Formicolio ai piedi, quali scarpe sono a pianta larga?

passioneciclista

via col vento
5 Aprile 2018
634
80
34
milano
Bici
trek
se pensi di aver regolato male le tacchette ti conviene passare in qualche negozio dove hanno il servizio per la regolazione delle tacchette.
Il problema è che me le hanno regolate in negozio! Ed io per mancanza di voglia e tempo non sono mai andato a fondo della questione.. solo che adesso voglio risolvere questa cosa, anche perché mi sembra strano aver problemi solo al piede destro e solo in quel determinato punto.. come se la posizione del piede fosse storta tipo
 

 

fabiopon

Passista
19 Novembre 2009
4.322
695
55
Genova
Bici
Specialized Roubaix SL2 + Olmo Zeffiro VCT + Rockraider 5.1
Prova con aggiustamenti progressivi, di mm in mm, prima arretrando o avanzando, poi ruotando. Sempre di mm in mm. Porta nella tasca posteriore una chiave a brugola. Ti fermi, ti siedi su un muretto o una panchina e regoli la tacchetta. Io faccio così.
Proprio oggi facevo così [emoji1]
Ho cambiato i pedali passando dai Look ai Shimano e quindi le relative tacchette. Ho dedicato l'uscita alle sensazioni che mi arrivavano dal piede-ginocchio e anca. Una brugola in tasca e ogni ventina di km circa una aggiustatina.

Inviato seduto in bagno BDC-Forum mobile app
 

carmysco

Apprendista Velocista
15 Novembre 2010
1.748
300
Bici
Gios
Il problema è che me le hanno regolate in negozio! Ed io per mancanza di voglia e tempo non sono mai andato a fondo della questione.. solo che adesso voglio risolvere questa cosa, anche perché mi sembra strano aver problemi solo al piede destro e solo in quel determinato punto.. come se la posizione del piede fosse storta tipo
I piedi non sono uguali, sia per lunghezza, sia per ampiezza, sia per posizione che assumono. Per il primo aspetto prova a misurarli longitudinalmente: potresti scoprire che possono differire in lunghezza anche di diversi mm. Per il terzo aspetto fai questa prova pratica: a piedi scalzi, divarica leggermente le gambe e fai una serie di balzi in alto senza pensare a come atterri. Fallo nel modo più naturale e istintivo possibile. Dopo una serie di 5 o 6 balzi in aria fermati e lascia i piedi nella posizione in cui sei atterrato: vedrai che punteranno in maniera differente verso il nord ideale. Da ciò puoi dedurre che è normale sentire l'esigenza di dover posizionare le tacchette in modo diverso. Ed è anche per questo che è preferibile utilizzare tacchette che consentano un minimo di libertà angolare e non quelle fisse.
In sintesi: non siamo perfettamente speculari.
 
  • Like
Reactions: lupin IV and golias

passioneciclista

via col vento
5 Aprile 2018
634
80
34
milano
Bici
trek
I piedi non sono uguali, sia per lunghezza, sia per ampiezza, sia per posizione che assumono. Per il primo aspetto prova a misurarli longitudinalmente: potresti scoprire che possono differire in lunghezza anche di diversi mm. Per il terzo aspetto fai questa prova pratica: a piedi scalzi, divarica leggermente le gambe e fai una serie di balzi in alto senza pensare a come atterri. Fallo nel modo più naturale e istintivo possibile. Dopo una serie di 5 o 6 balzi in aria fermati e lascia i piedi nella posizione in cui sei atterrato: vedrai che punteranno in maniera differente verso il nord ideale. Da ciò puoi dedurre che è normale sentire l'esigenza di dover posizionare le tacchette in modo diverso. Ed è anche per questo che è preferibile utilizzare tacchette che consentano un minimo di libertà angolare e non quelle fisse.
In sintesi: non siamo perfettamente speculari.
Io uso le tacchette keo grigie! Faccio tesoro dei vostri consigli e provo ad aggiustarle.. fare un tentativo con quel posizionatore o secondo voi è inutile?
 

fabiopon

Passista
19 Novembre 2009
4.322
695
55
Genova
Bici
Specialized Roubaix SL2 + Olmo Zeffiro VCT + Rockraider 5.1
I piedi non sono uguali, sia per lunghezza, sia per ampiezza, sia per posizione che assumono. Per il primo aspetto prova a misurarli longitudinalmente: potresti scoprire che possono differire in lunghezza anche di diversi mm. Per il terzo aspetto fai questa prova pratica: a piedi scalzi, divarica leggermente le gambe e fai una serie di balzi in alto senza pensare a come atterri. Fallo nel modo più naturale e istintivo possibile. Dopo una serie di 5 o 6 balzi in aria fermati e lascia i piedi nella posizione in cui sei atterrato: vedrai che punteranno in maniera differente verso il nord ideale. Da ciò puoi dedurre che è normale sentire l'esigenza di dover posizionare le tacchette in modo diverso. Ed è anche per questo che è preferibile utilizzare tacchette che consentano un minimo di libertà angolare e non quelle fisse.
In sintesi: non siamo perfettamente speculari.
Facendo così ho scoperto di avere il piede destro che guarda più verso l'esterno e ho regolato, con ottimi risultati, di conseguenza la placchetta destra.

