Ma a Cuneo non c'è nessuno? BOIA FAUS!! (parte 2)

matteof93

Passista
15 Settembre 2009
3.725
238
26
bagnolo piemonte
Bici
Canyon Roadlite, Rockrider 5.3 Big29
Vedi l'allegato 184716 Vedi l'allegato 184717

Si fanno entrambi in giornata se vuoi. (Già fatto un paio di volte). Il Grande è senz’altro più bello paesaggisticamente . Il piccolo, ha all’inizio scorci sul bianco ....
A farli entrambi escono fuori troppi km e dislivello. Siccome il San Carlo non mi ispira granché a livello di panorama pensavo piuttosto a Piccolo San Bernardo+ Val Ferret oppure Gran San Bernardo + Champillon.

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk
 

 

Violinbici

Apprendista Velocista
4 Luglio 2012
1.634
167
Torino
Bici
Eremo XCR steel
A farli entrambi escono fuori troppi km e dislivello. Siccome il San Carlo non mi ispira granché a livello di panorama pensavo piuttosto a Piccolo San Bernardo+ Val Ferret oppure Gran San Bernardo + Champillon.

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk
Se non hai mai pedalato lì, troverai una lievissima differenza di manto stradale rispetto a quanto sei abituato...

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk
 

pepe

Velocista
31 Luglio 2006
5.268
520
Beinasco (To)
Bici
Specy Tarmac SL6+Wilier Le Roi+Cube Acid Black
A farli entrambi escono fuori troppi km e dislivello. Siccome il San Carlo non mi ispira granché a livello di panorama pensavo piuttosto a Piccolo San Bernardo+ Val Ferret oppure Gran San Bernardo + Champillon.

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk
Ma figurati, c’è la fai al 100% non c’e manco un metro di salita in doppia cifra, e metà dei km sono in discesa.

Ps. Al ritorno a pre st. Didier, proprio in corrispondenza del bivio, c’e un bar e una costruzione in legno, che vende formaggi, fai tappa e ti appesantisci, cosi arrivi ancora prima ad Aosta. (La fontina, incredibilmente sa di fontina)
 

matteof93

Passista
15 Settembre 2009
3.725
238
26
bagnolo piemonte
Bici
Canyon Roadlite, Rockrider 5.3 Big29
Se non hai mai pedalato lì, troverai una lievissima differenza di manto stradale rispetto a quanto sei abituato...

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk
Va be ma questo lo noto sempre quando scavallo in Francia quindi mi aspetto un cambiamento più o meno simile...

Ma figurati, ce la fai al 100% non c’e manco un metro di salita in doppia cifra, e metà dei km sono in discesa.

Ps. Al ritorno a pre st. Didier, proprio in corrispondenza del bivio, c’e un bar e una costruzione in legno, che vende formaggi, fai tappa e ti appesantisci, cosi arrivi ancora prima ad Aosta. (La fontina, incredibilmente sa di fontina)
Eh ma il punto è che ho fatto solo 3500km negli ultimi 2 anni e peso pure 5 kg in più del 2017. Inoltre l'idea sarebbe di fare un giro tosto in MTB anche il giorno successivo quindi non voglio caricare troppo con la MTB.

ps: non sono tipo da formaggi :mrgreen:
 

Bradipotamodimontallina

Apprendista Passista
21 Giugno 2018
1.129
365
.
Bici
.
Chiedo anche qua: due giorni secchi in VdA, uno per la bdc e uno per la MTB. Consigli su dove andare?

Così a occhio mi pare che gli unici due colli over 2000 siano Piccolo San Bernardo e Gran San Bernardo. Quale dei due è il più bello? Ci sono colli sotto i 2000m che meritano di più?

