Gonfia e ripara "Espresso"

effettomariposa

Marchio ufficiale
Marchio Ufficiale
28 Dicembre 2009
475
56
Lugano (CH)
www.effettomariposa.it
Bici
Pegoretti con powercranks
Personalmente con la bomboletta in questione ho riparato il tubolare in ben tre occasioni in tempi molto distanti tra una foratura e l'altra. Visto il momento non florido, meglio dare un leggero taglio ai consumi eh eh eh.......si può utilizzare quindi poco prodotto (2 atm), e poi via di pompetta a mano o co2...........se fossi uno della vostra azienda proporrei anche un "espresso monouso" dedicato alla strada, studiando bene l'uscita tubicino sulla parte superiore (come da voi già prodotto in passato)e non laterale:sborone:, con meno quantitativo al suo interno si, ma naturalmente ad un prezzo inferiore e riducendo quindi spazio d'ingombro all'interno delle nostre borracce portaoggetti che sono sempre più bisognose di essere riempite di:mitra:......contro i malintenzionati!!!!
Interessante... purtroppo l'erogatore con tubetto da spingere lateralmente, anche se aveva delle potenzialità e degli estimatori, non era compreso da tutti gli utenti (alcuni lo schiacciavano come un pulsante...), era soggetto a rotture (chi spingeva lateralmente molto forte lo spezzava!) e dava qualche problemino in produzione.
Inoltre un Espresso più piccolo (50 ml ad esempio) non costerebbe molto di meno, dato che il grosso del costo è dato da bomboletta in alluminio e processo di riempimento: non a caso l'Espresso Doppio da 125 ml ha un prezzo consigliato di 10€ contro i 9€ dell'Espresso da 75 ml...
Infine, con una bomboletta da 50 ml non ci sarebbe sufficiente volume di propellente o sigillante per le pressioni stradali o per i volumi attuali degli pneumatici mtb. Sarebbe un po' come il vecchio Geax Pit-Stop da 50 ml, che andava bene per le gomme XC 26x2.00 ed oggi è un po' un anacronismo.
Sul mercato giapponese abbiamo un concorrente che fa produzione locale di un gonfia e ripara con sigillante ammoniacato e bomboletta da 50 ml: inutil dire che gli stradisti e triatleti locali preferiscono il nostro Espresso, nonostante il prezzo elevato dovuto a trasporto e dazi doganali.
Comunque grazie per il suggerimento, sempre ben accetto.
 
  • Like
Reactions: rottweiller

 

mathammy

Apprendista Passista
30 Ottobre 2009
1.036
45
Bici
Cervelo S5
Interessante... purtroppo l'erogatore con tubetto da spingere lateralmente, anche se aveva delle potenzialità e degli estimatori, non era compreso da tutti gli utenti (alcuni lo schiacciavano come un pulsante...), era soggetto a rotture (chi spingeva lateralmente molto forte lo spezzava!) e dava qualche problemino in produzione.
Inoltre un Espresso più piccolo (50 ml ad esempio) non costerebbe molto di meno, dato che il grosso del costo è dato da bomboletta in alluminio e processo di riempimento: non a caso l'Espresso Doppio da 125 ml ha un prezzo consigliato di 10€ contro i 9€ dell'Espresso da 75 ml...
Infine, con una bomboletta da 50 ml non ci sarebbe sufficiente volume di propellente o sigillante per le pressioni stradali o per i volumi attuali degli pneumatici mtb. Sarebbe un po' come il vecchio Geax Pit-Stop da 50 ml, che andava bene per le gomme XC 26x2.00 ed oggi è un po' un anacronismo.
Sul mercato giapponese abbiamo un concorrente che fa produzione locale di un gonfia e ripara con sigillante ammoniacato e bomboletta da 50 ml: inutil dire che gli stradisti e triatleti locali preferiscono il nostro Espresso, nonostante il prezzo elevato dovuto a trasporto e dazi doganali.
Comunque grazie per il suggerimento, sempre ben accetto.
Behhh che dire....di questi dettagli non ne sapevo assolutamente nulla quindi non posso che ribadire e farvi i complimenti per la vostra serietà.
 

