Bryton Rider 310

Discussione in 'Strumenti' iniziata da tommy, 2 Novembre 2015.

  1. painkiller92

    painkiller92 Apprendista Passista

    Registrato:
    2 Giugno 2016
    Messaggi:
    1.171
    Mi Piace Ricevuti:
    28
  2. dagos

    dagos via col vento

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.647
    Mi Piace Ricevuti:
    438
    Ma difatti... voi siete in grado di vedere il dsl totale delle varie uscite per singola uscita ??
     
  3. routa bucata

    routa bucata Gregario

    Registrato:
    13 Marzo 2017
    Messaggi:
    583
    Mi Piace Ricevuti:
    100
    A occhio direi di no.
     
  4. Kinp

    Kinp Novellino

    Registrato:
    29 Agosto 2016
    Messaggi:
    38
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Vedo solo il dislivello per singola uscita. Il totale non lo trovo.
    Mi pare comunque necessario appoggiarsi a Strava o simili per vedere i dati. Il nuovo sito Bryton è penoso. Personalmente uso Strava con stravistiX.
     
  5. labland

    labland Novellino

    Registrato:
    15 Luglio 2012
    Messaggi:
    22
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    L'assistenza mi ha risolto il problema in questione solo che adesso non si connette a strava solo a training peaks

    Sent from my HUAWEI VNS-L31 using BDC-Forum mobile app
     
  6. painkiller92

    painkiller92 Apprendista Passista

    Registrato:
    2 Giugno 2016
    Messaggi:
    1.171
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    A me ha scritto oggi l'assistenza chiedendomi l'uuid per poter fare lo sblocco...vedremo un po

    Sent from my SM-G920F using BDC-Forum mobile app
     
  7. Imperatore1985

    Imperatore1985 Gregario

    Registrato:
    16 Giugno 2015
    Messaggi:
    607
    Mi Piace Ricevuti:
    11
    Ieri è uscito un nuovo firmware, qualcuno l'ha installato?

    Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk
     
  8. dagos

    dagos via col vento

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.647
    Mi Piace Ricevuti:
    438
    Ah... buono a sapersi, tank ;)

    Però io aspetto :mrgreen:
     
  9. chuck26

    chuck26 Novellino

    Registrato:
    2 Marzo 2011
    Messaggi:
    37
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Installato, nessun cambiamento apparente. Anche se dal changelog sembra che le modifiche riguardino prevalentemente aspetti legati a misuratore di potenza (che io non ho).
    Non mi ha resettato il dispositivo e non ho perso alcuna impostazione/dato.

    Mandi!
    Chuck26
     
  10. CiccioneInBici

    CiccioneInBici Pignone

    Registrato:
    13 Gennaio 2016
    Messaggi:
    181
    Mi Piace Ricevuti:
    20
    Ho un Bryton Rider 310T da una mesata.
    Siccome è stata una mesata di ferie, l'ho provato in lungo e in largo e vorrei fare un punto della situazione a beneficio di quelli vogliono informarsi preventivamente qui e che, comprensibilmente, non vogliono sfogliarsi 300 pagine di post come ho fatto io. Parlo da praticante di "strada", non biker montano dunque.
    In sintesi:
    1) Bryton Rider è una macchinetta straordinaria, non è solo un fatto di rapporto qualità/prezzo, elevatissimo, ma proprio di qualità in sé. Funziona benissimo, a me prende GPS pure dentro i boschi montani delle lunghe salite del bellunese e la costanza dei dati è impressionantemente continua. Non sento la mancanza del sensore di velocità, ma è una faccenda di puro piacere personale. Io pratico strada, forse l'esigenza è più sentita dai bikers, ma per la strada va alla grandissima.
    2) Uno dei grandi pregi è la flessibilità delle schermate, totalmente progettabili. Io ho 3 gradi di presbiopia, ma riesco comunque a leggere i numeri (che ho collocato io sulla schermata e che quindi so cosa rappresentano).
    3) Chi cerca in questi post troverà l'80% degli interventi focalizzati sulla comunicazione del Bryton Rider con la app "Bryton Active" usando Bluetooth, post tutti lamentosi. Consiglio a chi legge ora per capire, di considerare demenziale l'uso del Bluethoot quando puoi attaccare il Bryton con lo spago a un PC e in 5 secondi scaricare sull'app specifica il file .fit dell'uscita che serve alla app per fare sintesi di ogni genere. La app stessa carica automaticamente poi su Strava il file e TUTTI POSSONO ESSERE FELICI con 5 secondi di operazioni. Volendo fare ancora prima, si può caricare direttamente dal PC (sempre attaccato con spago al Bryton Rider) il file .fit su Strava, tutto stavolta in 3 secondi invece che 5.
    4) Assistenza italiana di primissimo livello e molto protettiva, raramente ho trovato tanta efficienza per marchi più blasonati. Accettano di fare assistenza anche sull'usato.