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk
Per la bdc potresti fare un doppio Gran San Bernardo,o mini-doppio come ho fatto io,ossia salendo da Aosta e scendendo dal passo in svizzerottilandia fino al lago di Bourg etc.per poi risalire(il versante svizzzero l'ho trovato più bello di quello italiano).Inoltre da Aosta puoi prendere due strade alternative alla statale delle quali,quella orientale,ti porta a ricongiungerti allo stradone quasi in prossimità del traforo,se ti interessa posso cercare di spiegartela.
 

matteof93

Passista
15 Settembre 2009
3.725
238
26
bagnolo piemonte
Bici
Canyon Roadlite, Rockrider 5.3 Big29
Condoglianze....

:mrgreen:
Beh se è per questo sono anche astemio :roll:

Per la bdc potresti fare un doppio Gran San Bernardo,o mini-doppio come ho fatto io,ossia salendo da Aosta e scendendo dal passo in svizzerottilandia fino al lago di Bourg etc.per poi risalire(il versante svizzzero l'ho trovato più bello di quello italiano).Inoltre da Aosta puoi prendere due strade alternative alla statale delle quali,quella orientale,ti porta a ricongiungerti allo stradone quasi in prossimità del traforo,se ti interessa posso cercare di spiegartela.
Si ho visto che c'è una deviazione sulla destra della principale e che si ricongiunge allo stradone appena prima del traforo. Sicuramente farò quella, da Google Maps è abbastanza facile individuarla ma dovrò usare il GPS durante l'uscita perchè si vede che è pieno di stradine secondarie ovunque.
Non avevo pensato di fare l'altro versante, in effetti non è male come idea.
 

matteof93

Passista
15 Settembre 2009
3.725
238
26
bagnolo piemonte
Bici
Canyon Roadlite, Rockrider 5.3 Big29
@MBerge per un giro con Lombarda, deviazione S.Anna e Maddalena meglio fare nel weekend o in settimana? Perchè nel weekend sarà un delirio di merenderos ma in settimana sul Maddalena ci saranno un macello di mezzi pesanti....

ps: domenica scorsa a Sestriere sembrava di stare al Mugello
 

MBerge

Velocista
10 Luglio 2013
5.209
504
25
Cuneo
Bici
Corsa: Caad12 Ultegra; Fondriest MAX Carb - mtb: Giant Terrago
@MBerge per un giro con Lombarda, deviazione S.Anna e Maddalena meglio fare nel weekend o in settimana? Perchè nel weekend sarà un delirio di merenderos ma in settimana sul Maddalena ci saranno un macello di mezzi pesanti....

ps: domenica scorsa a Sestriere sembrava di stare al Mugello
Io ti consiglio senza nessun dubbio in settimana. Perché Sant’Anna/Lombarda in questo periodo nel weekend non te le godi affatto e sono anche pericolose.
Sulla Maddalena troverai qualche tir sì, ma niente di devastante. E poi la strada è talmente larga che non sei un ostacolo problematico da superare. Più che altro nel weekend troveresti frotte di motociclisti a rotta di collo.

Però in tutta onestà non farei la Maddalena.
Per me è un colle che ha senso solo per fare distanza, quando non si ha ancora una gran gamba e sugli altri colli c’è ancora neve. Oppure nell’arco di una Vinadio-Vinadio. Perché se fai prima la Lombarda poi scendi e ti butti su quella autostrada e sali ti viene sicuramente la depressione.

Piuttosto farei Vinadio-Lombarda-Isola-Lombarda (o Isola 2000 in base alla gamba, la Lombarda dal lato francese è molto tossica specie all’inizio)-Sant’Anna.

Oppure sulla falsariga del giro fatto con @salomone qualche giorno fa ti fai Lombarda/Sant’Anna, discesa, vecchia militare San Bernolfo, discesa vecchia militare Rifugio Talarico e da Pontebernando ti metti sulla statale e scendi. Decisamente meglio secondo me che non fare la Maddalena, e ti togli completamente il problema dei camion!
 
