Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Guarnitura, pignoni e salita: info per un pivellino

Discussione in 'Principianti' iniziata da Gas Terry, 28 Luglio 2019.

  1. GiaMatteoImpera

    GiaMatteoImpera Apprendista Scalatore

    Registrato:
    22 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.823
    Mi Piace Ricevuti:
    777
    Visto che siamo nella sezione principianti mi chiedo quanti di questi riescano a tirare anche "solo" un 50/11 da renderlo utile.

    Inviato dal mio SM-A600FN utilizzando Tapatalk
     
  2. samuelgol

    samuelgol Schützen

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    30.194
    Mi Piace Ricevuti:
    3.360
    Nella sezione principianti però, non è che scrivono solo i principianti. Peraltro se parliamo di principianti da questa sezione dovrebbero essere bandite parole quali zoncolan, mortirolo, stelvio, giau marmolada, eccetera eccetera
     
    A Cancello del Roero piace questo elemento.
  3. NCC1701

    NCC1701 Apprendista Velocista

    Registrato:
    4 Aprile 2017
    Messaggi:
    1.583
    Mi Piace Ricevuti:
    305
    Per me, è troppo anche il 12. I miei pacchi partono tutti dal 14 e arrivano a 28, 30, o 32. Forse sarebbe stato meglio partire da un 13, ma ho optato per un 14 iniziale perché li ho trovati già fatti, o quasi:
    14-28: Shimano Ultegra, già fatto.
    14-30: Miche, già fatto.
    14-32: ottenuto mischiando Ultegra 14-28 con 11-32.
     
  4. golias

    golias Velocista

    Registrato:
    28 Marzo 2018
    Messaggi:
    5.509
    Mi Piace Ricevuti:
    2.517
    In effetti per chi non gareggia il 12 sarebbe già fin troppo.. pochi gli amatori che pedalano a oltre 55-60 kmh anche in discesa.
     
  5. Cancello del Roero

    Cancello del Roero Velocista

    Registrato:
    13 Ottobre 2013
    Messaggi:
    5.408
    Mi Piace Ricevuti:
    1.047
    Ho da poco lo Sram etap nuovo 12V due ruote posteriori con 10/28 e 10/33 e corone 48/35
    Per ora non ho ancora sperimentato bene tutte le combinazioni, ma il 48/10 in discesa lo uso sempre, devo ancora provare un’uscita di gruppo per vedere se a ruota è utile
     
    A doghy e golias piace questo messaggio.
  6. GiaMatteoImpera

    GiaMatteoImpera Apprendista Scalatore

    Registrato:
    22 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.823
    Mi Piace Ricevuti:
    777
    Adesso non esageriamo dall'altra. Un 50/12 lo si usa anche nelle uscite "briose" in compagnia senza scomodare le gare. Resta il fatto che alla peggio se un rapporto è troppo corto e si vuole fare velocità lo stesso si frulla a 110 rpm magari saltellando un po' sulla sella ma ci si arrangia. Al contrario se in una salita le gambe non ce la fanno e non hai i rapporti abbastanza agili o fatichi come una bestia da soma o ti fermi ogni tot tra una rampa e l'altra fatta a 40 rpm arraccando oppure te la fai a piedi.

    Inviato dal mio SM-A600FN utilizzando Tapatalk
     
  7. golias

    golias Velocista

    Registrato:
    28 Marzo 2018
    Messaggi:
    5.509
    Mi Piace Ricevuti:
    2.517
    Sarà ma io non ne vedo di amatori che viaggiano a quasi 50 kmh se non forse in leggera contropendenza e per brevi tratti.
    E come hai detto.. preferisco semmai "frullare" a 100 rpm 50-12= 53kmh per quei 2-3 km piuttosto che farmi una salita lunga con un 25 o 28 finali.
    Poi chiaramente sono scelte personali in base al proprio allenamento e gamba ;-)
     
  8. flavio-resana

    flavio-resana Maglia Gialla

    Registrato:
    16 Ottobre 2009
    Messaggi:
    10.621
    Mi Piace Ricevuti:
    612
    dipende anche dalle strade e percorsi che si fanno.
    Io in pianura con il gruppo arrivo a fatica (ad oggi) sui 40/42 e stando sempre in coda con la FC al 90%
    Anni che furono i 50 li si faceva ed effettivamente a suo tempo avevo 2 set di ruote, le Marchisio T800 Aero 58/58 e quella da 28 davanti per le salite; e ai 50 tiravo pure io...
    Sempre a suo tempo fui uno dei primi ad adottare la 50x34 e 11x28 dietro, e se fai il conto erano circa 90 RPM a 50-51 orari...
     
