FTP , quanti margini di miglioramento ?

Discussione in 'Metodologie di allenamento' iniziata da aquatimer2000, 14 Febbraio 2018.

  1. aquatimer2000

    aquatimer2000 Novellino

    Registrato:
    3 Maggio 2015
    Messaggi:
    63
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    Ciao a tutti questo è il mio 3° anno di bici su strada..
    Ahimè.. sono scarsissimo .. 37 anni .. 176cm 68kg FTP 240W

    é vero che prima di iniziare a pedalare (3 anni fa) pesavo 85 kg..

    Sono 2 anni che mi alleno(?!? .. il primo anno l'ho passato passeggiando) 7mila km/anno con sensore di potenza e tabelle, preparate un anno da un preparatore e l'anno successivo, da uno differente.

    Alimentazione seguita da un nutrizionista sportivo .. quindi in linea di massima... dovrei essere bello inquadrato.

    Il mio obiettivo sarebbe quello di aumentare un po la mia FTP.. considerando che con questa attuale magari fatico anche a stare in gruppo a medie più sostenute .. o appena arriva qualche salita i battiti salgono subito..

    Ora .. sono passato da allenamenti che miravano a non sforzarsi a livello cardiaco .. ad allanamenti volti a migliorare la potenza aerobica .. o specifici per potenza.. mah .. la mia FTP rimane quella..

    Mi viene lo sconforto .. non voglio mica diventare un professionista.. ma possibile che non ci sia margine di miglioramento per aumentare la forza su queste "gambaccie" ??

    Sono demoralizzato (ma continuo ad allenarmi) :cry

    Che ne pensate ?? che esperienze avete in merito ??
     
    A liviocu e fuorisella piace questo messaggio.
  2. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.098
    Mi Piace Ricevuti:
    739
    37 anni. 2 anni di preparazione strutturata....nutrizionista sportivo.
    A meno che la quantità/qualità della preparazione non sia consistentemente incrementabile (ad esempio se al momento dedichi 8 ore a settimana, ma magari potresti dedicarne 12/14 almeno), la tua FTP secondo me non si discosterà molto al rialzo rispetto a quella che hai ora.
    Ovviamente se come tempo da dedicare sei molto distante da quello che potresti fare, dando per scontato che i tuoi preparatori siano un minimo competenti, allora un buon incremento potrebbe esserci. Ma quel che fai nel dettaglio, lo sai tu.
     
    A fuorisella, andrecaby e msmtrt1 piace questo elemento.
  3. frejus82

    frejus82 Maglia Rosa

    Registrato:
    24 Novembre 2008
    Messaggi:
    9.368
    Mi Piace Ricevuti:
    297
    Concordo.

    Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
     
    A msmtrt1 piace questo elemento.
  4. aquatimer2000

    aquatimer2000 Novellino

    Registrato:
    3 Maggio 2015
    Messaggi:
    63
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    al momento nella mia settimana ci sono 3 allenamenti specifici (di 2 ore e mezzo su strada o 1 ora e 15min sui rulli) per: potenziamento aerobico, potenza, e ritmo/agilità

    poi il fine settimana, lungo di almeno 4 ore con minimo 1400 di dislivello.
    in mezzo recupero ecc

    ricapitalando: 10 ore settimanali minimo se sono su strada, che diventano 7 se piove e sto sui rulli
    da aggiungerci .. le pedalate di scarico

    porca zozza che sfiga :cry:cry so proprio un cadavere!
     
  5. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.098
    Mi Piace Ricevuti:
    739
    Si, ma se hai tempo di incrementare quantità e qualità di quel che fai, che al momento non è tantissimo come tempo, un pò di w li puoi aggiungere.....sennò i miglioramenti saranno marginali e implementabili solo con accortezze di pedalate accorte e ben gestite....in sostanza con l'esperienza di pedalata.
     