Ultima modifica:

MrSpock

Velocista
18 Settembre 2008
4.888
599
Bici
NCC-1701
@MBerge per un giro con Lombarda, deviazione S.Anna e Maddalena meglio fare nel weekend o in settimana? Perchè nel weekend sarà un delirio di merenderos ma in settimana sul Maddalena ci saranno un macello di mezzi pesanti....

ps: domenica scorsa a Sestriere sembrava di stare al Mugello
Tutta la Valsusa il Sabato e la Domenica sembra il Mugello...
 

pepe

Velocista
31 Luglio 2006
5.268
520
Beinasco (To)
Bici
Specy Tarmac SL6+Wilier Le Roi+Cube Acid Black
Io ti consiglio senza nessun dubbio in settimana. Perché Sant’Anna/Lombarda in questo periodo nel weekend non te le godi affatto e sono anche pericolose.
Sulla Maddalena troverai qualche tir sì, ma niente di devastante. E poi la strada è talmente larga che non sei un ostacolo problematico da superare. Più che altro nel weekend troveresti frotte di motociclisti a rotta di collo.

Però in tutta onestà non farei la Maddalena.
Per me è un colle che ha senso solo per fare distanza, quando non si ha ancora una gran gamba e sugli altri colli c’è ancora neve. Oppure nell’arco di una Vinadio-Vinadio. Perché se fai prima la Lombarda poi scendi e ti butti su quella autostrada e sali ti viene sicuramente la depressione.

Piuttosto farei Vinadio-Lombarda-Isola-Lombarda (o Isola 2000 in base alla gamba, la Lombarda dal lato francese è molto tossica specie all’inizio)-Sant’Anna.

Oppure sulla falsariga del giro fatto con @salomone qualche giorno fa ti fai Lombarda/Sant’Anna, discesa, vecchia militare San Bernolfo, discesa vecchia militare Rifugio Talarico e da Pontebernando ti metti sulla statale e scendi. Decisamente meglio secondo me che non fare la Maddalena, e ti togli completamente il problema dei camion!
Volendo Si può fare pure il Fauniera. Io non ci son riuscito , perché era troppo caldo , ma si può fare ....
 

MBerge

Velocista
10 Luglio 2013
5.209
504
25
Cuneo
Bici
Corsa: Caad12 Ultegra; Fondriest MAX Carb - mtb: Giant Terrago
Volendo Si può fare pure il Fauniera. Io non ci son riuscito , perché era troppo caldo , ma si può fare ....
Sì ovviamente... ma Matteo lo sa bene! Non glie l’ho proposto però perché togliere la Maddalena per metterci il Fauniera al posto sposta non di poco gli equilibri del giro e le forze necessarie. Ho proposto invece qualcosa di equivalente ma più godibile per panorami e traffico ;-)
 

matteof93

Passista
15 Settembre 2009
3.725
238
26
bagnolo piemonte
Bici
Canyon Roadlite, Rockrider 5.3 Big29
Io ti consiglio senza nessun dubbio in settimana. Perché Sant’Anna/Lombarda in questo periodo nel weekend non te le godi affatto e sono anche pericolose.
Sulla Maddalena troverai qualche tir sì, ma niente di devastante. E poi la strada è talmente larga che non sei un ostacolo problematico da superare. Più che altro nel weekend troveresti frotte di motociclisti a rotta di collo.

Però in tutta onestà non farei la Maddalena.
Per me è un colle che ha senso solo per fare distanza, quando non si ha ancora una gran gamba e sugli altri colli c’è ancora neve. Oppure nell’arco di una Vinadio-Vinadio. Perché se fai prima la Lombarda poi scendi e ti butti su quella autostrada e sali ti viene sicuramente la depressione.

Piuttosto farei Vinadio-Lombarda-Isola-Lombarda (o Isola 2000 in base alla gamba, la Lombarda dal lato francese è molto tossica specie all’inizio)-Sant’Anna.

Oppure sulla falsariga del giro fatto con @salomone qualche giorno fa ti fai Lombarda/Sant’Anna, discesa, vecchia militare San Bernolfo, discesa vecchia militare Rifugio Talarico e da Pontebernando ti metti sulla statale e scendi. Decisamente meglio secondo me che non fare la Maddalena, e ti togli completamente il problema dei camion!
Perfetto grazie, è che voglio rifare la Lombarda perchè l'ho fatta una volta soltanto ed in più quel giorno non stavo bene quindi non mi sono neanche guardato intorno...però non ho la gamba per fare più di tanto dislivello. L'idea è di provare a raggiungere di nuovo i 3000-3500 di dislivello anche con i pochi km che ho, ma senza morire su salite come Fauniera, Sampeyre, Agnello ecc.