  9. kekino

    kekino Pedivella

    Registrato:
    17 Maggio 2007
    Messaggi:
    409
    Mi Piace Ricevuti:
    48
    Intervengo per dire che secondo me per un principiante (cioè io.. ad esempio) la mia caadx monta 46/36 e 11/32, e col 46 l'11 mi capita di usarlo, non così di frequente, ma lo uso. Il 36/32 invece è mio amico in tutte le salite :mrgreen: a volte vorrei anche un rapporto più leggero soprattutto nei tratti a doppia cifra.. ma sono proprio na pippa io, quindi prima di mettermi a cambiare il 36 col 34 preferisco allenarmi e fare la gamba e poi capire... però in tutta onestà alle mie condizioni attuali questo setup è sfruttabile quasi nella sua totalità, la sensazione che mi da poi è che essendo abbastanza vicini 36 e 46 in alcuni casi con cambi di pendenza vedo molto più semplice deragliare stando più o meno in zona centrale del pacco pignoni evitando (immagino, non avendolo mai avuto) il salto da 52 a 36 o 34...

    My 2 cents..
     
    A fsol piace questo elemento.
  10. golias

    golias Velocista

    Registrato:
    28 Marzo 2018
    Messaggi:
    5.509
    Mi Piace Ricevuti:
    2.517
    Queste sono in genere le velocità amatoriali in gruppo, poi ci stanno quei pochi km a 50 orari.. dipende dalla strada o dal vento :mrgreen:
     
  11. Cancello del Roero

    Cancello del Roero Velocista

    Registrato:
    13 Ottobre 2013
    Messaggi:
    5.408
    Mi Piace Ricevuti:
    1.047
    Per me oltre il 28, a meno di effettiva utilità, sono tutti pignoni da effetto placebo: vado a fare quella salita tanto ho il 32...
    Se non hai allenamento, con un 30 o un 32 ti sembra di avere vantaggio, ma poi diminuisci gli rpm e il vantaggio quasi si annulla.
    Se sei allenato, in quasi tutte le salite collinari (tolti alcuni tratti) fatte con un rapporto superiore al 28 ti danno la sensazione di una pedalata non naturale e sicuramente non efficace.
    Se se allenato, la singola salita di montagna (Agnello per esempio) la fai tranquillamente con un 34-28
    Invece se hai in previsione un giro con dislivelli importanti (sopra i 2500 d+) un rapporto superiore al 28 può effettivamente darti una mano.

    Almeno, l'esperienza con i rapporti nella mia vita ciclistica è andata così :mrgreen:
     
    A samuelgol e Cere_ piace questo messaggio.
  12. golias

    golias Velocista

    Registrato:
    28 Marzo 2018
    Messaggi:
    5.509
    Mi Piace Ricevuti:
    2.517
    Correggimi se sbaglio: l’amatore medio sale in genere attorno alle 70/75 rpm pendenze che spaziano dal 6/7 al 10 % con quanti watt?
    Facciamo 160/170 !?
    Se la pendenza sale per tenere quei watt a quanto calano le rpm?
    Perche non cercare di mantenere entrambi rpm/watt variando i rapporti ;nonzo%
     
  13. Cancello del Roero

    Cancello del Roero Velocista

    Registrato:
    13 Ottobre 2013
    Messaggi:
    5.408
    Mi Piace Ricevuti:
    1.047
    Caleranno tra le 50/60 rpm, puoi mantenere le 70 rpm salendo a 200/210 watt, un wattaggio tutto sommato accessibile ai più
    Il tuo ragionamento non fa una grinza, però stiamo parlando di principianti.
    Quando si inizia a pedalare, il grande scoglio da superare è quello di imparare a pedalare in salita con una frequenza accettabile e capire che, allenato o non allenato quando la strada sale le sensazioni saranno sempre le stesse, solo che si andrà su più forte. Il principiante mette il 30-32-33 perché pensa che sia un rapporto da "riposo", la panacea di tutti mali da salita (almeno, io la pensavo così): quando in salita non ce la faccio più, butto su il rapportone scendo di pedalate e recupero, con il risultato di salire a rpm ridicole e zigzagando e su salite veramente toste senza avere tutto questo grande risparmio di watt. Quando poi il principiante evolve, capisce la vera utilità del >28 che è quello di poter mantenere la stessa frequenza di pedalata con wattaggi cristiani
     
  14. samuelgol

    samuelgol Schützen

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    30.194
    Mi Piace Ricevuti:
    3.360
    Chi non usa l'11 (col 50 poi) e però ha bisogno del 30 addiruttura del 32, francamente dovrebbe rivedere il proprio modo di andare in bici. Immagino che un 34-30/32 serva per una salita decentemente lunga (voglio sperare, viceversa parliamo proprio di casi limite). A una salita decentemente lunga, segue di solito una discesa più o meno lunga uguale, in cui non pedalare e col 50/12 già fai la maionese a 50, vuol dire arrivare in fondo a gambe fredde e gambe inchiodate, ancor più se sei arrivato in cima stanco. Non sto parlando di gare. Sto parlando di uscite normali, in cui una salita può essere una delle salite, a volte in rapida successione. Poter pedalare in maniera naturale il più possibile, è fondamentale per non freddarsi, per non freddarsi le gambe e sciogliere la muscolatura. Discorso diverso è in pianura, ove l'11 è rapporto imho da gamba allenata....se spinto bene e non a mo di sfr. Però se uno fa solo pianura o quasi del 30 e del 32 cosa se ne fà?

