Lanzarote vs Elbaman

Discussione in 'Triathlon' iniziata da mikuni, 2 Febbraio 2016.

  1. mikuni

    mikuni Gregario

    Registrato:
    2 Novembre 2006
    Messaggi:
    651
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    Salve, vorrei conoscere le impressioni di chi ha partecipato sia all'Ironman di Lanzarote che al superlungo dell'Elba. Quest'anno mi sono iscritto a tutti e due, ma sarebbe il mio primo Lanzarote e la quarta partecipazione all'Elba. Cosa mi aspetta nella gara pallinata?
     
  2. Pigia

    Pigia Pignone

    Registrato:
    22 Gennaio 2008
    Messaggi:
    165
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    un bel nuoto, generalmente fresco ma non freddo, una zona cambio molto stretta e congestionata, una bici con panorami bellissimi e piuttosto varia, le salite non sono niente di drammatico, l'unico tratto un po' palloso e' quello da Mirador del Rio verso Teguise, l'asfalto e' in miglioramento ma qualche tratto piuttosto rugoso potresti ancora trovarlo; la maratona e' un po' mossa, dovrebbe essere un giro lungo e due più corti e da quando atterri a quando te ne vai un vento che quello dell'Elba pare una brezza.
    Puerto del Carmen e' molto turistica, niente di che, affitta un auto e gira l'isola, ci sono posti fantastici; organizzazione top e familiare.
     
  3. diecilitri

    diecilitri Pignone

    Registrato:
    25 Agosto 2011
    Messaggi:
    138
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ciao, nel 2014 ho fatto l'elbaman, e nel 2015 Lanzarote e ancora l'Elbaman.

    Nel nuoto la principale differenza sono le botte che ho preso a Lanzarote. Tante, garbate, senza volere finchè vuoi, con tanto di scuse, ma TANTE. Perché si parte in TANTI e tutti insieme. E ho fatto un'ora e sette, in teoria un po' avanti dal mucchio. L'acqua è meravigliosa, tipo elba ma logicamente con il sole più alto (in giugno). Temperatura più freschina a Lanza, ma gradevolissima con la muta. All'elba la partenza in confronto sei in piscina con la corsia libera:mrgreen:, ma a me da sempre parecchio fastidio il sole che si alza quando impallina sempre una boa (che regolarmente non vedo)

    La t1 a Lanza è un po' più lunga, ma organizzate benissimo tutte e due.

    La bici :cry:... Dopo una vita da mezzo elbano sono diventato elbano residente dal 2013, quindi l'anello lo conosco come le tasche. E' molto tattico, e con la tattica e la conoscenza, so quando cambiare al metro, e così posso non fare schifo del tutto.

    A Lanza ho sbagliato tanto. Non avevo nemmeno il cardio, alla forrest gump. Ho sbagliato bici, una bdc un po' grandina per me e settata troppo tranquilla, tipo cicloturismo (ora venduta, poverina:cry). Panorami bellissimi, impossibile dire tra elba e Lanzarote, sono splendidi tutti e due.
    A Lanza non puoi far tesoro di nulla come strada, perché il giro lo si fa una volta e basta. E il VENTO, fortissimo nel 2015, come non mai. Mi sono sentito assolutamente perso, in quegli spazi sconosciuti e immensi, non capivo se si scendeva ma dovevo spingere per il vento, se andavo forte e mi dovevo accontentare o non spingevo abbastanza... Se c'era salita e vento contro lo capisci subito, è una maledizione. Ci voleva un power meter e io non avevo nemmeno il cardio... E ho speso molto, troppo.

    A correre all'elba non ho mai sbagliato nulla, ma a lanza che non mi si venga a dire che c'è poco dislivello. Secondo me non c'è 300 metri pari. Al 25simo Km ho camminato per una buona mezz'oretta...

    Morale sono due gare bellissime, indimenticabili, ma che richiedono, soprattutto Lanza, una GRANDE esperienza, non la mia ;-)

    La più "abbordabile"? Sicuramente l'Elba, in tutti i sensi... ma sono di parte
    o-o
     
  4. mikuni

    mikuni Gregario

    Registrato:
    2 Novembre 2006
    Messaggi:
    651
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    Grazie per le vostre informazioni
     
  5. ELBAMAN

    ELBAMAN Pedivella

    Registrato:
    5 Novembre 2007
    Messaggi:
    448
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    grandi ragazzi mi piace questo parallelo tra la nostra piccola gara ed una prova leggendaria come Lanzarote.
    io quest'anno faro' Lanza, ma purtroppo non ho mai fatto l'Elba... purtroppo è in un periodo dell'anno in cui non riesco ad allenarmi :))):
     