    Tu che stai facendo qualche timido approccio intorno ad un nuovo computerino, segnati questa: Bryton per sempre! Se sarai fortunato come me, troverai magari pure un 310T a 90 euro (consegnato dalla Germania in 3 giorni!) solo perché la confezione esterna era appena rovinata.
     
    #3990 CiccioneInBici, 25 Agosto 2017
    Ultima modifica: 25 Agosto 2017
  11. Kinp

    Kinp Novellino

    Registrato:
    29 Agosto 2016
    Messaggi:
    38
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Sottoscrivo.
    Aggiungerei una piccola cosa. Sono stati segnalati da alcuni utenti (non da me) problemi alla porta dove si connette il cavo. Per sicurezza meglio avere una certa delicatezza nell'estrarre il cavo.
     
  12. dagos

    dagos via col vento

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.647
    Mi Piace Ricevuti:
    438
    Unica pecca... la pendenza, vero che non riscuote chissà quale importanza ma il garmin ce l'ha :mrgreen:
     
  13. podilato

    podilato Gregario

    Registrato:
    22 Aprile 2015
    Messaggi:
    642
    Mi Piace Ricevuti:
    34
    Un mese non è granché per trarre conclusioni, comunque:
    1. Il Bryton Rider (questo vale per tutti i modelli, nessuno escluso – hanno tutti lo stesso firmware baseline) svolge dignitosamente il suo lavoro, considerando l’importo indicato sul cartellino del prezzo – il risparmio, come vedremo in seguito, è sul software: le funzioni a disposizioni sono piuttosto spartane, ma c’è (pressappoco) tutto quello che serve.
    2. Firmware: come qualsiasi altro dispositivo di qualsiasi altro produttore, non è scevro dall’occasionale malfunzionamento che si traduce in un blocco del dispositivo od incongruenze nella registrazione della traccia, sebbene il Bryton richieda una maggiore accortezza: blocchi noti e comuni, hanno il comune denominatore di essere causati dall’accumulo di attività, ovvero più la memoria tende a riempirsi, più è probabile l’insorgere di problemi; certo l’occasionale freeze accade sempre (a me è accaduto una volta in 6 mesi), nonostante un reset, ovvero la pressione contemporanea dei tre tastini, sia spesso risolutivo. Un’altra magagna piuttosto comune, consiste nella scrittura del file dell’attività: frequentemente, infatti, il fit risulta illeggibile o incongruente – nulla di particolarmente preoccupante o irrisolvibile, ma comunque piuttosto noioso.
    3. L’app di Bryton tende a sconfinare nel reame dell’inutilità dal punto di vista analitico: ben più utile, nel trasferimento dei file delle attività, sebbene l’implementazione di alcuni stack Bluetooth su dispositivi Android rappresenta quello che appare come un “post lamentoso”, ovvero un problema a tutti gli effetti: il dispositivo non viene riconosciuto, oppure la trasmissione dei dati è oltraggiosamente lenta* o intermittente. Ho personalmente verificato come dispositivi Android differenti, portino a differenti problematiche: da un lato abbiamo la quasi totale (rara, ma sempre presente) mancanza di problemi di comunicazione con un Samsung J5, dall’altro un disastro con un Oppo N3. In merito all’ecosistema software di Bryton, siamo ai limiti dell’amatoriale, ovvero un maldestro tentativo di amalgamare le caratteristiche di web app (usando Meteor) e app, senza effettuare alcuna migrazione dalla web app precedente (a ragione, i possessori di dispositivi Bryton non facenti parte della “generazione arancione”, si sono trovati privi proprio di quelle caratteristiche che hanno fatto prediligere loro lo specifico modello di Rider – domandare agli “entusiasti” possessori di un Ryder 40, per ulteriori delucidazioni in merito) e facendo un enorme pasticcio tra UUID, account e differenti versioni della web app che ha causato non poca confusione. Infine, qualora si volesse utilizzare lo “spago”, non dimentichiamo l’elevata incidenza di connettori USB rotti a causa di una non eccelsa progettazione… certo, lo cambiano in garanzia, ma che palle!
    4. Circa l’assistenza Italiana non posso pronunciarmi: posso senz’altro dire che ne ho sentito parlare molto bene. L’assistenza della casa madre non è esattamente entusiasmante: velocissimi a rispondere a quesiti di carattere commerciale, molto meno veloci a semplici questioni di carattere tecnico, assai più lenti (quando rispondono) a problemi più complessi.
    In sintesi, il Bryton Rider è un discreto prodotto caratterizzato da un decente rapporto prezzo/prestazioni non esente da problemi (quale dispositivo non lo e’?) nonostante il Rider tenda ad essere peggio della media (c’è comunque di molto peggio - un nome per tutti: Lezyne) a causa della scelta aziendale di risparmiare sul software (firmware/web app/app oltre all’infrastruttura non particolarmente brillante) dei dispositivi.

