Ma a Cuneo non c'è nessuno? BOIA FAUS!!

Discussione in 'Piemonte-Valle d'Aosta-Liguria' iniziata da MBerge, 24 Febbraio 2014.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. MBerge

    MBerge Passista

    Registrato:
    10 Luglio 2013
    Messaggi:
    4.601
    Mi Piace Ricevuti:
    102
    [MENTION=76218]mimmo_dr[/MENTION] Per il problema mani ti parlo della mia esperienza... Premesso che in bici non l'ho mai sofferta così tanto, e patisco di più il freddo ai piedi.
    Fino a qualche anno fa giocavo a calcio. Ho giocato per dieci anni in porta per la precisione... Mi è capitato di dover giocare e allenarmi alle 21, d'inverno, sotto la pioggia battente o la neve. Immaginati startene lì impalato senza una giacca e bagnato. Il peggio del peggio era quando le piogge creavano sotto la traversa, esattamente al centro della porta, quella bellissima pozzangherina profonda qualche centimetro, e non potevo schiodarmi di lì se non lasciando mezza porta scoperta. Per di più giocando in porta il guanto da portiere se non è nuovo non ha un grandissimo grip sul pallone, quindi la soluzione che tutti i portieri adottano per migliorare un pò questa cosa è bagnare i guanti. Mi è capitato varie volte di finire la partita o l'allenamento e non riuscire a slegarmi le scarpe tanto che le dita erano intorpidite. Sotto la doccia l'acqua fredda o tiepida mi sembrava bollente e ci andava un pò di tempo prima di riuscire a fare la doccia. Mi è capitato di vedermi le mani e gli avambracci tendenti al blu e poi viola sotto la doccia.
    Quindi la situazione che talvolta mi si presentava era, ricapitolando: 0-5°, nevischio o pioggia, piedi costantemente a bagno, mani nei guanti bagnati, "fermo" per 90 minuti (questo anche per i tanti qui sul forum che scrivono che il calcio è uno sport da checche - in parte può essere vero, ma io che sono stato da tutte e due le sponde posso dire che, come sempre, la verità sta nel mezzo - e mai ho avuto così freddo in bici).
    La soluzione estrema, quasi risolutrice, era stada:
    - piedi: calzini normali di spugna, sacchetto di plastica, calzettoni da calcio;
    - mani: guanti di lattice, guanto di seta o cotone finissimo, guanto da portiere.
    (lo grassetto perchè alla fine è questo il fulcro del mio intervento)
    Ovviamente il resto del corpo era coperto con la famosissima vestizione "a cipolla"... Ma qui ognuno è in grado di studiare la copertura ideale per sè. Di solito il vero problema sono le estremità corporee, e qui non c'è nulla che debba insegnarti visto che sei un dottore.
     
  2. mimmo_dr

    mimmo_dr Apprendista Passista

    Registrato:
    24 Novembre 2014
    Messaggi:
    1.035
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    grazie per il contributo o-o
    le estremità sono i punti più delicati per la circolazione, perchè sono molto esposte alle variazioni termiche.
    ma quando si impugna qualcosa, molto dipende da come la si impugna: maggiore è la tensione, maggiore lo stress circolatorio con conseguenze sulla temperatura e sulla sensibilità (formicolio).

    siccome a guidare la bici sono ancora peggio che a "pedalarla", sicuramente stringo troppo e metto in tensione... poi ci sono anche le sollecitazioni meccaniche esterne... già col passaggio dalla racing 0 alle 3 tubeless ci ho guadagnato un bel po... :mrgreen:
     
  3. Violinbici

    Violinbici Apprendista Velocista

    Registrato:
    4 Luglio 2012
    Messaggi:
    1.334
    Mi Piace Ricevuti:
    20
    Io ho letto pochi giorni fa che i guanti in thinsulate farebbero miracoli...qualcuno li ha mai provati?

    Si trovano facilmente a pochissimi euro (una decina o anche meno) e forse abbinati con qualcos'altro potrebbero essere un miglioramento con poca spesa.

    Le mani devo dire che per me sono il problema principale...sono ottimi in discesa i guanti in neoprene che sono uno scudo totale contro aria, acqua o umidità...solo che non sono caldi per cui se fa freddissimo si patisce...

    La mia soluzione per ora migliore per freddo intenso è: sotto guanto in seta (10 euri), guanto in neoprene e sopra guanto in pile
     
  4. MrSpock

    MrSpock Passista

    Registrato:
    18 Settembre 2008
    Messaggi:
    4.654
    Mi Piace Ricevuti:
    506
    [MENTION=76218]mimmo_dr[/MENTION]

    Certo, contano sempre la soggettività e l'attitudine a sopportare il freddo, ma d'inverno comunque non si può fare a meno di usare un abbigliamento adeguato, senza eccedere nei compromessi. Il che vuol dire che tocca anche spendere. Per quello che ho elencato sopra avrò speso in totale sui 700€. Ma è un acquisto che fai una volta, poi per anni sei a posto (io sono andato una volta da Atlante Ciclismo a Roreto e l'ho svaligato :mrgreen:).

