automobilisti Vs ciclisti (ancora)

Discussione in 'Emozioni & Imprese' iniziata da Lunghetto, 21 Settembre 2014.

?

Vi sentite meno sicuri ogni volta che uscite in bici rispetto al passato?

  1. Si

    294 valutazioni
    77,2%
  2. No

    87 valutazioni
    22,8%
  1. diegofio

    diegofio Pignone

    Registrato:
    21 Luglio 2012
    Messaggi:
    221
    Mi Piace Ricevuti:
    6
    in un paese nel quale ci sono 600 auto ogni 1000 abitanti non puoi aspettarti di meglio
     
  2. Sampoo87

    Sampoo87 Gregario

    Registrato:
    2 Aprile 2016
    Messaggi:
    606
    Mi Piace Ricevuti:
    36
    Concordo.. Il problema per me è proprio questo. C'è così scarsa cultura della mobilità sostenibile in Italia (e quindi prima di tutto dei piedi e delle bici come mezzo di trasporto, prima che come "attrezzi sportivi") che chiunque non sia su un mezzo a motore è visto come un disturbo, un intralcio agli altri. Io che abito in campagna non ho mai visto tanto astio nei confronti dei trattori, che pure van più piano e occupano più spazio di me..
     
  3. PALLA62

    PALLA62 Novellino

    Registrato:
    11 Giugno 2016
    Messaggi:
    97
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    quando giocavo a calcio .... stavo sulle palle a mia moglie!
    faccio enduro....sto sulle palle ai camminatori, ai mtbikers, ai cavallerizzi .... e sto sulle palle a mia moglie!
    vado in bdc...sto sulle palle agli automobilisti, ai motociclisti, ai pedoni ...e sto ancora sulle palle a mia moglie!

    considerando che la moglie non mi conviene mandarla affangala perché mi costerebbe troppo ..... affangala a tutti gli altri!!!!
     
    A bomberos piace questo elemento.
  4. peppe59

    peppe59 Velocista

    Registrato:
    6 Luglio 2011
    Messaggi:
    5.387
    Mi Piace Ricevuti:
    147
    beh, in generale il trattore è grosso, e come niente ha anche la benna davanti... meglio non litigarci. Tutto al contrario della bici
     
  5. lucalized

    lucalized Pignone

    Registrato:
    22 Novembre 2015
    Messaggi:
    172
    Mi Piace Ricevuti:
    6
    se nella scuola dalle elementari in poi insegnassero educazione civica, tra una 20ina d'anni avremmo automobilisti rispettosi. Quindi rassegnamoci.
     
  6. lorenzo1981

    lorenzo1981 Pignone

    Registrato:
    4 Agosto 2014
    Messaggi:
    159
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    😂😂 sto sulle palle a mia moglie anche io!
     
  7. pirumpella

    pirumpella Pignone

    Registrato:
    7 Agosto 2015
    Messaggi:
    193
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    Vivo in Belgio,e mi sono affacciato al mondo della bdc da poco piu` di un anno.
    Indubbiamente rispetto all`Italia qui siamo in un altro mondo, ma non mancano persone che sono infastidite,e che non rispettano i ciclisti.
    Sono un esigua minoranza, ma esiste,mentre la prassi e` di grande rispetto per i mezzi a due ruote come le bici.Insomma oltre alle piste ciclabili dappertutto, vi e`un senso diffuso di cortesia verso la bici, come cedergli il passo in una rotonda, e fare retromarcia se per caso si e` invasa la pista ciclabile in prossimità di un incrocio.
    Ci potremmo consolare pensando che vi sono posti al mondo dove e` ancora peggio, nella fattispecie mi riferisco al Kenia,dove i ciclisti sono quasi un bersaglio, insomma o ti sposti o ti spiano............visto con i miei occhi.
     
  8. steu60

    steu60 Apprendista Passista

    Registrato:
    28 Giugno 2013
    Messaggi:
    925
    Mi Piace Ricevuti:
    117
    o-o
     
  9. drago.andre71

    drago.andre71 Pignone

    Registrato:
    14 Giugno 2016
    Messaggi:
    226
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    non credo sia un odio particolare verso i ciclisti, direi che una mancanza di rispetto in generale per le altre "categorie" di persone e veicoli.
    In italia una categoria detesta l'altra.
    Mi spiego meglio perchè qui da noi i ciclisti la domentica viaggiano in gruppo appiati in 3/4 intralciando altri veicoli? Pese un automobilista protesta viene mandato simpaticamente a quel paese?
    Perchè un automobilista in salita sorpassa il ciclista stringendolo sul Tornante?

    da qui l'odio....

    Perchè in italia in salita non viene rispettata la norma che chi scende cede il passo a chi sale...nemmeno tra autoveicoli..

    Perchè i motocilcisti tagliano la strada e sorpassano da destra a sinistra alle auto?
    Perchè i motociclisti pelano in discesa i cilcisti...?

    Perchè credo che noi italiani non abbiamo mai imparato nè il codice della strada nè il rispetto per gli altri...ed sempre una lotta tra categorie...in cui prevale il più grosso....
     
  10. el pistolero 95

    el pistolero 95 Scalatore

    Registrato:
    7 Settembre 2011
    Messaggi:
    5.926
    Mi Piace Ricevuti:
    70
    Esatto
     
  11. tombazosana

    tombazosana Apprendista Velocista

    Registrato:
    31 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.269
    Mi Piace Ricevuti:
    66
    In senato stanno proponendo e discutendo una nuova legge che riguarda lo spazio minimo da tenere nei sorpassi dei ciclisti che esiste in quasi tutta europa, visto il grande numero di incidenti, feriti e purtroppo decessi, per fine anno se verrà approvata ci sarà una nuova legge che si potrà tranquillamente infrangere.

    e come dice il presidente, si parte piano e dopo si rallenta.
     
