Il ciclismo eroico contagia anche le Marche

Discussione in 'Race Corner' iniziata da xtrncpb, 25 Giugno 2011.

  1. xtrncpb

    xtrncpb via col vento

    Registrato:
    8 Gennaio 2011
    Messaggi:
    3.553
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    [​IMG]

    Un centinaio i “Forzati della Strada” sui pedali a Montelparo (FM). Il ciclismo d’Epoca sfonda anche nelle Marche

    I “Forzati della Strada” non potevano trovare una cornice più suggestiva per celebrare la seconda edizione della manifestazione di ciclismo d’epoca. Domenica 19 giugno un centinaio di ciclisti hanno invaso di buon mattino il centro storico di Montelparo (FM), prezioso borgo medievale dell’entroterra marchigiano, con le bici e l’abbigliamento di un tempo. Un autentico viaggio nella storia del ciclismo attraverso i mezzi e le maglie che ne hanno scritto la leggenda.
    Due i percorsi offerti ai partecipanti, di 38 e 70 chilometri, alla scoperta delle tante strade bianche che ricamano le colline Fermane. Un patrimonio paesaggistico che la manifestazione vuole valorizzare e salvaguardare dalla bitumatura selvaggia e sconsiderata. Un patrimonio culturale che riallaccia il filo dell’uomo con la sua memoria, con quel mondo rurale rimosso troppo in fretta.
    I corridori, naturalmente, erano scortati da auto e moto d’epoca, tanto da creare, nei lunghi tratti percorsi senza incontrare automobili, un autentico quadro del passato.

    [​IMG]

    Fra i partecipanti c’era anche Amerigo Severini, 80 anni, ex campione d’Italia e vice campione del mondo di ciclocross negli anni ’50. E un altro pezzo di storia ciclistica è emersa con la presenza di Carlo Corvaro e Gianfranco Marresi, i due artigiani che per qualche decennio hanno realizzato le scarpe a tantissimi campioni, a cominciare da Eddy Merckx.
    Moltissimi i premi per i partecipanti: oltre che ai primi tre delle cinque categorie previste dal Giro d’Italia d’Epoca, sono stati premiati il più anziano e il più giovane, il più sfortunato e quello proveniente da più lontano e le tre donne. Poi una ventina di premi a sorteggio fra i quali cinque paia di scarpe firmate Marresi e un paio di scarpe Corvaro, il modello di 30 anni fa, in pelle, cuoio e stringhe, realizzate su misura.
    Il Giro d’Italia d’Epoca ha celebrato a Montelparo la sua sesta tappa toccando il punto più a Sud della challenge. Per onorare il Giro i corridori sono arrivati da tutte le regioni dell’Italia del Nord, alla scoperta di percorsi inediti e suggestivi. Strade e panorami che hanno incantato tutti quei ciclisti che per la prima volta pedalavano immersi nell’incontaminato paesaggio Fermano, con le sue verdi colline “pezzate” dall’oro dei campi di grano, e sullo sfondo la leggendaria corona dei Monti Sibillini.

    [​IMG]

    E per smaltire il pranzo, d’epoca anche quello (vincisgrassi, fagioli con le cotiche, olive fritte, ciauscolo e biscotti di mosto cotto) offerto ai “girini”, c’è stata la visita guidata al bellissimo Museo delle bici degli antichi mestieri, una cinquantina di pezzi della prima metà del secolo scorso. A corredo della cicloturistica storica c’era una mostra dedicata a Bartali, al forte legame che “Ginettaccio” aveva con questo territorio, un legame nato all’inizio degli anni ’50 con la partecipazione al Gp del Lavoro di Belmonte Piceno. Foto e documenti della raccolta di Ugo Pallotti.
    “I Forzati della Strada” è una manifestazione ideata e organizzata dalla SS Mario Pupilli con la collaborazione della Pro Loco e il sostegno dell’Amministrazione comunale di Montelparo.

    Tutte le info su www.iforzatidellastrada.it
     
  2. bella manifestazione,proverò ad esserci l'anno prossimo.
     
  3. rapportoagile

    rapportoagile Moderatoren

    Registrato:
    20 Agosto 2008
    Messaggi:
    13.025
    Mi Piace Ricevuti:
    500
    Anch'io
     
  4. xgiuly2010

    xgiuly2010 via col vento

    Registrato:
    4 Aprile 2010
    Messaggi:
    1.322
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    anch io solo se sante parte 10 km prima non vorrei umiliarlo davanti a tutti!!!!!!!!!!:mrgreen::mrgreen::mrgreen::mrgreen:
     
  5. forse volevi dire 10 minuti prima:))):
     
  6. roberto79

    roberto79 Apprendista Scalatore

    Registrato:
    28 Maggio 2007
    Messaggi:
    2.497
    Mi Piace Ricevuti:
    25
    bellissimo, parteciperei, ma mi ci vorrebbe qualche migliaio di euro da spendere nella bici d'epoca..
     
  7. Spartano

    Spartano Apprendista Velocista

    Registrato:
    19 Aprile 2007
    Messaggi:
    1.516
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    E che bici vorresti comprarti, ne basta anche una da 250€ max da cercare con calma nello scantinato di qualcuno. Con codeste cifre credo si compri una bici con un secolo o quasi sulle spalle, ma poi ci devi pedalare e non penso sia facile. Saluti, Fabrizio.
     
  8. roberto79

    roberto79 Apprendista Scalatore

    Registrato:
    28 Maggio 2007
    Messaggi:
    2.497
    Mi Piace Ricevuti:
    25
    Allora spero di trovarne una vecchia a 250 !
     
  9. xgiuly2010

    xgiuly2010 via col vento

    Registrato:
    4 Aprile 2010
    Messaggi:
    1.322
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    anche 200 andrebbe bene:mrgreen:
     
  10. Riki80

    Riki80 Apprendista Scalatore

    Registrato:
    4 Luglio 2006
    Messaggi:
    2.000
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    grandissimo corvaro conservo ancora gelosamente delle sue scarpe fatte apposta per me :-)
     
  11. renzofontana

    renzofontana Novellino

    Registrato:
    23 Ottobre 2011
    Messaggi:
    27
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Verissimo, ho trovato a 180 euro! Accetto consigli per determinarne l'epoca, il combio è del 1967 nuovo record ma il telaio non mi convince pare primi 60, Aiuto
     

Condividi questa Pagina