Questo sito contribuisce alla audience de

Le bevande ipotoniche, isotoniche ipertoniche

WNC2

Negoziante
Marchio Ufficiale
L'acqua costituisce il 60% circa del peso dell'adulto ed il 75% del neonato. Il fabbisogno idrico giornaliero di una persona adulta è di circa 2500 ml. Durante l'attività fisica si possono perdere consistenti volumi di sudore e con questo calo di liquido diminuisce considerevolmente il rendimento del podista . La perdita di acqua è accompagnata dalla perdita di sali minerali, elementi essenziali per i processi vitali, i più importanti sono: il Sodio (Na) , Potassio (K) e Cloro(Cl) i quali hanno funzioni fra loro legate:
-regolano la quantità e ripartizione dell’acqua intra ed extracellulare (sodio e cloro all’esterno, il potassio all’interno);
-regolano la pressione osmotica (di scambio) e l’equilibrio acido-base dell’organismo;
-controllano insieme a calcio e magnesio, tutte le funzioni cellulari, con particolare riferimento all’eccitazione del muscolo cardiaco, del sistema nervoso e dei muscoli scheletrici.
Il sodio trattiene acqua, mentre il potassio tende ad eliminarla.
La carenza di sodio provoca insorgenza di stanchezza, crampi ed insonnia, la carenza di potassio invece altera la contrazione muscolare.
Se non si introduce acqua nell'organismo entro breve tempo, va in funzione un ormone ipofisario, detto antidiuretico, che determina una netta riduzione dell'urina con l'intento di conservare il più possibile acqua all'organismo. Si crea così una situazione molto critica.
Quindi dobbiamo integrare i liquidi persi al più presto possibile.
Si possono distinguere tre tipi di integratori idro-salini in base alla concentrazione dei sali e zuccheri presenti nella bevanda, tale concentrazione, che si misura in milliosmoli per litro (mOsm/L), influenza enormemente il tempo necessario affinché essa attraversi lo stomaco e venga assimilata dall'intestino.

1) Le bevande ipotoniche,sono in grado di dissetare in tempi rapidi, apportano poche calorie ma transitano con la massima celerità dallo stomaco e vengono velocemente assimilate dall'intestino, sono meno concentrate del plasma (meno 300 mOsm/L). Vanno assunte poco prima o durante l’allenamento o la gara.

2) Le bevande ipertoniche, indispensabili nella fase di recupero, a base di maltodestrine, fruttosio e sali minerali, permettono di ricostituire il glicogeno muscolare e reintegrare i sali persi durante la sudorazione. Sono più concentrate del plasma (oltre 300 mOsm/L). Vanno assunte dopo l’allenamento o la gara.

3)Le bevande isotoniche hanno una concentrazione di sali e zuccheri simile a quella del plasma (circa 300 mOsm/L) , passano rapidamente attraverso lo stomaco e vengono velocemente assimilate dall'intestino. Vanno assunte prima o durante l’allenamento o la gara.
Attenzione quindi, per acquistare l'integratore più adatto alle proprie esigenze esaminate attentamente il prospetto informativo presente sulla confezione.
 
Ultima modifica:

frejus82

Maglia Gialla
L'acqua costituisce il 60% circa del peso dell'adulto ed il 75% del neonato. Il fabbisogno idrico giornaliero di una persona adulta è di circa 2500 ml. Durante l'attività fisica si possono perdere consistenti volumi di sudore e con questo calo di liquido diminuisce considerevolmente il rendimento del podista . La perdita di acqua è accompagnata dalla perdita di sali minerali, elementi essenziali per i processi vitali, i più importanti sono: il Sodio (Na) , Potassio (K) e Cloro(Cl) i quali hanno funzioni fra loro legate:
-regolano la quantità e ripartizione dell’acqua intra ed extracellulare (sodio e cloro all’esterno, il potassio all’interno);
-regolano la pressione osmotica (di scambio) e l’equilibrio acido-base dell’organismo;
-controllano insieme a calcio e magnesio, tutte le funzioni cellulari, con particolare riferimento all’eccitazione del muscolo cardiaco, del sistema nervoso e dei muscoli scheletrici.
Il sodio trattiene acqua, mentre il potassio tende ad eliminarla.
La carenza di sodio provoca insorgenza di stanchezza, crampi ed insonnia, la carenza di potassio invece altera la contrazione muscolare.
Se non si introduce acqua nell'organismo entro breve tempo, va in funzione un ormone ipofisario, detto antidiuretico, che determina una netta riduzione dell'urina con l'intento di conservare il più possibile acqua all'organismo. Si crea così una situazione molto critica.
Quindi dobbiamo integrare i liquidi persi al più presto possibile.
Si possono distinguere tre tipi di integratori idro-salini in base alla concentrazione dei sali e zuccheri presenti nella bevanda, tale concentrazione, che si misura in milliosmoli per litro (mOsm/L), influenza enormemente il tempo necessario affinché essa attraversi lo stomaco e venga assimilata dall'intestino.

1) Le bevande ipotoniche,sono in grado di dissetare in tempi rapidi, apportano poche calorie ma transitano con la massima celerità dallo stomaco e vengono velocemente assimilate dall'intestino, sono meno concentrate del plasma (meno 300 mOsm/L). Vanno assunte poco prima o durante l’allenamento o la gara.

2) Le bevande ipertoniche, indispensabili nella fase di recupero, a base di maltodestrine, fruttosio e sali minerali, permettono di ricostituire il glicogeno muscolare e reintegrare i sali persi durante la sudorazione. Sono più concentrate del plasma (oltre 300 mOsm/L). Vanno assunte dopo l’allenamento o la gara.

3)Le bevande isotoniche hanno una concentrazione di sali e zuccheri simile a quella del plasma (circa 300 mOsm/L) , passano rapidamente attraverso lo stomaco e vengono velocemente assimilate dall'intestino. Vanno assunte prima o durante l’allenamento o la gara.
Attenzione quindi, per acquistare l'integratore più adatto alle proprie esigenze esaminate attentamente il prospetto informativo presente sulla confezione.
perchè non approfondiamo questo argomento che io e temo molti altri sottovalutiamo appioppando spesso qualche "cotta" ad una crisi di fame che invece è una crisi di sete?

in particolare sarebbe interessante capire tecnicamente
1-come fare a creare una miscela di maltodestrine e fruttosio istoniche, ipertoniche o ipotoniche.
2-c'è un modo per stimare la quantità corretta di acqua da assumere (ad esempio per i carboidrati sappiamo che una stima è 60-90 gr/ora,)
3-c'è un modo per stimare la quantità di potassio/magnesio da assumere in base alla temperatura e alla durata dello sforzo?

grazie in anticipo a tutti quelli che vorranno rispondere e aiutare
 

WNC2

Negoziante
Marchio Ufficiale
perchè non approfondiamo questo argomento che io e temo molti altri sottovalutiamo appioppando spesso qualche "cotta" ad una crisi di fame che invece è una crisi di sete?

in particolare sarebbe interessante capire tecnicamente
1-come fare a creare una miscela di maltodestrine e fruttosio istoniche, ipertoniche o ipotoniche.
La "crisi di sete" che citi prima non ha nulla a che vedere con il contenuto di maltodestrine in borraccia.

2-c'è un modo per stimare la quantità corretta di acqua da assumere (ad esempio per i carboidrati sappiamo che una stima è 60-90 gr/ora,)
Attorno al mezzo litro d'ora con temperature basse, avvicinarsi molto al litro d'acqua l'ora oltre i 25°.

3-c'è un modo per stimare la quantità di potassio/magnesio da assumere in base alla temperatura e alla durata dello sforzo?

grazie in anticipo a tutti quelli che vorranno rispondere e aiutare
Immagino che ci vorrebbe una biopsia.