  12. Alessiuccio

    Alessiuccio Apprendista Scalatore

    Registrato:
    24 Luglio 2008
    Messaggi:
    2.426
    Mi Piace Ricevuti:
    175

    Io, orgogliosamente senza da quasi dieci anni.
     
  13. razor 1

    razor 1 Apprendista Velocista

    Registrato:
    15 Febbraio 2012
    Messaggi:
    1.679
    Mi Piace Ricevuti:
    76
    Lo noto bene quando guido.

    Se esco con il mio Suv, tranquillo che la precedenza (se ce l'ho) me la danno, io cerco di alzare meno possibile il piede, o per lo meno proprio all'ultimo. Questo sia auto che moto, nonché i pedoni che vogliono attraversare come e quando gli gira a loro senza nemmeno guardare se ci son le strisce.

    Quando prendo la Panda di mia moglie ... è un disastro. Sei un microbo, io passo e ti taglio la strada.

    Vige la legge del più grosso in Itaglia.
     
  14. rapportoagile

    rapportoagile Moderatoren

    Registrato:
    20 Agosto 2008
    Messaggi:
    13.025
    Mi Piace Ricevuti:
    500
    Ammirevole....se rinunci veramente.
    Altrimenti fai come un mio conoscente che si "vanta" di non possedere l'auto ed essere quindi ecologista, ma:

    - Ce l'ha la compagna, e ogni tanto la utilizza anche lui (che poi è abbastanza spesso)
    - in alternativa usa quella del padre;
    - quasi sempre sale nell'auto degli amici, fingendo di voler contribuire per la benzina (ma sapendo che noi non vogliamo nulla)

    Rinuciare all'auto completamente è obiettivamente difficile.
     
  15. rapportoagile

    rapportoagile Moderatoren

    Registrato:
    20 Agosto 2008
    Messaggi:
    13.025
    Mi Piace Ricevuti:
    500
    Cosa giusta! Chissà però se terranno conto che, se questo verrá applicato, a volte per superare un gruppone che invade buona parte della sede stradale, l'automobilista dovrebbe uscire di strada dalla parte opposta:wacko:
     
  16. CLICK17

    CLICK17 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    21 Settembre 2008
    Messaggi:
    3.428
    Mi Piace Ricevuti:
    191
    Ma la regola . che bisogna lasciare spazio quando si sorpassa esiste già , ma mi ricordo anche questo : si deve mantenere distanza di sicurezza anche prima del sorpasso , non si deve rientrare repentinamente dopo lo stesso e non si devono inoltre fare manovre , come fermarsi o svoltare immediatamente.
     
  17. Alessiuccio

    Alessiuccio Apprendista Scalatore

    Registrato:
    24 Luglio 2008
    Messaggi:
    2.426
    Mi Piace Ricevuti:
    175


    Perché, come spesso accade, si finisce nell'equivoco dell'estremizzazione. E le parole, maledette parole, con cui bisogna sempre etichettare tutto...

    Il bello è che non mi sono vantato di essere ecologista. Anche perché a partire da cosa si stabilisce se uno è (o non è) un ecologista? Uno che non usa l'auto? Uno che non usa prodotti chimici? Uno che mangia solo biologico e a km zero? O solo quello che fa tutto questo e anche di più? O quello che lo fa perché è cool?

    Anche ora che, dopo essere stato da un cliente (raggiunto in bici), sono qui al parco a godermi il pranzo (portato da casa), ho fatto l'ecologista? Sinceramente non mi interessa, quel che mi interessa è che vivere così mi fa sentire bene, e che in giro c'è una macchina in meno e una bici in più.

    Evitare di usare l'auto è facilissimo. Più difficile è rinunciare a certe abitudini.

    [​IMG]
     
  18. rapportoagile

    rapportoagile Moderatoren

    Registrato:
    20 Agosto 2008
    Messaggi:
    13.025
    Mi Piace Ricevuti:
    500
    Infatti stavo parlando chiaramante del mio amico:eek:
    Ahh, parole maledette parole, mal interpretateo-o
     
  19. rapportoagile

    rapportoagile Moderatoren

    Registrato:
    20 Agosto 2008
    Messaggi:
    13.025
    Mi Piace Ricevuti:
    500
    Beato te che ci riesci.
    Oggi pomeriggio mi recheró nel Trentino dagli suoceri per Weekend.
    In estate spesso ci vado in bici, contando però sulla mia compagna che ci va in auto e mi porta la borsa.
    Ci sono i mezzi pubblici che ci farebbero stare in giro ca. 3,30 h, mentre in auto in un'oretta scarsa siamo lì. Inoltre gli suoceri ci hanno chiesto di portare loro una cassetta di mele particolari che da loro non trovano.
    Come faresti tu in questa situazione? ....così..pour parler
     
    #499 rapportoagile, 17 Marzo 2017
    Ultima modifica: 17 Marzo 2017
  20. Alessiuccio

    Alessiuccio Apprendista Scalatore

    Registrato:
    24 Luglio 2008
    Messaggi:
    2.426
    Mi Piace Ricevuti:
    175

    Interpretate benissimo, il problema era la provocazione sottintesa, di cui ovviamente nemmeno tu ti sei accorto. È che certi schemi mentali col tempo diventano automatismi (vivere senz'auto = ecologista)
     

Condividi questa Pagina