c'è creatina e creatina?

Discussione in 'EthicSport' iniziata da Esperto_EthicSport, 27 Marzo 2011.

  1. Marcotto

    Marcotto Apprendista Passista

    Registrato:
    21 Marzo 2010
    Messaggi:
    898
    Mi Piace Ricevuti:
    7
    Virgilio, ritieni che il quantitativo di creatina presente nel pre gara endurance ed in Recupero siano ininfluenti per la ritenzione idrica e l'aumento di peso?
    Mi sembra che il quantitativo sia veramente basso, ma attenderei un tuo parere che ne sai molto ma molto di più di me.
     
  2. Esperto_EthicSport

    Esperto_EthicSport Marchio ufficiale
    Marchio Ufficiale

    Registrato:
    24 Febbraio 2008
    Messaggi:
    547
    Mi Piace Ricevuti:
    22
    L'effetto relativo alla ritenzione idrica è noto in letteratura per quantitativi molto importante... diciamo pure "da cavallo"!!! Per la mia esperienza personale (e quindi non ha certo valenza assoluta...) mi è capitato molto più spesso di incontrare persone che temessero di accumulare chili e chili di acqua a seguito di assunzione di qualche mg di creatina :mrgreen: piuttosto che vedere casi di effettiva ritenzione idrica causata da abuso di questo nutriente (e comunque qualche caso del genere ho potuto vederlo! :-> )!
    L'insonnia e l'aggressività sono effetti che -pur non essendo mai stati associati definitivamente all'assunzione di creatina (quanto meno non ricordo di aver letto alcunché in merito, in riveste scientifiche con buon impact factor...)- talvolta qualche atleta lamenta...

    Giustissimo comunque il consiglio di rivolgersi a personale qualificato prima di assumere alcunché! o-o

    Infine, occorre precisare che l'uso di creatina non c'entra col doping; la WADA (World Anti Doping Association) è l'agenzia mondiale che si occupa di monitorare e combattere il doping in tutte le sue forme: redige anno per anno le sostanze (i farmaci...) e le pratiche vietate nello sport. Questa "prohibited list" viene aggiornata periodicamente con attenzione maniacale! Se guardate l'aggiornamento attuale di questa lista potrete vedere che la creatina non è presente... :-) Da che io abbia memoria, non ricordo che questo nutriente vi sia mai stato presente... ;nonzo% ad ogni modo: da questo punto di vista si può stare oltremodo tranquilli!
     
  3. bicimix

    bicimix Ammiraglia

    Registrato:
    6 Agosto 2009
    Messaggi:
    18.245
    Mi Piace Ricevuti:
    262
    ovviamente ho specificato che assumevamo la creatina in dosi di molto oltre quella consigliata, e quando dico di molto intendo una cosa esagerata!
    Il discorso del doping, l'ho espresso male, cioè è considerato doping "verde" dato che si tratta di una sostanza che si trova in alcuni alimenti, ovviamente a bassisime dosi, e quindi trovare la creatina nel nostro corpo di per se non è anormale, quindi dopante, però se assunta a alti dosaggi, in qualche maniera migliora un certo tipo di prestazione fisica, resistenza e recupero della fatica!!!
     
  4. cym

    cym Apprendista Scalatore

    Registrato:
    19 Maggio 2008
    Messaggi:
    1.934
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    Per quanto riguarda la ritenzione idrica, si osserva nella maggior parte dei casi in caso (scusate il gioco di parole) di trattamento cronico, o, meno frequentemete, con trattamento acuto con dosi piuttosto elevate.

    Per quanto riguarda il discorso dell'inserimento nella lista delle sostanze proibite, non avrebbe senso di esserci in quanto viene assunta quotidianamente con la dieta, o sintetizzata dall'organismo. Al massimo potrebbe esistere un range di valori consentiti. E soprattutto, visto con non sono stati provati evidenti miglioramenti con una assunzione ulteriore di creatina (nel miglioramento della prestazione, se non un irrilevante miglioramento per i cosiddetti atleti di potenza e non per quelli cosiddetti di durata), quindi...
     