Una sudata molto abbondante la copri con 300/500 mg di magnesio e il doppio di potassio, a spanne
 

frejus82

Maglia Gialla
La "crisi di sete" che citi prima non ha nulla a che vedere con il contenuto di maltodestrine in borraccia.
ti ringrazio

solo un'ultima cosa: quindi è una leggenda quella che circola , ovvero che se la concentrazione di sali o maltodestrine in borraccia è troppo alta si finisce per disidratarsi ancora di più perchè il sangue richiamerebbe acqua anzichè cederne all'organismo (per mantenere un presunto equilibrio) con il risultato di disidratare ulteriormente i muscoli.

(lo so, sono ignorantissimo e avrò scritto un mucchio di castronerie ma a grandi linee questa è un'idea che circola).
 

WNC2

Negoziante
Marchio Ufficiale
ti ringrazio

solo un'ultima cosa: quindi è una leggenda quella che circola , ovvero che se la concentrazione di sali o maltodestrine in borraccia è troppo alta si finisce per disidratarsi ancora di più perchè il sangue richiamerebbe acqua anzichè cederne all'organismo (per mantenere un presunto equilibrio) con il risultato di disidratare ulteriormente i muscoli.

(lo so, sono ignorantissimo e avrò scritto un mucchio di castronerie ma a grandi linee questa è un'idea che circola).
Potrebbe anche essere, il ragionamento ci sta, "troppo fa male" è un'affermazione così ovvia e scontata da essere totalmente inutile finché non riusciamo a definire cosa significa "troppo", se in una borraccia ci metti un cucchiaio di sale da cucina, qualche problema potresti averlo.......
 

noidavane

Apprendista Velocista
Mezzo litro di acqua l'ora è davvero tanta....
Alla Novecolli per 7 ore di gara ne ho bevuti due litri forse due e mezzo
Nelle altre GF parto con due borraccie una di sali ed una con solo acqua, spesso arrivo e non le ho finite...magari riesco a prendere al volo qualche bicchiere, faccio sempre percorsi lunghi....
Penso di avere molto da migliorare in questo caso, molti miei amici sono costretti a fermarsi durante una GF per fare pipi.... a me non mi è mai successo neanche dopo quasi otto ore.
Forse penso di averne capito il motivo, leggevo anche che si può capire la gravità della disidratazione dal cattivo odore e dal colore dell'urina che tende a scurirsi... è vero ?
 

WNC2

Negoziante
Marchio Ufficiale
Mezzo litro di acqua l'ora è davvero tanta....
Alla Novecolli per 7 ore di gara ne ho bevuti due litri forse due e mezzo
Nelle altre GF parto con due borraccie una di sali ed una con solo acqua, spesso arrivo e non le ho finite...magari riesco a prendere al volo qualche bicchiere, faccio sempre percorsi lunghi....
Penso di avere molto da migliorare in questo caso, molti miei amici sono costretti a fermarsi durante una GF per fare pipi.... a me non mi è mai successo neanche dopo quasi otto ore.
Forse penso di averne capito il motivo, leggevo anche che si può capire la gravità della disidratazione dal cattivo odore e dal colore dell'urina che tende a scurirsi... è vero ?

Si, pipì puzzolente, di solito puzza di asparagi, ed anche scura è tipico sinonimo di disidratazione
 

frejus82

Maglia Gialla
Potrebbe anche essere, il ragionamento ci sta, "troppo fa male" è un'affermazione così ovvia e scontata da essere totalmente inutile finché non riusciamo a definire cosa significa "troppo", se in una borraccia ci metti un cucchiaio di sale da cucina, qualche problema potresti averlo.......
il troppo potrebbe essere ad esempio assumere una bevanda ipertonica durante, quando invece nel "durante" è meglio stare sulle altre 2 tipologie.
 

WNC2

Negoziante
Marchio Ufficiale
il troppo potrebbe essere ad esempio assumere una bevanda ipertonica durante, quando invece nel "durante" è meglio stare sulle altre 2 tipologie.
Secondo me non è assolutamente un problema, a meno che non ci ha infilato dentro una miniera di cloruro di sodio, una bevanda ipertonica sarà sempre meno complicata da digerire di una barretta, di un panino o magari della mitica frutta secca.

