Crampi

Discussione in 'EthicSport' iniziata da Caratteristica, 30 Maggio 2011.

  1. Caratteristica

    Caratteristica Gregario

    Registrato:
    17 Aprile 2009
    Messaggi:
    567
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    Quella del glicerolo non la sapevo... cmq nelle Granfondo si parte sempre a tutta... questa è la seconda a cui partecipo e si va sempre a razzo.... certo dopo uno dislivello di 1200 mt ho bevuto solo 600 cl di acqua e sali... e forse per il clima che c'era in Sicilia non è stato proprio il massimo... ritengo questo la causa scatenante..... ;nonzo%
     
  2. locomotivadellavaldelsa

    Registrato:
    6 Dicembre 2009
    Messaggi:
    357
    Mi Piace Ricevuti:
    76
    Gianni ho paura che sia un effetto placebo, anche perchè a logica, se il glicerolo avesse un'effetto osmotico, esso lo eserciterebbe dapprima nel tubo digerente, con sconquassi immaginabili, e a livello muscolare il citato effetto osmotico con richiamo di acqua determinerebbe effetti dannosi, per la fibra muscolare e richiamando acqua dal "terzo compartimento" comunque determinerebbe effetti non desiderati.
    Il mio prof. di Anestesiologia dice: "quando somministriamo un farmaco dobbiamo tener conto di: obiettivo terapeutico, meccanismi d'azione, potenziali effetti collaterali".
    Questo per sconsigliarvi, e purtroppo nel mondo del ciclismo amatoriale troppe volte si buttano giù cose per sentito dire, di ingurgitare farmaci o comunque molecole senza saperne gli effettivi effetti: bene che vada si buttano dei soldi, invece se va male si rischia di farcisi vermante male.
     
  3. Gianni43

    Gianni43 Pignone

    Registrato:
    5 Maggio 2010
    Messaggi:
    209
    Mi Piace Ricevuti:
    7
    in effetti non è che sia molto convinto dell'effetto del glicerolo nella prevenzione dei crampi..perchè sarebbe un effetto paradosso
    Io so che il glicerolo aumenta la pressione osmotica del sangue e richima liquidi dai tessuti..e quindi ha un effetto diuretico e come tale viene usato per esempio dai bodybuilder per evidenziare i muscoli e pertanto in questo caso si puo considerare doping.
    Potrebbe esser che l'effetto paradosso del glicerolo nella prevenzione cei crampi....sempre che cio sia vero...sia dovuto solo all'asssunzione della sostanza con abbondante acqua ?
    Comunque concordo con te sul fatto che sarebbe meglio evitare assunzione di schifezze di cui non si conosce bene l'effetto..
    D'ora in poi solo tantissima acqua eventualmente con un po di sali ..e partenze molto più soft con la filosofia dei senza tempo..
     
  4. Caratteristica

    Caratteristica Gregario

    Registrato:
    17 Aprile 2009
    Messaggi:
    567
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    potrebbero essere dovute anche a un problema di tacchette delle scarpe spostate?
     
  5. Esperto_EthicSport

    Esperto_EthicSport Marchio ufficiale
    Marchio Ufficiale

    Registrato:
    24 Febbraio 2008
    Messaggi:
    547
    Mi Piace Ricevuti:
    22
    Rispondo al quesito sul glicerolo, che merita attenzione!
    Il glicerolo (anche chiamato glicerina) nel nostro organismo è coinvolto in diversi processi fisiologici: questa molecola è infatti la "base" su cui si formano i trigliceridi, alcuni importanti lipidi plasmatici, è un substrato attraverso il quale il nostro organismo forma glucosio, ha proprietà diuretiche e viene impiegato anche come lassativo!
    Questo nutriente ha la capacità di aumentare la pressione osmotica del sangue, velocizzando l'assorbimento dei liquidi a livello ematico velocizzando, pare, la reidratazione. Questo aspetto -tuttavia- non à pienamente dimostrato dalla letteratura. Altra cosa da tenere in considerazione è che il glicerolo, se sottoposto a riscaldamento, può formare facilmente acroleina, un'aldeide irritante per le mucose.
     
  6. Gianni43

    Gianni43 Pignone

    Registrato:
    5 Maggio 2010
    Messaggi:
    209
    Mi Piace Ricevuti:
    7
    ringrazio per la precisazione sull'effetto del glicerolo ..vengono confermati i miei dubbi sull'effettiva validità come prodotto capace di prevenire i crampi da disidratazione.. e che tutto sommato in mancanza di certezze è meglio evitare di assumerlo.
     
