Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Test Confronto Elite Direto-Tacx Neo2

Discussione in 'Magazine' iniziata da marco, 30 Gennaio 2019.

  1. Ser pecora

    Ser pecora Diretur
    BDC Staff

    Registrato:
    16 Aprile 2004
    Messaggi:
    13.921
    Mi Piace Ricevuti:
    1.364
  2. Giux

    Giux Gregario
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    21 Gennaio 2012
    Messaggi:
    691
    Mi Piace Ricevuti:
    40
    I due prodotti a mio avviso non sono confrontabili dato che il loro posizionamento di mercato è diverso. Il Direto è un prodotto molto valido (prezzo/prestazioni) ma il Neo è di un'altra categoria. Utilizzandoli con Zwift la differenza di risposta sia nei WO che in sessioni libere è sostanziale, il Direto in questo soffre di una latenza marcata il Neo è molto più reattivo, così come il realismo di pedalata superiore con il Neo. Sulla precisione e silenziosità, servono prove strumentali per un giudizio oggettivo, il Neo meno generoso in termini di watt.
     
    A Tapinaz piace questo elemento.
  3. Lightwave

    Lightwave Velocista

    Registrato:
    26 Luglio 2013
    Messaggi:
    5.152
    Mi Piace Ricevuti:
    619
    Nell'ultimo paragrafo penso che tu intendessi "Drivo 2".

    È vero che l'estetica su prodotti del genere conta molto poco per me (ma c'è anche chi lascia la bici fissa in salotto magari), ma non capisco perché non si siano sforzati un po' di più nel design del Drivo...qui il Neo vince a mani basse (per me).
     
    A Tapinaz piace questo elemento.
  4. Tapinaz

    Tapinaz Maglia Gialla

    Registrato:
    3 Giugno 2005
    Messaggi:
    11.157
    Mi Piace Ricevuti:
    1.321
    @Ser pecora
    Dato che avete provato anche la prima versione del Neo, ritenete utile il passaggio dalla prima alla seconda versione per chi già lo possiede?
    In sostanza, le caratteristiche implementate a livello di hardware sono tali da giustificarlo?
     
  5. Ser pecora

    Ser pecora Diretur
    BDC Staff

    Registrato:
    16 Aprile 2004
    Messaggi:
    13.921
    Mi Piace Ricevuti:
    1.364
    Il discorso è proprio quello: sono di categorie diverse, ma la differenza in termini pratici non è abissale a mio modo di vedere, mentre il Direto offre di più del Flux e forse non molto meno del Drivo 2.

    Al momento direi di no. Il Neo2 però è dato con miglioramenti "interni" non ben specificati che potrebbero portare a nuove implementazioni nel futuro...non so. Se avessi il Neo non correrei a comprarmi il Neo2.
     
    A giganoide e Tapinaz piace questo messaggio.
  6. lap74

    lap74 Gregario
    [TrainerRoad] Team BDC

    Registrato:
    21 Maggio 2008
    Messaggi:
    674
    Mi Piace Ricevuti:
    167
    Felice possessore del Direto confermo che è un Trainer molto completo e con un vantaggioso rapporto qualità/prezzo. Indubbiamente il Neo offre qualcosa in più ma ad un prezzo sensibilmente più alto. Il discorso è quel qualcosa in più è davvero utile oppure il Direto fa già tutto quello che serve e anche qualcosa in più?
    Se non si hanno problemi di budget si può tranquillamente prendere il Neo che è il top io però col Direto non ho grossi rimpianti.
     
    A giganoide e Tapinaz piace questo messaggio.
  7. ChristianR

    ChristianR Pedivella

    Registrato:
    24 Luglio 2004
    Messaggi:
    420
    Mi Piace Ricevuti:
    57
    Meno male che c'è scritto come mai hanno voluto fare questo confronto...che ha senso eccome.
    Che il Neo sia il top trainer non ci piove, che il Direto abbia "spaccato" il mercato con il suo rapporto qualità/prezzo altrettanto.
    Secondo me è una bella comparativa che riassume un pò argomenti ampiamente trattati nelle rispettive discussioni del forum, dove spesso vengono paragonati pur essendo prodotti di fascia diversa.
    D'altra parte il concorrente del Direto, ovvero il Flux, è stato un disastro commerciale, con gente che ne ha dovuti cambiare 3 o 4 e nonostante tutto è poi incappata ancora negli stessi problemi costringendo Tacx a proporre lo scambio con un Neo (in alcuni casi gratis, in altri pagando qualcosa). Mi auguro che il Flux2 abbia maggior fortuna.
    Sulla precisione le prove strumentali le trovi fatte praticamente da tutti i famosi recensori online (DCRainMaker, JPLama, etc...) e tutti confermano la bontà dei due prodotti, e idem per le prove sul rumore che peraltro tutti fanno nello stesso modo usato qui, senza troppe menate visto che alla fine le differenze sono minime, mentre la cosa importante è che sono lontani anni luce da rulli classici e roller vari che svegliavano tutto il condominio.
     
    A Tapinaz piace questo elemento.
  8. Lightwave

    Lightwave Velocista

    Registrato:
    26 Luglio 2013
    Messaggi:
    5.152
    Mi Piace Ricevuti:
    619
    Anche il Direto ha avuto diversi utenti costretti all'assistenza, ma in effetti potrebbe essere perché ne hanno venduti tanti (usando una statistica ad mi****am conosco molte persone che l'hanno acquistato, nonostante sia comunque una spesa impegnativa). In generale mi pare che gli utenti di Neo e Direto siano piuttosto soddisfatti. Col Direto personalmente mi trovo bene.

    Inviato dal mio XT1039 utilizzando Tapatalk
     
    A Tapinaz piace questo elemento.
  9. Giux

    Giux Gregario
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    21 Gennaio 2012
    Messaggi:
    691
    Mi Piace Ricevuti:
    40
    Non concordo sul fatto che le differenze siano minime. Utilizzateli su Zwift, impostate la Trainer Difficulty al 100% partecipate ad una gara oppure fate un WO della serie 30 + 30 dove serve la reattività del rullo, o fatevi un giro libero su Londra ad esempio percorrendo la rampa della metropolitana o più in generali dove sono continue le variazioni di resistenza così da capire le reali differenze. Il Direto è il prodotto di riferimento a livello prezzo prestazioni (andrebbe provato il Core per un giudizio definitivo in questa categoria), il Neo è un top di gamma, una volta provato non torni indietro.
     
  10. Ser pecora

    Ser pecora Diretur
    BDC Staff

    Registrato:
    16 Aprile 2004
    Messaggi:
    13.921
    Mi Piace Ricevuti:
    1.364
    Infatti non ho detto che le differenze sono minime, ma "non abissali". Però a mio avviso l'unico reale "impedimento" è la reattività in esercizi tipo serie veloci, in cui le differenze di wattaggio sono drastiche (Z1->Z7) e ridotte a pochi secondi, quindi possono essere in qualche modo inficiate (ma entro certi limiti).
    Che poi girando per Londra su Zwift ci sia un ritardo di un paio di secondi sarà fastidioso, ma non mi sembra una cosa drammatica.Perlomeno vista la differenza di prezzo.
     
  11. Giux

    Giux Gregario
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    21 Gennaio 2012
    Messaggi:
    691
    Mi Piace Ricevuti:
    40
    Se non avessi trovato una super offerta per il Neo non avrei di sicuro fatto il salto, questo per esprimere la bontà del prodotto ed anche dell'assistenza Elite (io ho avuto la rottura della scheda sostituita in garanzia e mi è stato successivamente sostituito il rullo con uno nuovo per altri problemi, la rottura della cinghia è un altro difetto di molti).
     
    A Sinar piace questo elemento.
  12. ChristianR

    ChristianR Pedivella

    Registrato:
    24 Luglio 2004
    Messaggi:
    420
    Mi Piace Ricevuti:
    57
    Io non ho detto che le differenze sono minime, ma concordo con la visione di fondo, peraltro viene ribadito anche alla fine che il Neo è un top di gamma e tale resta in confronto a chiunque, e sono ovviamente d'accordo.
    La latenza del Direto da quanto leggo è un vero problema nei workout con intervalli brevi, mentre nell'utilizzo su Zwift posso personalmente dire che è un problema abbastanza marginale. Si è vero la rampa della metro è forse il caso più eclatante, ma nel resto delle situazioni non influisce in maniera così importante, anzi, a me comunque ricorda il comportamento nella realtà, dove anche se prendi una rampa assassina comunque i primi metri li fai di slancio senza sentire subito la pendenza.
     
  13. salomone

    salomone Apprendista Velocista

    Registrato:
    21 Settembre 2009
    Messaggi:
    1.413
    Mi Piace Ricevuti:
    57
    Chiedo scusa, ma nell'argomento sono ignorante.
    Con questi "rulli", per misurare i numeri degli allenamenti (essendo Ant+ spero con i mie Bryton di essere attrezzato) ed avere percorsi prefigurati (variazioni % pendenza automatiche ecc...), si devono avere o comprare computer, programmi, App, oppure c'è qualcosa compreso nel kit dell'attrezzatura?
     
  14. Marcodb

    Marcodb Pignone

    Registrato:
    11 Luglio 2013
    Messaggi:
    123
    Mi Piace Ricevuti:
    4
    Bene bene...proprio ieri che ho preso il Drivo II....;pirlùn^
     
  15. evolux

    evolux Apprendista Velocista

    Registrato:
    7 Agosto 2013
    Messaggi:
    1.770
    Mi Piace Ricevuti:
    46
    Al momento, che ho un Elite Direto II da 4 giorni, e prima avevo un Elite Rampa, rimpiango il Rampa.
    Il Direto è più rumoroso sicuramente, mentre il Rampa col copertoncino rosso della Vittoria faceva davvero meno "casino" in stanza.
    Poi, con Zwift sto avendo un problema di fluttuazione della potenza (non si riesce a mantenere un valore costante, le sto provando tutte, e se risolverò verrò a modificare questo messaggio), ma il problema credo che sia solo di Zwift e non del Direto stesso.
    Infatti con l'applicazione Elite MyTraining l'esposizione dei dati della potenza risulta essere assolutamente omogenea.
    Però giusto per dire...che tutta sta differenza tra una ruota appoggiata su un rullino in elastogel e la bici appoggiato sulla cassetta pignoni di un direct-drive io non l'ho trovata, anzi.
    Bisogna capire, tra tutti i rulli che vi sono in commercio ora, quale sia il più stabile e compatibile, presumo, con Zwift considerato che è il software più utilizzato.
     
  16. albianir

    albianir Apprendista Passista

    Registrato:
    14 Settembre 2013
    Messaggi:
    1.167
    Mi Piace Ricevuti:
    34
    ohibò addirittura ritentete meglio il Rampa?
     
  17. CRIS71

    CRIS71 Novellino

    Registrato:
    13 Settembre 2016
    Messaggi:
    2
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ciao a tutti ma come reagiscono nel tempo i telai in carbonio con questo tipo di rulli? ...
    Alcuni brand tipo Bmc mi sembra che tra le clausole di garanzia dicano che i telai non sono adatti per utilizzo con rulli(?!!)
     

Condividi questa Pagina