  6. aquatimer2000

    aquatimer2000 Novellino

    Registrato:
    3 Maggio 2015
    Messaggi:
    63
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    E comunque di tempo potrei dedicarne molto di più, nel senso che non sarebbe un problema passare alle 14 ore di tempo.
    Ma al momento "i piani" di allenamento sono questi
     
  7. aquatimer2000

    aquatimer2000 Novellino

    Registrato:
    3 Maggio 2015
    Messaggi:
    63
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    ne parlo sicuramente con il preparatore.
    magari nei prossimi mesi è già previsto di incrementare sia il tempo che le varie attività .. io non mi rendo conto ! Eseguo (ed anche alla lettera) quello che mi viene proposto ... rispetto rigorosamente Watt.. cadenze.. minuti .. numeri di ripetute.. ecc. .. FC controllata..

    boh .. sono realista .. certo che non posso arrivare ad una FTP di 350W .. ma pure rimanere sempre li con tutti questi accorgimenti mi pare assurdo
     
  8. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.098
    Mi Piace Ricevuti:
    739
    7/10 ore, anche se fatte bene sono pochine. Il margine per farne 12/15 sempre fatte bene e con i dovuti recuperi (che un preparatore bravo deve essere in grado di pianificare) c'è, senza andare appresso a massacri stile prò.
    Quindi mi pare assurdo che tu potendo fare 14 ore ne faccia massimo 10. Un buon preparatore, calibra quel che devi fare anche sulla base della disponibilità di tempo che gli dai (che non essendo prò non può essere full, ma può variare da amatore ad amatore).
    Mi pare assurdo che nessuno dei due ad inizio collaborazione ti abbia chiesto quanto tempo avevi a disposizione e a fronte di 14 ore te ne faccia fare 7/10.
     
  9. aquatimer2000

    aquatimer2000 Novellino

    Registrato:
    3 Maggio 2015
    Messaggi:
    63
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    pomeriggi di LUN MER VEN liberi. SAB e DOM liberi. MAR e GIO dalle 18.00 sono libero. Di ore ce ne stanno... poi come debbano essere intrecciate tra loro .. non lo so, magari han ragione quelli che mi hanno scritto gli allenamenti! a me spetta pedalare !! che ne capisco di programmi di allenamento in bici ?? :doh::doh:;pirlùn^
     
  10. gx2

    gx2 Maglia Gialla

    Registrato:
    29 Ottobre 2008
    Messaggi:
    11.235
    Mi Piace Ricevuti:
    426
    la mia, solita, voce fuori dal coro

    troppa ortodossia. In due anni già preparatore e nutrizionista...non è l'approccio iniziale giusto, a meno che tu non venga da altri sport fatti ad alto livello dove hai imparato ad ascoltare bene il tuo corpo e a metterci del tuo oltre le tabelle. Nei primi 2 anni si aumenta chilometraggio e difficoltà delle uscite, ci si pone obbiettivi via via crescenti, si prendono cotte e bambole, si esce con gente un pelo più forte...in alte parole si iniza ad avere coscienza dei propri limiti. Poi si può pensare ad un preparatore....
    Il nutrizionista spero almeno sia un nutrizionista sportivo. Una lettura a "the cyclist's training bible" di j.friel potrebbe darti qualche spunto. A domande così generiche spesso, come puoi vedere, corrispondono risposte diametralmente opposte e non necessariamente la ragione è solo da una parte, perchè non necesasriamente la strada giusta è solo una per arrivare ad una stessa meta.
     
    A RmatteoR, Gamba_tri, andrecaby e 1 altro utente piace questo messaggio.
  11. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.098
    Mi Piace Ricevuti:
    739
    Si, ma :
    1) non hai risposto alla sua domanda, se andiamo ot su cose già stradette nel forum dopo 5 messaggi è finita; la domanda non era preparatore si preparatore no.
    2) il preparatore, anche se tu ne hai fatto a meno, è una ottima (e lecita) scorciatoia, fermo restando che un buon preparatore ti lascia anche un minimo margine di sperimentazione (anche quelli che passano per talebani) e comunque la migliore sperimentazione la fai in gara, in cui il preparatore non ci mette troppa bocca;
    3) non tutti hanno il tempo, l'età e le capacità di autoapprendere come sei riuscito a far tu, il che ti ha comunque portato (imho) a risultati ottimi ma che guidato avresti potuto raggiungere prima. Bastava già che mi avessi dato retta prima, quando ti dicevo cose (generiche e di massima per carità) che pian piano hai cominciato a fare..........
    ..........quindi atteniamoci alla sua FTP che secondo me è limabile in meglio, incrementando, senza fare follie, sia la qualità che la quantità.
     
