Ma a Cuneo non c'è nessuno? BOIA FAUS!! (parte 2)

masso79

Pignone
20 Giugno 2012
290
32
Genova
Bici
Pinarello
Peraltro qui in valle si parla di un arrivo sul Fraiteve e non semplicemente al Sestriere (2035m). Quindi a 2700m (probabile comunque più in basso) con ultimi km in sterrata.
Arrivo decisamente spettacolare! Peccato solo l'Agnello così distante dall'arrivo... dubito che qualche big scatti! Alla fine verrà fatto ad andatura tranquilla...
 

 

Sampoo87

Apprendista Scalatore
2 Aprile 2016
1.945
1.161
Bici
Il vecchio bolide e la nuova Wilier.
Il Giro sull'Agnello per me che sono valvaraitino nel cuore è sempre festa.
 
  • Like
Reactions: masso79

kikhit

Passista
21 Dicembre 2004
4.748
640
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
fino a Col Basset hanno sistemato in stile Finestre o hanno asfaltato?
Non asfaltano nulla, per ora e spero per il futuro, ma han fatto lavori nell'ambito del progetto MF01 Pista Multifunzionale Sestriere-Fraiteve ad uso sciistico e cicloturistico, con interventi di allargamento e manutenzione straordinaria sulle piste esistenti del lato Sud della dorsale che dal Col Basset risale al Monte Fraiteve e manutenzione straordinaria del fondo stradale.
Di fatto la strada è stata allargata per farci una pista da sci facile di rientro e il fondo stradale, di solito arato da moto e fuoristrada, è stato sistemato, ma solo fino al col Basset. Gli interventi in vista del Giro li dovranno fare a primavera, se riescono in tempo, visto che la quota è alta e la neve sulla strada verrà battuta dai gatti tutto l'inverno.
 

pepe

Velocista
31 Luglio 2006
5.320
532
Beinasco (To)
Bici
Specy Tarmac SL6+Wilier Le Roi+Cube Acid Black
Non asfaltano nulla, per ora e spero per il futuro, ma han fatto lavori nell'ambito del progetto MF01 Pista Multifunzionale Sestriere-Fraiteve ad uso sciistico e cicloturistico, con interventi di allargamento e manutenzione straordinaria sulle piste esistenti del lato Sud della dorsale che dal Col Basset risale al Monte Fraiteve e manutenzione straordinaria del fondo stradale.
Di fatto la strada è stata allargata per farci una pista da sci facile di rientro e il fondo stradale, di solito arato da moto e fuoristrada, è stato sistemato, ma solo fino al col Basset. Gli interventi in vista del Giro li dovranno fare a primavera, se riescono in tempo, visto che la quota è alta e la neve sulla strada verrà battuta dai gatti tutto l'inverno.
Susa - Colle Basset, di che dislivello totale si parla? (è tutta salita o tra le varie creste c'è pure della perdita di quota?)
 

matteof93

Passista
15 Settembre 2009
3.731
243
26
bagnolo piemonte
Bici
Canyon Roadlite, Rockrider 5.3 Big29
Non asfaltano nulla, per ora e spero per il futuro, ma han fatto lavori nell'ambito del progetto MF01 Pista Multifunzionale Sestriere-Fraiteve ad uso sciistico e cicloturistico, con interventi di allargamento e manutenzione straordinaria sulle piste esistenti del lato Sud della dorsale che dal Col Basset risale al Monte Fraiteve e manutenzione straordinaria del fondo stradale.
Di fatto la strada è stata allargata per farci una pista da sci facile di rientro e il fondo stradale, di solito arato da moto e fuoristrada, è stato sistemato, ma solo fino al col Basset. Gli interventi in vista del Giro li dovranno fare a primavera, se riescono in tempo, visto che la quota è alta e la neve sulla strada verrà battuta dai gatti tutto l'inverno.
Ottimo il fatto che non abbiano messo asfalto lasciando il fondo naturale. Riguardo l'arrivo in cima ho grosse perplessità, credo che al massimo arriveranno a Col Basset e poi se ci sarà neve useranno i gatti per portare i corridori al Fraiteve in modo da farli rientrare con gli impianti che servono le piste da sci.
 