    Quello che molti trascurano nella scelta dell'abbigliamento invernale è il Wind Chill, ovvero il freddo effettivo che si sente in presenza di vento. In discesa si scende anche oltre i 60 km/h e a quelle velocità il Wind Chill può far percepire una temperatura di anche 10° inferiore a quella del termometro. Se vuoi farti un'idea puoi fare qualche calcolo con questo sito:

    http://www.meteorivierapicena.net/wind_chill.htm

    0°C diventano -9°C e quindi necessita di un abbigliamento adeguato per i -10°C e non per gli 0°C.

    L'antivento può andar bene per l'autunno, ma se hai intenzione di uscire d'inverno con temperature sotto agli 8-10°C (e quindi vicine allo zero o sottozero in cima alle eventuali salite) è del tutto insufficiente.

    La salita deve essere fatta senza giacca, anche in presenza di temperature rigide. Altrimenti è normale sudare più del necessario. Se pedali almeno al medio, con un buon intimo e una buona maglia M/L è difficile avere freddo anche con temperature sottozero, a meno di beccare vento molto forte (vedi sopra il solito problema del Wind Chill). La giacca serve solo per la discesa. In ogni caso sudare è normale ed è proprio il motivo per cui avere adeguato abbigliamento WindStopper che traspira senza far passare l'aria in senso opposto è fondamentale.
    Io la giacca la lego semplicemente in vita. Il resto (manicotti ed eventuale maglia di ricambio) ci sta nelle tasche. Ma ci sono giacche (se non erro ne ha una [MENTION=34144]cimacoppi[/MENTION]) che volendo fai stare anche in un borsello al manubrio. Non serve lo zaino, io quello lo uso solo d'estate per lunghi estivi oltre le 6h.
     
  5. pepe

    pepe Passista

    Registrato:
    31 Luglio 2006
    Messaggi:
    4.294
    Mi Piace Ricevuti:
    162
    interessante..... certo che la giacca a vita, non si può vedere un granchè....
     
  6. matteof93

    matteof93 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    15 Settembre 2009
    Messaggi:
    3.264
    Mi Piace Ricevuti:
    45
    concordo...ma poi non rischia di andare a interferire con la ruota posteriore?
     
  7. MBerge

    MBerge Passista

    Registrato:
    10 Luglio 2013
    Messaggi:
    4.601
    Mi Piace Ricevuti:
    102
    Bella gente, le previsioni danno temperature in aumento da domani per un paio di giorni. Con tempo tendenzialmente soleggiato...
    Ne approfittassimo per un giro in compagnia sabato/domenica prossimi? Per me il giorno è indifferente. Sabato ho un impegno alle 18, ma non dovrebbe essere un problema tornare a casa in tempo.
    La Langa come al solito in questo periodo sarebbe perfetta!! Mi farebbe piacere rivedere qualcuno di voi, e magari conoscere finalmente anche qualche altro Torinese!
    Se ci siete, battete un colpo.
     
  8. matteof93

    matteof93 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    15 Settembre 2009
    Messaggi:
    3.264
    Mi Piace Ricevuti:
    45
    io potrei esserci, devo solo vedere poi quanto è distante il ritrovo da casa mia. le temperature spero salgano un pochino perchè non ho veramente voglia di uscire con sto freddo, ho avuto mal di gola negli ultimi giorni e ora un po' di raffreddore perciò ho preferito non uscire...magari domani se fa un pochino più caldo qualche km lo faccio.
    sono un po' in fase di "stanca" dopo l'overdose di colli che ho fatto quest'estate.

    che percorso hai in mente?
     
  9. MBerge

    MBerge Passista

    Registrato:
    10 Luglio 2013
    Messaggi:
    4.601
    Mi Piace Ricevuti:
    102
    La partenza verosimilmente sarebbe da Fossano, che viene comodo a chi arriva da un pò tutte le parti. E viene anche comodo così l'Omino Verde ci guida fin da subito...
    Per il giro boh... Mi sono sempre affidato agli altri. Direi un La Morra da Vergne, Barolo, Monforte, Pedaggera e poi boh. Se ci fosse [MENTION=21230]hulk[/MENTION] viene tutto molto più semplice, lui è di casa lì! o-o
    Buttata proprio lì comunque alla fine un 90-130 km con un dislivello tra i 1.000 ed i 2.000. Che è più o meno quello che facevamo lo scorso anno nel periodo invernale... Di più non credo che le gambe e la testa mi permettano ancora di fare!
     
