Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Endurance o Gravel. Quale differenza?

Discussione in 'Ciclocross e Gravel' iniziata da Riccardo1987, 13 Agosto 2017.

  1. _Roberto_

    _Roberto_ Pedivella

    Registrato:
    19 Giugno 2013
    Messaggi:
    446
    Mi Piace Ricevuti:
    21
    Prima cosa: la mtb la uso per variare un po' gli allenamenti in bdc (faccio triathlon), un po' di gamba ce l'ho. Non so cosa sia Bike Channel, Rapha etc...
    Io vivo in pianura, Friuli. Ripeto: è vero che ci sono molti sterrati lisci, ma ce ne sono altrettanti che li affronti meglio in MTB, con una velocità che non puoi tenere per lunghi tratti con una ciclocross o una gravel perché la bici salta da tutte le parti. Particolarmente in periodo di aratura, raccolta, quando tagliano i pioppi etc... Sono dei bei tratti che a me hanno fatto vendere la ciclocross per prendere una MTB front nuova da 29.
    Forse sono io che sono particolarmente esigente in termini di comfort...
    E' anche vero che alcune cose della MTB front non mi piacciono per l'uso che ne faccio... il manubrio dritto, troppo largo (760 mm !) orribile dal punto di vista ergonomico, i rapporti troppo spaziati (ho una a doppia corona 2x11 ma il pacco pignoni 11-42 è quasi da monocorona). Ma sto intervenendo sul manubrio (lo stringo un po', metto gli Spirgrips) e sulla trasmissione (devo far tornire un pacco pignoni stradale 11-32 per adattarlo al corpetto MTB), e forse metterò un attacco manubrio più lungo.
    Considerate che nell'accezione originale una gravel ha gomme strette, da 32 o meno... Se poi gli mettiamo gomme da 40 mm (1,5 pollici) leggermente tassellate, stiamo parlando di coperture che 10 anni fa sarebbero state considerate quasi da MTB (erano usuali 26x1,75 - 26x1,9)...
     
  2. arwen

    arwen Apprendista Cronoman

    Registrato:
    23 Settembre 2013
    Messaggi:
    3.031
    Mi Piace Ricevuti:
    952
    ma a dire il vero campi arati e pioppeti non sono il terreno ideale di una gravel ;nonzo%
    Io comunque uso al massimo copertoni da 35
     
  3. ChristianR

    ChristianR Pedivella

    Registrato:
    24 Luglio 2004
    Messaggi:
    329
    Mi Piace Ricevuti:
    25
    Ok, ma è ben diverso dal dire che in Europa non ci sono strade adatte...per l'appunto dicevo che se i percorsi sono troppo dissestati è chiaro che richiedono una MTB.
    Al massimo c'è da dire mentre che sui famosi stradoni americani si può andare tranquillamente con bici normali (origini del gravel) mentre qua si è declinato il tutto in un vero e proprio segmento di mercato ad ampio respiro, dal bikepacking al turismo al cx non competitivo ai tentativi di fare percorsi da MTB in montagna o in mezzo ai boschi, motivo per cui si trovano molte gomme da 35-40mm identificate con la voce gravel.

    Riguardo i tuoi problemi con la MTB potresti considerare di trasformarla con manubrio corsa come quelle che usano per le gare su sabbia, mentre non ho capito perchè devi far tornire un pacco pignoni per adattarlo.
     
  4. _Roberto_

    _Roberto_ Pedivella

    Registrato:
    19 Giugno 2013
    Messaggi:
    446
    Mi Piace Ricevuti:
    21
    Per quanto riguarda il manubrio lo farò stringere un po' e ho già ordinato gli "Spirgrips", vediamo come mi trovo...
    Per quanto riguarda la trasmissione e la necessità di tornire il pacco pignoni, il tutto nasce dal fatto che i pignoni stradali 11v non stanno nel corpetto 11v MTB, inoltre anche la spaziatura tra i pignoni (millimetri di distanza tra il centro di due pignoni attigui) è diversa.
    Il corpetto 11 velocità strada è un po' più largo di quello MTB, che invece ha larghezza pari ai 9-10 velocità strada.
    Se il cambio posteriore fosse stato a 10 velocità sarebbe stato tutto più semplice (intercambiabilità praticamente perfetta tra pignoni MTB e stradali).
    Praticamente la soluzione più giusta dovrebbe essere acquistare un pacco pignoni 10 velocità (di quelli con il ragno, con i 3 pignoni più grossi vincolati insieme), tornire il ragno per renderlo più sottile e recuperare spazio per aggiungere un pignone sciolto (indicativamente il 13) con relativo spaziatore (per facilità di reperimento probabilmente Miche).
    La scala con l'11-42 attuale è 11-13-15-17-19-21-24-28-32-36-42.
    Punterei ad avere un 11-12-13-14-16-18-20-22-25-28-32.
     
