Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Club assemblate (seconda parte)

Discussione in 'Ruote' iniziata da Kéo, 8 Giugno 2008.

Tag (etichette):
  1. Kéo

    Kéo Scalatore

    Registrato:
    31 Gennaio 2006
    Messaggi:
    6.494
    Mi Piace Ricevuti:
    37
    Colgo l'occasione per aprire questo thread..da uno aperto nella sezione bici e telai..
    Dato ke a volte si parla dell'estetica di queste ruote che certamente devono piacere..ma non sono assolutamente brutte..a me piacciono moltissimo..
    Così ho pensato d aprire questa discussione dove inserire foto delle nostre bici equipaggiate con ruote assemblate..e possibilmente descrizione dell'assemblaggio e impressioni di guida positive e se ce ne sono ovviamente anche negative..
    Inizio IO:

    Come detto più volte queste ruote sono assemblate con:
    Mozzi Dura Ace 7700..Io li ritengo davvero eccellenti..sono scorrevolissimi..e lo noti non facendo girare a vuoto la ruota ma proprio camminandoci sopra, stando a ruota oppure in discesa, silenziosissimi..

    Cerchi, Ambrosio Nemesis 2000, sono nient'altro che il modello più robusto dei crono f20, infatti sono identici, per forma e design, differiscono solo per il peso..dovrebbero pesare intorno ai 400 gr per cerchio, Sono i cerchi che usano i pro per fare la parigi roubaix, li usa anche un certo Tom Boonen..dato che a me servivano delle ruote polivalenti nn facendo solo salita, e robuste date le strade siciliane che fanno pena ho scelto questo cerchio e ne sono soddisfattissimo..

    Raggi, 32 incrociati in 2 davanti e dietro..dovrebbero essere sapim laser neri, ho fatto fare al meccanico ho kiesto dei raggi leggeri robusti e ke fossero neri..(mi piacciono di più)..dei nippli non chiedete non so nulla..

    Nel complesso, ruote eccellenti ed ho avuto fulcrum racing 3 Shimano 550, e ho ancora le fulcrum racing Light..
    La bici diventa guidabilissima, non c sono paragoni rispetto alle ruote d serie, non risentono del vento laterale dato il profilo bassissimo..anzi il profilo non c'è c'è solo la pista frenante..
    Parliamo quindi della frenatura, io tutte le indiscrezioni sulla frenata non eccellente, non le condivido io c freno benissimo ho davvero una frenata eccellente non potrei dire diversamente quindi nn vorrei ke molti si facessero ingannare dal fatto ke pista freno non rettificata significhi d conseguenza frenata scarsa..bha..provateli per bene e poi mi dite..
    Per il resto è un cerchio in alluminio bilanciato..significa ke c'è il contrappeso dal lato opposto alla saldatura e questo v assicuro ke è un'ottima cosa..
    La comodità è indiscutibile, le mie ruote sono completate da tubolari di alta gamma vittoria evo kx.
    GIUDIZIO.. 5 STELLE..
     

    Files Allegati:

  2. cerocca

    cerocca Gregario
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    9 Agosto 2013
    Messaggi:
    510
    Mi Piace Ricevuti:
    104
    per condividere le proprie esperienze...

    io da poco, seppur in questo periodo quando esco c'è quasi sempre luce, ho fatto una piccola "follia" e ho preso questa luce posteriore: http://seesense.co/

    Dico follia per il prezzo, infatti mi sono accontentato di quella da 90 lumen, ma quello che mi ha convinto a prenderla è la variazione del lampeggio in fasi delicate quali frenata, cambio di direzione, ecc. Però mi sembra proprio un bel prodotto, anche leggendo recensioni in giro mi sembra di trovare solo commenti positivi.

    Devo dire che sono soddisfatto, anche quando esco con degli amici chi mi sta dietro sa almeno quando sto frenando :mrgreen:

    ciao!
     
  3. eliflap

    eliflap Velocista

    Registrato:
    31 Dicembre 2007
    Messaggi:
    5.597
    Mi Piace Ricevuti:
    111
    molto probabile
     
  4. samuelgol

    samuelgol Rain Man

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    29.331
    Mi Piace Ricevuti:
    2.627
  5. Fitzcarraldo

    Fitzcarraldo Apprendista Passista

    Registrato:
    13 Novembre 2008
    Messaggi:
    1.023
    Mi Piace Ricevuti:
    171
    Grazie, infatti io pensavo ad un 28/28 o al limite 28/24 come indichi tu.
    Del cerchio che avevo linkato (questo) o in generale di cerchi a basso profilo per copertoncino in carbonio cosa ne pensi?

    Grazie della tua opinione ;-)
     
  6. danny

    danny Apprendista Scalatore

    Registrato:
    27 Maggio 2004
    Messaggi:
    2.596
    Mi Piace Ricevuti:
    46
    come ho scritto ho assemblato delle ruote con cerchio da 20 mm in carbonio con 20/24 raggi su mozzi dt swiss, raggi piatti sapim. la ruota era nettamente più rigida dell' originale (erano delle dt swiss con cerchio in alluminio). certo se uno poi pesa 90 kg e vuol essere tranguillo allora meglio 28.
     