    A frejus82, migliocri e msmtrt1 piace questo elemento.
  12. Scaldamozzi ogni tanto

    Scaldamozzi ogni tanto Apprendista Velocista

    Registrato:
    23 Ottobre 2015
    Messaggi:
    1.498
    Mi Piace Ricevuti:
    55
    Ma semplicemente cosa dice il preparatore?
    Rispondi come gli altri e, visto che è poco che pedali, mancando fondo ed esperienza migliori poco, o non rispondi agli allenamenti?
     
  13. gx2

    gx2 Maglia Gialla

    Registrato:
    29 Ottobre 2008
    Messaggi:
    11.235
    Mi Piace Ricevuti:
    426
    Il mio percorso non c'entra assolutamente nulla.
    io non ho scritto che il preparatore non sia un'ottima soluzione...e neanche lo penso, mi sono sempre considerato un caso a parte. Tuttavia penso sia un errore affidarcisi nei primi 2-3 anni, in ogni caso. E un preparatore "attento" dovrebbe guidare un atleta nei primi due anni ad aumentare chilometraggio e difficoltà delle uscite, perchè basta questo per avere grossi miglioramenti e getta le basi per ciò che è necessario per migliorare in seguito. Ribadito questo, il mio consiglio, visto che si sente inchiodato, è di lasciar stare il preparatore, leggere un buon libro (come quello citato nel precedente post*) che da un'infarinatura generale e, imho, obbligatoria per chi ha un minimo di ambizione che non sia portare a spasso la bici. Dopo di che, dopo un po' di esperienza non vincolata da tabelle, esperienza che può durare 6 mesi come 1-2 anni, riconsiderare la scelta di affidarsi al preparatore, uno che abbia la pazienza di rispondere a tante domande e a "guidare" il cliente.

    A 37 anni con anche "solo" 8-10h a settimana, senza farle troppo bene a 280-300 watt ci può arrivare. Anche di più se ha la tenacia giust. Per rispondere alla domanda e rassicurare l'utente, i margini ce li ha SICURAMENTE. Che poi 240 dopo 2 anni e 14000km, non è neanche poco, quindi un po' di merito i preparatori ce l'hanno avuto.

    *nello specifico, friel (non caputi) consiglia nei primi 1-2 anni di non iniziare con tabelle e preparazioni specifiche, non mi sto inventando nulla. E' preparatore lui (di fama mondiale) come i tanti che accettano clienti "giovani" al ciclismo...senza neanche sapere se sono ben posizionati, cosa che potrebbe essere assai limitante.
     
    #13 gx2, 14 Febbraio 2018
    Ultima modifica: 14 Febbraio 2018
  14. steu60

    steu60 Apprendista Passista

    Registrato:
    28 Giugno 2013
    Messaggi:
    969
    Mi Piace Ricevuti:
    151
    scarsissimo?
    con quei dati e peso ,se reali, puoi salire a VAM superiori e 1000 e con 2 chili di meno anche 1100.
    a 37 anni e in pochi anni di bici ,

    il mio amico di 25 anni ha una vam -reale non quelle che sparano qui- di 1200 (su salite >7%) e arriva nei primi 25 assoluti nella Fausto Coppi e non so come si piazzi nella categoria ma certamente nei primi 10.

    gli scarsi sono altri (io).
     
    A Forrest 1 piace questo elemento.
  15. aquatimer2000

    aquatimer2000 Novellino

    Registrato:
    3 Maggio 2015
    Messaggi:
    63
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    cerco di rispondere a tutti, ma senza quotare, non so fare a fare quote multipli:

    in linea di massima ho scelto di affidarmi a un preparatore, perchè di ciclismo non capisco davvero niente, e (la metto esagerata) non volevo rischiare di fare uscite sempre "a tutta" spaccandomi nel tempo, oppure uscite troppo facili e quindi non allenanti

    ora, la mia ambizione e solo ed esclusivamente "migliorarmi" senza nessuna pretesa di piazzarmi ad una grafondo o che ne sai che ..

    se esiste un ciclo di allenamento "annuale" mi piacerebbe costatare che a fine del ciclo abbia migliorato un po le mie prestazioni. tutto qua. Per stare la domenica in mezzo (o in coda) a quei 30 "pazzi" (in senso buono) che vanno più di me senza sfasciarmi.