    200w in salita è il minimo sindacale. 160w (evidentemente non si è mai usato un pm o non se ne ha una idea) è un wattaggio da surplace non esiste dover fare una salita con così pochi watt. Forse un bambino sale 160 watt. Parliamo di pesi normali, 70/80 kg. Uno che pesa 55 kg con 200 w sale gia umanamente. Uno che ne pesa 90 credo non riesca nemmeno a stare in equilibrio. E' come dici tu, molti principianti o che non hanno mai imparato ad andare in bici, pensano che col rapportino ogni problema sia risolto, in realtà spesso è solo quel rapporto che consente loro di non far fatica, salendo lemmi lemmi a poche rpm.
     
    A Cancello del Roero piace questo elemento.
  15. Cancello del Roero

    Cancello del Roero Velocista

    Registrato:
    13 Ottobre 2013
    Messaggi:
    5.408
    Mi Piace Ricevuti:
    1.047
    L'anno scorso sono andato con un mio amico a fare il colle della Lombarda 21 km, 7%. Lui mi fa: non sono tanto allenato, andremo su piano. Quindi ho pensato: ok mi faccio una salita tranquilla e mi godo il panorama.
    Partiamo, facciamo un paio di tornanti allegri, poi mi fa: io rallento un po' altrimenti non arrivo in cima.
    Risultato: 2h 13' salita, 57 rpm medie, 154 watt medi, 149 bpm medi... Sono arrivato in cima e ho dovuto farmi la barba :mrgreen: però a quei wattaggi si può fare :pork:
    Ah 9,5 km/h medi, mi spiaceva lasciarlo salire da solo
     
  16. samuelgol

    samuelgol Schützen

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    30.194
    Mi Piace Ricevuti:
    3.360
    Si, si certo che si può fare. Se si è bravi nel surplace si può fare, ma è ridicolo e certo non è la media degli amatori. Non confondiamo l'andare in bici normale con gli estremi. Ho parlato che forse un bambino sale a 160w. Il tuo amico ha la forza di un bambino. Non lo definirei amatore medio.
     
  17. Cancello del Roero

    Cancello del Roero Velocista

    Registrato:
    13 Ottobre 2013
    Messaggi:
    5.408
    Mi Piace Ricevuti:
    1.047
    Ironizzavo sul fatto che si potesse fare :-)xxxx
    C'è anche da dire che oltre al fine lavoro da equilibrista, farti 2h in salita sotto ritmo è un supplizio.
     
  18. golias

    golias Velocista

    Registrato:
    28 Marzo 2018
    Messaggi:
    5.509
    Mi Piace Ricevuti:
    2.517
    E ti pareva ;pirlùn^
    Ho scritto 170 watt come esempio potrebbero benissimo essere anche 300 il discorso NON CAMBIA.
    Poi quella che ci si fredda in discesa con il 50-12 è eccezionale :-x
     
    A flavio-resana piace questo elemento.
  19. flavio-resana

    flavio-resana Maglia Gialla

    Registrato:
    16 Ottobre 2009
    Messaggi:
    10.621
    Mi Piace Ricevuti:
    612
    evidentemente qua dentro bisogna sprigionare più di 300 watt per essere "considerati".
    spiace leggere così, perché spesso c'è gente che approccia il forum proprio per imparare e certe uscite (perdonatemi) ma sono sono deontologicamente molto corrette e ironizzare sulla possibilità di avere rapporti salva gamba o cmq che diano la possibilità anche ad un principiante di affrontare una salita mi fa davvero tristezza.
    Questo è proprio il principio dell'amatore medio.
    Bleah.
     
    A eleo73, GiaMatteoImpera e Cere_ piace questo elemento.
  20. flavio-resana

    flavio-resana Maglia Gialla

    Registrato:
    16 Ottobre 2009
    Messaggi:
    10.621
    Mi Piace Ricevuti:
    612
    che messaggi ho letto mamma mia!!!
    per fortuna tu ed io siamo sopra quei 300 Watt medi normalizzati, e la nostra VAM è di circa 1800.
    Dai su, non nasconderti più ora!! ^_^

    P.S. quando ci vediamo avanzi da bere!!!!
    P.S.2. non si possono leggere certi messaggi, come se fosse impensabile uscire in bici solo anche per puro divertimento...e cosa dovrei dire io che mi fermo a fare le foto?! anche in salita?!sempre più perplesso.
     

Condividi questa Pagina