Bici TT taglia XL

Discussione in 'Triathlon' iniziata da Nim, 11 Agosto 2016.

  1. Nim

    Nim Novellino

    Registrato:
    11 Agosto 2016
    Messaggi:
    20
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Un saluto a tutti, mi sono appena iscritto al forum perchè in cerca di consigli sull'acquisto di una nuova bici e per alcuni motivi (che riporterò tra poco) sono orientato verso una bici da triathlon e vorrei alcuni consigli da parte vostra per capire se sia una buona idea o se sia meglio orientarmi verso una bici da corsa con geometria tradizionale.

    Di seguito vi riporto ciò che mi invoglia a considerare una bici da TT:
    - il 90% delle strade in cui pedalo sono pianeggianti o al massimo lievi falsopiani, raramente (meno di 10 volte all'anno) carico la bici in macchina dirigendomi verso la montagna (che dista minimo 50-60 chilometri) per affrontare qualche pendenza importante.
    -Utilizzando una bdc "tradizionale" tendo ad avere indolenzimenti e formicolii al polso, ho quindi montato degli aerobar T1+ della Profile Desing per variare la posizione, appoggiare i gomiti e rilassare le articolazioni di braccia e polsi.
    L'esperimento ha avuto un esito positivo tant'è che la maggior parte del tempo sono appoggiato agli aerobar e non ho più avuto problemi ai polsi.
    -A forza di pedalare appoggiato sugli aerobar mi sono reso conto che la geometria del telaio tradizionale non è ottimale, mi ritrovo il classico problema di pedalare seduto in punta alla sella anche avanzandola al massimo.

    Ho però dei dubbi sui limiti che una bici da TT potrebbe avere:
    -Come budget mi sono imposto di non superare i 2000 euro, tendo ad escludere l'usato anche perchè sono piuttosto alto (ho riportato le mie misure in firma) e trovare una bici usata della mia taglia la vedo molto dura.
    -Per motivi di spazio ed economici posso avere una sola bici da corsa (metterò in vendita la mia vecchia bici attuale), sento spesso dire che una bici da TT è inutilizzabile in salite impegnative, è vero o è una leggenda metropolitana?



    Stavo cercando alcuni modelli al di sotto dei 2000 euro e fin'ora l'opzione più valida mi è sembrata la Felt B16 (anche se esteticamente preferisco la B14 col telaio rosso e nero che però costa forse troppo per il mio budget).

    Eventualmente conoscete altri modelli entro i 2000 euro da indicarmi?

    Grazie in anticipo per eventuali consigli e suggerimenti.
     
  2. Gamba_tri

    Gamba_tri Velocista

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    5.586
    Mi Piace Ricevuti:
    154
    Se valuti anche l'acquisto on line la scelta è vasta: Planetx, Dolan, Canyon, Rose, per citarne alcuni. Il piantone avanzato ti fa arrancare di più in salita, ma soprattutto devi avere manico in discesa.
     
  3. mascalzone fiammingo

    mascalzone fiammingo Apprendista Scalatore

    Registrato:
    18 Agosto 2010
    Messaggi:
    2.009
    Mi Piace Ricevuti:
    91
    La bici da Crono è un attrezzo specifico destinato ad uno scopo specifico....come bici unica anche facendo solo pianura la vedo dura.....fossi in te andrei a fare una chiacchierata in un buon negozio...meglio ancora da quelli che una volta venivano definiti "ciclisti"...negozietti con poca esposizione ma tanta esperienza e saggezza.....una normale bdc messa su sulle tue misure vedrai che ti darà molto sia in termini di prestazioni che di divertimento
     
  4. SydIlBradipo

    SydIlBradipo Pignone

    Registrato:
    19 Febbraio 2010
    Messaggi:
    294
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Io sono 194 cm e ho solo la bici da triathlon, una Scott Plasma 5.

    Ci faccio di tutto, a luglio l'ho portata a Corvara, un giorno ci ho fatto i 4 passi, un giorno Campolongo, Santa Lucia, Giau e Falzarego/Valparola.
    Poi la domenica l'ironman di Zurigo...

    Certo che sulle Dolomiti facevano delle facce quando mi vedevano con quella bici, eheheh.