rottweiller

Maglia Rosa
12 Agosto 2010
9.534
312
provincia di TV
Bici
si è una "droga"!!!!!!
Interessante... purtroppo l'erogatore con tubetto da spingere lateralmente, anche se aveva delle potenzialità e degli estimatori, non era compreso da tutti gli utenti (alcuni lo schiacciavano come un pulsante...), era soggetto a rotture (chi spingeva lateralmente molto forte lo spezzava!) e dava qualche problemino in produzione.
Inoltre un Espresso più piccolo (50 ml ad esempio) non costerebbe molto di meno, dato che il grosso del costo è dato da bomboletta in alluminio e processo di riempimento: non a caso l'Espresso Doppio da 125 ml ha un prezzo consigliato di 10€ contro i 9€ dell'Espresso da 75 ml...
Infine, con una bomboletta da 50 ml non ci sarebbe sufficiente volume di propellente o sigillante per le pressioni stradali o per i volumi attuali degli pneumatici mtb. Sarebbe un po' come il vecchio Geax Pit-Stop da 50 ml, che andava bene per le gomme XC 26x2.00 ed oggi è un po' un anacronismo.
Sul mercato giapponese abbiamo un concorrente che fa produzione locale di un gonfia e ripara con sigillante ammoniacato e bomboletta da 50 ml: inutil dire che gli stradisti e triatleti locali preferiscono il nostro Espresso, nonostante il prezzo elevato dovuto a trasporto e dazi doganali.
Comunque grazie per il suggerimento, sempre ben accetto.
o-o
 

Alro

Apprendista Velocista
23 Settembre 2012
1.551
81
Stoccolma (Svezia)
Www.larennaincucina.blogspot.com
Bici
Bianchi Oltre XR4
:mrgreen:

Leggo su questo 3D di molti utenti che hanno acquistato il prodotto e sono contentissimi di non averlo ancora dovuto usare (anche io fra questi).

Avete delle statistiche sull'effetto scaramantico del prodotto? I.e. Se lo compri e lo porti con te riduci il rischio di forature del X %? :mrgreen::mrgreen::mrgreen::mrgreen::mrgreen:

Scherzi a parte, buone pedalate a tutti!
 

rottweiller

Maglia Rosa
12 Agosto 2010
9.534
312
provincia di TV
Bici
si è una "droga"!!!!!!
:mrgreen:

Leggo su questo 3D di molti utenti che hanno acquistato il prodotto e sono contentissimi di non averlo ancora dovuto usare (anche io fra questi).

Avete delle statistiche sull'effetto scaramantico del prodotto? I.e. Se lo compri e lo porti con te riduci il rischio di forature del X %? :mrgreen::mrgreen::mrgreen::mrgreen::mrgreen:

Scherzi a parte, buone pedalate a tutti!
se lo compri non fori più:-x
 
  • Like
Reactions: effettomariposa

Bordi

Apprendista Velocista
[Zwift] Team BDC
18 Dicembre 2005
1.543
40
Losone-Ticino-Swiss
Bici
Time * Specialized * One - One
Finalmente ho potuto usare il gonfia ripara espresso :smile:
Un foro sul battistrada e un foro sul fianco del tubolare, penso si trattasse di vetri.
Ho sparato dentro liquido, tenendo il tubicino fermo sulla valvola, però poco dopo la schiuma non entrava più, come se fosse tappata la valvola e il liquido fuoriusciva dal tubicino.
Sono comunque arrivato a casa.
A casa ho voluto provare meglio, ho rimesso ancora un pò di liquido, anche questa volta per un pò é entrato, ad un certo punto veniva come ributtato indietro, fuoriuscendo dal pulsante della bomboletta.
Ho gonfiato bene con la pompa a mano e il giorno dopo era ancora ben gonfio.
Domando, come mai il liquido ad un certo punto non entra più, ma viene ributtato indietro?
Altra domanda, una bomboletta é per una sola riparazione?
Comunque per riparare, ripara o-o
 