  7. locomotivadellavaldelsa

    Registrato:
    6 Dicembre 2009
    Messaggi:
    357
    Mi Piace Ricevuti:
    76
    Sì, ma l'evetuale ruolo nel prevenire i crampi?
     
  8. Esperto_EthicSport

    Esperto_EthicSport Marchio ufficiale
    Marchio Ufficiale

    Registrato:
    24 Febbraio 2008
    Messaggi:
    547
    Mi Piace Ricevuti:
    22
    Teoricamente dovrebbe funzionare così:
    Se si aumenta la pressione osmotica del sangue, questo fluido tenderebbe a richiamare più velocemente liquidi dall'intestino. Questo -in teoria- dovrebbe migliorare lo stato di idratazione e quindi prevenire i crampi!
     
  9. locomotivadellavaldelsa

    Registrato:
    6 Dicembre 2009
    Messaggi:
    357
    Mi Piace Ricevuti:
    76
    No questo probabilmente ti ammazzerebbe, perchè richiamerebbe fluidi da ogni dove, disidratando organi essenziali tipo cervello.........no no questo non può essere il meccanismo d'azione! Io ritengo che a questo puto la cosa più probabile è che questo glicerolo non fà nulla........almeno spero!
     
  10. Musty

    Musty Apprendista Cronoman

    Registrato:
    19 Novembre 2007
    Messaggi:
    3.449
    Mi Piace Ricevuti:
    75
  11. Esperto_EthicSport

    Esperto_EthicSport Marchio ufficiale
    Marchio Ufficiale

    Registrato:
    24 Febbraio 2008
    Messaggi:
    547
    Mi Piace Ricevuti:
    22
  12. locomotivadellavaldelsa

    Registrato:
    6 Dicembre 2009
    Messaggi:
    357
    Mi Piace Ricevuti:
    76
    Ho letto quel link, ma non vi è nessun riferimento ad una ipotetica funzione di prevenzione dei crampi muscolari. L'effetto principale è quello, in fin della fiera, di antiedemigeno, perchè avendo effetto osmotico, richiama acqua dai tessuti al compartimento vascolare. Un effetto diuretico, simile a quello del mannitolo; diverso da quello di diuretici tipo furosemide che agiscono a livello del tubulo renale. Io starei attento ad utilizzarlo, perchè a concentrazioni elevate vedo solo possibili effetti collaterali (quelli mensionati nel post precedente), e può comportarsi come sostanza "mascherante" quindi dall'uso non lecito. Francamente poi fare dei giochetti, come mensionato nel link a proposito dei maratoneti, la vedo una pratica pericolosa, perchè sbagliando la preidratazione (ma poi perchè farla?!) ed eccedendo nelle dosi di glicerolo, a mio avviso, magari in una giornata calda afosa, si rischia una grave disidratazione: allenamenti mirati, corretta gestione della gara, alimentazione e idratazione corretta, e i crampi sono solo un ricordo, senza glicerolo ed altri troiai.
     
  13. Esperto_EthicSport

    Esperto_EthicSport Marchio ufficiale
    Marchio Ufficiale

    Registrato:
    24 Febbraio 2008
    Messaggi:
    547
    Mi Piace Ricevuti:
    22
    Sempre diretto come una locomotiva, eh? :mrgreen:

    Come spesso accade c'è del vero in ogni post. Vero che il glicerolo è inserito nella categoria dei diuretici ma sembra altrettanto vero (dall'interpretazione del link di Musty) che il glicerolo -grazie al suo effetto osmotico- possa essere utilizzato per richiamare liquidi dall'intestino... E' effettivamente igroscopico (su pubmed queste proprietà sono state confermate da tantissimi studi... non te li linko tutti se no divento matto! :wacko:) ed è plausibile pensare che assumerne dosi contenute -insieme a grandi quantità di acqua- possa reidratare più facilmente (e quindi ritardare la comparsa dei crampi che derivano dalla disidratazione).

    plausibile ho detto... non VERO. Proprio perché non è facile trovare studi SERI (in doppio cieco, contro placebo) su questo argomento che non siano "rumors" su internet...

    Sul resto sono d'accordo con te! Anche dalla mia analisi della letteratura scientifica sembra proprio che a dosi massicce questa molecola abbia moltissimi contro e quasi nessun pro! o-o

    Ultima considerazione:
    Sante parole! o-oo-o
     
  14. The Condor

    The Condor Apprendista Velocista

    Registrato:
    6 Ottobre 2005
    Messaggi:
    1.254
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    L'unica prevenzione possibile per i crampi è l'allenamento e la consapevolezza dei propri limiti.

