GPS: cambia tutto (in bene)

Discussione in 'Informatica, Foto e Video' iniziata da podilato, 23 Settembre 2017.

  1. podilato

    podilato Gregario

    Registrato:
    22 Aprile 2015
    Messaggi:
    642
    Mi Piace Ricevuti:
    34
    A partire dall’anno prossimo, si cominceranno a vedere smartphone (ed, in seguito, altri dispositivi la cui funzione è facilmente prevedibile) basati sul nuovo ricevitore GPS presentato da Broadcom all’ION GNSS+. Cosa c’è di strabiliante? L’utilizzo di L5, in grado di portare la precisione del ricevitore dagli attuali 5 metri alla tanto agognata dimensione artistica* di 30 cm (o cosi' dicono :mrgreen:): intendiamoci, L5 c’è da un discreto periodo sebbene utilizzato per applicazioni più sofisticate dell’utilizzo consumer.


    Insomma come funziona il nuovo ricevitore? Dual band: Dapprima, come tutti gli altri, si aggancia ad un (ok, in pratica sono almeno 3, che il ricevitore utilizza per determinare la distanza dal satellite calcolando il tempo impiegato dal segnale per percorrere la distanza satellite-ricevitore) segnale L1 preesistente, dopodiché perfeziona la posizione calcolata con L5; quest’ultimo è meno soggetto a fenomeni di distorsione dovuti alla riflessione (errori di multipercorso), pertanto non perderete più il segnale durante la vostra uscita nel bosco oppure in città. o-o

    *Cit. Elio
     
  2. Rapasave

    Rapasave Maglia Gialla
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    2 Giugno 2009
    Messaggi:
    11.815
    Mi Piace Ricevuti:
    159
    Interessante....ma immagino i consumi saranno maggiori o?

    Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
     
  3. podilato

    podilato Gregario

    Registrato:
    22 Aprile 2015
    Messaggi:
    642
    Mi Piace Ricevuti:
    34
    Mah... direi che non possono essere peggio dell'attuale dual mode GPS + GLONASS: L5 usa "segnali brevi", proprio per evitare l'attuale pasticcio di accavallamento del segnale. In teoria, sia per il meccanismo di fabbricazione del BCM47755 (28nm) che per il principio di funzionamento, si "dice" consumi il 50% rispetto alla generazione precedente (L1, pero') di Broadcom. E' un po' come le bici... il modello 2018 e' del 30% meglio del 2017 che e' del 12% meglio del 2016 etc. (la mia battuta preferita: bello, ma quand'è che arriviamo al 100%?).

    Attualmente Broadcom ha già cominciato a distribuire i BCM47755 ai costruttori di smartphone... pero' non dicono quali. :rosik:
     
  4. Rapasave

    Rapasave Maglia Gialla
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    2 Giugno 2009
    Messaggi:
    11.815
    Mi Piace Ricevuti:
    159
    Allora che ben venga....grazie [MENTION=80442]podilato[/MENTION]...il gps per un ciclista ormai è parte fondamentale.....quindi con l'uso che ne faccio io dello smartphone sarà si sicuramente un vantaggio...resisto con il mio fidato s5 aspettando questi fantomatici nuovi smartphone

    Ciaoo

    Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
     
  5. podilato

    podilato Gregario

    Registrato:
    22 Aprile 2015
    Messaggi:
    642
    Mi Piace Ricevuti:
    34
    Fondamentale eccome: dico sempre – opinione personale - che la linea di demarcazione tra dispositivi per le applicazioni semplici, smartphone per applicazioni “serie” è fissata tra gli 80 ed i 120 euro. Spendere oltre per un dispositivo non ha senso (e, per contrapposizione, non ha senso spendere meno per un buon smartphone da usarsi in bici). Per il resto, bravo [MENTION=16109]Rapasave[/MENTION]! Tieniti stretto il tuo S5 (a mio personale avviso il miglior smartphone per la bici esistente: resistenza, completezza di sensori, etc.)! o-o
     
  6. Rapasave

    Rapasave Maglia Gialla
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    2 Giugno 2009
    Messaggi:
    11.815
    Mi Piace Ricevuti:
    159
    Confermo S5 top...non gli manca niente e soprattutto ha le batteria removibile.....lo cambierò solo se dovesse uscire qualcosa di veramente sorprendente a livello di batteria....ormai devono solo lavorare su quello....inutile farli sempre più potenti...

    Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
     
  7. Docste

    Docste Apprendista Passista

    Registrato:
    6 Giugno 2013
    Messaggi:
    905
    Mi Piace Ricevuti:
    41
    Quindi c'è da aspettarsi per il 2018 una nuova generazione dei vari garmin, polar, bryton ecc. o ci vorrà più tempo? Grazie

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
     
  8. podilato

    podilato Gregario

    Registrato:
    22 Aprile 2015
    Messaggi:
    642
    Mi Piace Ricevuti:
    34
    Per adesso Broadcom ha ristretto la distribuzione del BCM47755 unicamente ai costruttori di smartphone (senza esplicitamente menzionare quali), comunque:
    • Il BDCM47755 e’ il primo di una nuova generazione consumer.
    • Non c’e’ solo Broadcom. ;)
    Ottimisticamente, sono tentato di dire che una nuova generazione* (o, almeno, un refresh degli esistenti) di dispositivi e' definitivamente prossima (si, da qualche parte durante l'anno prossimo).

    *Garmin ha gia' dispositivi L5, ma non per l'uso consumer/sportivo; per consumer/sportivo intendo privo di ali o scafo :mrgreen:
     
  9. flavio-resana

    flavio-resana Maglia Rosa

    Registrato:
    16 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.373
    Mi Piace Ricevuti:
    129
    cambieranno molti parametri, tra cui batterie e materiali.
    molto probabilmente il nuovo sistema verrà implementato anche dai vari bike GPS infatti sto tenendo da qualche tempo il Garmin 1000 in previsione (2018) di sostituirlo con evoluzione naturale con nuovo chip L5
     
  10. Scaldamozzi ogni tanto

    Scaldamozzi ogni tanto Apprendista Velocista

    Registrato:
    23 Ottobre 2015
    Messaggi:
    1.592
    Mi Piace Ricevuti:
    81
    Prima o poi cominceranno anche a vedersi dispositivi con Galileo, oltre che GPS e Glonas.

    In teoria Galileo, non essendo militare e quindi soggetto ad un errore introdotto artificiosamente, dovrebbe essere più preciso.

    Inviato dal mio Lumia 950 usando mTalk
     
  11. fabrylama

    fabrylama Velocista

    Registrato:
    22 Marzo 2012
    Messaggi:
    5.618
    Mi Piace Ricevuti:
    271
    L'errore "militare" è stato disattivato da clinton (lui, non lei) nel 2000.

    Il chip di cui si sta parlando supporta:

     
  12. podilato

    podilato Gregario

    Registrato:
    22 Aprile 2015
    Messaggi:
    642
    Mi Piace Ricevuti:
    34
    Non sono in grado di pronunciarmi circa materiali o batterie, eccetto esprimere un fortissimo scetticismo circa significativi (potenziali si, sebbene ancora confinati in laboratorio – ottimisticamente, prevedo almeno un lustro - o due - prima di vedere applicazioni commerciali) passi in avanti in merito a queste ultime.
    L’Edge 1000 – insieme ad altri dispositivi consumer di Garmin (mi permetto di affermare che Garmin è affetta da una deplorevole “stagnazione” nell’hardware utilizzato, almeno per i nostri giocattoli) – utilizza un processore STMicroelectronics Cartesio (categorizzato come “Infotainment Application Processor with Embedded GPS”), nello specifico lo STA2064*… fa dignitosamente il suo lavoro, ma – opinione personale, s’intende – non è nulla che faccia sobbalzare dalla sedia: trovo che l’IP HPGPS_G2 integrato, 8 satelliti - 32 canali/satellite (ad esempio, l’umile uBlox G60x0 ne fa 50) abbia caratteristiche inferiori ai SoC Qualcomm/Broadcom utilizzati un po’ ovunque dagli attuali (e anche qualcuno non così attuale) smartphone. Mi permetto di suggerirti – oltre a guardare i rispettivi cartellini del prezzo - di rivolgere la tua attenzione in questa direzione, quando considererai l’upgrade. o-o
    Lasciamo che la costellazione Galileo risolva le sue rogne con i orologi al Rubidio (e/o maser all’idrogeno) che gli stanno dando non pochi grattacapi (e non solo a loro).
    Conseguenza di quella una vecchia storia*² di stagiste? :-x
    *Non sono sicuro se si tratta dello STA2064A o STA2064N, sebbene credo si tratti del secondo.
    *²Celeberrima Battuta di Jay Leno (o di Conan O’Brien, non ricordo) – ipse dixit – “I did not ask her to lie in the deposition: I asked her to lie in that position”.
    :mrgreen:
     
  13. frejus82

    frejus82 Maglia Rosa

    Registrato:
    24 Novembre 2008
    Messaggi:
    9.487
    Mi Piace Ricevuti:
    353
    Anche con la velocizzazione dell'automobile elettrico credi che l evoluzione delle batterie sarà cosi lenta? Al momento le batterie sono il collo di bottiglia di tutto il settore smart.
     
