Il Tubeless sulla Bdc (Parte quinta)

theduke

Apprendista Scalatore
4 Luglio 2009
2.331
70
Bergamo
Bici
De Rosa King3 RS
Si ma si sa che in ambito mtb si sperimenta di più, cosa che poi ricade lentamente nel mondo bdc vedi tubeless, freni a disco e monocorona.
anche perchè in ambito MTB non hai limitazioni regolamentari strette come quelle UCI (vedi i dischi) ed è un mondo più propenso a testare e accettare novità. anche come pubblico di utilizzo
 
  • Like
Reactions: fabiopon

 

theduke

Apprendista Scalatore
4 Luglio 2009
2.331
70
Bergamo
Bici
De Rosa King3 RS
Comunque ieri ho provato i Pirelli Cinturato Velo da 28. Li userò per l'inverno perchè sono nettamente più scolpiti dei Vittoria Corsa. Prima recensione: confortevoli e copiano bene l'asfalto (un amico che mi seguiva è rimasto impressionato da come si adattavano in curva e sulle irregolarità della strada), scendono subito in piega, quasi cadono rispetto ai Vittoria. Stesse pressioni: 4.9 davanti, 5.2 dietro. Alla prima rotonda mi sono un po' cacato sotto per quanto rapidamente facevano scendere la bici però tenere tengono.
 

Cyboraf

Velocista
11 Giugno 2012
4.908
653
54
Torino
Bici
Wilier 101SR su Chorus/R0 comp o Miche SWR Tub - GIOS SR su Potenza/Zonda o Scirocco
Certo, era per dire che nel caso prendesse piede nella mtb, su strada se ne parlerà tra almeno 5 anni.... :mrgreen:
in ambito mtb i produttori , soprattutto statunitensi, trattano soluzioni che poi per questioni economiche estendono al mondo bdc ma che spesso sono superflue o non necessarie..forse per questo il mondo dellla bdc é meno reattivo (e meno male aggiungo).
 
Ultima modifica:

Bonus79

Apprendista Cronoman
27 Gennaio 2010
2.813
312
Romagna
Bici
Cervélo R3
in ambito mtb i produttori , soprattutto statunitensi, trattano soluzioni che poi per questioni economiche estendono al mondo bdc ma che spesso sono superflue o non necessarie..forse per questo il mondo dellla bdc sé meno reattivo e meno male aggiungo
Mi trovi abbastanza d'accordo, anche se onestamente non penso sia solo questo il motivo.
Penso infatti che "l'utente strada" sia in generale molto conservatore e poco propenso alla sperimentazione, non solo per mancanza di una necessità reale, ma proprio per mentalità.
Allo stesso tempo però ritengo che sia anche sensibile alle "mode".....per cui alla fine, anche se non dettate da ragioni prettamente tecniche, certe soluzioni hanno comunque preso piede anche in ambito bdc.
Ma il discorso non è sempre e solo a senso unico (da mtb a bdc)....pensiamo ad esempio all'introduzione del cambio elettronico che, se non ricordo male, è stato introdotto prima in ambito bdc e solo successivamente anche in ambito mtb.

Ci sono tuttavia casi, come ritengo essere quello delle coperture tubeless/tlr, in cui i "ritardi di introduzione" potrebbero essere dovuti anche (non solo sia chiaro) a motivi di natura tecnica....si pensi ad esempio alla differente pressione di utilizzo.
Vari utenti qui sul forum hanno loro stessi riscontrato difficoltà nel passare al sistema tubeless e/o la poca efficacia dei dispositivi antiforatura....questo a testimonianza del fatto che evidentemente a volte esistono delle problematiche oggettive da risolvere prima di poter estendere certe soluzioni (magari valide) anche al mondo strada.
 
  • Like
Reactions: Cyboraf and Docste

flavio-resana

Maglia Gialla
16 Ottobre 2009
10.705
653
Resana (TV)
Bici
Bianchi Specialissima CV Sram Red Etap
problematiche del tubeless su strada sono semplici:
  1. richiesta di pesi bassi su ruote
  2. pressione di utilizzo fino a 8 bar
  3. coperture leggere
  4. facilità di utilizzo
  5. durata e forature

Diciamo che questi 5 punti sono cruciali, per costruire una buona gomma con caratteristiche così non è semplice...gli Hutchinson Storm 11 sono veramente l'unica gomma che a mio avviso racchiude le caratteristiche.
 

Cyboraf

Velocista
11 Giugno 2012
4.908
653
54
Torino
Bici
Wilier 101SR su Chorus/R0 comp o Miche SWR Tub - GIOS SR su Potenza/Zonda o Scirocco
problematiche del tubeless su strada sono semplici:
  1. richiesta di pesi bassi su ruote
  2. pressione di utilizzo fino a 8 bar
  3. coperture leggere
  4. facilità di utilizzo
  5. durata e forature

Diciamo che questi 5 punti sono cruciali, per costruire una buona gomma con caratteristiche così non è semplice...gli Hutchinson Storm 11 sono veramente l'unica gomma che a mio avviso racchiude le caratteristiche.
intendi anche il punto 4: cioè montaggio e smontaggio?
 

flavio-resana

Maglia Gialla
16 Ottobre 2009
10.705
653
Resana (TV)
Bici
Bianchi Specialissima CV Sram Red Etap
intendi anche il punto 4: cioè montaggio e smontaggio?
alcuni TLR sono più ostici, necessitano di manualità e forza (Conti 5 TLR) mentre altri invece sono banali da installare.
Tuttavia quasi tutti necessitano di compressore o di pompa maggiorata.