  7. green dolphin

    green dolphin Scalatore

    Registrato:
    3 Gennaio 2008
    Messaggi:
    6.429
    Mi Piace Ricevuti:
    857
    Io ragionerei sul fatto che non fai gare e quindi lo vedo poco indicato un assemblaggio da 20 + 24. A parte che per l'asimmetrico al posteriore sarebbe meglio che il cerchio fosse asimmetrico, e quelli che hai citato mi pare siano solo in versione classica, con foratura centrale.

    Come ha detto Cicli Cornale un 24 + 28, per l'uso che ne faresti tu, e che so che fai ;-), sono più indicati. A me non dispiacerebbe anche un 28 + 28, ma resto dell'idea che un cerchio in carbonio anche se a basso profilo, sia bruttino con raggiature importanti.

    Per il problema del riscaldamento dei cerchi in frenata, se pensassi di montarle tubeless ti toglieresti il dubbio del surriscaldamento della camera, e potresti girare a pressioni minori, avere dei vantaggi in confort e anche in caso di foratura.

    Per i mozzi non sto neanche a dirtelo, tanto un po' immagino la tua scelta :-)
     
  8. fedewheels

    fedewheels Guest

    Registrato:
    30 Ottobre 2015
    Messaggi:
    332
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Cerchiamo di fare chiarezza. La questione del montaggio 2:1 richiede unicamente la foratura orientata in maniera differente, oltre ovviamente al mozzo predisposto. Questa opzione è facilmente risolvibile in fase di ordine del cerchio, è sufficiente chiedere al produttore di avere la foratura orientata, è un servizio che quel sito (ma anche altri tipo Farsports) fanno senza ulteriore sovrapprezzo, unicamente bisogna aspettare qualche giorno in più prima della spedizione perchè sono cerchi che non hanno ancora a stock.
    Sul tipo e modo di raggiare, raggiare a 28 una ruota posteriore con una raggiatura pari (1:1) la fa risultare meno robusta di una 24 raggiata 2:1. Per mantenere una giusta campanatura su una ruota 1:1 poniamo che i raggi lato drive side siano tensionati a 140 kgf, quelli dell'altro lato difficilmente supereranno i 70 kgf.
    In una ruota 2:1 le tensioni saranno molto + simili, e una ruota che perde meno facilmente di tensione e in cui lo stress dei raggi durante la marcia è molto minore. Risultato, meno rischio di rompere raggi. Pur con 4 raggi in meno.
    Oggigiorno chi acquistando materiale nuovo, non monta il posteriore 2:1 su una ruota non disc, commette un grosso errore.
     
  9. fedewheels

    fedewheels Guest

    Registrato:
    30 Ottobre 2015
    Messaggi:
    332
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Il problema del cerchio full carbon per copertoncino è la delaminazione delle pelli di carbonio che costituiscono la base della pista frenante sotto l'azione coordinata del calore generato dalla frenata e della spinta dei fianchi del copertoncino verso l'esterno.
    Questo non succede col tubolare perchè il tubolare non spinge verso l'esterno.
    I cerchi buoni, ormai, utilizzano resine epossidiche di qualità sufficiente a scongiurare il pericolo, se non con un utilizzo sconsiderato dei freni.
     
  10. ValeXX

    ValeXX Apprendista Velocista

    Registrato:
    15 Luglio 2009
    Messaggi:
    1.775
    Mi Piace Ricevuti:
    291
    Una buona soluzione è anche avere raggi lato cassetta più spessi...

    14 lato cassetta 2-1.8-2 incrosiati
    14 lato oppusto 2-1.5-2 radiali
    non è male... ;)

    Poi sono d'accordo, la soluzione 2:1 è la migliore forse ma non l'unica... ;)
     
  11. fedewheels

    fedewheels Guest

    Registrato:
    30 Ottobre 2015
    Messaggi:
    332
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    No, non è la soluzione. Per mantenere la ruota campanata, sia che tu abbia dei raggi da 1.8 che dei raggi da 1.5, dovrai avere sempre lo stesso rapporto fra le tensioni del lato drive side e dell'altro lato. Quindi non risolvi lo stesso il problema.
    Inoltre, chiediamoci perchè si rompono sempre i raggi del lato cassetta.
    Perchè essi sono i primi ad essere sottoposti a trazione (quelli rivolti all'indietro) e a compressione (quelli rivolti in avanti rispetto al senso di marcia), durante la trasmissione della coppia motrice imposta dalla pedalata.
    Questa sollecitazione da fatica tende a farli saltare laddove essi sono più deboli (ovvero all'attacco della flangia, siano essi straight pull o j-bend).
    Sfatiamo quindi un altro mito, ovvero che i raggi straight pull permettono una maggior tensione e quindi una ruota più rigida.
    Tensiometro alla mano, semplicemente questo assunto non è valido.
    Una raggiatura fatta di raggi J-Bend può tranquillamente essere tesa (in modo uniforme) oltre i limiti imposti dal produttore del cerchio senza rompersi. Anche potendo, una tensione ancora maggiore andrebbe a rompere il cerchio prima del raggio.
     
