Questo sito contribuisce alla audience de

Guarnitura, pignoni e salita: info per un pivellino

golias

Velocista
evidentemente qua dentro bisogna sprigionare più di 300 watt per essere "considerati".
spiace leggere così, perché spesso c'è gente che approccia il forum proprio per imparare e certe uscite (perdonatemi) ma sono sono deontologicamente molto corrette e ironizzare sulla possibilità di avere rapporti salva gamba o cmq che diano la possibilità anche ad un principiante di affrontare una salita mi fa davvero tristezza.
Questo è proprio il principio dell'amatore medio.
Bleah.
Ignora.. trollano;-)
 

samuelgol

Schützen
Ironizzavo sul fatto che si potesse fare :-)xxxx
C'è anche da dire che oltre al fine lavoro da equilibrista, farti 2h in salita sotto ritmo è un supplizio.
Diciamo che secondo la tabella di Allen, un amatore medio potrebbe definirsi "moderato" quindi con un valore di ftp (che ricordiamo corrisponde a uno sforzo massimale della durata di 50/60 minuti) intorno ai 3/3.5 w/kg. Un ciclista "moderato" di 80 kg dovrebbe poter fare una salita di almeno 50 minuti tra i 240 e i 280w.
Qui la tabella: http://strada.bicilive.it/files/2016/03/tabella-ftp-allen.pdf
 

flavio-resana

Maglia Gialla
Diciamo che secondo la tabella di Allen, un amatore medio potrebbe definirsi "moderato" quindi con un valore di ftp (che ricordiamo corrisponde a uno sforzo massimale della durata di 50/60 minuti) intorno ai 3/3.5 w/kg. Un ciclista "moderato" di 80 kg dovrebbe poter fare una salita di almeno 50 minuti tra i 240 e i 280w.
Qui la tabella: http://strada.bicilive.it/files/2016/03/tabella-ftp-allen.pdf
dovrebbe, potrebbe etc.
Ragazzi, ma si sta parlando di rapporti per gente che inizia, di gente che ama la bici per uscirci.
Ci sono le sezioni apposta (allenamento etc) per FTP ed altro.
Rimango davvero basito, non me ne vogliate, ma cazzolina...
Nulla contro chi va veramente forte, fa sacrifici etc, anzi, ci mancherebbe, tanto di cappello!!
ma qua il post era chiaro!


PRINCIPIANTI!!!
 

samuelgol

Schützen
evidentemente qua dentro bisogna sprigionare più di 300 watt per essere "considerati".
spiace leggere così, perché spesso c'è gente che approccia il forum proprio per imparare e certe uscite (perdonatemi) ma sono sono deontologicamente molto corrette e ironizzare sulla possibilità di avere rapporti salva gamba o cmq che diano la possibilità anche ad un principiante di affrontare una salita mi fa davvero tristezza.
Questo è proprio il principio dell'amatore medio.
Bleah.
che messaggi ho letto mamma mia!!!
per fortuna tu ed io siamo sopra quei 300 Watt medi normalizzati, e la nostra VAM è di circa 1800.
Dai su, non nasconderti più ora!! ^_^

P.S. quando ci vediamo avanzi da bere!!!!
P.S.2. non si possono leggere certi messaggi, come se fosse impensabile uscire in bici solo anche per puro divertimento...e cosa dovrei dire io che mi fermo a fare le foto?! anche in salita?!sempre più perplesso.
Come detto, qui la tabella: http://strada.bicilive.it/files/2016/03/tabella-ftp-allen.pdf
Fatti i calcoli da solo di come possa esprimersi un amatore medio. MEDIO!!!!!
 

samuelgol

Schützen
dovrebbe, potrebbe etc.
Ragazzi, ma si sta parlando di rapporti per gente che inizia, di gente che ama la bici per uscirci.
Ci sono le sezioni apposta (allenamento etc) per FTP ed altro.
Rimango davvero basito, non me ne vogliate, ma cazzolina...
Nulla contro chi va veramente forte, fa sacrifici etc, anzi, ci mancherebbe, tanto di cappello!!
ma qua il post era chiaro!


