Conosciamo il codice della strada?

Discussione in 'Vecchi articoli' iniziata da Ser pecora, 2 Novembre 2012.

  1. Kestrel

    Kestrel Apprendista Velocista

    Registrato:
    23 Agosto 2004
    Messaggi:
    1.381
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    eh ci vorrebbe un qualcosa del genere o più modestamente una tromba multitonale da TIR per certi tardoni al volante, altro che campanellino :-x
     
  2. frejus82

    frejus82 Maglia Rosa

    Registrato:
    24 Novembre 2008
    Messaggi:
    9.357
    Mi Piace Ricevuti:
    293
  3. frejus82

    frejus82 Maglia Rosa

    Registrato:
    24 Novembre 2008
    Messaggi:
    9.357
    Mi Piace Ricevuti:
    293
    In realtà a meno che non ci sia buio pesto penso che ti salvi ancora. Perchè l'automobilista è comunque chiamato a tenere una velocità che gli consenta di evitare eventuali ostacoli che potrebbero esserci sulla strada , anche quelli non previsti di illuminazione come pedoni e/o cose e/o animali. In pratica dovrebbe riuscire a vederti con i suoi di fanali, non è che può tirare sotto in macchina tutto ciò che non ha fari omologati...Però se qui c'è un avvocato che ci può illuminare (giro di parole) sarebbe meglio.

    Se invece investi qualcuno è colpa tua che tu abbia l'avvisatore acustico o meno (per questo mi sono fatto l'apposita assicurazione).
     
  4. Ickx

    Ickx Apprendista Scalatore

    Registrato:
    1 Giugno 2011
    Messaggi:
    2.168
    Mi Piace Ricevuti:
    81
    Baggianata in italiano è sinonimo di sciocchezza.

    Qui nel forum, credo, ognuno è libero di esprimere il proprio parere, si può condividere o meno le affermazioni ma nessuno è sciocco o dice sciocchezze solo perché le sue tesi non sono condivise.

    Nel merito, ho scritto che le assicurazioni "potrebbero" e non "possono".

    Si tratta di vedere le circostanze del caso.

    Dubito che le assicurazioni siano disposte a rimborsare -sempre e comunque-anche in casi in cui vi concorso di responsabilità del ciclista, ad esempio in situazioni di scarsa visibilità ed in cui non ha le dotazioni previste dal codice della strada.
    Il codice è legge e norma, il mancato rispetto è violazione, ma cio' non è solo sanzionabile, in un sinistro puo' diventare motivi per non risarcire o per ridurre il risarcimento.
     
  5. stradalibera

    stradalibera Novellino

    Registrato:
    28 Ottobre 2012
    Messaggi:
    2
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Sarebbe interessante conoscere anche i diritti del ciclista, specie quando viene sorpassato !
     
  6. Ickx

    Ickx Apprendista Scalatore

    Registrato:
    1 Giugno 2011
    Messaggi:
    2.168
    Mi Piace Ricevuti:
    81
    Ma nel caso in cui un pedone od una bici ti tagliasse la strada come minimo chiedi il concorso di colpa.

    Ma se non sei stato in grado in grado di segnalare la tua presenza perchè sei privo di campanello la controparte avrebbe buoni motivi per non aderire.
     
  7. mescal

    mescal Bioesorcista

    Registrato:
    7 Settembre 2008
    Messaggi:
    18.698
    Mi Piace Ricevuti:
    447
    riguardo le assicurazioni, parlo dopo richiesta fatta all'ex udace quest'anno, il cartellino da agonista o cicloturista prevede la rinuncia al diritto di rivalsa riguardo le caratteristiche costruttive e funzionali del mezzo.
    Questo non vuol dire che possiamo anche non usare determinati accorgimenti, poichè, che ti paghino o no, alla fine sempre una macchinata abbiamo preso.
    Sulle sanzioni riguardanti la mancanza dei dispositivi previsti al codice della strada, in caso di sinistro, è la prima cosa che viene contestata, con buona pace di qualsiasi rimostranza.
     