kikhit

Passista
21 Dicembre 2004
4.748
640
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
Susa - Colle Basset, di che dislivello totale si parla? (è tutta salita o tra le varie creste c'è pure della perdita di quota?)
Dipende con che mezzo... con mtb dal Finestre ti tieni alto sulla strada superiore che passa da Ciantiplagna ecc. (troppo scassata da fare con gravel) hai diversi saliscendi in quota, non saprei dirti il dislivello, ho sempre fatto il giro lato Val Chisone (e fatto da Pragelato sono circa 2000m d+); se lo volessi fare in gravel invece, dal Finestre conta che tocca scendere a Pian dell'Alpe e prendere la strada bassa dell'Assietta, quindi anche da qui risali fino all'Assietta, poi hai diverse salite e discese.
 

pepe

Velocista
31 Luglio 2006
5.320
532
Beinasco (To)
Bici
Specy Tarmac SL6+Wilier Le Roi+Cube Acid Black
Dipende con che mezzo... con mtb dal Finestre ti tieni alto sulla strada superiore che passa da Ciantiplagna ecc. (troppo scassata da fare con gravel) hai diversi saliscendi in quota, non saprei dirti il dislivello, ho sempre fatto il giro lato Val Chisone (e fatto da Pragelato sono circa 2000m d+); se lo volessi fare in gravel invece, dal Finestre conta che tocca scendere a Pian dell'Alpe e prendere la strada bassa dell'Assietta, quindi anche da qui risali fino all'Assietta, poi hai diverse salite e discese.
Si, l'intenzione era di usare la MTB, salire dal finestre, scendere a pian dell'alpe, e poi risalire.... certo tutto quello che per arrivare lassù si percorre in discesa, me lo ritroverei al ritorno come ulteriore salita.

quindi pragelato (1400) col basset (2700) = 1300 + 700 di saliscendi, giusto?

Comunque, Pian dell'Alpe - Colle delle finestre, ho visto sono 200 mt abbondanti (ovviamente da calcolare per due volte)
 

matteof93

Passista
15 Settembre 2009
3.731
243
26
bagnolo piemonte
Bici
Canyon Roadlite, Rockrider 5.3 Big29
Si, l'intenzione era di usare la MTB, salire dal finestre, scendere a pian dell'alpe, e poi risalire.... certo tutto quello che per arrivare lassù si percorre in discesa, me lo ritroverei al ritorno come ulteriore salita.

quindi pragelato (1400) col basset (2700) = 1300 + 700 di saliscendi, giusto?

Comunque, Pian dell'Alpe - Colle delle finestre, ho visto sono 200 mt abbondanti (ovviamente da calcolare per due volte)
Io vorrei fare la stessa cosa, portando però la MTB in macchina fino a Pian dell'Alpe in modo da poter partire con tutta calma. Il problema è che se si passa dal giro classico dell'Assietta o da Ciantiplagna, non è detto che non ci sia neve sulla strada. Quindi potrebbe anche risultare difficile fare il giro che hai preventivato, in alternativa uno va in macchina dove gli pare in Val Chisone e poi con la bici va su per la strada normale.
 
  • Like
Reactions: pepe

kikhit

Passista
21 Dicembre 2004
4.748
640
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
Si, l'intenzione era di usare la MTB, salire dal finestre, scendere a pian dell'alpe, e poi risalire.... certo tutto quello che per arrivare lassù si percorre in discesa, me lo ritroverei al ritorno come ulteriore salita.

quindi pragelato (1400) col basset (2700) = 1300 + 700 di saliscendi, giusto?

Comunque, Pian dell'Alpe - Colle delle finestre, ho visto sono 200 mt abbondanti (ovviamente da calcolare per due volte)
Io dal Finestre non scenderei ma farei la strada alta della Ciantiplagna, che ha panorami super.

Io ho fatto Pragelato-discesa tutta su sterrata e sentiero fino a Pourrieres, salita al Finestre classica lato Chisone, Ciantiplagna, Assietta ecc. fino al col Basset, poi sentiero su Sestriere salvo primo tratto di strada, da Sestiere rientro a Pragelato su sterrate varie lato dx orografico.
 