  6. cagnagola

    cagnagola Pignone

    Registrato:
    9 Giugno 2005
    Messaggi:
    133
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    ciao "barbunnn" :-)
     
  7. mikuni

    mikuni Gregario

    Registrato:
    2 Novembre 2006
    Messaggi:
    651
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    Chi di voi è stato a Lanzarote oppure andrà quest'anno, ha portato la propria bici o potrebbe essere meglio noleggiarne una sul posto? Ovviamente se c'è la possibilità di prendere a nolo una ottima bici. Stavo vedendo che tra spese di trasporto, acquisto di una borsa, smonta e rimonta e possibilità di danni e/o sparizioni, ci sono diverse possibilità di fare i 180 km a piedi;nonzo%
     
  8. Pigia

    Pigia Pignone

    Registrato:
    22 Gennaio 2008
    Messaggi:
    165
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Per la gara avevo portato la mia, poi però ho sempre affittato da Pro Bike a La Santa, hanno bici Scott, prenoti, mandi le tue misure e ti porti i pedali.
     
  9. mikuni

    mikuni Gregario

    Registrato:
    2 Novembre 2006
    Messaggi:
    651
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    Hai qualche riferimento web? costa molto? le bici sono ottime immagino.
     
  10. mikuni

    mikuni Gregario

    Registrato:
    2 Novembre 2006
    Messaggi:
    651
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    Un'altra domanda: All'elba durante il percorso bike non ho mai portato nulla da mangiare ne bere (tranne dalla zona cambio al primo passaggio a S.Ilario) perché i ristori per la loro dislocazione mi hanno sempre fornito tutto il necessario. A Lanzarote sono così efficienti oppure avete sofferto fame e/o sete?
     
  11. Pigia

    Pigia Pignone

    Registrato:
    22 Gennaio 2008
    Messaggi:
    165
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    http://www.probikelanzarote.com Scrivi a Maria per tutte le info, i costi sono sul sito.
    Nei ristori trovi tutto ma ti consiglierei di informarti su quali prodotti saranno disponibili e provarliin allenamento, potresti avere problemi di stomaco.
     
  12. Pigia

    Pigia Pignone

    Registrato:
    22 Gennaio 2008
    Messaggi:
    165
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Preparati a bere molto che tra caldo e vento il rischio disidratazione è piuttosto alto
     
    #12 Pigia, 5 Febbraio 2016
    Ultima modifica: 5 Febbraio 2016
  13. mikuni

    mikuni Gregario

    Registrato:
    2 Novembre 2006
    Messaggi:
    651
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    Grazie ho mandato una mail.
     
  14. ELBAMAN

    ELBAMAN Pedivella

    Registrato:
    5 Novembre 2007
    Messaggi:
    448
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    mikuni, ma scusa ti alleni mesi e mesi e poi vai a una gara cosi senza la tua bici ? le tue preoccupazioni sono infondate sul trasporto, cerca un porta bici solido per aereo in prestito da qualcuno e porta la tua !!!
    io senza la mia manco andrei a fare solo allenamento :eek:
     
  15. mikuni

    mikuni Gregario

    Registrato:
    2 Novembre 2006
    Messaggi:
    651
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    Mi preoccupa il viaggio in aereo, e se non le piace volare? se soffre il mal d'aria? :abradi:

    Scherzi a parte, ovviamente preferirei la mia ma con il noleggio risolverei molti problemi. Ho già pagato il biglietto aereo per la mia Cannondale, ma sto valutando.

    PS, comunque se il traghetto per l'Elba non le ha fatto male forse sopporta anche l'aereo:mrgreen:
     
  16. diecilitri

    diecilitri Pignone

    Registrato:
    25 Agosto 2011
    Messaggi:
    138
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    UUUUUh a proposito di ristori a Lanzarote mi è venuta in mente un paio di cose essenziali che prima avevo dimenticato...

    1. La prima barretta l'ho vista a 40 km dalla partenza della bici. Non mi sono preoccupato di portarne perché nella mia esperienza precedente (elbaman :mrgreen:) se volevi ingrassavi in gara... Morale ho fatto la fame:cry:

    2. Poi finalmente arriva una bella barretta di quelle ammerrigane, gusto big babol... Appunto come ingoiare un big babol, che me lo avevano proibito fin da bimbo :wacko:

    3. quella ventina di volte che faccio la pipì in un full logicamente me la son sempre fattaaddosso e poi sciacquato con borraccia. Al Mirador del Rio non si fa. C'è FREDDO e mi si è gelato il pancino... e i resto della storia è per la prossima volta
    o-o
     
  17. lucagt

    lucagt Apprendista Cronoman

    Registrato:
    21 Giugno 2007
    Messaggi:
    3.039
    Mi Piace Ricevuti:
    42
    Sul sito sono riportati esattamente i ristori, dove sono e cosa trovi.
    Con un minimo di sale in zucca è impossibile rimanere a bocca asciutta, a meno di non voler sprecare 5' a leggere.....