    #47 mescal, 3 Novembre 2012
    Ultima modifica: 3 Novembre 2012
  8. CONTERALLY

    CONTERALLY Pignone

    Registrato:
    5 Febbraio 2012
    Messaggi:
    201
    Mi Piace Ricevuti:
    4
    Se la sicurezza è il fine, consiglio l'uso libero e cosciente del casco e perchè no, dei guanti.
     
  9. Nitrox

    Nitrox Apprendista Passista

    Registrato:
    29 Giugno 2008
    Messaggi:
    1.073
    Mi Piace Ricevuti:
    38
    voglio vedere se da domani le forze di ps si mettessero a fare verbali a noi ciclisti , quanti il giorno dopo lascerebbero la bdc a casa piuttosto che riempirla di ammenicoli vari :-)
     
  10. frejus82

    frejus82 Maglia Rosa

    Registrato:
    24 Novembre 2008
    Messaggi:
    9.357
    Mi Piace Ricevuti:
    293
    Se non ti spiace io mi baso su fatti, tu su opinioni campate non poco in aria.
    Io ho avuto 3 incidenti di cui uno in orario serale e non avevo ne fanali ne catarinfrangenti ne pettorina..ebbene dato che l'investitore mi ha tagliato la strada ed era colpa totalmente sua delle omologazioni non ha detto niente nessuno. C'è stato un incidente mortale qui dalle mie parti in orario mattutino con scarsa visibilità e anche qui l'automobilista si è preso il 100% di colpa anche se non c'era alcuna omologazione.
    Questo dovrebbe dirti qualcosa...il fatto che sia sanzionabile non determina automaticamente che sia determinante per l'attribuzione della colpa.
     
    #50 frejus82, 3 Novembre 2012
    Ultima modifica: 3 Novembre 2012
  11. frejus82

    frejus82 Maglia Rosa

    Registrato:
    24 Novembre 2008
    Messaggi:
    9.357
    Mi Piace Ricevuti:
    293
    questo è tutto da vedersi, innanzitutto bisogna vedere se la controparte questa cosa la sa, seconda cosa bisogna vedere se la controparte è essa stessa in regola (cosa molto difficile)...in ultimo se vedo una cosa del genere gli caccio un urlo che ciao che il campanellino..(mi sono già salvato diverse volte grazie al mio vocione e senza togliere la mano dal manubrio per suonare il campanello..perchè non dimenticate che per suonarlo dovete togliere la mano dal freno,,,)
     
  12. nikerman

    nikerman Pedivella

    Registrato:
    31 Maggio 2012
    Messaggi:
    388
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    A tal riguardo... sul codice della strada non ho trovato niente, ma ho sentito da più persone una cosa del genere: girando con una squadra oltre ad essere assicurato per via del tesserino, se c'è una dichiarazione/autorizzazione della squadra stessa che si sta girando per allenamento non si è tenuti a rispettare parte del codice tipo obbligo di girare sulle piste ciclabili (che poi tutte le bdc non possono fisicamente percorrere gran parte delle piste ciclabili, a parte quelle dissestate, quelle sterrate come la mettiamo); inoltre si dovrebbe essere seguiti da un'ammiraglia. In pratica si porterebbero le regole della gara (che non prevede il rispetto del codice della strada) anche in allenamento.
    Risulta a qualcuno una norma di questo tipo, e in caso dove si può trovare (FCI o roba del genere)?
     