    La maggior parte dei ciclisti soffre di crampi solo in gara e mai in allenamento perchè in gara a causa della trance agonistica non percepisce la fatica e si è portati a strafare (basta vedere flotte di ciclisti partire a freddo alle 6 del mattino , alla Nove Coll,i a ritmi da professionisti) o perchè sempre per la trance agonistica si dimentica di bere e di mangiare (capita anche ai professionisti).

    Chi vende integratori e farmaci ovviamente da altre motivazioni ....


    La soluzione quindi è:

    1) Cercare di pedalare a ritmi consoni alla propria preparazione (utilizzando miuratori di frequenza cardiaca o di potenza e quindi evitando fuori soglia prolungati)
    2) Idratarsi regolarmente (io ad esempio imposto un timer sonoro ogni tot minuti per ricordarmi di bere)


    Se poi i crampi subentrano anche in allenamento il problema è di natura motoria, errata posizione in bici, dissimmetrie degli arti ecc. ecc.
     
    A Musty piace questo elemento.
  15. gomez84

    gomez84 Apprendista Passista

    Registrato:
    13 Agosto 2009
    Messaggi:
    1.145
    Mi Piace Ricevuti:
    12
    Mi ricorda tanto la mia ultima granfondo... che ai piedi dell'ultima salita mi sono fermato per quasi 10 minuti assalito dai crampi, tiravo per il quadricipite e mi venivano al polpaccio... esperienze, era la mia seconda granfondo...
    grazie per i post... ho raccolto molte informazioni utili
     
  16. Pietro72

    Pietro72 Apprendista Velocista

    Registrato:
    4 Luglio 2010
    Messaggi:
    1.645
    Mi Piace Ricevuti:
    31
    ...straquotone!

    se tutto fosse ok..idratazione, alimentazione, posizione in bici...è vero che se i crampi accennano ad arrivare bisognerebbe pedalare a ritmi più blandi (bassa cadenza) ma con rapporti + duri?

    Io ho sempre preferito gestire le mie uscite/gare pedalando abbastanza agile...e dopo un lungo sforzo, cercare di scalare un pignone un pignone x pedalare un pelino + agile cercando di sciogliere...ma un giorno un ragazzo dopo una gara in MTB mi disse che al principio dei crampi dovevo"indurire" e pedalare con bassi rpm piuttosto le leggero ad alti rpm...dov'è la verità?
     
  17. gomez84

    gomez84 Apprendista Passista

    Registrato:
    13 Agosto 2009
    Messaggi:
    1.145
    Mi Piace Ricevuti:
    12
    guarda, quando mi stavano venendo i crampi, andando più agile avevo la sensazione di posticipare l'arrivo dei crampi.
    Nell'ultima gara non mi sono venuti, ma era talmente corta 62 km con 20 km a velocità controllata.
     
  18. Esperto_EthicSport

    Esperto_EthicSport Marchio ufficiale
    Marchio Ufficiale

    Registrato:
    24 Febbraio 2008
    Messaggi:
    547
    Mi Piace Ricevuti:
    22
    Esattamente! o-o
    Che poi si pedali "agile" o "duro" dipende anche dalle caratteristiche dell'atleta ma l'importante è cercare di rimanere all'interno delle proprie possibilità ed eliminare ogni possibile "errore sistematico" (disidratazione e errata posizione in bici)!
     
  19. Pietro72

    Pietro72 Apprendista Velocista

    Registrato:
    4 Luglio 2010
    Messaggi:
    1.645
    Mi Piace Ricevuti:
    31
    sono d'accordo...la pedalata è un discorso soggettivo sia in gara che in allenamento...ma ricordo bene una volta dopo un Marathon in MTB un biker mi disse che quando i crampi si iniziano a far sentire, bisognerebbe indurire la pedalare ed abbassare gli rpm (a mo' di SFR)...a me risulta strano! a voi?
     
  20. The Condor

    The Condor Apprendista Velocista

    Registrato:
    6 Ottobre 2005
    Messaggi:
    1.254
    Mi Piace Ricevuti:
    2

    E' proprio così. Quando insorgono i crampi è impossibile pedalare agile e quindi se vuoi limitare i danni devi indurire il rapporto per arrivare in bici all'arrivo.
     

Condividi questa Pagina