Questo sito contribuisce alla audience de

E-bike assistita...quale scegliere?

onosendai

Novellino
Non so,non mi intendo di ebike,motori .
Sono andato a vedere le caratteristiche della Synapse, batteria da 500 e motore Bosch, quello che mi lascia perplesso sono i km+dislivello, se davvero ha fatto con voi quel giro con motore sbloccato tirandogli il collo allora come bici è una bomba, da acquistare subito, per fare un esempio ( per quello che vale...) con la mia e-mtb Shimano batteria da 500 con blocco a 25kmh, i 100km riesco appena a farli con ZERO dislivello, vento assente e pedalando leggero in ECO su asfalto nuovo appena rifatto...:azz
 

maxleran

Pignone
Nulla sfugge alla regola che lega "la capacità batteria" al "rendimento del sistema" alla "Potenza erogata in funzione del tempo"

Tralasciando il ginepraio sull'etica dello sblocco, non mi stupisce di quanto riportato.

Infatti facendo i classici conti della serva, considerato per esperienza con bdc muscolare a 200W medi su giri medio lunghi in solitaria senza scie e con poco dislivello si chiudono a 32 km/h,
Nel caso di ebike da strada (emtb hanno molta più resistenza per attriti e aerodinamica) ad assistenza max (300% Potenza muscolare) quindi 50w muscolari + 150w (300% di 50w muscolari) del motore, quest'ultimi hanno un consumo energetico in funzione del rendimento ovvero 150w/85% = 176,5 wh che portano ad un'autonomia in base alla capacità della batteria (che perde efficienza con l'uso nel tempo)
I sistemi con batterie al litio, poiché si deteriorano qualora scaricate completamente, hanno un sistema elettronico di protezione dalle scariche profonde detto BMS, che le preserva quando la capacità residua è all'incirca 10%
Nel caso di batteria da 500wh, che diventano 450wh utilizzabili, l'autonomia prevista a quelle condizioni è 450/176,5 = 2h 33' che a velocità media di 32 km/h coprono una distanza stimata di circa 82 km

Solo diminuendo l'assistenza richiesta al motore ed integrando con maggiore apporto muscolare è possibile aumentare la distanza percorribile.

Ovviamente in scia quella velocità media di 32km/h si fa con circa 150w quindi con un notevole risparmio energetico.
 
Ultima modifica:

pierrepi

Novellino
Non so,non mi intendo di ebike,motori e durata batterie..era per sottolineare le velocita' che fa sbloccata e i 100km che riesce a fare con noi,poi non sara' sempre al max a parte qualche sparata..e pedalandoci un po dietro o con una minima assistenza a tratti si vede ci arriva...
Ho avuto in prova la suddetta bici per una settimana. Era sbloccata...praticamente un motorino ma con poche sensazioni positive almeno per me. Per l'autonomia ti posso dire che con una forma fisica appena discreta si possono fare tranquillamente 120/130 km che possono arrivare a 150/160 quando sei ben allenato. E anche una bici pero che pesa 18/19 kg e da spenta la muovi con molta fatica.
Per rispondere alla tua domanda, una ragazza dal peso di 50/55 kg, mediamente allenata, su una bici cosi puo fare distanze nell'ordine di 150 km e con dislivelli intorno ai 1500 metri, senza problemi.
 

marmar

Apprendista Velocista
Sì continua a parlare di bici sbloccate, pratica ILLEGALE. Tra l'altro, secondo me, mischiando le carte. Una cosa è fare 100/120 km con 1500/1800 m di dislivello, cosa possibile con un utilizzo "normale" di batteria e motore, cosa ben diversa è fare la stessa cosa a ritmi elevati con un motore sbloccato. Nel primo caso il motore, nei tratti in pianura, non si attiva praticamente mai, nel secondo eroga (e consuma batteria) per le tre/quattro ore necessarie con una erogazione massimale. Mi sembra difficile
 

nicolino1965

Novellino
Ciao,

sono nuovo del forum e nuovo di ebike ma, sono interessato a questa nella foto che mi sembra simile alla tua. E' difficile trovare un rivenditore che ne abbia una in casa (almeno a Torino) e quindi ti chiederei qualche impressione circa il tipo di assistenza che da, soprattutto perchè non vorrei proprio un effetto motorino ma, qualcosa che aiuti un pò in salita...
Grazie mille!
upload_2019-9-12_17-18-10.png
 

ECOVIP9

Novellino
Per Marmar
Oggi ho provato a settare la potenza nei tre gradi di assistenza
Tramite l’ap Ebikemotion
Primo (50%)
Secondo (75%)
Terzo (100%)
Secondo la tua esperienza potrebbe essere un settaggio utile per il risparmio della batteri?
Grazie
 

marmar

Apprendista Velocista
Non ho mai cambiato i settaggio, quindi non ho esperienza diretta. La batteria la risparmi senza dubbio, ma mi pare eccessiva la riduzione del primo livello. Praticamente 35w, ben poca roba. Se dovessi cambiare io le percentuali userei una scala inversa alla tua. Tipo 100/80/80. Tanto il terzo livello di assestenza è davvero "esuberante". Ma ovviamente dipende da che uso vuoi farne
 

marmar

Apprendista Velocista
@nicolino1965 dipende da te. Se usi la massima assistenza e giri I pedali a vuoto, va da sola (ma per poco). Ma se vuoi fare fatica in salita ti garantisco che ne fai e anche tanta. Vai solo più veloce, ma la fatica è uguale
 

miki60

Pignone
Un saluto a tutti, ho letto questa bella discussione dato che sono orientato anch'io prima o poi a entrare nel mondo ebike, una domanda lo smontaggio della ruota con il motore nel mozzo ebikemotion è uguale a una bdc tradizionale, o più difficoltoso?
 

marmar

Apprendista Velocista
Un saluto a tutti, ho letto questa bella discussione dato che sono orientato anch'io prima o poi a entrare nel mondo ebike, una domanda lo smontaggio della ruota con il motore nel mozzo ebikemotion è uguale a una bdc tradizionale, o più difficoltoso?
Qualunque ruota con freno a disco e perno passante. Basta una brugola. Il collegamento del motore è assicurato da uno spinotto che basta staccare prima di smontare labruota
 

maxleran

Pignone
Mi associo

Ritengo sia argomento pertinente al mondo bdc, quale integrazione al mezzo tradizionale al quale resta indissolubilmente accomunato per quanto concerne componentistica, tecnica, problematiche.
 
Alto