  5. Fabbius72

    Fabbius72 Novellino

    Registrato:
    6 Novembre 2018
    Messaggi:
    2
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ciao a tutti, sono un felice possessore di una gravel Cube Nuroad, ho comprato questa bici per fare cicloturismo. Infatti la trovo comoda perché ha una cambio da bici da corsa (34/50 - 11/34), ha la predisposizione per il portapacchi, ha un assetto comodo che mi permette di starci sù tutta la giornata e posso percorrere sia asfalto che strade dissestate.
    Per allenarmi esco con amici che hanno bici endurance e quindi, finiti i miei viaggetti, cambio i copertoncini da gravel con dei continetal da 25 e faccio asfalto.
    Adesso però il guaio... mi è venuto in mente di partecipare alla "Nove Colli". Che dite potrei riuscirci con la mia bici? Da premettere che faccio circa 4000km durante tutto l'anno, con uscite di 100km ad una media del 25.
    Pensavo che facendo una buona biomeccanica potrei rendere l'assetto più corsaiolo ed evitare di spendere soldi per una nuova bici da corsa. anche perché soldi non ce ne sono.
    che ne dite?
     
  6. babias

    babias Novellino

    Registrato:
    27 Agosto 2010
    Messaggi:
    91
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Non sono pratico di quelle distanze ma penso che alla fine, una volta messi dei copertoncini da strada, la differenza tra le varie bici sia minima.
     
  7. 123lorka

    123lorka Apprendista Scalatore

    Registrato:
    8 Ottobre 2007
    Messaggi:
    2.351
    Mi Piace Ricevuti:
    237
    Dire piu che minima e proprio zero per un amatore che fa 4000 km l'anno e una media di 25km/h. Anche se prende la piu leggera e rigida delle bici sul mercato su 100km fara una media del 26, forse 27 se e in giornata di grazia. La sua Cube con i continental da 25 andranno benissimo per qualsiasi GF.
     
    A john.player piace questo elemento.
  8. arwen

    arwen Apprendista Cronoman

    Registrato:
    23 Settembre 2013
    Messaggi:
    3.031
    Mi Piace Ricevuti:
    952
    se l'obiettivo è quello di finirla, la finisci tranquillamente, il limite potrebbe venire dall'allenamento ma non dalla bici.
     
    A THE CLIMBER72 e SoftMachine piace questo messaggio.
  9. maurocip

    maurocip Velocista

    Registrato:
    16 Luglio 2014
    Messaggi:
    5.062
    Mi Piace Ricevuti:
    918
    se la fai non credo tu la faccia per primeggiare, ma per finirla dignitosamente.
    Ora se fai il medio (con il tuo chilometraggio te lo consiglio) secondo me devi puntare alla comodità e non all'assetto corsaiolo. Magari metti dei copertoncini da 25 da BDC e non quelli che usi come gravel.
    Oggettivamente il lungo è... lungo, ci vuole gamba e testa e con una gravel potrebbe essere troppo lungo...
     
    A Petgold969 piace questo elemento.
  10. Petgold969

    Petgold969 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    29 Dicembre 2010
    Messaggi:
    2.844
    Mi Piace Ricevuti:
    276
    Condivido quanto detto da @maurocip. Se intendi fare la quattrocolli non ti fare tanti problemi per la bici, una vale l'altra. Nel caso invece voglia cimentarti nella Novecolli vera non starei a stravolgere la bici perchè potresti arrivare anche a 10 ore di bici e prediligerei più la comodità che la prestazione fossi in te. o-o
     
  11. Fabbius72

    Fabbius72 Novellino

    Registrato:
    6 Novembre 2018
    Messaggi:
    2
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Come mia primissima gran fondo l'obbiettivo è sicuramente quello di riuscire a finire il percorso da 130km in 7 ore e mezza come da limite massimo scritto sul regolamento. voglio godermela tutta, anche fermandomi a tutti i punti di ristoro. Io non la sto prendendo come una gara ma come una mega festa della bicicletta con 12000 partecipanti!
    le vostre parole mi confortano… grazie!
     