In ogni caso (dopo svariate migliaia di km percorsi) ammetto che l'effetto placebo è altissimo e che le differenze percepibili AD OGGI sono solo su asfalto rovinato e con differenti mescole e dimensioni di gomma, tutto il resto lascia solo spazio a sensazioni e percezioni (seppur senza controindicazioni)!
 

benelliracing

Apprendista Velocista
18 Agosto 2014
1.512
77
Asti
Bici
Scott Addict 10, Mavic SL, Fulcrum R0 2016
Da ieri che continua a uscire un bel vermicello di lattice solidificato ma non si tappa definitivamente, urge toppa interna
 

Allegati

kikhit

Passista
21 Dicembre 2004
4.698
597
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
alcuni TLR sono più ostici, necessitano di manualità e forza (Conti 5 TLR) mentre altri invece sono banali da installare.
Tuttavia quasi tutti necessitano di compressore o di pompa maggiorata.

In ogni caso (dopo svariate migliaia di km percorsi) ammetto che l'effetto placebo è altissimo e che le differenze percepibili AD OGGI sono solo su asfalto rovinato e con differenti mescole e dimensioni di gomma, tutto il resto lascia solo spazio a sensazioni e percezioni (seppur senza controindicazioni)!
Le differenze percepibili non sono percezioni e sensazioni? Mi sfugge la differenza.
 

Bonus79

Apprendista Cronoman
27 Gennaio 2010
2.813
312
Romagna
Bici
Cervélo R3
In ogni caso (dopo svariate migliaia di km percorsi) ammetto che l'effetto placebo è altissimo e che le differenze percepibili AD OGGI sono solo su asfalto rovinato e con differenti mescole e dimensioni di gomma, tutto il resto lascia solo spazio a sensazioni e percezioni (seppur senza controindicazioni)!
Infatti io penso che il maggior comfort sia dettato principalmente dalla minor pressione di utilizzo rispetto ai copertoncini, e solo in minima parte al tubeless stesso....resta comunque avvertibile e apprezzabile se le coperture vengono gonfiate a pressioni "corrette".
Per me i veri "plus" del tubeless/tlr (non che il maggior comfort non lo sia) sono la praticità d'intervento in caso di foratura (mi riferisco alle forature ordinarie) dove spesso non è richiesto alcun intervento dal momento che il lattice da solo è sufficiente a fermare la perdita, e la maggior sicurezza che offre in caso di foratura (specialmente in discesa) rispetto al copertoncino.
 

bach7

Apprendista Cronoman
10 Gennaio 2011
2.774
571
Bici
Pinifarina
sulla mia venge ho da poco cambiato le ruote.

sono passato da roval clx 50 ant e 64 post tubeless (montate conti 5000 da 25) a clx 40 tubolare (tufo elite 23).

premetto che uso sulla mia sl6 clx32 con gli stessi tubolari (tufo elite 23), e che su questa bici (ma anche su quelle precedenti) non ho mai avuto alcun "problema" legato al confort, avendo sensazioni simili di confort rispetto alla venge con i tubeless.

bene, sulla venge c'è stato un netto "peggioramento" del confort, chiaramente avvertibile su fondi poco regolari ("ruvidi").

se sulla sl6 i tubolari vengono usati a pressioni di circa 9 post e 8 ant, sulla venge tali pressioni sono dovute diminuire a 8 post e 7 ant.

la precedente configurazione con i tubeless era comunque molto più confortevole di quella attuale.
 
  • Like
Reactions: maxleran

Cyboraf

Velocista
11 Giugno 2012
4.908
653
54
Torino
Bici
Wilier 101SR su Chorus/R0 comp o Miche SWR Tub - GIOS SR su Potenza/Zonda o Scirocco
si ma alla fine il tubeless da qualcosa in piu sulle prestazioni o no?
a me pare che non sia poi cosi sensibile, o per lo meno , io non la percepisco, la differenza rispetto a un copertone normale, anche se il discorso sicureza alla fine può giustificare il tutto
 
Ultima modifica:

bonny92

Apprendista Velocista
16 Luglio 2017
1.637
646
27
castrezzato
Bici
Canyon ultimate cf sl disc 8.0 & Cannondale F29 team
si ma alla fine il tubeless da qualcosa in piu sulle prestazioni o no?
a me pare che non sia poi cosi sensibile p, o per lo meno , io non la percepisco, la differenza rispetto a un copertone normale, anche se il discorso sicurezz alla fine può giustificare il tutto
Io in discesa mi trovo molto meglio il che non significa che faccio dei bei tempi.. ma semplicemente che sono più sicuro (come grip) e di conseguenza freno meno.
Con le camere mi risultava più complicato mantenere la pedalata su asfalto non perfetto tra buche screpolature e avvallamenti vari, per quanto mi riguarda direi che la comodità in un certo verso aiuta le prestazioni, chiaramente fino ad un certo punto..
Poi se si utilizzano i tubeless a pressioni troppo alte (anche se sono quelle consigliate dalla casa) di differenze non se ne trovano di sicuro, come non se ne trovano in mtb se si gira con 3 bar..