PRINCIPIANTI!!!
Se non leggi o non capisci cosa viene scritto, non è colpa di nessuno. Il discorso partiva dall'amatore medio. Non dal principiante. Se tu vai a dire a un principiante che l'amatore medio sale a 160w gli dici una sciocchezza. Lo dice la fisiologia, non Samuelgol.
 

samuelgol

Schützen
RIPETO: chisseneciava (in dialetto veneto): in questo POST interessa a nessuno questa tabella.
Se me la posti su "allenamento" ha un senso e ti do ragione, piena ragione.
Qua NO.
Mi pare che tu sia anche molto maleducato, oltre ad essere entrato in un 3d senza aver ben compreso e/o letto dall'inizio il discorso.
 

flavio-resana

Maglia Gialla
Se non leggi o non capisci cosa viene scritto, non è colpa di nessuno. Il discorso partiva dall'amatore medio. Non dal principiante. Se tu vai a dire a un principiante che l'amatore medio sale a 160w gli dici una sciocchezza. Lo dice la fisiologia, non Samuelgol.
ripeto, ti sto dando ragione, forse non è chiaro questo.
Ma siamo in una sezione per "principianti" così ha pure scritto l'amico che da giugno 2018 ha percorso circa 7000 km e l'amatore medio NON ne fa 7000, ne fa il doppio per arrivare alle tabelle di quanto sopra.

Non sono maleducato, semplicemente esprimo una opinione che aleggia al di fuori del forum, giusto per mettere a conoscenza che qui dentro sembra che se non ci siano determinate "medie" non si è nemmeno degnati o cmq si è delle "schiappe" ^_^
non c'è problema, forse il BDC forum è per coloro che vogliono diventare dei simil pro e mi ridurrò a scrivere e leggere la sezione "emozioni ed imprese" visto che almeno lì parrebbe esserci un filo meno competitività.
Ti ripeto @samuelgol non ce l'ho con te, ma credimi che leggere certe cose (ho letto il 3d) sul forum fa percepire come sia alimentato fin dai primi km uno spirito non di libertà e divertimento, bensì sempre più sacrificio, allenamento e KM per arrivare ad essere "l'amatore medio per eccellenza".

Con stima.
 

samuelgol

Schützen
ripeto, ti sto dando ragione, forse non è chiaro questo.
Ma siamo in una sezione per "principianti" così ha pure scritto l'amico che da giugno 2018 ha percorso circa 7000 km e l'amatore medio NON ne fa 7000, ne fa il doppio per arrivare alle tabelle di quanto sopra..........
Le tabelle di cui sopra vanno dal principiante1 da 1,2 w/kg a Froome da 6,6 w/kg. Racchiudono TUTTI, inclusi quello che da giugno 2018 ha fatto 7000 km, me, te e tutti gli iscritti al forum. Il principiante1 da 1,2 w/kg sarà il nonnetto che va a prendere il giornale con la bicicletta arrugginita in acciaio; non credo che nessun iscritto qui, abbia 90w di ftp. Froome è Froome.
...........
Non sono maleducato, semplicemente esprimo una opinione che aleggia al di fuori del forum, .........
Dire: "frega gran caxxo a me" e "RIPETO: chisseneciava (in dialetto veneto)" per me non è esprimere nessuna opinione, è maleducazione.
............
non c'è problema, forse il BDC forum è per coloro che vogliono diventare dei simil pro e mi ridurrò a scrivere e leggere la sezione "emozioni ed imprese" visto che almeno lì parrebbe esserci un filo meno competitività..........
BDC forum è (anche) per trovare consigli dal lato di un principiante. Il problema è se a darglieli è un altrettanto principiante che non ne ha una idea. Se tu dici a un principiante che quando arriva a 160w può considerarsi un amatore medio, gli dici una fregnaccia, non gli fai un favore. Qui nessuno ha detto che se hai meno di 300 w non vali nulla e non sei degno di rispetto. Ho fornito una tabella scientifica, leggendo la quale chiunque, da principiante1 a Froome, sa come considerarsi. E' un contributo scientifico. Non dico dire grazie, ma essere pure preso a male parole, mi par veramente il colmo dei colmi.
................ arrivare ad essere "l'amatore medio per eccellenza".

Con stima.
Non esiste l'amatore medio per eccellenza. L'amatore medio è medio e basta. Ognuno può arrivare al livello che gli pare (e che riesce ovviamente).............grazie anche a info e consigli giusti.
 

GiaMatteoImpera

Apprendista Scalatore
Chi non usa l'11 (col 50 poi) e però ha bisogno del 30 addiruttura del 32, francamente dovrebbe rivedere il proprio modo di andare in bici. Immagino che un 34-30/32 serva per una salita decentemente lunga (voglio sperare, viceversa parliamo proprio di casi limite). A una salita decentemente lunga, segue di solito una discesa più o meno lunga uguale, in cui non pedalare e col 50/12 già fai la maionese a 50, vuol dire arrivare in fondo a gambe fredde e gambe inchiodate, ancor più se sei arrivato in cima stanco. Non sto parlando di gare. Sto parlando di uscite normali, in cui una salita può essere una delle salite, a volte in rapida successione. Poter pedalare in maniera naturale il più possibile, è fondamentale per non freddarsi, per non freddarsi le gambe e sciogliere la muscolatura. Discorso diverso è in pianura, ove l'11 è rapporto imho da gamba allenata....se spinto bene e non a mo di sfr. Però se uno fa solo pianura o quasi del 30 e del 32 cosa se ne fà?