  14. frejus82

    frejus82 Maglia Rosa

    Registrato:
    24 Novembre 2008
    Messaggi:
    9.487
    Mi Piace Ricevuti:
    353
    Dici che è cosi fondamentale ? Mah.
     
  15. podilato

    podilato Gregario

    Registrato:
    22 Aprile 2015
    Messaggi:
    642
    Mi Piace Ricevuti:
    34
    Smart… lemma utilizzato troppo spesso a sproposito, talvolta allo scopo di celare il vero significato: dumb! :-x

    Un aneddoto (peraltro accadutomi una decina di anni fa) - scambio di battute tra colleghi in pausa pranzo alla caffetteria:

    - Tra pochi anni avremo batterie in grado di mantenere il nostro laptop alimentato per almeno un mese con una singola carica!
    - Niente male! Quanto tempo occorrerà alla ricarica?
    - Almeno un mese!


    Facezie a parte... attualmente non esiste nulla (esclusi diversi prototipi - e con "prototipi" sono oltraggiosamente ottimista - allo stadio sperimentale): parlando di automotive, proprio in questo periodo (tra i vari, spicca) lo stesso Elon Musk (Tesla, SpaceX, Hyperloop, etc.) sta facendo un gran fracasso circa la necessita' di intensificare lo studio e la ricerca di tecnologie atte a rivoluzionare le batterie, sebbene al momento (e per molto tempo a venire) quello e': fracasso. :mrgreen:
     
    #15 podilato, 24 Settembre 2017
    Ultima modifica: 24 Settembre 2017
  16. frejus82

    frejus82 Maglia Rosa

    Registrato:
    24 Novembre 2008
    Messaggi:
    9.487
    Mi Piace Ricevuti:
    353
    Musk ha fretta perché le sue tesla vengono vendute con una millantata autonomia di 600 km... si 600 km guidando come un nonno, con vento a favore, con autoradio aria condizionata e fari spenti.... finché le batterie non fanno un netto passo avanti le auto full elettrico saranno solo per le città o per ricchi sboroni.
    Lo dico a ragion veduta dopo averne guidata una (non mia) per un Po.
     
  17. Rapasave

    Rapasave Maglia Gialla
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    2 Giugno 2009
    Messaggi:
    11.815
    Mi Piace Ricevuti:
    159
    Lavoro in una grossa ditta che fa particolari per l'industria automotive....il presente e futuro è ancora il motore a.scoppio....almeno per i prossimi 10 anni poi si vedrà

    Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
     
  18. frejus82

    frejus82 Maglia Rosa

    Registrato:
    24 Novembre 2008
    Messaggi:
    9.487
    Mi Piace Ricevuti:
    353
    Se è vero quello che su dice qui sopra per le batterie probabilmente anche i prossimi 20

    Sent from my F5321 using BDC-Forum mobile app
     
  19. Rapasave

    Rapasave Maglia Gialla
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    2 Giugno 2009
    Messaggi:
    11.815
    Mi Piace Ricevuti:
    159
    Giusto gli anni che mi servono per andare in pensione

    Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
     
  20. Scaldamozzi ogni tanto

    Scaldamozzi ogni tanto Apprendista Velocista

    Registrato:
    23 Ottobre 2015
    Messaggi:
    1.592
    Mi Piace Ricevuti:
    81
    Facendo i conti a spanne: i carburanti forniscono qualche cosa tipo 12000 w/kg, un tempo di ricarica praticamente istantaneo e a mano a mano che si consuma il peso diminuisce.

    Le migliori batterie oggi arrivano a poco più di 400 w/kg, un tempo di ricarica dell'ordine delle ore e un peso che non varia col consumo.

    Risultato è che per molto tempo le auto e i mezzi a motore in genere andranno a combustibili fossili, gli elettrici saranno confinati ad applicazioni particolari.

    Inviato dal mio Lumia 950 usando mTalk
     

Condividi questa Pagina