  12. arwen

    arwen Apprendista Cronoman

    Registrato:
    23 Settembre 2013
    Messaggi:
    3.031
    Mi Piace Ricevuti:
    952
    Se la tua idea è questa allora stai sereno, in 7 ore e mezza ce la faresti anche con la graziella.
    Se vuoi un consiglio, ma poi troverai info anche sulla discussione ufficiale della novecolli, i ristori sul corto sono quattro ufficiali più quello abusivo, il primo a Pian di Spino è solo idrico, sarai partito da poco e difficilmente sarai già a corto di acqua, quello di Pieve di Rivoschio merita una sosta, poi alla fine del Ciola troverai quello abusivo, ecco questo merita assolutamente una sosta, poi al Barbotto di solito è piuttosto intasato, ma dopo la fatica del mostro una sosta non fa male. All'ultimo ristoro di Sogliano non mi sono mai fermata e non so dirti, ma di solito sono tutti molto ben riforniti.
    Tieniti però un po' di spazio per il pastaparty
     
  13. maurocip

    maurocip Velocista

    Registrato:
    16 Luglio 2014
    Messaggi:
    5.062
    Mi Piace Ricevuti:
    918
    l'ho usato l'anno scorso al posto di quello del Barbotto che era un caos ed è un normale ristoro, fornito con quel che serve ;-)
     
  14. arwen

    arwen Apprendista Cronoman

    Registrato:
    23 Settembre 2013
    Messaggi:
    3.031
    Mi Piace Ricevuti:
    952
    al Barbotto c'erano le tigelle, ne ho presa giusto una al volo, mi ero fermata sul Ciola a mangiare la piada con la salsiccia e non solo :-P
     
    A maurocip piace questo elemento.
  15. maurocip

    maurocip Velocista

    Registrato:
    16 Luglio 2014
    Messaggi:
    5.062
    Mi Piace Ricevuti:
    918
    :azz:azz:azz
    lo sapevo che dovevo fare la 9 colli insieme a te e non insieme al mio amico "agonista".... ;pirlùn^
     
  16. arwen

    arwen Apprendista Cronoman

    Registrato:
    23 Settembre 2013
    Messaggi:
    3.031
    Mi Piace Ricevuti:
    952
    con me avresti fatto il corto, ma impiegandoci lo stesso tempo del lungo :cry::cry:
     
  17. maurocip

    maurocip Velocista

    Registrato:
    16 Luglio 2014
    Messaggi:
    5.062
    Mi Piace Ricevuti:
    918
    abbiamo fatto il corto (il patto era che lui più avanti di me in griglia retrocedeva se io rinunciavo al lungo), ma ho capito che una mezz'ora in più avrebbe "aggiunto" e non tolto alla prestazione bella cumpa
     
  18. dardono

    dardono Novellino

    Registrato:
    12 Settembre 2018
    Messaggi:
    12
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Stavo valutando l'acquisto di una gravel, soprattutto per andare al lavoro durante la stagione invernale (65km andata-ritorno) visto che qui in Belgio quando inizia a piovere non la smette piu', e le ciclabili hanno spesso buche, dislivelli etc. Magari anche per qualche giro un po' piu' lungo diciamo "turistico".
    Ho gia' bdc e MTB. Dite che come entry level la nuova Triban RC520 possa essere classificata come Gravel o meglio andare su qualcosa con almeno una forcella full carbon e dischi idraulici?
    https://www.decathlon.it/bici-da-corsa-triban-rc-520-id_8502389.html
     
  19. john.player

    john.player Passista

    Registrato:
    31 Agosto 2013
    Messaggi:
    3.818
    Mi Piace Ricevuti:
    193
    Bella. I freni sono idraulici con azionamento a cavo.
    Per il prezzo che chiedono direi che e ben fatta. Il passaggio ruota mi sembra un po' stretto. Cosa può montare al massimo?!
     
    A dardono piace questo elemento.
  20. dardono

    dardono Novellino

    Registrato:
    12 Settembre 2018
    Messaggi:
    12
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    38 secondo il sito Decathlon, per qualcosa con un idraulico e forcella full carbon bisogna spendere almeno 200-300 euro in piu'. Dici che la forcella mista carbonio-alluminio va meno che quella in carbonio puro?
     

Condividi questa Pagina