Inviato seduto in bagno BDC-Forum mobile app
 

passioneciclista

via col vento
5 Aprile 2018
634
80
34
milano
Bici
trek
I piedi non sono uguali, sia per lunghezza, sia per ampiezza, sia per posizione che assumono. Per il primo aspetto prova a misurarli longitudinalmente: potresti scoprire che possono differire in lunghezza anche di diversi mm. Per il terzo aspetto fai questa prova pratica: a piedi scalzi, divarica leggermente le gambe e fai una serie di balzi in alto senza pensare a come atterri. Fallo nel modo più naturale e istintivo possibile. Dopo una serie di 5 o 6 balzi in aria fermati e lascia i piedi nella posizione in cui sei atterrato: vedrai che punteranno in maniera differente verso il nord ideale. Da ciò puoi dedurre che è normale sentire l'esigenza di dover posizionare le tacchette in modo diverso. Ed è anche per questo che è preferibile utilizzare tacchette che consentano un minimo di libertà angolare e non quelle fisse.
In sintesi: non siamo perfettamente speculari.
Si ma dopo come la regolo la tacchetta?
 

fabiopon

Passista
19 Novembre 2009
4.322
695
55
Genova
Bici
Specialized Roubaix SL2 + Olmo Zeffiro VCT + Rockraider 5.1
Si ma dopo come la regolo la tacchetta?
Molli un po' le viti e, tenendo ferma la placchetta con una mano, giri la scarpa verso l'esterno (nel caso il piede guardi verso l'esterno) MA POCHISSIMO. Poi serra e prova.
Non devi sentire alcuna sensazione al ginocchio, come stare normalmente in piedi.
 
  • Like
Reactions: passioneciclista

passioneciclista

via col vento
5 Aprile 2018
634
80
34
milano
Bici
trek
Molli un po' le viti e, tenendo ferma la placchetta con una mano, giri la scarpa verso l'esterno (nel caso il piede guardi verso l'esterno) MA POCHISSIMO. Poi serra e prova.
Non devi sentire alcuna sensazione al ginocchio, come stare normalmente in piedi.
Provo! Comunque tengo ferma la tacchetta e agisco sulla scarpa?
 

fabiopon

Passista
19 Novembre 2009
4.322
695
55
Genova
Bici
Specialized Roubaix SL2 + Olmo Zeffiro VCT + Rockraider 5.1
Provo! Comunque tengo ferma la tacchetta e agisco sulla scarpa?
O anche viceversa. Il risultato è lo stesso. E' che girando la scarpa non mi confondo :mrgreen:.
Ruotala POCHISSIMO.
 

Jaguar

Apprendista Passista
17 Giugno 2016
889
57
Veneto
Bici
da corsa
probabilmente il problema è dovuto ad una posizione sbagliata in sella, oppure all'uso di calzini sbagliati e/o tacchetta posizionata in modo scorretto, capita anche a me quando si allenta la tacchetta e spingo male sui pedali
 

fabiopon

Passista
19 Novembre 2009
4.322
695
55
Genova
Bici
Specialized Roubaix SL2 + Olmo Zeffiro VCT + Rockraider 5.1
probabilmente il problema è dovuto ad una posizione sbagliata in sella, oppure all'uso di calzini sbagliati e/o tacchetta posizionata in modo scorretto, capita anche a me quando si allenta la tacchetta e spingo male sui pedali
I calzini che si piegano sotto la pianta del piede sono una vera tortura!
Ogni tanto controllo e stringo le tacchette insieme a tutto lo "stringibile e svitabile" della bici.

Inviato seduto in bagno BDC-Forum mobile app
 

krm88

Gregario
9 Ottobre 2018
555
334
43
Peschiera del Garda
Bici
Olmo Zerouno Gruppo campagnolo mix 11v
Aggiorno il post dopo qualche tempo, nel frattempo sono stato dal biomeccanico che mi ha sistemato le tacchette, e ho continuato a pedalare con le scarpe un po più slacciate, il formicolio è migliorato ma non è passato, le scarpe a fatica stanno prtendendo forma, forse per l'estate si potrebbero sistemare, ma essendo delle b-twin 500 avrei voluto fare un upgrade, cosi ieri sono stato in un negozio e ho provato delle scarpe, (specialized-sidi-northwawe-fizik) ma nessuna di queste l'ho trovata comoda, quelle che mi sono trovato meglio sono state le fizik, che avendo una pelle più morbida erano abbastanza comode(con l'uso ritengo che potrebbero adattarsi bene), ma il modello non mi piaceva.
Non me la sento di comprare delle scarpe on line senza poterle provare prima, l'esperienza di ieri mi ha insegnato che non sarà facile.
Con il commesso ieri abbiamo convenuto che il mio piede più che avere la pianta esageratamente larga, il problema consisterebbe nel fatto che ho anche un collo del piede alto, e dovrei cercare una scarpa con chiusura tipo boa, che fascerebbe il piede in modo più uniforme rispetto ad altri metodi.
Purtroppo non riesco a trovare in un negozio fisico delle scarpe tipo le sidi mega che sono appositamente fatte a pianta larga.
 

CYKSP

Pedivella
24 Maggio 2013
316
37
Cosenza provincia
Bici
Bianchi XR2
Le Sisi mega comprale on line in modo da avere la possibilita' se non ti calzano bene di rimandarle indietro e riavere i soldi senza problemi.
 

krm88

Gregario
9 Ottobre 2018
555
334
43
Peschiera del Garda
Bici
Olmo Zerouno Gruppo campagnolo mix 11v
Ho deciso di acquistare gli allarga scarpe consigliatomi da alcuni di voi qui su questo tread (anche per delle future scarpe nuove) arrivati oggi e subito messi al lavoro domani farò un'uscita e vediamo se sono serviti, decisione presa visto che al pide dx continuo a sentire fastidi e ho la percezione che le scarpe continuino ad essere strette sulla pianta, spero cosi da velocizzare i tempi di adattamento di quest'ultima al mio piede.
P_20190218_164223.jpg