Da Briançon a Nizza: quale la strada migliore?

Discussione in 'Itinerari per la bdc' iniziata da viaggiopedale, 19 Luglio 2016.

  1. viaggiopedale

    viaggiopedale Novellino

    Registrato:
    2 Febbraio 2008
    Messaggi:
    34
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ciao a tutti, come da titolo, avrei bisogno di suggerimenti per decidere quale strada percorrere scendendo dalla alpi francese alla volta di Nizza. Il periodo è quello dei primi 10 giorni di Agosto e saremo in due con bici + borse.

    In breve, non so decidermi tra lato orientale (Vars - Bonnette) e lato occidentale (Col d' Allos oppure col de la Cayolle).
    Se poi ci fosse un percorso migliore che prevede tutt'altra strada, non ci sono preclusioni a cambiare il tragitto.

    Per questo tratto vorrei "investire" non più di tre giorni, tenendo presente che avrò una media di 100-120 km al giorno per 2.200 - 2.700 max di D+. Ma anche qui vale il principio che nulla è stabilito e quindi se avete suggerimenti diversi da proporre, sarò ben felice di modificare la rotta.

    Ringrazio chiunque vorrà darmi qualche indicazione.
     
  2. menefrego

    menefrego Pignone

    Registrato:
    24 Settembre 2012
    Messaggi:
    143
    Mi Piace Ricevuti:
    1
  3. menefrego

    menefrego Pignone

    Registrato:
    24 Settembre 2012
    Messaggi:
    143
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    ..
     
    #3 menefrego, 20 Luglio 2016
    Ultima modifica: 20 Luglio 2016
  4. menefrego

    menefrego Pignone

    Registrato:
    24 Settembre 2012
    Messaggi:
    143
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Io farei Izoard vars bonette. Considera peró anche questa alternativa molto bella secondo me: Izoard, vars, larche, lombarda
     
  5. viaggiopedale

    viaggiopedale Novellino

    Registrato:
    2 Febbraio 2008
    Messaggi:
    34
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Grazie per la risposta.
    L'Izoard lo faremo nei primi giorni salendo dal versante sud, per raggiungerei St. Michel de Maurienne passando dal Moncenisio.

    Lo scollinamento del Lombarda invece ci farebbe allungare troppo rispetto all'arrivo a Nizza, a meno di non voler fare salita e discesa sullo stesso versante (ma, da quello che ho letto sul forum e in rete, mi pare di capire che il versante migliore sia quello italiano).
    Mi sa che sceglieremo Vars e Bonnette e la val d'Allos la terremo in serbo per un altro giro.

    Hai suggerimenti per la zona tra Isola e Nizza? Non vorrei ritrovarmi su un fondovalle trafficato e magari perdermi qualcosa di meglio nelle varie valli laterali.
     
  6. kikhit

    kikhit Passista

    Registrato:
    21 Dicembre 2004
    Messaggi:
    4.098
    Mi Piace Ricevuti:
    172
    Da Isola, salvo fare giri strani e molto lunghi, non hai molta scelta oltre a farti la strada che corre lungo la Tinee... è una Municipale, quindi non è viabilità primaria e il traffico è più accettabile, anzi, una volta in cui ci sono passato era bella tranquilla.
    Però, verso la contea di Nizza, se vuoi evitarti il pessimo e trafficato fondovalle del Var, prendi su stradina verso La Tour, da lì segui per Utelle per un vallone selvaggio e suggestivo, breve deviazione alla Madone de l'Utelle, dove puoi godere di una vista magnifica che spazia dalle Alpi piemontesi al mare e a tutte le prealpi nizzarde, riscendi ad Utelle, da lì Saint Jean de la Riviere, Duranus, Levens, poi segui per Saint Blaise, Aspremont e da qui scendi a Nizza... così ti avvicini alla città seguendo la strada meno trafficata e più bella, paesaggisticamente parlando.
    Se è aperto (ad agosto chiude, prova a tel e prenotare), la sera te ne vai a mangiare da Acchiardo un bel piatto di daube con ravioli, una bottiglia di Côte du Rhône e concludi alla grande una lunga giornata di bici.
     

Condividi questa Pagina