  12. danny

    danny Apprendista Scalatore

    Registrato:
    27 Maggio 2004
    Messaggi:
    2.596
    Mi Piace Ricevuti:
    46
    tutti i cerchi in carbonio cinesi che ho avuto tra le mani avevano il senso di montaggio al posteriore. in pratica c'era un adesivo con scritto "drive side".

    se le dovessi assemblare per me farei 20/24 oppure 24/24 e ci monterei su i tubeless.
     
  13. fedewheels

    fedewheels Guest

    Registrato:
    30 Ottobre 2015
    Messaggi:
    332
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    I cerchi in carbonio espressamente forati per il montaggio 2:1 hanno i due fori vicini alla valvola orientati tutti e due nella stessa direzione, la direzione "drive side".
    In caso di foratura non orientata, si riesce a ottenere un angolo abbastanza buono utilizzando dei nipples come i Sapim Polyax. In figura è comprensibile il vantaggio in termini di angolatura del nipples (e conseguenti benefici per il raggio che non è quindi teso in maniera innaturale):

    [​IMG]
     
  14. danny

    danny Apprendista Scalatore

    Registrato:
    27 Maggio 2004
    Messaggi:
    2.596
    Mi Piace Ricevuti:
    46
    il montaggio 2:1 sarebbe?
     
  15. ValeXX

    ValeXX Apprendista Velocista

    Registrato:
    15 Luglio 2009
    Messaggi:
    1.775
    Mi Piace Ricevuti:
    291
    Il doppio dei raggi lato cassetta tipo Racing 3 fulcrum per capirci, che ha 21 raggi dietro, sette radiali da un lato, 14 incrociati in seconda dall'altro, ed in effetti è una ruota rustissima...
     
  16. fedewheels

    fedewheels Guest

    Registrato:
    30 Ottobre 2015
    Messaggi:
    332
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Più del 60% del peso del ciclista è al posteriore. inoltre all'anteriore non vi è la sollecitazione di momento torcente imposta dalla trasmissione. E non essendo ruote disc, non vi è nemmeno quella del freno.
    Perchè avere lo stesso numero di raggi all'anteriore e al posteriore? Se al posteriore 24 raggi sono sufficienti (e per la maggior parte dei casi tranne atleti oversize lo sono) 20 raggi all'anteriore sono abbondantemente sufficienti.
     
  17. Fitzcarraldo

    Fitzcarraldo Apprendista Passista

    Registrato:
    13 Novembre 2008
    Messaggi:
    1.023
    Mi Piace Ricevuti:
    171
    Ciao GD, come non darti ragione? sono d'accordo su tutta la linea, tranne per il fatto che a me le raggiature fitte sul basso profilo piacciono eccome anche con cerchi in carbonio.
    Il discorso del cerchio asimmetrico però è rilevante, considerando che ora ne uso appunto uno così. Il fatto è che in carbonio da strada asimmetrici non ne ho trovato neanche uno (a parte in alcune, poche, ruote complete)... non vorrei addirittura peggiorare passando da un alu asimmetrico ad un carbonio simmetrico...

    dubbi... magari riesco a tenere a bada la scimmia :-)
     
  18. fedewheels

    fedewheels Guest

    Registrato:
    30 Ottobre 2015
    Messaggi:
    332
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Non è rilevante. Fulcrum Racing 3 è raggiata 2:1 e ha cerchio coi fori orientati, ma simmetrici.
    La raggiatura di Campagnolo Bora e Fulcrum Racing Speed è 2:1, ma entrambi i modelli hanno i fori al centro del cerchio (orientati opportunamente, chiaramente).
     
  19. Fitzcarraldo

    Fitzcarraldo Apprendista Passista

    Registrato:
    13 Novembre 2008
    Messaggi:
    1.023
    Mi Piace Ricevuti:
    171
    non sono del tutto d'accordo.

    è vero che la raggiatura 2:1 consente un'ottimizzazione dei materiali, anche in ottica di risparmio peso.

    non vedo però, nè sul piano teorico nè sul piano pratico alcun vantaggio ad avere raggi equamente tensionati sui due lati, se non appunto il risparmio di peso dato dalla riduzioni dei raggi. Non vedo perchè una 24 raggi 2:1 debba essere più robusta di una 28 raggi con raggiatura normale: probabilmente avrà la stessa rigidità, le stesse prestazioni e un peso leggermente inferiore, ma per robustezza e affidabilità preferirei una 28 consueta (anche perchè se rompo un raggio lato sinistro di una 2:1 mi trovo con un settore di 90° di ruota senza alcun raggio lato sx e con 4 raggi lato dx... difficilmente torno a casa)
     
  20. Fitzcarraldo

    Fitzcarraldo Apprendista Passista

    Registrato:
    13 Novembre 2008
    Messaggi:
    1.023
    Mi Piace Ricevuti:
    171
    un cerchio asimmetrico con raggiatura 1:1 lo preferisco ad uno simmetrico con raggiatura 2:1
     

Condividi questa Pagina