Volendo Si può fare pure il Fauniera. Io non ci son riuscito , perché era troppo caldo , ma si può fare ....
Avevo provato a fare la Lombarda dopo il Fauniera (versante Demonte). Verso quota 1600-1700 ne avevo le balle piene e ho girato indietro, già il Fauniera dal Vallone dell'Arma è lunghissimo, aggiungere la Lombarda porta ad un chilometraggio in salita notevole in rapporto ai km totali del giro.
 

pepe

Velocista
31 Luglio 2006
5.268
520
Beinasco (To)
Bici
Specy Tarmac SL6+Wilier Le Roi+Cube Acid Black
Perfetto grazie, è che voglio rifare la Lombarda perchè l'ho fatta una volta soltanto ed in più quel giorno non stavo bene quindi non mi sono neanche guardato intorno...però non ho la gamba per fare più di tanto dislivello. L'idea è di provare a raggiungere di nuovo i 3000-3500 di dislivello anche con i pochi km che ho, ma senza morire su salite come Fauniera, Sampeyre, Agnello ecc.



Avevo provato a fare la Lombarda dopo il Fauniera (versante Demonte). Verso quota 1600-1700 ne avevo le balle piene e ho girato indietro, già il Fauniera dal Vallone dell'Arma è lunghissimo, aggiungere la Lombarda porta ad un chilometraggio in salita notevole in rapporto ai km totali del giro.
in effetti ho rivisto il mio giro, ed avevo sapientemente evitato il falsopiano, vuoi anche per una questione di tempo, insomma anche il tragitto da casa a Vinadio ha un suo costo temporale.
comunque, andai a Vinadio, poi lombarda a sant'anna, poi ritorno, auto da Vinadio a Demonte e poi inizio scalata Fauniera, purtroppo faceva caldo e ho girato pure io la bici indietro ad una certa quota. (poco sopra 2000)
 

F7568

Pignone
7 Giugno 2012
222
6
Volpiano
Bici
titanio VN
Chiedo anche qua: due giorni secchi in VdA, uno per la bdc e uno per la MTB. Consigli su dove andare?

Così a occhio mi pare che gli unici due colli over 2000 siano Piccolo San Bernardo e Gran San Bernardo. Quale dei due è il più bello? Ci sono colli sotto i 2000m che meritano di più?

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk
Chiedo anche qua: due giorni secchi in VdA, uno per la bdc e uno per la MTB. Consigli su dove andare?

Così a occhio mi pare che gli unici due colli over 2000 siano Piccolo San Bernardo e Gran San Bernardo. Quale dei due è il più bello? Ci sono colli sotto i 2000m che meritano di più?

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk
Chiedo anche qua: due giorni secchi in VdA, uno per la bdc e uno per la MTB. Consigli su dove andare?

Così a occhio mi pare che gli unici due colli over 2000 siano Piccolo San Bernardo e Gran San Bernardo. Quale dei due è il più bello? Ci sono colli sotto i 2000m che meritano di più?

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk
 

Allegati

MBerge

Velocista
10 Luglio 2013
5.209
504
25
Cuneo
Bici
Corsa: Caad12 Ultegra; Fondriest MAX Carb - mtb: Giant Terrago
@matteof93 dopo aver fatto in mattina Lombarda e Sant'Anna ti ribadisco ancora di più il mio consiglio di andare assolutamente in settimana.
Proprio mille volte superiore rispetto alle altre salite delle nostre valli è un posto che amo da morire ma dove tendo ad andare solo a inizio stagione, appena viene liberata la strada e con il transito ancora vietato, oppure in autunno.
Oggi siamo saliti davvero presto, perchè alle 8.20 circa iniziavamo a salire. Salita accettabile per il numero di macchine, ma a scendere attorno alle 10.30/11 ne abbiamo incrociate a bizzeffe. E con la strada stretta e l'ignoranza di questi idioti che popolano la montagna solo la settimana di Ferragosto e mi sono anche giocato qualche jolly in discesa. Non voglio immaginare quale carnaio possa esserci il sabato e la domenica.