  5. locomotivadellavaldelsa

    Registrato:
    6 Dicembre 2009
    Messaggi:
    357
    Mi Piace Ricevuti:
    76
    L'integrazione di creatina serve a qualcosa oppure no? Bella domanda che mi pongo ormai dal 1994-95. Essì perchè e da quell'anno che la creatina esordì negli sport professionali, per il clamore suscitato dalla sua utilizzazione da parte dello staff medico della Juventus sui suoi atleti (che comunque vincevano perchè erano bravi, perchè c'era un gran tecnico e perchè un preparatore atletico ai più sconosciuto, cioè Ventrone, realizzò la seconda grande rivoluzione nella preparazione atletica nel calcio). Da li, da addetto ai lavori e da tifoso Juventino, provai la creatina associata agli aminoacidi ramificati. Dopo 10 anni di stop, ripresa la bici da 0 riprendo anche nell'utilizzo di crea e aa: costanti e bei miglioramenti. Passo dalla creatina da farmacia (bustina in polvere da sciogliere in acqua) alla creatina liquida "professionale", che a detta del venditore (che non nomino xchè non voglio fare pubblicità gratuita) è la migliore in quanto ad assorbimento (sublinguale) e biodisponibilità serica e agli aa ramificati anche qui professionali; continui e costanti miglioramenti in bici. Quest'anno ho deciso di non prendere nulla: costanti e continui miglioramenti ugualmente. Allora mi domando: ma non è che i miglioramenti che ho sempre ottenuto siano stati legati alla sola metodologia di allenamento (quella sempre curata ed aggiornata), e la creatina non vi abbia influito per nulla? Premetto che ho sempre controllato i dosaggi, perchè l'eccesso di creatina può determinare problematiche renali. Vabbè male che sia andata ho buttato solo dei soldi. La cosa che ci terrei comunque a sottolineare è che la creatina, in quanto integratore, come tutti gli integratori può al limite "ottimizzare" le prestazioni di un atleta predisposto e ben allenato, ma non pùò darti nulla di più del "tuo", altrimenti sarebbe una sostanza dopante, come lo sono EPO e pratiche ematologiche, e tutte le sostanze inserite nei famigerati elenchi delle sostanze dopanti.
    L'unica cosa sulla quale non concordo e sulla ritenzione idrica: non mi risulta che possa essere questo il suo effetto (dalla letteraturascientifica in mio possesso), ne l'ho mai verificato su me stesso: anzi durante i periodi di allenamento intenso solitamente perdo peso ed ho sempre verificato, dagli studi impedensiometrici, che tale riduzione di peso era dovuta ad una riduzione di massa grassa. La componente "idrica" del mio corpo non ha subito mai incrementi, ne ho notato "rigonfiamento" di alcun muscolo; ho ottenuto incrementi di massa magra, nei limiti fisiologici, ma da attribuire al lavoro di potenziamento, sia in palestra che sul ferro. Considerate che assumevo creatina per periodi lunghi dai 3 ai 5 mesi.
    In conclusione direi, per la mia esperienza: la creatina se assunta a dosaggi "ragionevoli" non fà male, non sono convinto che dia chissà cosa, potrebbe, insieme ad una adeguata preparazione, ad una appropriata dieta, sicuramente ottimizzare le prestazione di un atleta. Non ha senso prenderla per chi fà 2 uscite settimanali, ma è da considerarsi al limite per gli agonisti che tutti i giorni si allenano e tutte le domeniche (o quasi) gareggiano.
     