    Questo per dirti che puoi farci tutto senza tante pippe mentali, magari paghi qualcosa in discesa, in salita a me cambia ben poco, è vero che non sono un gran scalatore ma immagino che siamo più o meno nella stessa situazione io e te, ovvero siamo più passisti che altro.
     
  5. SydIlBradipo

    SydIlBradipo Pignone

    Registrato:
    19 Febbraio 2010
    Messaggi:
    294
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    IMG_20160721_112204.jpg

    Eccomi sul Pordoi
     
  6. icio61

    icio61 Gregario

    Registrato:
    24 Giugno 2013
    Messaggi:
    685
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    intanto benvenuto
    prima di tutto per la scelta della bici dovresti avere un'idea di che tipo di gare vuoi fare, nello specifica una bici da TT la puoi usare solo in gare no-draft cioè senza scia, generalmente si parla di gare lunghe 1/2 Iron o iron.
    In giro c'è qualche non draft olimpico, ma sono pochi e spesso con percorsi con svariati m di dislivello che rendono la TT non ottimale, poi dipende sempre dalle gambe che hai.
    Se vai sulle gare "normali" sprint e olimpici, devi scegliere una bdc e stare attento anche alle prolunghe montate, non devono uscire dalla sagoma dei freni: righello appoggiato al punto più esterno dei freni e le prolunghe devono stare all'interno.
    Esistono comunque in commercio alcune bici che per geometria si avvicinano ad una tt pur essendo una bdc (es Kuota o la Rose presentata oggi nel BDC magazine).
    Comunque a mio avviso, se hai problemi di "polsi" probabilmente non hai una posizione ottimale, forse potresti sentire un biomeccanico e rivedere la posizione.
    Per la scelta della bici, vedi tu quali sono le tue aspirazioni sprint/olimpici o Iron .
    occhio che la triplice da dipendenzao-o
     
  7. Gamba_tri

    Gamba_tri Velocista

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    5.586
    Mi Piace Ricevuti:
    154
    Ma non mi sembra abbia detto di voler iniziare con il Triathlon, o sbaglio?
     
  8. icio61

    icio61 Gregario

    Registrato:
    24 Giugno 2013
    Messaggi:
    685
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    hai ragione, ho interpretato male io, perché hai iniziato parlando di una bici da tri.
    scusa l'erroreo-o
     
  9. Nim

    Nim Novellino

    Registrato:
    11 Agosto 2016
    Messaggi:
    20
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Grazie a tutti per i vostri interventi, mi intriga molto vedere che più di qualcuno si arrampica in montagna con bici da crono.

    Il dover pagare pegno con fatica extra nelle salite non mi preoccupa e non ho pretese di andare a 80-90 all'ora in discesa, è semplicemente il piacere di godersi qualche sporadico giro tra i monti di tanto in tanto.

    Al momento non pratico triathlon ma è una disciplina che mi affascina molto, oltre a correre in bici adoro nuotare, quello che mi frena dal praticare TT è la corsa a piedi che riesco a farmi piacere.
     
    #9 Nim, 12 Agosto 2016
    Ultima modifica: 12 Agosto 2016
  10. jacopo2007

    jacopo2007 Pignone

    Registrato:
    7 Aprile 2010
    Messaggi:
    137
    Mi Piace Ricevuti:
    16
    ciao,
    di dove sei...
    io avrei un telaio no brand da crono che non utilizzo piu.
    io sono di trento. volendo potrei anche fartelo avere, poi se ti va bene ci si mette d'accordo.
    sono alto 189 cm e cavallo 91.
    ciao ciao
     
  11. Nim

    Nim Novellino

    Registrato:
    11 Agosto 2016
    Messaggi:
    20
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Guardando le offerte di questo periodo ho notato questa Fuji Aloha modello 2015 a meno di 900 euro, montaggio entry level, telaio in alluminio idroformato e forcella in carbonio.

    http://www.chainreactioncycles.com/it/it/bici-fuji-aloha-1-1-tt-2015/rp-prod149500

    E' da considerarsi una ciofeca a prescindere?


    Sto in provincia di Venezia, non proprio a 2 passi da Trento..
     
    #11 Nim, 24 Agosto 2016
    Ultima modifica: 24 Agosto 2016

Condividi questa Pagina