Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

E-bike assistita...quale scegliere?

Discussione in 'Principianti' iniziata da teirobc, 12 Gennaio 2019.

  1. fsol

    fsol Pedivella

    Registrato:
    1 Luglio 2015
    Messaggi:
    308
    Mi Piace Ricevuti:
    143
    Si, le descrizioni sono a dir poco nebulose...

    Sent from my Redmi 5 Plus using BDC-Forum mobile app
     
  2. fsol

    fsol Pedivella

    Registrato:
    1 Luglio 2015
    Messaggi:
    308
    Mi Piace Ricevuti:
    143
    Ambito lavorativo. Ammetto di non sapere se tutte le case hanno scelto questi tre range di velocità. Ma sicuramente li hanno differenziati, altrimenti fra un livello e l'altro non ci sarebbero differenze.

    Sent from my Redmi 5 Plus using BDC-Forum mobile app
     
  3. teirobc

    teirobc Novellino

    Registrato:
    8 Ottobre 2018
    Messaggi:
    39
    Mi Piace Ricevuti:
    3


    Ti confermo che nel mio caso tutte le modalità sganciano a 25km/h.
    Ho provato e riprovato anche cambiando livello tramite l'ap ma stesso risultato.
    La differenza tra una modalita' e l'altra è la spinta quindi nel miomcado sesnon erro agisce sulla coppia e non sulla velocità....cosa che decisamente preferisco.
    Nel giro di oggi solo per prova fatto un tratto che conosco di 1,5km circa al 8% e con la modalità più alta, rosso, e SPINGENDO A TUTTA con un 34/21 e 34/24 sono andato su a 18-19 all'ora, da RECORD
    Sono stracontento dell'acquisto non solo per l'assistenza ma per l'insieme, il confort, i componenti....tutto.
    Raga non fatevi abbagliare dai brand; ci sono marchi meno conosciuti ma con contenuti di qualita' eccellente e un po' più alla portata.
     
    #103 teirobc, 9 Febbraio 2019
    Ultima modifica: 9 Febbraio 2019
  4. fsol

    fsol Pedivella

    Registrato:
    1 Luglio 2015
    Messaggi:
    308
    Mi Piace Ricevuti:
    143
    Grazie per l'informazione allora, approfondirò sulle scelte dei vari costruttori!

    Sent from my Redmi 5 Plus using BDC-Forum mobile app
     
  5. teirobc

    teirobc Novellino

    Registrato:
    8 Ottobre 2018
    Messaggi:
    39
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    Bene e facci sapere.
     
  6. pierrepi

    pierrepi Novellino

    Registrato:
    11 Giugno 2011
    Messaggi:
    66
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Sabato gran bel giro, 97 km in gruppo con 800 mt di dislivello. Che dire, la bici è stata perfetta. Essendo in gruppo e avendo fatto una media dei 27km/h, ho riportato a casa il 69% della batteria. Praticamente l’ho usata solo nella salita in assistenza 2, così ho tirato il fiato . Ho provato le varie assistenze e devo dire che la 3 ti permette di salire, con la dovuta fatica, a velocità impensabili ( 8% a 19/20 km/h). Sinceramente non ho notato nessuno stacco prima dei 25 in nessuna delle tre modalità, anche se con la prima, con salite all’8%, praticamente annulla il peso superfluo della bici e di fatica ce ne devi mettere...poi io essendo 90kg faccio testo fino a lì...
    So solo che mentre prima appena vedevo una salita mi mettevo a imprecare, ora quasi non vedo l’ora che arrivi così intanto tiro il fiato...
     
  7. pierrepi

    pierrepi Novellino

    Registrato:
    11 Giugno 2011
    Messaggi:
    66
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Per il resto del giro, in pianura, sono sicuramente svantaggiato in quanto si viaggia sempre intorno ai 30/32 km/h e io mi porto dietro quei 4,5 kg in più che mi fanno faticare di più. Certo che se l’avessero tarata a 20 mph ( 32/33 km/h) come negli USA, invece di 15 mph sarebbe stato perfetto. Ma qui da noi i legislatori una bici da corsa non l’hanno mai vista...
     