    #25 locomotivadellavaldelsa, 13 Aprile 2011
    Ultima modifica: 13 Aprile 2011
  6. Esperto_EthicSport

    Esperto_EthicSport Marchio ufficiale
    Marchio Ufficiale

    Registrato:
    24 Febbraio 2008
    Messaggi:
    547
    Mi Piace Ricevuti:
    22
    quotiamo e approviamo la Locomotiva! o-o
    Ben detto quando dice: "la creatina, in quanto integratore, come tutti gli integratori può al limite "ottimizzare" le prestazioni di un atleta predisposto e ben allenato, ma non pùò darti nulla di più del "tuo", altrimenti sarebbe una sostanza dopante" Esatto!
     
  7. KnightJDM

    KnightJDM Apprendista Scalatore

    Registrato:
    15 Settembre 2012
    Messaggi:
    1.854
    Mi Piace Ricevuti:
    36
    A giorni mi arriverà la CREATINA VECTOR......la utilizzerò nel post w.o. unitamente al Ramtech Comp.......
     
  8. elikoalotto

    elikoalotto Pignone

    Registrato:
    5 Luglio 2013
    Messaggi:
    108
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Ciao Baduone,
    io mi sto avvicinando da pochissimo a questo magnifico sport, ne ho sempre subito il fascino ma alla fine ci sono arrivato tardi...

    In passato ho fatto sport a livello agonistico (football americano) e la creatina era all'ordine del giorno per poter sostenere due allenamenti settimanali, una seduta di scarico in palestra e la partita domenicale...

    Però ho notato che soffrivo un po di ritenzione idrica, ma credo che sia normale se assumi creatina, e non 3 grammi ma 3-4-5 volte tanto...:wacko:

    La differenza si vede eccome, sebbene solo negli sforzi esplosivi e di breve intensità. In palestra per es. una serie di ripetute la svolgevo con più peso, ed il recupero era più rapido...

    Però credo in tutta onestà che se non fai pista, ed in particolare i 400 mt, oppure il km lanciato, ecc ecc non credo sia così utile.
    Al max la prenderei se facessi triathlon oppure solo chrono...

    Se hai senso di spossatezza punterei decisamente su un'integrazione seria di magnesio e potassio, da ingerire e poi....ti rivelo una magia...o-o

    Io uso il solfato di magnesio in soluzione e la spruzzo dopo la doccia sui muscoli interessati dallo sforzo prolungato quindi nel tuo caso lo userei solo su gambe e addominali.
    La sensazione immediatamente successiva è di immediato rilassamento degli muscoli, nulla in confronto a creme quali muscoril, ecc ecc. in caso di contratture è una magia...ma si tratta solo di chimica essenziale.

    Cerca nel web "magnesio solfato soluzione" e godi...:mrgreen:
    Occhio a non usarlo su tutto il corpo, l'effetto rilassante del magnesio solfato è dirompente, quindi ti troveresti a nanna in 5-7 minuti, provare per credere...

    Ah dimenticavo....all'indomani, dopo una bella dormita/riposo, scordati l'acido lattico nelle gambe e se te lo dico io che placcavo e venivo placcato da bidoni da 120 kg e quasi due metri di altezza ci puoi credere...:cassius:
     
  9. robyk48

    robyk48 Pignone

    Registrato:
    3 Aprile 2008
    Messaggi:
    238
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Ma la soluzione in che percentuale di solfato di magnesio in acqua........
     
  10. elikoalotto

    elikoalotto Pignone

    Registrato:
    5 Luglio 2013
    Messaggi:
    108
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Dipende... basta sciogliere il magnesio fin che c'è ne sta. Quando la soluzione è satura e rimangono dei sali sul fondo vuol dire che la soluzione è pronta.
     