  13. mescal

    mescal Bioesorcista

    Registrato:
    7 Settembre 2008
    Messaggi:
    18.698
    Mi Piace Ricevuti:
    447
    guarda, nel cds non esiste una norma che disciplina quello che hai descritto, quindi, anche in allenamento, valgono le regole generali.
    L'unica esimente da tali norme è la competizione sportiva su strada, che prevede un'ordinanza dell'ente proprietario della strada (di solito quello gerarchicamente più alto se le strade percorse hanno diverse competenze) dove sono indicate le norme (c.d. prescrizioni) da seguire durante lo svolgimento.
    o-o
     
  14. nikerman

    nikerman Pedivella

    Registrato:
    31 Maggio 2012
    Messaggi:
    388
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    In ambito amatoriale ci può stare che non esista una norma che tuteli gli allenamenti, ma non penso che quando Cavendish si allena magari dietro motore a 70 all'ora a 10 cm dall'ammiraglia senza fanale e senza campanello sia completamente fuori legge.
    E di scene così ne vedo parecchie sul Montello
     
  15. mescal

    mescal Bioesorcista

    Registrato:
    7 Settembre 2008
    Messaggi:
    18.698
    Mi Piace Ricevuti:
    447
    guarda, a livello amministrativo e penale, che tu sia cavendish o mescal non cambia nulla, se parliamo a livello assicurativo, è solo questione di clausole contrattuali.
    o-o
    dimenticavo, i 10 cm dal veicolo che ti precede non sono sanzionabili, si sanziona quando i cm diventano zero.
    per parafrasare il più grande filosofo degli anni 80/90 Boskov: "multa è quando colpisci altro veicolo" :face4:
     
  16. nikerman

    nikerman Pedivella

    Registrato:
    31 Maggio 2012
    Messaggi:
    388
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    A livello penale è ovvio, ma credo che le società abbiano previsto delle deleghe per fare si che ogni squadra di professionisti non debba infrangere il codice della strada ogni volta che esce in allenamento. Alla fine il ciclismo è l'unico sport in cui si gareggia ancora su strada, e come tale l'allenamento deve essere su strada per stimolare gli effetti della strada. 50 anni fa anche auto e moto gareggiavano su strada, poi visti i rischi si sono spostati su pista

    Eh no! Le bici sono considerate veicoli, e come tali dovrebbero rispettare le distanze di sicurezza, come devono rispettare semafori, stop, limiti e via dicendo
     
  17. sindaco

    sindaco Apprendista Scalatore

    Registrato:
    26 Aprile 2008
    Messaggi:
    2.028
    Mi Piace Ricevuti:
    56
    Appena superati dalla macchina "fine corsa" dovremmo rispettare tutte le prescrizioni del c.d.s. in materia di dotazione
     
  18. sindaco

    sindaco Apprendista Scalatore

    Registrato:
    26 Aprile 2008
    Messaggi:
    2.028
    Mi Piace Ricevuti:
    56
    Le società non hanno titolo per concedere deroghe ai propri atleti.
    Solo la legge può derogare e/o prevedere esenzioni alle prescrizioni imposte.
     
  19. Ickx

    Ickx Apprendista Scalatore

    Registrato:
    1 Giugno 2011
    Messaggi:
    2.168
    Mi Piace Ricevuti:
    81
    No, non mi dispiace, ascolto tutte le opinioni e non le ritengo baggianate. Mi dispiace invece se ti sei fatto male nei tuoi tre incidenti. Per curiosita' gli hai fatti in condizioni in cui era necessario utilizzare i fanali?
     
    #59 Ickx, 3 Novembre 2012
    Ultima modifica: 3 Novembre 2012
  20. frejus82

    frejus82 Maglia Rosa

    Registrato:
    24 Novembre 2008
    Messaggi:
    9.357
    Mi Piace Ricevuti:
    293
    2 no, uno in teoria si perchè la mezz'ora dal tramonto era passata anche se la visibilità era ottima.
    Adesso quando esco la sera uso comunque sia fanali (2000 lux anteriore, 300 posteriore) che pettorina, anche perchè per aumentare il chilometraggio torno col buio pesto. Ma faccio molto più chiaro dei motorini.
    Non perchè lo dice il codice ma per buonsenso, non è che se in estate devo fare una galleria illuminata monto i fanali..
     

Condividi questa Pagina