effettomariposa

Marchio ufficiale
Marchio Ufficiale
28 Dicembre 2009
475
56
Lugano (CH)
www.effettomariposa.it
Bici
Pegoretti con powercranks
Finalmente ho potuto usare il gonfia ripara espresso :smile:
Un foro sul battistrada e un foro sul fianco del tubolare, penso si trattasse di vetri.
Ho sparato dentro liquido, tenendo il tubicino fermo sulla valvola, però poco dopo la schiuma non entrava più, come se fosse tappata la valvola e il liquido fuoriusciva dal tubicino.
Sono comunque arrivato a casa.
A casa ho voluto provare meglio, ho rimesso ancora un pò di liquido, anche questa volta per un pò é entrato, ad un certo punto veniva come ributtato indietro, fuoriuscendo dal pulsante della bomboletta.
Ho gonfiato bene con la pompa a mano e il giorno dopo era ancora ben gonfio.
Domando, come mai il liquido ad un certo punto non entra più, ma viene ributtato indietro?
Altra domanda, una bomboletta é per una sola riparazione?
Comunque per riparare, ripara o-o
Ciao Bordi, grazie per il resoconto!
Risposte brevi:
- si, una bomboletta è per una sola riparazione;
- arrivati ad una certa pressione, si crea un equilibrio tra la pressione residua nella bomboletta e quella che c'è nel tubolare... in questo caso la schiuma non può più entrare. Quello che può succedere però è che trovi una via di fuga, magari sotto il pulsante dell'erogatore.
In genere questa pressione è già sufficiente per pedalare verso casa, come confermi dal tuo racconto.
Dato che il gas nell'Espresso è propano e non viene trattenuto dalla camera d'aria a lungo, il tubolare gonfiato con il solo Espresso si sgonfia dopo 8 ore...ma questo non vuol dire che la riparazione abbia ceduto. Semplicemente gonfiando -come hai fatto tu- con una normale pompa risolve poi tutti i problemi! o-o
 

igro

Apprendista Velocista
5 Settembre 2005
1.760
22
Bici
Cannondale Evo Etap - Cannondale F29 Carbon
Usato per la prima volta per riparare strana perdita sui fianchi laterali zona valvola del tubolare posteriore Competition: tutto risolto al meglio con l'Espresso.
Quando cambierò tubolare dovrò ricordarmi di utilizzare anche la prolunga valvola nuova per evitare probabili occlusioni....
 
  • Like
Reactions: effettomariposa

Alro

Apprendista Velocista
23 Settembre 2012
1.551
81
Stoccolma (Svezia)
Www.larennaincucina.blogspot.com
Bici
Bianchi Oltre XR4
Usato anche io oggi per la prima volta. Dopo qualche minuto sembrava tenere bene e sono ripartito ma dopo pochi km, strasfiga, mi si apre un taglio di lato di qualche mm e il latticenon riusciva e chiuderlo.... Taxi. :cry::cry::cry:

La prima foratura pero' e' stata riparata bene.
 

effettomariposa

Marchio ufficiale
Marchio Ufficiale
28 Dicembre 2009
475
56
Lugano (CH)
www.effettomariposa.it
Bici
Pegoretti con powercranks
Usato anche io oggi per la prima volta. Dopo qualche minuto sembrava tenere bene e sono ripartito ma dopo pochi km, strasfiga, mi si apre un taglio di lato di qualche mm e il latticenon riusciva e chiuderlo.... Taxi. :cry::cry::cry:

La prima foratura pero' e' stata riparata bene.
Grazie per la segnalazione... capita a volte che la foratura non si limiti al solo danno diretto, ma ne generi anche altri: la perdita di pressione e la distanza che si percorre sulla "gomma a terra" su cui grava il nostro peso possono danneggiare in modo ancora maggiore il tubolare o la camera d'aria!
In questi casi purtroppo, se si generano tagli, l'Espresso non basta :bua:
Buone pedalate, qualche gesto scaramantico e per un po' ti auguro basta forature!
 

robby153

Pignone
18 Settembre 2008
267
6
Buongiorno, ieri durante un’uscita ho bucato (era la prima volta) il tubolare. Al momento in cui me ne sono accorto ho individuato subito il foro (sarà stato un paio di mm in lunghezza) e la pressione era ancora molto alta.
Ho quindi utilizzato la bomboletta gonfia e ripara espresso. Il problema è stato che il liquido ha cominciato ad uscire e non c’era verso di fermarlo. Ho quindi tentato di diminuire la pressione agendo sulla valvola della camera d’aria ma non sono riuscito a sgonfiare piu’ di tanto perchè la schiuma usciva dalla valvola.
Dopo un pò finalmente il buco si è richiuso anche se la pressione era scesa parecchio. Mi sono comunque rimesso in marcia per una quindicina di km , quindi ho provato a gonfiare un pò il tubolare (a quel momento la pressione era circa 4 atm) portandolo a 7 atm. Quindi sono riuscito a percorrere i 20 km finali per
arrivare a casa. Qui ho visto che la pressione era ancora 7 atm anche se dal foro vedevo ancora uscire un pò di liquido.
In caso di nuova foratura dove è che ho sbagliato ? Dovevo lasciare sgonfiare maggiormente la ruota ? Dovevo provare a ripartire subito anche se la schiuma fuoriusciva dal foro ? Potevo fare qualcosa di diverso per far agire meglio la bomboletta ?