  8. teirobc

    teirobc Novellino

    Registrato:
    8 Ottobre 2018
    Messaggi:
    39
    Mi Piace Ricevuti:
    3

    Da quello che ho capito anche leggendo su forum US è un settaggio del software in fabbrica x cui abbiamo pazienza che prima o poi qualcuno ci arriva.....
     
  9. pierrepi

    pierrepi Novellino

    Registrato:
    11 Giugno 2011
    Messaggi:
    66
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Si ma per il momento non è un problema. In pianura tutti i santi aiutano, e se non ne hai rallenti, ma in salita non ti aiuta nessuno...piuttosto ordinerò la batteria supplementare appena disponibile..quella é obbligatoria per l’estate per i giri lunghi con molto dislivello
     
  10. fsol

    fsol Pedivella

    Registrato:
    1 Luglio 2015
    Messaggi:
    308
    Mi Piace Ricevuti:
    143
    Ho avuto conferma che la mappa di erogazione è a scelta della casa e di fatto varia in base alla scelta fatta dal costruttore.
    Alcuni hanno mantenuto invariato o quasi il valore di coppia massima facendolo diminuire nettamente sotto una certa velocità, altri hanno preferito mantenere velocità uguale e valori di coppia differenti.


    Sent from my Redmi 5 Plus using BDC-Forum mobile app
     
  11. teirobc

    teirobc Novellino

    Registrato:
    8 Ottobre 2018
    Messaggi:
    39
    Mi Piace Ricevuti:
    3

    Grazie della spiegazione e conferma.
    La mia bici rientra nel secondo caso e quindi per me non è efficiente il tuo approccio (usare solo il verde per le salire toste) in quando li ho bisogno di coppia (quindi spinta) indipendentemente dalla velocità.
    Visto le tue "conoscenze" prima o poi ci dirai, e prometto che rimarrà tra di noi tre (io, tu e pierrepi visto che siamo rimasti gli unici a scrivere qui) come incrementare un po la velocità.
    Credo sia una impostazione/settaggio nel SW visto che in USA il limite è posto a 20miglia (ora, circa 32km/h).
    Il massimo sarebbe addirittura poter decidere quale modalità....ad esempio io lo farei solo per il primo livello, il verde per intenderci, che è quello che normalmente impostato ma che "non uso" in pianura visto che sono sempre sopra i 25km/h, tra i 27 e 30, per cui farebbe comodo ogni tanto per fiatare un po sopratutto magari se c'è vento contrario.
     
  12. fsol

    fsol Pedivella

    Registrato:
    1 Luglio 2015
    Messaggi:
    308
    Mi Piace Ricevuti:
    143
    Anche io penso che i 32kmh siano perfetti.
    Ma la programmazione di e-bike motion è gestita tutta in remoto in connessione con la casa madre (e.bike motion) come una sorta di telemetria. In pratica loro sanno esattamente come ha funzionato il motore ogni volta che si connette, e tramite app in tempo reale. Al momento non è assolutamente facile bypassare questo set up, se non acquistando una bici versione usa.
    Tra le altre cose, il solo motore non basterebbe perché batteria, tasto e motore lavorano abbinati e codificati fra loro al momento della registrazione. Un po' come succede con le centraline delle automobili che vanno inizializzate.

    Sent from my Redmi 5 Plus using BDC-Forum mobile app
     
  13. Förrest

    Förrest Pignone

    Registrato:
    27 Marzo 2015
    Messaggi:
    122
    Mi Piace Ricevuti:
    64
    Che brutti discorsi, 32 km/h su una bici elettrica senza targa e senza assicurazione e che può girare sulla pista ciclabile sono a dir poco pericolosi e per fortuna c'è il limite dei 25, chi vuole andare oltre è bene che si attrezzi di conseguenza se vuole farlo a norma. Forse dalle vostre parti le bici elettriche sono rare ma da me sono la metà (o quasi) di quelle circolanti sulla pista ciclabile. Francamente vedere certi elementi ai 25 mi sembra già quasi eccessivo, si va dalla nonna che non ti vede a quello che se va bene sa come si gira il manubrio.
     