    Tu che stai facendo qualche timido approccio, sappi che il Bryton 310 (ma lo stesso vale per gli altri modelli) non è niente male – fa (quasi) tutto quello che serve per non parlare dell’eccelsa autonomia della batteria, sebbene incontrerai problemi: blocchi, reset, problemi di comunicazione con lo smartphone, incongruenze con gli account, file dell’attività rotti. Oppure nulla (realisticamente “nulla” va letto come “molto poco”) di tutto questo. In breve, correlazione non implica necessariamente casualità.

    Infine, tu che hai comperato il Bryton, leggiti il manuale da pagina a pagina – la maggior parte dei problemi che leggo in questo thread sono descritti proprio laggiù.

    Nota: utilizzo principalmente un'accoppiata composta da Bryton Rider 310 (preferito agli altri Rider, dopo averli usati tutti) e un Samsung J5 connesso ad un Wahoo RFLKT.

    *In questo caso potrebbe essere dovuto alla registrazione ad intervalli di 1 secondo che tende ad allargare la dimensione del file dell’attività.
     
    #3993 podilato, 25 Agosto 2017
    Ultima modifica: 25 Agosto 2017
    A rosetta piace questo elemento.
  14. Karoviev

    Karoviev Gregario

    Registrato:
    17 Febbraio 2014
    Messaggi:
    518
    Mi Piace Ricevuti:
    55
    Io ho il Rider 310 da un anno, con la sua fascia cardio e sensori velocitá + cadenza della Garmin.

    Mai un problema, mai un malfunzionamento, assolutamente soddisfatto dell'acquisto. Si, ok, il BT ci mette da uno a tre minuti a trasferirmi il giro sulla app del telefono..per me non è un problema, anche perché di solito lo faccio tramite PC (cosí si ricarica pure) e quelle poche volte che uso il BT aspetto senza problemi, sistemo 2/3 cose e ha giá finito.

    Poi magari sono stato particolarmente fortunato con l'esemplare, ma lo consiglierei davvero a tutti!
     
    A Bassbara piace questo elemento.
  15. j-axl

    j-axl Apprendista Velocista

    Registrato:
    29 Maggio 2013
    Messaggi:
    1.475
    Mi Piace Ricevuti:
    63
    Ma il Bryton ce l'ha....o-o
    [MENTION=80442]podilato[/MENTION] di la verità, tu SEI l'assistenza bryton....ne sai troppe.:rosik:
     
  16. dagos

    dagos via col vento

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.647
    Mi Piace Ricevuti:
    438
    Si ce l'ha... ma inservibile :mrgreen:
    Quando segna 3 % sei a minimo 9 o 10 %
    Confrontare con qualcuno che ha il garmin ;)

    Vero cmq che sono tutte indicative e mai precise... ma un idea del perchè a volte, nonostante la strada paia quasi in piano, ti senti forzare a tutta e non noti la pendenza.
     
  17. routa bucata

    routa bucata Gregario

    Registrato:
    13 Marzo 2017
    Messaggi:
    583
    Mi Piace Ricevuti:
    100
    C'e' qualche modello bryton che indica la pendenza... più o meno attendibile?
     
  18. Kinp

    Kinp Novellino

    Registrato:
    29 Agosto 2016
    Messaggi:
    38
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    771 ore d'uso. Due volte si è bloccato. Risolto resettando. Per il resto tutto liscio come l'olio.
     
  19. Imperatore1985

    Imperatore1985 Gregario

    Registrato:
    16 Giugno 2015
    Messaggi:
    607
    Mi Piace Ricevuti:
    11
    Non ho paragoni diretti con altri dispositivi, ma il 310 come gli altri bryton indica la pendenza solo che è il dato di qualche secondo prima. Io lo trovo comunque utile e indicativo visto che non è che in salita la pendenza cambia così repentinamente e si va così piano che il dato si riferisce al massimo a qualche metro prima.
    Poi sinceramente sapere esattamente se sono al 8% al 9 o al 10 poco mi cambia.

    Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk
     
  20. Karoviev

    Karoviev Gregario

    Registrato:
    17 Febbraio 2014
    Messaggi:
    518
    Mi Piace Ricevuti:
    55
    L'indicazione è in ritardo perché fa il calcolo rispetto al dislivello e alla distanza appena percorsi. Ma questo avviene anche per Garmin, visto che tutti quelli che hanno il Garmin con cui esco lamentano la stessa cosa.

    Detto ció è utile a titolo informativo..e più che altro finché non ti conosci..Una volta che sai qual'é la tua velocitá di crociera sulle diverse pendenza, la stimi anche a occhio la pendenza!
     

Condividi questa Pagina