  11. Esperto_EthicSport

    Esperto_EthicSport Marchio ufficiale
    Marchio Ufficiale

    Registrato:
    24 Febbraio 2008
    Messaggi:
    547
    Mi Piace Ricevuti:
    22
    E' bello quando da questi 3d nascono tanti spunti di discussione.
    Vorrei focalizzare l'attenzione su un paio di interventi su cui, a mio modo di vedere, occorrerebbe fare qualche precisazione! :-)
    Vado con ordine:
    - relativamente all'affermazione di elikoalotto “Però credo in tutta onestà che se non fai pista, ed in particolare i 400 mt, oppure il km lanciato, ecc ecc non credo sia così utile.
    Al max la prenderei se facessi triathlon oppure solo chrono…
    ”: è discutibile… sappiamo dalla letteratura scientifica che la supplementazione di creatina (anche a dosaggi di 3-6g/die) è utile per aumentare le riserve di CP (creatina fosfato), utile "moneta di scambio" nella rigenerazione dell'ATP in sforzi massimali; ora, il modello prestativo del ciclista moderno (sia il biker che lo stradista) è tale in cui una buona quantità di CP muscolare può rivelarsi utile! Anche per esperienza, in atleti che mi è capitato di seguire negli ultimi dieci anni, posso dire che -in determinati periodi di preparazione, volti all'esplosività- l'assunzione di creatina si è mostrata utile per ottimizzare l'effetto dell'allenamento.
    - Relativamente all'uso del solfato di magnesio, per uso topico, è da dire che l'esperienza riportata dal nostro collega biker; il razionale terapeutico riconducibile a questo sale (per via orale e parenterale) è generalmente correlato a effetti miorilassanti, tuttavia non ho trovato studi accreditati relativamente all'applicazione "a spruzzo" di una soluzione satura di questo sale sulla pelle!
    o-o
     
  12. gentullio

    gentullio Pedivella

    Registrato:
    22 Ottobre 2009
    Messaggi:
    424
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Due domande:
    Cosa mi dici di studi che affermano che la creatina creerebbe depositi di CP non nel muscolo ma bensì nel fegato e, se vero, questi depositi servono ugualmente?
    Altri studi affermano che la creatina pre W.O. serva a poco ma consigliano l'assunzione di 3 grammi a pasto accompagnata da carboidrati per la 'spinta insulinica'?
     
  13. elikoalotto

    elikoalotto Pignone

    Registrato:
    5 Luglio 2013
    Messaggi:
    108
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Salve,
    questi sono link con tutte le indicazioni per l'utilizzo del cloruro di magnesio, sale che viene recepito più lentamente del solfato di magnesio. Entrambi sono intercambiabili e assolvono alla medesima funzione.
    Il fatto che non ci siano studi medici sull'utilizzo del magnesio transdermale (a cui io mi riferisco parlando della soluzione spruzzata sulla pelle) la dice lunga su come viene considerato dalla comunità scientifica ufficiale. Se è per questo molti medici non raccomandano nessuna integrazione di amminoacidi, creatina, ecc. ecc. perchè vengono reputati (sbagliando a mio avviso) inutili.
    Tra i vari link c'è lo studio in doppio cieco di un medico che ha usato il magnesio solfato/cloruro di magnesio per via orale come ace inibitore (ipertensione) con effetti straordinari, difficile da credere eppure i risultati ci sono...
    se vi va di fare qualche lettura e di provare, avrete buttato via 5/6 euro ( per il magnesio) e vi sarete tolti la soddisfazione di provare personalmente se e come funziona.
    Vi avverto però, una volta provato, molto difficilmente tornerete indietro...:mrgreen:

    1) http://www.mangiaconsapevole.com/forum/T-Magnesio-Transdermale.html

    2) http://www.cambioilmondo.it/lamara-verita-sul-cloruro-magnesio/

    3) http://www.forumsalute.it/community...bili_proprieta_del_solfato_di_magnesio_1.html

    4) http://www.lazonalibera.it/viewtopic.php?f=8&t=1901

    Buona lettura...o-o
     
  14. JackSWiSS

    JackSWiSS Apprendista Passista

    Registrato:
    17 Settembre 2012
    Messaggi:
    825
    Mi Piace Ricevuti:
    33

