Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Guarnitura con powermeter su bici da spinning

Discussione in 'Officina e manutenzione' iniziata da MrTriathlon1975, 10 Gennaio 2019.

Tag (etichette):
  1. MrTriathlon1975

    MrTriathlon1975 Novellino

    Registrato:
    22 Marzo 2018
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ciao a tutti,
    ho una dubbio su un progetto che vorrei fare:

    Ho una bici da spinnnig 5900 ELITE E JOHNNY G 5800 PRO - SPIN BIKE STAR TRAC, con movimento centrale SHIMANO BSA perno quadro 68mm.

    Volevo togliere il movimento centrale+guarnitura di acciaio (52 denti) e montare una movimento centrale a calotte Shimano I-SMBB70B e una nuova pedivella Stages Power LR - Shimano Ultegra R8000.

    Monterei poi la catena ovviamente sul 52.

    Secondo voi è fattibile il montaggio?

    Tenendo la catena attuale (che sicuramente è più larga di una catena per cambio a 11 velocità) posso aver problemi con la guarnitura?

    Quali altri problemi potrei avere?
     
    #1 MrTriathlon1975, 10 Gennaio 2019
    Ultima modifica: 10 Gennaio 2019
  2. gipsy

    gipsy Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Agosto 2004
    Messaggi:
    3.384
    Mi Piace Ricevuti:
    184
    principalmente bisogna vedere se i nuovi componenti non interferiscono con il carter della spinbike: ricorda che la guarnitura della spinbike è simile a quella delle single speed / fixed, per cui la corona resta più interna rispetto alle guaniture doppie da strada (corona grande); inoltre ha la dentatura per evitare le cadute di catena. la cosa più semplice e sensata penso sia usare un powermeter a pedali (vector, p1, assioma...)
     
  3. MrTriathlon1975

    MrTriathlon1975 Novellino

    Registrato:
    22 Marzo 2018
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Il problema del carter lo avevo pensato anch'io MA potrei risolvere eliminandolo (a livello funzionale non credo serva a molto).

    Ho misurato il fattore Q della pedivella in acciaio montata ora; fa 150 mm circa, a fronte di un 146 di un shimano ultegra.
    Da quel punto di vista la differenza è praticamente nulla.
    Proverò a misurare la distanza che c'è tra l'esterno della pedivella (dove si misura il fattore Q per intenderci) e centro della corona da 52 denti e controllo la differenza rispetto alla misura della guarnitura doppia (sempre corona da 52 denti).

    Mi preoccupa la linea catena che potrebbe non essere perfetta ma sopratutto la diversità di spessore della catena.

    Per i power meter "da pedale" purtroppo non posso usarli perchè io uso gli speedplay e poi la bike vorrei usarla anche per testare i ragazzi che alleno e quindi deve essere svincolata da eventuali cambi di pedale.
     
  4. Fitzcarraldo

    Fitzcarraldo Apprendista Passista

    Registrato:
    13 Novembre 2008
    Messaggi:
    858
    Mi Piace Ricevuti:
    67
    per la linea catena non ti resta che misurare quella attuale.
    per la corona va bene anche con catena più grossa, anche se sarebbe meglio optare per una corona da pista secondo me.
     
  5. MrTriathlon1975

    MrTriathlon1975 Novellino

    Registrato:
    22 Marzo 2018
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Questa sera ho misurato la linea catena della bike da spinnig; è di circa 40mm.

    Tornato a casa ho misurato la linea catena del mio DURA-ACE (immagino sia lo stesso dell'ULTEGRA); misura circa 50mm per la corona da 52 denti, mentre per la corona da 36 la linea catena è di circa 40mm.

    QUINDI volendo potrei mettere la catena sul 36 e la linea sarebbe praticamente perfetta (per il discorso dell'agilità non dovrebbe essere un problema, penso che basti aumentare la resistenza sul volano e dovrebbe essere risolto...se spingo 100w a 100 pedalate al minuto anche con il 36 agendo sul "freno" dovrei riuscire ad avere lo stesso risultato...O NO!?)

    ORA, appurato che il movimento centrale può essere montato, che la guarnitura vada bene (con il 36), che la catena "larga" vada bene ugualmente....l'unico dubbio che mi rimane è SE una guarnitura del genere possa resistere alle sollecitazioni di una bike da spinning (?).

    Per quanto riguarda la monocorona da pista c'avevo pensato pure io MA non trovo in commercio misuratori di potenza (destro e sinistro) con queste caratteristiche.

    Se ne avete notizia ben venga l'info.
     
  6. Fitzcarraldo

    Fitzcarraldo Apprendista Passista

    Registrato:
    13 Novembre 2008
    Messaggi:
    858
    Mi Piace Ricevuti:
    67
    basta un misuratore con bcd 130mm e ci monti la corona da pista. magari in posizione interna. che poi col fenomeno fixed le corone si troveranno anche per bcd 110mm
     
  7. gipsy

    gipsy Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Agosto 2004
    Messaggi:
    3.384
    Mi Piace Ricevuti:
    184
  8. MrTriathlon1975

    MrTriathlon1975 Novellino

    Registrato:
    22 Marzo 2018
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
  9. gipsy

    gipsy Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Agosto 2004
    Messaggi:
    3.384
    Mi Piace Ricevuti:
    184
    la versione economica ngeco costa meno dello stages ulltegra dual
     
  10. MrTriathlon1975

    MrTriathlon1975 Novellino

    Registrato:
    22 Marzo 2018
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    leggendo questa review però vedo che il bilanciamento R/L costa un 100 di euro in più da fare come aggiornamento dalla APP.

    https://www.dcrainmaker.com/2017/08/power2max-ng-eco-in-depth-review.html

    Poi il bilanciamento R/L non è reale in quanto il sensore è solo a destra....
    Grazie comunque per la dritta.
     

Condividi questa Pagina