Comunque se hai la mezza idea di venire non voglio farti cambiare idea. Anche così per me la Lombarda resta la nostra salita più bella e godibile. Basta partire presto...


Ah dimenticavo, oggi 6° a salire....... Fortuna che poi una volta uscito il sole la discesa da Sant'Anna è stata fattibile. Ma a scendere dalla Lombarda per arrivare al bivio avevo perso la sensibilità delle mani quasi... Io che sono un orso!!
 

matteof93

Passista
15 Settembre 2009
3.725
238
26
bagnolo piemonte
Bici
Canyon Roadlite, Rockrider 5.3 Big29
@matteof93 dopo aver fatto in mattina Lombarda e Sant'Anna ti ribadisco ancora di più il mio consiglio di andare assolutamente in settimana.
Proprio mille volte superiore rispetto alle altre salite delle nostre valli è un posto che amo da morire ma dove tendo ad andare solo a inizio stagione, appena viene liberata la strada e con il transito ancora vietato, oppure in autunno.
Oggi siamo saliti davvero presto, perchè alle 8.20 circa iniziavamo a salire. Salita accettabile per il numero di macchine, ma a scendere attorno alle 10.30/11 ne abbiamo incrociate a bizzeffe. E con la strada stretta e l'ignoranza di questi idioti che popolano la montagna solo la settimana di Ferragosto e mi sono anche giocato qualche jolly in discesa. Non voglio immaginare quale carnaio possa esserci il sabato e la domenica.

Comunque se hai la mezza idea di venire non voglio farti cambiare idea. Anche così per me la Lombarda resta la nostra salita più bella e godibile. Basta partire presto...


Ah dimenticavo, oggi 6° a salire....... Fortuna che poi una volta uscito il sole la discesa da Sant'Anna è stata fattibile. Ma a scendere dalla Lombarda per arrivare al bivio avevo perso la sensibilità delle mani quasi... Io che sono un orso!!
Guarda se Bartolini mi porta i pedali nuovi oggi pomeriggio, pensavo di andarci domani. L'idea era di fare Lombarda e S.Anna, poi se ho voglia Talarico e\o Maddalena. Rispetto a un Agnello hai trovato molto più traffico? No perchè giusto una settimana fa ho giocato un jolly pazzesco con una che in macchina non mi ha dato precedenza passando ad un incrocio mentre io arrivavo a 50 all'ora in discesa e pure domenica a salire al Barbara ho trovato una decina di automobilisti che nonostante pendenze al 20% e strada larga a malapena per una vettura passavano lo stesso senza manco avere la pazienza di aspettare 10 secondi in modo da raggiungere un tratto più agevole....quindi vorrei evitare tanta confusione e non ho presente come sia quella vallata in questo periodo perchè la Lombarda l'avevo fatta solo a inizio maggio qualche anno fa, in cima mi ricordo che c'erano 2-3 gradi.
 