    Occhio, almeno "riporta" le cose correttamente per favore....

    prima cosa evidenziata sopra:lo studio (non è uno studio ma semplicemente una propria analisi-studio) non è in doppio cieco e lo dice pure.
    è interessante la sua valutazione però attenzione è fatta solo su 10 pazienti e quindi "trova il tempo che trova" come qualità e attendibilità dei risultati e anche lui lo sa. rimane comunque molto interessante l'effetto e il risultato ottenuto sui suoi 10 pazienti. rimane tuttavia un NON studio clinico/sperimentale ma semplicemente uno "studio proprio".
    da questo non devi/dovete trarne che dovete cominciare a bombarvi di magnesio anche perchè bisogna in ogni caso stare attenti all'ipermagnesiemia e anche a che "soggetti si è".
    non andate quindi dal vostro MC in maniera "sbruffona" a pretendere il magnesio perche "avete visto il risultato su un link internet"...parlategliene e chiedete lumi anche perche lui conosce la vostra storia clinica...magari per qualcuno in particolare il magnesio non va bene

    seconda cosa evidenziata: NON è un ace inibitore il magnesio...
     
  15. elikoalotto

    elikoalotto Pignone

    Registrato:
    5 Luglio 2013
    Messaggi:
    108
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Quello che ho scritto è stato provato sulla mia pelle...

    1) Il magnesio è universalmente riconosciuto come privo di effetti collaterali.

    2) Se ingerito in dosi superiori ai 6g/die ha effetti lassativi, non ci si può "bombare" di MG

    3) se chiedi ai medici, il 95% di loro ti dirà che non serve a nulla, e ti indirizzerà all'assunzione di preparati in vendita in farmacia come polase et similia...

    Poi ognuno è libero di credere quel che vuole...
     
  16. JackSWiSS

    JackSWiSS Apprendista Passista

    Registrato:
    17 Settembre 2012
    Messaggi:
    825
    Mi Piace Ricevuti:
    33
    non voglio mettere assolutamente in discussione quello che è provato sulla tua pelle...io col messaggio precedente ti ho semplicemente fatto notare castronerie che hai scritto che sull'ultimo link NON sono scritte e cioè che lo studio NON è in doppio cieco e che il magnesio NON è un ace inibitore e che prima di riportarlo qui almeno dovresti riportare le cose bene e con attenzione per evitare disinformazione.

    occhio che il magnesio lo devi evitare se sei allergico ad uno degli ingredienti del preparato del solfato (di mg), se si ha una grave aritmia o se si è incinta perchè ha si degli effetti collaterali.

    inoltre come effetti piu comuni collaterali di ipermagnesiemia si può avere irregolarità del battito, stanchezza muscolare, sonnolenza, sudorazione...ti ho elencato gli eff coll piu comuni e che si dicono di piu quando se ne consiglia la somministrazione.
     
  17. KnightJDM

    KnightJDM Apprendista Scalatore

    Registrato:
    15 Settembre 2012
    Messaggi:
    1.854
    Mi Piace Ricevuti:
    36



    da 2 giorni sto usando 1 bustina di Vector dopo gli allenamenti...
     
  18. elikoalotto

    elikoalotto Pignone

    Registrato:
    5 Luglio 2013
    Messaggi:
    108
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Ok, grazie per le precisazioni, effettivamente è come scrivi...

    Spulciando in rete qualche studio (non italiano) si trova ma credo che non sia oggetto di interesse scientifico. Peccato perchè il magnesio sembra avere notevoli effetti.

    Lo sto facendo usare a mio papà (magnesio transdermico) che soffre di spondilite anchilosante unita ad una forma di psoriasi ossea nella parte iniziale della spina dorsale (Rachide e tratto cervicale).

    Certamente il MG non fa passare la malattia, ma nonostante i farmaci biologici che sta assumendo regolarmente, lamentava dolori muscolari al trapezio, cervicale, e schiena nel tratto lombo sacrale e sciatico.