    @steu60
    i dati che ho scritto sono reali .. che motivi avrei di scrivere 40w di più o 5 kili di peso in meno su un forum? :D
    per darti un valore della mia VAM (che mi da Strava) su una salita di 4Km 6% (riferimento che faccio quasi sempre) pedalo mediamente a VAM 810 FC MEDIA 163 e W medi 183

    .. ecco considera che se esco in bici e voglio tornare a casa, questa salita la devo fa per forza :D .. quindi .. ecco .. mi aspetterei di vedere dei valori migliorati .. anche alla fine di aprile/maggio ...

    penso ci possa stare ?!
    oh .. sennò amen .. non è che muoio è?! torno a casa del mio passo e sto in gruppo finchè riesco poi ciccia :D anche se andare in bici in compagnia è sempre più piacevole (se non mi prende un colpo :D)


    P.S. Mi prende malissimo, vedere un mio compaesano tossico, fumatore, 10kg abbondanti sovrappeso, che prende la bici una volta al mese .. e su strava c'ha i miei stessi dati ... ahjhahahahahahah mannagg ;pirlùn^;pirlùn^;pirlùn^
     
    #15 aquatimer2000, 14 Febbraio 2018
    Ultima modifica: 14 Febbraio 2018
  16. steu60

    steu60 Apprendista Passista

    Registrato:
    28 Giugno 2013
    Messaggi:
    969
    Mi Piace Ricevuti:
    151
    ma no non volevo mettere in dubbio , ma la FTP e' la potenza media che reggi per un ora . e la VAM e' riferita ad un ora

    se sali su una salita di 4 km al 6% a 810 vam ,o stavi passeggiando o non hai una FTP di 240 watt (a 68kili)... e' matematica , non la mia volonta' di sgamare chissà quale troll...

    delle volte non e' facile capire i dati che si pubblicano , a cosa si riferiscono , ecc. ecc. ;)
     
  17. aquatimer2000

    aquatimer2000 Novellino

    Registrato:
    3 Maggio 2015
    Messaggi:
    63
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    ?! la FTP me la calcola automaticamente il Garmin 520 su test in salita di 20minuti, la VAM è quella che vedo scritta su una delle colonne dei segmenti di strava ... come andrebbero letti quei dati?
     
  18. gx2

    gx2 Maglia Gialla

    Registrato:
    29 Ottobre 2008
    Messaggi:
    11.235
    Mi Piace Ricevuti:
    426
    maledetto strava :))):

    al netto di tutto considera che è inverno (ancora per poco si spera)...ci sta che in questi mesi "pensi" di non essere migliorato ma appena salgono le temperature magari ti accorgi di aver salito un gradino ;)
     
  19. steu60

    steu60 Apprendista Passista

    Registrato:
    28 Giugno 2013
    Messaggi:
    969
    Mi Piace Ricevuti:
    151
    se e' il tuo PR , il tuo record personale e hai sviluppato circa 190 watt , qualcosa non torna ... non puoi avere 240 di ftp .
    se vuoi sapere a grandi linee la tua ftp , prendi le salite di una gara , e guardi i watt medi sostenuti , poi se sono piu' o meno lunghe di 1 ora , adegui i watt.

    comunque se hai un preparatore , certamente lui sa la tua ftp e la tua vam . ;)

    se davvero hai 240watt di FTP su 68kili , non sei scarso
    se c'e' un equivoco sui dati , nessun problema.
    cosi' non ci capisco nulla :) (non che sia importante per te!)
     
  20. aquatimer2000

    aquatimer2000 Novellino

    Registrato:
    3 Maggio 2015
    Messaggi:
    63
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    forse ho scritto male ma: FC MEDIA 163 e W medi 183

    La mia FC massima è 185! quindi in quella salita ovvio che ho margine, ma mica la posso sempre fare a tutta !! :D
     

Condividi questa Pagina