  • Like
Reactions: pepe

Nimpe_fury

Pignone
3 Gennaio 2015
276
83
Bici
carrera acciaio anni 90, boeris acciaio anni 70/80, look675 pezzo di carbone 2014, graziella gerbi
Che tu sappia fino a Col Basset hanno sistemato in stile Finestre o hanno asfaltato?

Comunque passare sull'Agnello è un rischio ma fino ad un certo punto, non tanto per il problema di aprirlo in anticipo (perchè si parla comunque del 30 maggio) ma per il fatto che se ci fosse una perturbazione intensa con zero termico relativamente basso potrebbero dover neutralizzare la corsa o addirittura inventarsi un percorso alternativo. Proprio il percorso alternativo sarebbe molto difficile da mettere in atto e stravolgerebbe la tappa perchè al 99% vorrebbe dire fare Montoso (unica salita di un certo livello su cui si può passare sicuramente) e poi risalire dalla Val Chisone, magari mettendo anche Pramartino, oltre a questo in caso di condizioni meteo decisamente avverse potrebbe essere necessario abbassare l'arrivo a Sestriere paese.

Ora comunque non resta che sperare nel bel tempo e nel fatto che la tappa non risulti una lenta processione fino a Cesana, sono però convinto che di terreno per attaccare ce ne sia tantissimo perchè l'Agnello fa sempre tanta selezione ed in pratica da Chianale al Fraiteve o si sale o si scende, grossi falsopiani non ce ne sono (o se ci sono è roba che alla loro andatura si esaurisce in pochi minuti).
da alcune voci sembra che volessero asfaltare fino al col basset
nel percorso alternativo metterei un paio di deviazioni:
brondello, colletta di paesana, montoso (lato bagnolo), via massera(san secondo o in alternati il santa caterina da bricherasio), pralarossa, pramartino (lato san pietro)
potendo scegliere l'arrivo, oltre a quello di sopra, fare pra martino dal lato di villar perosa, via principi d'acaia, salire a costagrande, talucco ed arrivo al crò(sulla collinetta dove c'è il cartello)
 

kikhit

Passista
21 Dicembre 2004
4.748
640
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
da alcune voci sembra che volessero asfaltare fino al col basset
E' da un paio d'anni (o anche qualcosa in più) che se ne parla, Marin, il sindaco, aveva anche messo a bilancio circa 500k di euro per bitumare fino al Basset e avrebbe voluto portare l'asfalto fino a -2,5km e sistemare l'ultimo tratto, poi non se n'è più fatto nulla per opposizione di Regione, altri enti e internamente al comune, dal ché le richieste del comune erano passate ad una regolamentazione della strada e sua sistemazione per limitare erosione e polvere. Ora, a questo punto della stagione, mettere bitume a quelle quote sarebbe, per fortuna, impossibile.
 

fabiopon

Passista
19 Novembre 2009
4.325
695
55
Genova
Bici
Specialized Roubaix SL2 + Olmo Zeffiro VCT + Rockraider 5.1
Chissà se esiste un asfalto "temporaneo", un qualche tipo di copertura simile all'asfalto che si degrada velocemente "sciogliendosi" in maniera compatibile all'ambiente, magari anche economico? Potrebbe essere utilissimo in questi casi. Tipo un largo nastro di cartone pressato...
!mabbasta!;:

ps-se qualcuno lo realizza voglio il copyright dell'idea, tutti testimoni!
 

kikhit

Passista
21 Dicembre 2004
4.748
640
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
Chissà se esiste un asfalto "temporaneo", un qualche tipo di copertura simile all'asfalto che si degrada velocemente "sciogliendosi" in maniera compatibile all'ambiente, magari anche economico? Potrebbe essere utilissimo in questi casi. Tipo un largo nastro di cartone pressato...
!mabbasta!;:

ps-se qualcuno lo realizza voglio il copyright dell'idea, tutti testimoni!
In alcuni casi si usa il macadam, specie dove vi sono vincoli ambientali, storici e paesaggistici.
 