  14. pierrepi

    pierrepi Novellino

    Registrato:
    11 Giugno 2011
    Messaggi:
    66
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Effettivamente potrebbe essere un problema. Forse bisognerá fare una modifica software che avrá bisogno di una app di terze parti per evitare il "controllo" della app ufficiale.
    Comunque la vedo dura, al contrario degli altri sistemi, facilmente aggirabili, questo mi sembra cazzuto..
    Vediamo cosa succede in giro..
     
  15. pierrepi

    pierrepi Novellino

    Registrato:
    11 Giugno 2011
    Messaggi:
    66
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Si parlava di bici da corsa e non bici da passeggio. Almeno da me di bdc su pista ciclabili non se ne vedono..in compenso ci sono ciclisti in bdc che vanno a 40 kmh in gruppi da 60 che se non ti sposti portano via te me la nonna e tutto quello che capita a tiro..:-)xxxx
     
    A fsol piace questo elemento.
  16. teirobc

    teirobc Novellino

    Registrato:
    8 Ottobre 2018
    Messaggi:
    39
    Mi Piace Ricevuti:
    3

    Scusa ma nessuno qui parla di andare su piste ciclabili, almeno a noi ciclisti con bici da corsa le piste ciclabili non interessano.
    E comunque dai che i 30 e passa km/h sono abbastanza facili da superare anche dagli amatori come noi senza parlare dei professionisti che per fare madie da 45km/h vuol dire che sono spesso sopra i 50......quindi che facciamo gli mettiamo targa e casco integrale?
    Sono invece d'accordo per un obbligo assicurativo anche per noi ciclisti, cifra modica e ragionevole che ci tuteli
     
  17. Förrest

    Förrest Pignone

    Registrato:
    27 Marzo 2015
    Messaggi:
    122
    Mi Piace Ricevuti:
    64
    Chi raggiunge quelle velocità (e non per 3 minuti) ci riesce perchè si è allenato e ha accumulato esperienza. Inoltre sarebbe impossibile fare un test in base alla potenza del ciclista, nonchè estremamente discriminante. Quelle sono persone che se va bene rappresentano lo 0,01% dei ciclisti. Il resto la bici col motore, che sia da passeggio o da corsa poco cambia, la può comprare e considerando il numero delle bici in circolazione e la mancanza di esperienza del ciclista medio, ne verrebbe fuori un macello. Non ho nulla contro il ciclista esperto che arrivato ad una certa età o per altri motivi sente il bisogno di usare il motore, e non avrei nulla nel permettergli di utilizzare il motore sopra ai 30, il problema è che non si può fare una legge solo per quelle persone.
    Edit
    L'assicurazione non tutela solo te ma garantisce anche all'altro di prendere i soldi anche nel caso tu non fossi in grado di pagare.
     
  18. Förrest

    Förrest Pignone

    Registrato:
    27 Marzo 2015
    Messaggi:
    122
    Mi Piace Ricevuti:
    64
    Capisco ma non è il modo corretto di combattere un comportamento arrogante come quello che hai descritto.
     
  19. fsol

    fsol Pedivella

    Registrato:
    1 Luglio 2015
    Messaggi:
    308
    Mi Piace Ricevuti:
    143
    Io non sto dicendo che sono a favore dei rimaneggiamenti della centralina. Ma che su alcune e-bike i 25km/h sono un po' limitanti, si.
    In America sono legali a 20mph, in Germania circolano diverse bici legali che filano a 45. Non sto dicendo di farle volare, ma di dare 7km/h in più giusto per raggiungere quella velocità tipica di chi va con una bici muscolare.

    Sent from my Redmi 5 Plus using BDC-Forum mobile app
     
  20. Förrest

    Förrest Pignone

    Registrato:
    27 Marzo 2015
    Messaggi:
    122
    Mi Piace Ricevuti:
    64
    In Germania chi gira ai 45 deve essere dotato di targa ed assicurazione oltre che di patente. Sempre che voglia farlo legalmente. Altrimenti gira al massimo ai 25.
    Edit
    Siccome le bici elettriche non sono solo da strada, la velocità media va calcolata sulla popolazione ciclistica totale, sicuramente non si tratta di 32 km/h. Il ciclista medio tiene velocità molto più basse, molto più vicine ai 20 che ai 30.
     
    #120 Förrest, 12 Febbraio 2019
    Ultima modifica: 12 Febbraio 2019

Condividi questa Pagina