Secondo me sono questioni di lana caprina, idratati abbondantemente e mettici dentro un po' quello che ti pare…
 

frejus82

Maglia Gialla
Secondo me non è assolutamente un problema, a meno che non ci ha infilato dentro una miniera di cloruro di sodio, una bevanda ipertonica sarà sempre meno complicata da digerire di una barretta, di un panino o magari della mitica frutta secca.

Secondo me sono questioni di lana caprina, idratati abbondantemente e mettici dentro un po' quello che ti pare…
be, tu sai cosa ci metto ;)
 

Alro

Apprendista Velocista
Mi attacco a questo thread per raccontare la mia esperienza. Dopo un po che ho iniziato ad andare in bdc, ho iniziato a mettere in borraccia G sport nelle dosi consigliate. Il problema che ho notato e' che se per caso facevo uno stop di una settimana ( e quindi anche uno stop dalla bevanda) verso la fine della settimana mi venivano crampi senza che facessi nulla di particolare o alla prima uscita in bici dopo una manciata di km, crampi.

Il mio preparatore mi ha detto di usare solo acqua e carbo in borraccia a meno di non fare uscite oltre le 3-4 ore e magari durante l'estate con temperature alte. In tal caso un po di sali minerali ci vogliono.

Adesso che uso solo carbo o pochissimi sali minerali in borraccia non ho piu' di questi problemi.
 

WNC2

Negoziante
Marchio Ufficiale
Mi attacco a questo thread per raccontare la mia esperienza. Dopo un po che ho iniziato ad andare in bdc, ho iniziato a mettere in borraccia G sport nelle dosi consigliate. Il problema che ho notato e' che se per caso facevo uno stop di una settimana ( e quindi anche uno stop dalla bevanda) verso la fine della settimana mi venivano crampi senza che facessi nulla di particolare o alla prima uscita in bici dopo una manciata di km, crampi.

Il mio preparatore mi ha detto di usare solo acqua e carbo in borraccia a meno di non fare uscite oltre le 3-4 ore e magari durante l'estate con temperature alte. In tal caso un po di sali minerali ci vogliono.

Adesso che uso solo carbo o pochissimi sali minerali in borraccia non ho piu' di questi problemi.

G sport di enervit ti da un quantitativo di sali "decente" forse se te ne fai tutto il barattolo OGNI ORA.

quindi dato che NON usavi sali, il problema dovrebbe essere un altro, forse bevevi poco

dal sito enervit, ti danno una % ridicola di sali per 100gr di prodotto, sulla "dose" da 30 non li indicano neanche, probabilmente non hanno strumenti così precisi da rilevarli, si entra nel campo dei numeri immaginari :mrgreen:

 
Ultima modifica:

Tall

Cronoman
Buongiorno, volevo gentilmente chiedere se esiste qualche integratore salino da assumere durante gli allenamenti che non contenga edulcoranti (aspartame, sucralosio e simili), preferibilmente sotto forma di povere da sciogliere in acqua nelle borracce.
 

Tall

Cronoman
Domanda sul dosaggio del Mg.K.C : viene indicato un dosaggio di 60 grammi a porzione corrispondente a 4 misurini, siccome vedevo che il misurino è graduato in volume 10-20-30cc i 4 misurini come li doso? Li faccio completamente pieni o mi tengo a livello di 30cc?
 

WNC2

Negoziante
Marchio Ufficiale
Domanda sul dosaggio del Mg.K.C : viene indicato un dosaggio di 60 grammi a porzione corrispondente a 4 misurini, siccome vedevo che il misurino è graduato in volume 10-20-30cc i 4 misurini come li doso? Li faccio completamente pieni o mi tengo a livello di 30cc?
Fai quattro misurini rasi che ti devono durare però almeno due ore, quindi potresti fare due borracce, oppure una borraccia con tutti 60 g ma La usi inmodo che ti duri almeno un paio d’ore e nell’altra usi acqua
Tieni però presente che solo 200 cal fornite dal prodotto potrebbero non essere sufficienti nell’arco stesso di utilizzo del prodotto, potresti avere bisogno di carboidrati extra


Sent from my iPhone using BDC-Forum mobile app
 
Alto