MrSpock

Velocista
18 Settembre 2008
4.890
599
Bici
NCC-1701
Che tu sappia fino a Col Basset hanno sistemato in stile Finestre o hanno asfaltato?
Non ho sentito parlare di asfalto. Però non essendoci passato non saprei dirti.

Comunque passare sull'Agnello è un rischio ma fino ad un certo punto, non tanto per il problema di aprirlo in anticipo (perchè si parla comunque del 30 maggio) ma per il fatto che se ci fosse una perturbazione intensa con zero termico relativamente basso potrebbero dover neutralizzare la corsa o addirittura inventarsi un percorso alternativo. Proprio il percorso alternativo
Il percorso alternativo in questo caso sarebbe l'ultimo dei problemi, accorci la tappa e fai Alba-Pinerolo-Sestriere e fine dei giochi. Oppure fai Alba-Avigliana-Susa-Cesana-Sestriere e fine dei giochi. Non sarebbe la prima volta. Nel 2013 in una giornata di grosso maltempo la tappa che doveva fare Pinerolo-Sestriere-Jafferau è passata in Valsusa salvando solo l'arrivo allo Jafferau (che però nessuno ha visto in TV, se non gli ultimi 300m).

Sicuramente lontano, ma non lontanissimo per qualcuno che vuole provare a far grossa selezione sull'Agnello in modo da scollinare in 10-15...
Il ciclismo degli ultimi anni ci ha disabituato a queste cose. Dei Pro di oggi solo un Froome che deve recuperare 5 minuti in classifica può farti una cosa del genere. Nel 95% dei casi la tappa finirà al solito con un attacco sugli ultimi Km del Sestriere, quelli più duri. Anzi gli unici duri (della salita finale).
 
Ultima modifica:

kikhit

Passista
21 Dicembre 2004
4.748
640
tra torinese e pinerolese, un po' qui e un po' lì
www.thegroupmtb.it
Bici
una bitumiera e altri aggeggi a pedali con due ruote più o meno grasse
Ottimo il fatto che non abbiano messo asfalto lasciando il fondo naturale. Riguardo l'arrivo in cima ho grosse perplessità, credo che al massimo arriveranno a Col Basset e poi se ci sarà neve useranno i gatti per portare i corridori al Fraiteve in modo da farli rientrare con gli impianti che servono le piste da sci.
Anche RCS ha grosse perplessità, tanto che oggi su Gazzetta la tappa è stata presentata con... arrivo al colle Sestriere. ;-)
 

matteof93

Passista
15 Settembre 2009
3.731
243
26
bagnolo piemonte
Bici
Canyon Roadlite, Rockrider 5.3 Big29
ha raggiunto la pace dei sensi pure questo thread.
beh ci sta che ora come ora uno non scriva più tanto visto che anche l'attività in bici per molti si riduce. io per esempio in inverno e inizio primavera frequento molto di più lo skiforum per ovvi motivi. vedrai che in vista della tappa clou del giro questo thread tornerà in auge gandalf

poi comunque con tutti i social che ci sono i forum hanno vita difficile...ormai sono relegati ad essere frequentati da una minoranza di sportivi, se poi andassimo a vedere le statistiche sull'età degli iscritti penso che sarebbero tragiche.
 

pepe

Velocista
31 Luglio 2006
5.320
532
Beinasco (To)
Bici
Specy Tarmac SL6+Wilier Le Roi+Cube Acid Black
beh ci sta che ora come ora uno non scriva più tanto visto che anche l'attività in bici per molti si riduce. io per esempio in inverno e inizio primavera frequento molto di più lo skiforum per ovvi motivi. vedrai che in vista della tappa clou del giro questo thread tornerà in auge gandalf

poi comunque con tutti i social che ci sono i forum hanno vita difficile...ormai sono relegati ad essere frequentati da una minoranza di sportivi, se poi andassimo a vedere le statistiche sull'età degli iscritti penso che sarebbero tragiche.
Intendi al rialzo o al ribasso?gandalf
Poi la storia del forum dice che solo una minima parte degli utenti ha la costanza dalla sua parte...