200w in salita è il minimo sindacale. 160w (evidentemente non si è mai usato un pm o non se ne ha una idea) è un wattaggio da surplace non esiste dover fare una salita con così pochi watt. Forse un bambino sale 160 watt. Parliamo di pesi normali, 70/80 kg. Uno che pesa 55 kg con 200 w sale gia umanamente. Uno che ne pesa 90 credo non riesca nemmeno a stare in equilibrio. E' come dici tu, molti principianti o che non hanno mai imparato ad andare in bici, pensano che col rapportino ogni problema sia risolto, in realtà spesso è solo quel rapporto che consente loro di non far fatica, salendo lemmi lemmi a poche rpm.
Non sono d'accordo sull'utilità di un rapporto agile come l'hai messa tu.
Parlo di me, amatore (a questo punto scarso) con chilometraggio annuo di circa 9000/10000 km e 120.000.mt di dislivello, vivo a Ivrea circondato da monti. Giri prettamente in salita o vallonato, diciamo che difficilmente finisco un giro con meno di 1000 mt di dislivello. Ho una guarnitura 50/34 con pacco pignoni 11/30. Tutti i miei amici (siamo almeno una trentina) anche quelli più forti hanno una compatta. Tutti. Qualcuno con 11/30 altri 11/32 alcuni 11/28. Probabilmente tutti scarsi. Il rapporto 30 non viene usato nelle salite lunghe, viene usato quando serve. Se fai il col tzecore fino agli ultimi 3 km sali di gamba, gli ultimi 3 km dove ci sono balze al 15,16,17% metti il 30 e comunque arranchi. Senza sali a 40 rpm.
Se fai il colle del nivolet che non ha pendenze estreme ma da Cuorgnè sono più di 40 km di salita, il 28 o il 30 lo metti dalla diga del Serrù fino in cima se vuoi mantenere una pedalata rotonda , perché vuoi la fatica, vuoi l'altitudine, dopo un po' le gambe rispondono meno. Se vai a Frassinetto puoi salire con il 25, ma anche meno se ne hai, ma se vuoi arrivare al pian del lupo (dove è passato il giro) stai pur tranquillo che quei 3,4 km di rampe al 20% di pendenza tutti se li fanno con il 30. E arracando..
Se fai il Mont Avic 11 km all'11% di pendenza media il 30 lo metti dopo un km e te lo tieni fino in cima.

Potrei continuare all'infinito.

È ovvio che se abiti in pianura non ha senso avere il 30. Ma visto il titolo del post credo si parlasse di rapporti per la salita.

Soprassiedo sui discorsi di watt e amatori veri, falsi, buoni o scarsi perché mi pare stucchevole.

Inviato dal mio SM-A600FN utilizzando Tapatalk
 

samuelgol

Schützen
Non sono d'accordo sull'utilità di un rapporto agile come l'hai messa tu.
Parlo di me, amatore (a questo punto scarso) con chilometraggio annuo di circa 9000/10000 km e 120.000.mt di dislivello, vivo a Ivrea circondato da monti. Giri prettamente in salita o vallonato, diciamo che difficilmente finisco un giro con meno di 1000 mt di dislivello. Ho una guarnitura 50/34 con pacco pignoni 11/30. Tutti i miei amici (siamo almeno una trentina) anche quelli più forti hanno una compatta. Tutti. Qualcuno con 11/30 altri 11/32 alcuni 11/28. Probabilmente tutti scarsi. Il rapporto 30 non viene usato nelle salite lunghe, viene usato quando serve. Se fai il col tzecore fino agli ultimi 3 km sali di gamba, gli ultimi 3 km dove ci sono balze al 15,16,17% metti il 30 e comunque arranchi. Senza sali a 40 rpm.
Se fai il colle del nivolet che non ha pendenze estreme ma da Cuorgnè sono più di 40 km di salita, il 28 o il 30 lo metti dalla diga del Serrù fino in cima se vuoi mantenere una pedalata rotonda , perché vuoi la fatica, vuoi l'altitudine, dopo un po' le gambe rispondono meno. Se vai a Frassinetto puoi salire con il 25, ma anche meno se ne hai, ma se vuoi arrivare al pian del lupo (dove è passato il giro) stai pur tranquillo che quei 3,4 km di rampe al 20% di pendenza tutti se li fanno con il 30. E arracando..
Se fai il Mont Avic 11 km all'11% di pendenza media il 30 lo metti dopo un km e te lo tieni fino in cima.