MBerge

Velocista
10 Luglio 2013
5.209
504
25
Cuneo
Bici
Corsa: Caad12 Ultegra; Fondriest MAX Carb - mtb: Giant Terrago
Guarda se Bartolini mi porta i pedali nuovi oggi pomeriggio, pensavo di andarci domani. L'idea era di fare Lombarda e S.Anna, poi se ho voglia Talarico e\o Maddalena. Rispetto a un Agnello hai trovato molto più traffico? No perchè giusto una settimana fa ho giocato un jolly pazzesco con una che in macchina non mi ha dato precedenza passando ad un incrocio mentre io arrivavo a 50 all'ora in discesa e pure domenica a salire al Barbara ho trovato una decina di automobilisti che nonostante pendenze al 20% e strada larga a malapena per una vettura passavano lo stesso senza manco avere la pazienza di aspettare 10 secondi in modo da raggiungere un tratto più agevole....quindi vorrei evitare tanta confusione e non ho presente come sia quella vallata in questo periodo perchè la Lombarda l'avevo fatta solo a inizio maggio qualche anno fa, in cima mi ricordo che c'erano 2-3 gradi.
Ovunque tu pensi di partire percorri la Valle Stura lungo la strada militare e ti togli il problema del traffico. E' una strada notoriamente "per ciclisti" e gli automobilisti la evitano, tanto più che hanno la statale che scorre agevolmente quindi ha poco senso per loro percorrere quella via. Per altro è una bella strada godibile dove puoi goderti al meglio i colori e la vista sulle montagne della valle. Se arrivi almeno da Aisone o Demonte percorrendo quella strada in prossimità di un ponticello abbastanza scassato hai la possibilità di prendere una deviazione sulla sinistra. In quel modo eviti completamente di passare in Vinadio e seguendo quell'unica strada ti ritrovi in Pratolungo, ovvero il paese dove inizia la salita. Facendo questa deviazione ti fai uno strappetto simpatico con vista oltre gli alberi sul forte e sul lago di Vinadio.
Da Pratolungo è possibile e probabile, in base all'ora che salirai, beccare un pò di traffico (comunque secondo me non paragonabile alla Val Varaita d'estate).
La salita secondo me è più dura nella prima parte, fino ai tornanti dopo i Baracconi (vedrai sulla sinistra una sorta di bivacco e da lì parte una serie di tornantini stretti che per me sono il tratto più bello della salita). Finiti i tornanti al km 8 della salita ti sei tolto la parte più impegnativa... Lì la strada spiana per qualche chilometro e ti ritrovi in un posto da favola costeggiando il torrente sulla sinistra. Alla fine del piano hai nuovamente qualche tornante con pendenze attorno al 9%, poi spiana nuovamente un chilometro scarso fino al bivio per la Lombarda. Dal bivio mancano circa 8 km di cui i primi 6 piuttosto regolari attorno al 7/8% e gli ultimi due molto semplici (oggi li ho fatti a bomba, salivo col 50-19/21 circa).
Una volta sceso i due chilometri per arrivare a Sant'Anna sono sempre tossici e molto impegnativi, ma salendo con un rapportino agile vanno via velocemente.

Occhio a scendere, mi raccomando!!

Se poi vuoi proseguire per il Talarico una volta finiti i tornanti a scendere, rientrando in Pratolungo, 200 metri prima della fontana sul lato sinistro della strada (sinistro a scendere) c'è la prosecuzione della strada militare. Dopo poco hai un piccolo bivio (davanti a te vedrai lo stabilimento dell'Acqua Sant'Anna), un lato scende leggermente su asfalto migliore. Ovviamente tu devi prendere la parte che NON SCENDE e che presenta l'asfalto peggiore e più sporco. Da lì prosegui sempre dritto. Arrivato in frazione Pianche sali il primo tratto della salita che porta ai Bagni di Vinadio/San Bernolfo (bella salita anche quella, fino a rifugio Dahu a San Bernolfo sono circa 10 km piuttosto irregolari e non proprio banali) ed al primo tornante anzichè seguire la strada tiri dritto. Da lì prosegui per il Talarico con un 10/15 km su strada stretta e selvaggia dove non incrocerai anima viva. Quando la militare sta per finire ricongiungendosi alla statale il località Pontebernardo dovresti trovare sulla sinistra una deviazione che sale e, se non ricordo male, la segnalazione del rifugio Talarico e di Murenz. Durante la salita troverai un bivio dove è sicuramente indicato Murenz, non fare come il mio compagno che ha tirato dritto!! Prendi a sinistra e da lì goditi la bella ascesa (secondo me comunque breve e piuttosto semplice).

Non è poi così difficile seguire la strada, ma per sicurezza ti consiglio di dare un'occhio alla strada del mio giro al Talarico di qualche giorno fa e farti una traccia con Strava. o-o
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: salomone