Ho poi una seconda domanda : tempo fa (se non ricordo male a metà agosto) avevo immesso 50 ml di liquido antiforatura (Caffelatex) sempre in questo tubolare che ieri ho bucato. All’atto della foratura ho però subito realizzato che il liquido era ormai asciugato.
Quanto tempo passa quindi prima che il liquido si asciughi all’interno del tubolare ? Il tubolare è un Carbon Veloflex. Lo chiedo anche perchè mi sono reso conto che questo tubolare perde parecchia pressione tra un’uscita e l’altra (da cosa dipende ?) di solito 1 atm al giorno.
Ho quindi pensato che se l’aria esce (da dove ?) allora il liquido dovrebbe asciugarsi subito dopo pochi giorni di inutilizzo del tubolare o sbaglio ?
 

barbabianca

Pedivella
22 Novembre 2007
454
3
bassa milanese/alto pavese
Bici
Specialized swork 2015
Per le forature attendi risposta da Mariposa. Per la perdita di 1 atm. dei veloflex dipende dal materiale della camera d'aria interna che è poroso, se non sbaglio lattice, materiale migliore del butile che non perde ma è meno morbido.
 

effettomariposa

Marchio ufficiale
Marchio Ufficiale
28 Dicembre 2009
475
56
Lugano (CH)
www.effettomariposa.it
Bici
Pegoretti con powercranks
Eccoci, molto in ritardo!
Direi che non ha fatto grossi errori.
Il foro di 2mm, considerando le pressioni in gioco su strada, è già di buone dimensioni, quindi è realistico che la riparazione sia poi avvenuta a pressioni più basse.
In un caso teorico, in caso di foratura, sarebbe bene sgonfiare completamente per permettere alla bomboletta di immettere quanta più schiuma sigillante possibile prima che la 'contropressione' dello pneumatico renda la cosa impossibile (generalmente tra i 7 e gli 8 bar).
Mi rendo conto che l'operazione di sgonfiare quando si è forato (e si intende invece ripristinare la pressione e ripartire il più rapidamente possibile!) è molto innaturale, quindi comunque la bomboletta Espresso è dimensionata per forzare molto sigillante attraverso la valvola anche se da quanto è avvenuta la foratura la pressione non è ancora scesa moltissimo.
Ritornando al suo caso, una volta che la riparazione è avvenuta, ha fatto bene ad aumentare la pressione.

Ricapitolando, in caso di foratura:

  • se la pressione nel tubolare/camera è ancora elevata, meglio ridurla un po' sgonfiando
  • utilizzare poi la bomboletta Espresso
  • nel caso in cui la foratura non si ripari immediatamente (danno di una certa entità), attendere un poco e poi riprendere a pedalare con cautela, in modo che la pressione scenda e la foratura si ripari autonomamente, magari ad una pressione più bassa
  • una volta stabilizzata la riparazione, dopo alcuni km o minuti, si può provvedere a ripristinare la pressione desiderata
Ho poi una seconda domanda : tempo fa (se non ricordo male a metà agosto) avevo immesso 50 ml di liquido antiforatura (Caffelatex) sempre in questo tubolare che ieri ho bucato. All’atto della foratura ho però subito realizzato che il liquido era ormai asciugato.
Quanto tempo passa quindi prima che il liquido si asciughi all’interno del tubolare ? Il tubolare è un Carbon Veloflex. Lo chiedo anche perchè mi sono reso conto che questo tubolare perde parecchia pressione tra un’uscita e l’altra (da cosa dipende ?) di solito 1 atm al giorno.
Ho quindi pensato che se l’aria esce (da dove ?) allora il liquido dovrebbe asciugarsi subito dopo pochi giorni di inutilizzo del tubolare o sbaglio ?
Generalmente i tubolari limitano molto l'evaporazione del sigillante, per cui non è inusuale che il Caffélatex inserito nei tubolari duri anche oltre l'anno.
E' chiaro che tubolari molto porosi che richiedono gonfiaggi frequenti riducono la vita del sigillante, anche se 3 mesi mi sembrano un po' pochi.
Ha trovato un miglioramento della stabilità della pressione nei suoi Veloflex dopo aver inserito il Caffélatex? Questo è un beneficio che ci viene segnalato di frequente.
A disposizione per ulteriori commenti, buone pedalate! o-o
 