........
Da ciò che ho scritto tu hai compreso che nei casi da te elencati secondo me non serve un rapporto agile? Ti invito a rileggere quanto da me scritto e quotato in risposta a un tuo messaggio, perchè non devi aver compreso bene. Fra l'altro parlavo dell'utilità dell'11 o del 12 (specie col 50) rispondendo a te.
p.s. io ho 4 corone (52-38-36-34) e 2 cassette (11-25 e 11-30) che alterno a seconda della bisogna.
 

golias

Velocista
Soprassiedo sui discorsi di watt e amatori veri, falsi, buoni o scarsi perché mi pare stucchevole.
E fai bene perchè il discorso è stato artatamente viziato dato che la potenza era un semplice riferimento, ma ormai tutti dovrebbero conoscere il nostro amico interlocutore che quando vuole gira a piacimento i discorsi.. a che prò solo lui lo sa :roll:
Sta di fatto che un principiante è meglio abbia a disposizione il maggior numero di rapporti tali da consentirgli di compiere salite anche di un certo livello senza per questo trovarsi ingolfato in pedalate dove sembra di tirare un carretto a mò di mulo da soma.
 

Cere_

Gregario
34-32 lo si usa parecchio anche con 4W/Kg di FTP su certe salite, e se di salite ne devi fare 3 o 4 come quelle, il 32 a momenti sta stretto.
A mio parere, chiunque sotto i 4W/Kg (quindi parecchi amatori), se gli piace fare salite di tutte i generi, 50/34 e 11/32 è la rapportatura giusta, se non la necessaria.

11-12-13-14 iniziale quello non è un problema, non è che tutti i rapporti li devi tirare a bomba, se fai giri lunghi ti capita anche il momento in cui, in pianura, vuoi indurire un poco il rapporto, e se il pacco pignoni ti parte dal 14 non ne hai da indurire. Poi li va a gusti, ma non è che se hai un bico e ti manca il pignone del 14 per la pianura patisci, patisci se sei a cannone, ma se sei in giro a fare salite difficilmente vai a cannone in pianura.
 

samuelgol

Schützen
34-32 lo si usa parecchio anche con 4W/Kg di FTP su certe salite, e se di salite ne devi fare 3 o 4 come quelle, il 32 a momenti sta stretto.
A mio parere, chiunque sotto i 4W/Kg (quindi parecchi amatori), se gli piace fare salite di tutte i generi, 50/34 e 11/32 è la rapportatura giusta, se non la necessaria.

11-12-13-14 iniziale quello non è un problema, non è che tutti i rapporti li devi tirare a bomba, se fai giri lunghi ti capita anche il momento in cui, in pianura, vuoi indurire un poco il rapporto, e se il pacco pignoni ti parte dal 14 non ne hai da indurire. Poi li va a gusti, ma non è che se hai un bico e ti manca il pignone del 14 per la pianura patisci, patisci se sei a cannone, ma se sei in giro a fare salite difficilmente vai a cannone in pianura.
Con 4 w/kg il 34x32 non serve nemmeno sullo Zoncolan (fatto 4 gg fa).
Ad ogni modo buona maionese.
 

Cere_

Gregario
Con 4 w/kg il 34x32 non serve nemmeno sullo Zoncolan (fatto 4 gg fa).
Ad ogni modo buona maionese.
Ho 4W/Kg e qualcosina, ho il 34-32 e lo uso spesso se non voglio andar su a cannone.
34-32 a 75 di cadenza sono circa 10Km/h, su una pendenza media del 10% fa già 1000 di VAM, e non sono pochi.

Lo Zoncolan l'hai fatto da Ovaro?
A quanto l'hai fatto di cadenza, 40?
Al 15% a 75 di cadenza con il 34-32 sono 1500 di VAM, lo ha messo pure Froome per quella salita, vai di più di Froome?.

Fammi vedere la traccia con cadenza e velocità...

Possibile che in tutti i thread siamo sempre alla stessa storia? MA vi divertite a sparare a vuoto cosi?
 

Cancello del Roero

Staff
Membro dello Staff
Ragazzi però state facendo un po’ di confusione.
Il discorso non era classificare la figaggine dell’amatore in base al rapporto che usa in salita, ma l’effettiva utilità di alcuni rapporti in base al grado di allenamento e al tipo di uscita che ci aspetta.
Il motivo per cui volete buttarla per forza in caciara mi è ignoto
 
Alto