    Al Mirador de Haria c'è la possibilità di lasciare un sacchetto "special needs" dove mettere sia cibo che indumenti per la discesa successiva e il tratto post Mirador del Rio. Se le previsioni sono brutte meglio lasciare qualcosa di sacrificabile nel sacchetto.
    L'anno scorso non si stava molto sopra i 10° e c'era un vento nucleare.

    Piuttosto è da valutare con attenzione l'allestimento della bici perchè un vento molto forte è praticamente assicurato, e anche i pochi tratti rimasti di asfalto lavico perdonano poco serraggi trascurati, coperture iperleggere etc.

    La durezza del percorso è molto variabile in ragione delle condizioni meteo, non è difficile trovare l'equilibrio. Mediamente c'è molto vento e temperatura accettabile, se capita di trovare poca aria inevitabilmente c'è un caldo importante, intollerabile se si incappa nei giorni pieni di kalima, fenomeno desertico ciclico.

    All'Elba ho fatto solo il mezzo, imho a piedi è molto più facile rispetto a Lanzarote e per mia esperienza e quella di amici che han fatto Lanza+Full Elba stesso anno, mi sento di dire che la bici nel primo diventa più tosta solo in condizioni di vento molto forte, altrimenti i tre giri elbani lasciano più il segno.

    Personalmente la bici a noleggio no, se dovessi fare una settimana a pedalare ad minkiam non ci penserei nemmeno a portar dietro la mia ma in gara assolutamente no.
     
  18. mikuni

    mikuni Gregario

    Registrato:
    2 Novembre 2006
    Messaggi:
    651
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    Grazie ancora per le numerose e utili indicazioni, ma ho ancora qualche perplessità, è assodata la presenza del vento forte eppure ho visto alcuni anzi molti utilizzare ruote al alto profilo. Voi che avete fatto?
     
  19. lucagt

    lucagt Apprendista Cronoman

    Registrato:
    21 Giugno 2007
    Messaggi:
    3.039
    Mi Piace Ricevuti:
    42
    UUUUUh a proposito di ristori a Lanzarote mi è venuta in mente un paio di cose essenziali che prima avevo dimenticato...

    1. La prima barretta l'ho vista a 40 km dalla partenza della bici. Non mi sono preoccupato di portarne perché nella mia esperienza precedente (elbaman :mrgreen:) se volevi ingrassavi in gara... Morale ho fatto la fame:cry:

    2. Poi finalmente arriva una bella barretta di quelle ammerrigane, gusto big babol... Appunto come ingoiare un big babol, che me lo avevano proibito fin da bimbo :wacko:

    3. quella ventina di volte che faccio la pipì in un full logicamente me la son sempre fattaaddosso e poi sciacquato con borraccia. Al Mirador del Rio non si fa. C'è FREDDO e mi si è gelato il pancino... e i resto della storia è per la prossima volta


    E' perfettamente spiegato cosa si trova e dove.
    Io mal tollero le Powerbar e di conseguenza calcolo quante barrette mi necessitano per finire e mi arrangio di conseguenza, eventualmente distribuendone parte nel sacchetto "special needs" dove finisce anche una mantellina se la giornata si preannuncia potenzialmente critica nella parte nord in discesa.
    Anche la barretta a 40km , ma a memoria stai per attaccare la Montana del Fuego e volendo passano ben prima qualcosa da mangiare, la risolvi con una nastrata sulla bici.

    Ritengo che la spaziatura dei ristori sia perfetta, tolta quella al 150esimo in ingresso a Nazaret dove il ristoro è all'inizio di un tratto in pessimo asfalto lavico, con rischi enormi e che sarebbe opportuno spostare
     
  20. lucagt

    lucagt Apprendista Cronoman

    Registrato:
    21 Giugno 2007
    Messaggi:
    3.039
    Mi Piace Ricevuti:
    42
    Non è detto, 4 anni fa non c'era molto vento ma un caldo pazzesco. Potevi usare tranquillamente anche altissimi profili.
    Posto che la lenticolare è una follia, io ho usato 35-50mm anteriore e 50-66 posteriore.
    Purtroppo se è come l'anno scorso diventa un rodeo a prescindere dalle ruote.

    La scelta più conservativa è bdc set da circa 35, la più estrema possibile tt con set 50, ovviamente parlo esclusivamente del mio personale ed opinabile giudizio.
     

Condividi questa Pagina