    Ebbene con l'utilizzo costante del MG transdermico ha notato un sollievo notevole circa questi dolori muscolari. L'intento del magnesio era proprio questo, in caso di contratture muscolari, il MG transdermico è veramente molto efficace e praticamente privo di effetti collaterali.
     
  19. JackSWiSS

    JackSWiSS Apprendista Passista

    Registrato:
    17 Settembre 2012
    Messaggi:
    825
    Mi Piace Ricevuti:
    33
    spesso quegli studi che trovi non sono di interesse scientifico non perche non interessanti in sè ma perche il piu delle volte, come fatto dal medico di quel forum, sono studi condotti in maniera non scientifica con risultati non (passami il termine) scientificamente/statisticamente validi.
    si parla di statistica neh...quindi c'è poca storia, per far si che un farmaco venga considerato efficace e affinchè se ne comprovi la sua validità ed efficacia nel trattamento di una patologia VANNO fatti studi clinici sperimentali seguendo certi criteri statistici.
    che poi non vengano effettuati perche ci sono case farmaceutiche dietro che spingono altro sono il primo a crederlo ma questo è un altro paio di maniche. se tu vuoi affermare che il mg funziona ed è efficace per il trattamento di certe patologie DEVI farlo tramite i risultati di studi clinici ottenuti tramite critieri comprovati, punto e a capo.

    ultimo consiglio, da persona del settore, che spero accoglierai anche tu, non come predica ma davvero come consiglio di buona ragionevolezza: non inventatevi medici o farmacisti (vale anche per altri mestieri) perché a volte anche con gli intenti migliori e con i "mezzi" apparentemente più innocui si possono fare danni. riferisciti/riferitevi sempre e comunque al vostro MC oppure ad uno specialista...conoscono la vostra storia clinica, che è fondamentale. chiedete il consulto di un altro medico se proprio pensate vi voglia fregare o non siete sicuri e volete un secondo pare, si può fare!
    abbiamo studiato per qualcosa e credimi se ti dico che anche se in TV ogni tanto senti di alcuni medici delinquenti la maggioranza non è cosi altrimenti questo mestiere non lo avremmo mai potuto scegliere.

    saluti
     
  20. Massimiliano_EthicSport

    Massimiliano_EthicSport Marchio ufficiale
    Marchio Ufficiale

    Registrato:
    24 Febbraio 2011
    Messaggi:
    233
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Lo staff tecnico di EthicSport sente il dovere di intervenire per fare un po' di chiarezza in questa discussione.
    Il solfato di magnesio, noto anche come sale inglese, è uno dei tanti sali di magnesio disponibili in natura. Abitualmente però viene utilizzato in medicina come lassativo, per svuotare l'intestino in occasione di indagini o interventi chirurgici.
    Non è certamente la forma più idonea per fornire all'organismo il prezioso magnesio.
    Nel post viene proposto solfato di magnesio per controllare la pressione di pazienti ipertesi, questa è una modalità non corretta. La farmacologia moderna propone preparati efficaci, specifici e supportati da veri studi clinici validati da numerosissime commissioni.
    Lo "studio clinico" citato NON ha alcuna valenza scientifica, non è in doppio cieco, non è validato da nessuna commissione etica e non è pubblicato su nessuna rivista scientifica accreditata.
    Un blando effetto rilassante dato da l'immersione in soluzioni di sali, compresi i sali di magnesio, è noto fin dall'antichità
    Tuttavia, va detto con chiarezza, che una integrazione di magnesio per via transdermica non è efficiente.

    Lo staff Tecnico di EthicSport invita tutti i lettori a valutare con criticità le informazioni riportate da fonti non accreditate, onde evitare spiacevoli inconvenienti oppure illusioni su azioni miracolistiche.
     
    A papalla e KnightJDM piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina