Campionati del mondo su strada 2017

Discussione in 'Gare pro' iniziata da dinute, 6 Settembre 2017.

  1. dagos

    dagos Maglia Rosa

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.256
    Mi Piace Ricevuti:
    295
    Sarebbe utile farsi qualche domanda ogni tanto... alla marzullo, e darsi una risposta ;)
     
  2. jan80

    jan80 Scalatore

    Registrato:
    3 Marzo 2008
    Messaggi:
    6.708
    Mi Piace Ricevuti:
    124
    ma infatti io dico...ok puo' non piacere a tutti come normale che sia.......ma almeno essere obiettivi.....
    A me ad esempio non piace Nibali....ma sono il primo che dice che sabato volava e comunque ha fatto una bella stagione 2017.......obiettivita' serve sempre...il tifo e' un'altra cosa
     
  3. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.097
    Mi Piace Ricevuti:
    737
    Hai ragione. :asd2:
     
  4. dagos

    dagos Maglia Rosa

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.256
    Mi Piace Ricevuti:
    295
    Alla mia età si ha sempre meno bisogno di conferme... ancora però devo scoprire se questo è un bene o una disgrazia :wacko:
     
  5. Airone del Chianti

    Airone del Chianti Uisp Italian Champion

    Registrato:
    9 Dicembre 2004
    Messaggi:
    18.726
    Mi Piace Ricevuti:
    719
    Meno male che hai risposto te, 12 vittorie di cui 10 in gare WT più il mondiale e una classica di prestigio come la Kuurne-B-Kuurne.
    A volte quando leggo certe bischerate non so se rispondere perché temo che siano degli scherzi... :mrgreen:

    Aggiungo che sono 12 vittorie su 61 gare dove comunque per 37 volte (oltre il 60%) è finito nella top 10. Rispetto agli scorsi anni gli mancano solo alcuni giorni di gara a causa dell'estromissione (ingiusta) dal Tour de France.
     
  6. jan80

    jan80 Scalatore

    Registrato:
    3 Marzo 2008
    Messaggi:
    6.708
    Mi Piace Ricevuti:
    124
    veramente anche io a volte ho paura che scherzino:wacko:
    Ha Sanremo per fare un esempio ha fatto un numero da fenomeno........era solo contro 2(altri 2 top) perdendo di nulla......ma evidentemente le gare non si guardano:cry:
     
  7. dany74

    dany74 Novellino

    Registrato:
    22 Luglio 2009
    Messaggi:
    90
    Mi Piace Ricevuti:
    7
    7 milioni di debiti, federciclo norvegese sul lastrico dopo i Mondiali. E parte il crowdfunding…

    28 settembre 2017
    2 Minuti per leggerlo

    Incredibile esito del Mondiale norvegese di Bergen: secondo quanto raccolto dallo spagnolo Ciclo21, la federciclismo locale rischia infatti la bancarotta a causa dei debiti accumulati per l’organizzazione della manifestazione. Al momento – quando ancora non tutte le fatture sono state contabilizzate – si contano circa 7 milioni di disavanzo tra il budget totale previsto (16.6 milioni di euro) e le uscite effettive (23.5 milioni).
    La federazione del paese scandinavo si ritrova in gravi difficoltà, al punto da dover richiedere un intervento delle autorità per porre un riparo al crack, ricordando che l’evento targato UCI è stato un grande colpo promozionale per il paese (“la più grande festa di Bergen dopo la liberazione dai nazisti”, è stato diffuso). Nell’attesa che qualcosa in alto si muova, è partita la mobilitazione in basso: è stato infatti lanciato un crowdfunding che in poche ore ha portato a raccogliere già 300mila euro. Lontani dai 7 milioni da coprire, ma comunque un segnale che la popolazione norvegese ha apprezzato molto il Mondiale di Bergen.
    Resta da vedere se e quando la federciclo di Oslo riuscirà a coprire il disavanzo; e resta da capire se i costi per organizzare una settimana di Mondiale siano davvero sostenibili: domanda ovviamente retorica, prova ne sia il diradarsi sempre più drammatico di candidature per ospitare la rassegna iridata nei prossimi anni. La nuova UCI di David Lappartient dovrà riflettere molto su questo stato di cose.
     
  8. lap74

    lap74 Pignone
    [TrainerRoad] Team BDC

    Registrato:
    21 Maggio 2008
    Messaggi:
    268
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Alla luce dei risultati dei corridori italiani di questo week end, Nibali 1^ e Moscon 3^ al Lombardia e Trentin 1^ alla Parigi Tours, mi viene ancor di più il magone per l'occasione persa al Mondiale, che che se ne dica eravamo senza dubbio la nazione più in forma i risultati parlano chiaro! E' vero che ci sono corridori più veloci allo sprint rispetto a Trentin (e si è visto pure chi sono!) ma un podio era decisamente alla nostra portata.
    Abbiamo pagato assai cara la caduta di Moscon (lasciamo perdere la trainata che ritengo solo un errore di frustrazione), col senno di poi, credo proprio che Trentin poteva e doveva muoversi prima per anticipare corridori più veloci di lui ma con Moscon davanti non avrebbe comunque potuto farlo.
     

Condividi questa Pagina