robby153

Pignone
18 Settembre 2008
267
6
Grazie Mille per la risposta !!! Per la domanda se dopo aver latticizzato ho notato un miglioramento nella stabiltà della pressione direi di no (anche se non mi ero messo a misurare esattamente la perdita di pressione "giornaliera").
Per quanto riguarda invece la pressione a cui sgonfiare avete qualche indicazione, tipo 4 o 5 potrebbe essere sufficiente o meglio scendere ancora ?
 

effettomariposa

Marchio ufficiale
Marchio Ufficiale
28 Dicembre 2009
475
56
Lugano (CH)
www.effettomariposa.it
Bici
Pegoretti con powercranks
Grazie Mille per la risposta !!! Per la domanda se dopo aver latticizzato ho notato un miglioramento nella stabiltà della pressione direi di no (anche se non mi ero messo a misurare esattamente la perdita di pressione "giornaliera").
Per quanto riguarda invece la pressione a cui sgonfiare avete qualche indicazione, tipo 4 o 5 potrebbe essere sufficiente o meglio scendere ancora ?
Riguardo alla pressione a cui scendere... a livello teorico consiglierei anche qualcosa di meno, tra i 2 e 3 bar, ma normalmente, nel tempo necessario ad arrestarsi dopo essersi resi conto di aver forato, la pressione scende spesso sotto i 4 bar e non serve ridurla ulteriormente.
Consiglio invece di sgonfiare leggermente... semplicemente per assicurarsi che il meccanismo della valvola non sia bloccato e permetta un funzionamento ottimale della bomboletta.
 

pavelfelix10

Apprendista Velocista
25 Luglio 2015
1.501
85
Sicilia
Bici
Cannondale SupersixEvoHm
Scusate on line dove posso acquistare l'espresso?funziona avendo il copertoncino con la camera d'aria?diciamo per le piccole forature...
 

effettomariposa

Marchio ufficiale
Marchio Ufficiale
28 Dicembre 2009
475
56
Lugano (CH)
www.effettomariposa.it
Bici
Pegoretti con powercranks
Scusate on line dove posso acquistare l'espresso?funziona avendo il copertoncino con la camera d'aria?diciamo per le piccole forature...
Ciao, lo trovi presso i maggiori venditori online... da Bikeonline, a Gambacicil a Lordgun (ne cito tre scusandomi anticipatamente con gli altri).
Come giustamente scrivi, funziona anche per piccole forature se utilizzi la camera d'aria.
Buone pedalate! o-o
 

alex74

Pedivella
4 Settembre 2009
342
14
Genova
Ieri dopo 3 anni che li uso sono riuscito a forare un tubolare... :mrgreen:
Mi sono ritrovato con un Veloflex Aremberg alla ruota posteriore che si sgonfiava lentamente. Mi sono fermato ed ho visto subito un sassolino ben affilato piantato al centro del battistrada. L'ho tolto ed ho sentito che l'aria usciva da li. Ho usato la bomboletta di Espresso per la riparazione, fatto girare un pò la ruota e poi ho spruzzato nel foro anche lo Zot per maggior sicurezza. Ho tenuto poi la ruota con il foro in basso per far affluire meglio il liquido. Foro tappato immediatamente e tubolare anche ben in pressione, non ho neanche tirato fuori la pompetta. 5 minuti in totale senza neanche sporcarsi le mani, ho fatto gli ultimi 40 km del giro come se nulla fosse.
Questa mattina non aveva ancora perso tanta pressione, comunque avendo superato i 4000 km lo cambierò, ma fosse stato nuovo non penso proprio.
Comunque è stata colpa mia, ho fatto in bici una decina di metri dove la strada era ricoperta di pietrisco per dei lavori stradali, la prossima volta scendo e passo a piedi. :bua:

Prima esperienza pienamente soddisfatto! o-o
 
  • Like
Reactions: effettomariposa