Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

corsa e doloretti

Discussione in 'Altri sport - running & sport invernali' iniziata da ronny1, 30 Dicembre 2017.

  1. ronny1

    ronny1 Apprendista Velocista

    Registrato:
    16 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.543
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    ciao a tutti, premetto che corro da 3 mesi, per 2 volte a settimana martedì 7/8 km e sabato 13/15 km, però ho notato che nel lungo del sabato, dopo qualche ora sento sempre dolori al tendine d'achille!! volevo capire se la causa può essere che io corra male. oppure ad adattamento?
     
  2. migliocri

    migliocri Pignone

    Registrato:
    21 Giugno 2016
    Messaggi:
    148
    Mi Piace Ricevuti:
    53
    se corri da 3 mesi, 13/15 km non sono pochissimi, Può essere tutto, ma secondo me la causa potrebbero essere le scarpe, quali usi?
     
  3. ronny1

    ronny1 Apprendista Velocista

    Registrato:
    16 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.543
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    ciao, ho acquistato da poco brooks ravenna 8, poi sotto consiglio di un'amico brooks ghost decisamente meglio , e ho preso pure solette noene,,,
     
  4. migliocri

    migliocri Pignone

    Registrato:
    21 Giugno 2016
    Messaggi:
    148
    Mi Piace Ricevuti:
    53
    ognuno ha le sue scarpe, quelle che vanno bene a me magari non sono altrettanto buone per te. Pure io uso ghost e tra le tante provate sono forse quelle che preferisco.
    C'è un particolare però, le ghost sono scarpe neutre, le ravenna scarpe per pronatori, quindi molto diverse tra loro... io ti consiglio la prossima volta di fare un giro in un negozio specializzato dove ti possano vedere correre su tapis roullant e da li vedere che appoggio hai. Purtroppo il 90% degli infortuni/acciacchi nel podismo derivano da scarpe sbagliate/scariche...
     
  5. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    4.285
    Mi Piace Ricevuti:
    196
    Ci sono due tipi di problema, il primo legato alle scarpe, per le quali devi verificare bene se sono adatte a te, il secondo che in tre mesi non ci si sparano 7-8- 15 Km a sessione, questo è il miglior approccio per infortunarsi e smettere.

    La corsa, per chi non l'ha mai praticata, si inizia con molta gradualità per adattare i muscoli, i legamenti e le articolazioni al carico e al trauma indotto dall'impatto, pertanto sarebbe consigliabile reiniziare da zero e alternare passeggiata sportiva e corsa per qualche mese, poi fatta l'abitudine prolungare fino ad a eliminare la passeggiata e fare solo corsa, ma per pochi Km, poi man mano aumentare le distanze.

    Scaricati qualsiasi programma per principianti, tipo quello disponibile sul sito di Albanesi e vai tranquillo, col running ci vuole pazienza.
     
    A DADI-87, Piva Nico e Bassbara piace questo elemento.
  6. ronny1

    ronny1 Apprendista Velocista

    Registrato:
    16 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.543
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    ciao scusa per pronatore cosa intendi?
     
  7. migliocri

    migliocri Pignone

    Registrato:
    21 Giugno 2016
    Messaggi:
    148
    Mi Piace Ricevuti:
    53
    pronatore significa che hai il piede che tende ad andare in dentro, quindi ti serve un rinforzo interno nelle scarpe, da qui le scarpe per pronatori sono anche dette "con supporto"... cerca su google per cose piùdettagliate e trova un negozio nella tua zona che faccia visite...
     
  8. DADI-87

    DADI-87 Apprendista Passista

    Registrato:
    16 Maggio 2011
    Messaggi:
    1.063
    Mi Piace Ricevuti:
    14
    Troppi km troppo forti.. anche io ho iniziato così... poi ho fatto 6 mesi di inferno.. correvo 2 gg e stavo fermo 1 settimana... smesso e riniziato da capo con calma... dopo 1 anno e mezzo ho fatto la mia prima mezza ufficiale spingendo... non aver fretta... son di Varese pure io... se vuoi un paio di contatti di preparatori te li dó... resta il fatto che per me non ti servono essendo veramente poco che corri..
     
  9. ronny1

    ronny1 Apprendista Velocista

    Registrato:
    16 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.543
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    ciao leggo solo ora... ma ultimamente riesco a correre 3 volte a settimana e la cosa sembra essere migliorata.. cmq prova a darmeli i contatti dei prepratori..nel frattempo vediamo che dicono..
     
  10. gabr74

    gabr74 Gregario

    Registrato:
    26 Ottobre 2014
    Messaggi:
    673
    Mi Piace Ricevuti:
    16
    Aggiungo che la corsa non e' per tutti...
    ... ad esempio non e' per me! (Corro un po' d'inverno come allenamento per il ciclocross... faccio 30' a 4'50" al km ma c'e' sempre qualche affaticamento a ginocchia e schiena...)
     
  11. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    4.285
    Mi Piace Ricevuti:
    196
    Non è proprio così, la verità è che tutti possono correre, ma non tutti possono diventare Pizzolato.

    Il problema di tanti runners amatori come noi è che di punto in bianco infiliamo le scarpette e giù a correre, spesso bruciando le tappe, ma se invece iniziassimo da zero, con un ciclo di preparazione di base e seguiti da un istruttore, probabilmente tanti problemi non li avremmo, certo non faremmo mai i 100 piani in 10" ma almeno non ci faremmo male.

    Giusto per rimanere la cronaca, sto uscendo da un ciclo di Tecar per sindrome della bandeletta ileotibiale ;-)
     

Condividi questa Pagina