  10. MrSpock

    MrSpock Passista

    Registrato:
    18 Settembre 2008
    Messaggi:
    4.654
    Mi Piace Ricevuti:
    506

    Vado in bici, non a una sfilata di moda


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  11. MrSpock

    MrSpock Passista

    Registrato:
    18 Settembre 2008
    Messaggi:
    4.654
    Mi Piace Ricevuti:
    506

    Assolutamente no, la arrotolo e la lego con doppio nodo usando le maniche.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  12. MrSpock

    MrSpock Passista

    Registrato:
    18 Settembre 2008
    Messaggi:
    4.654
    Mi Piace Ricevuti:
    506
    [​IMG][​IMG][​IMG]


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  13. matteof93

    matteof93 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    15 Settembre 2009
    Messaggi:
    3.264
    Mi Piace Ricevuti:
    45
    bei posti, come al solito o-o
     
  14. ugolino

    ugolino Novellino

    Registrato:
    2 Febbraio 2014
    Messaggi:
    93
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Ma fate ciclocros con bdc? che pazzi.
     
  15. matteof93

    matteof93 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    15 Settembre 2009
    Messaggi:
    3.264
    Mi Piace Ricevuti:
    45
    se capita una sterrata in buone condizioni la faccio senza troppi problemi o-o
     
  16. MBerge

    MBerge Passista

    Registrato:
    10 Luglio 2013
    Messaggi:
    4.601
    Mi Piace Ricevuti:
    102
    Hulk mi ha detto che c'è domenica e non sabato per eventuale giro in langa!
    [MENTION=76218]mimmo_dr[/MENTION] [MENTION=46463]Violinbici[/MENTION] [MENTION=66780]scottale[/MENTION] (desaparesidos) [MENTION=20632]mitico_2[/MENTION] [MENTION=20740]matteof[/MENTION]93 c'è qualcuno così ci rivediamo? Se qualche torinese legge batta un colpo se c'è!

    Chissà che non riesca già a venire con la nuova bestiola...
     
  17. matteof93

    matteof93 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    15 Settembre 2009
    Messaggi:
    3.264
    Mi Piace Ricevuti:
    45
    hai sbagliato il tag :mrgreen:

    io non vi do conferma di nulla, sono 7 giorni che non pedalo causa acciacchi vari (raffreddore poi mal di gola e poi di nuovo pesante raffreddore)...se riesco cerco di uscire domani o mercoledì per capire come sto, poi vi dico
     
  18. mitico_2

    mitico_2 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Dicembre 2009
    Messaggi:
    3.685
    Mi Piace Ricevuti:
    84
    Purtroppo non posso esserci, mi spiace perche' sarebbe stata una buona occasione per scambiarci gli auguri di Natale. A proposito, in quel di Cuneo, se ho capito bene,, Babbo Natale passaera' gia' questa settimana? Sono curioso di vedere il caad .......
     
  19. MBerge

    MBerge Passista

    Registrato:
    10 Luglio 2013
    Messaggi:
    4.601
    Mi Piace Ricevuti:
    102
    Peccato!
    Curioso? A chi lo dici... Babbo Cannondale mi aveva detto che sarebbe passato verso l'immacolata, ma spero che le renne abbiano montato delle full carbon ed un super record eps e che arrivino anche un pò prima o-o
     
  20. mimmo_dr

    mimmo_dr Apprendista Passista

    Registrato:
    24 Novembre 2014
    Messaggi:
    1.035
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    scusate l'assenza ma (come forse avevo già detto) nel we non avevo un giorno intero libero :cry:
    da programma avevo libera la domenica mattina a cui si è aggiunto per puro caso un giretto veloce al sabato pomeriggio. e così ho potuto sperimentare un po la vestizione "invernale" :mrgreen:

    a parte che anche io non sono un fanatico dell'estetica, penso che la giacca arrotolata e legata potrebbe darmi fastidio. ma il condizionale è d'obbligo. specie perchè fino alla settimana scorsa ero convinto che anche lo zainetto coi vestiti mi avrebbe dato fastidio, e invece...... :mrgreen: :-x o-o
    provato sabato pomeriggio, visto che avevo i minuti contati (meno di due ore) e partendo da casa (600 m slm) il "su e giù" era obbligatorio.

    per carità, fermarsi a cambiarsi rompe. a me rompe davvero tanto. io odio fermarmi, son già fermo quando pedalo, se poi mi fermo del tutto... :mrgreen:
    però è un altro mondo! e chi lo cambia più!
    grazie a mrspock e agli altri per lo spunto o-o

    premesso che sabato pomeriggio non faceva freddo... il freddo è un'altra cosa, idem domenica mattina, però non faceva nemmeno caldo.
    e poi io ho esigenze "light" sono un cerbiatto da collina :mrgreen: non ho intenzione di andare molto in alto... salitelle che per me durano sempre meno di 1 ora... in pianura riesco a gestire la mia temperatura corporea molto meglio che su dalle mie parti. però ci sono periodi che giù si pedala nella foschia umida mentre su..... per esempio domani si prevede una minima di 6 °C con cielo prevalentemente azzurro e sole visibile :mrgreen:

    comunque nel we tra salita e discesa ho cambiato giacca (con/senza), guanti (pesanti/leggeri) e copricapo (bandana/cappellino) e sono stato da dio. sono arrivato a casa asciutto! :mrgreen:
     
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina