Meglio Strava o Runtastic?

Discussione in 'Principianti' iniziata da giando00, 13 Novembre 2015.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. giando00

    giando00 Novellino

    Registrato:
    4 Settembre 2015
    Messaggi:
    17
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Secondo voi meglio Strava o Runtastic?
     
  2. chripn

    chripn Pignone

    Registrato:
    9 Aprile 2015
    Messaggi:
    241
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    secondo me Runtastic per chi vuole tenere traccia dei giri che fa..

    Strava se vuoi competere con te stesso e con gli altri per migliorarti..
     
  3. marcopalla73

    marcopalla73 Gregario

    Registrato:
    13 Gennaio 2014
    Messaggi:
    510
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    secondo me dipende da che uso ne devi fare e se pensi di usare pure un ciclo-computer,
    conosco abbastanza in dettaglio entrambi e permettono tantissime cose, ma in maniera leggermente diversa,
    dipende da quali servono a te e come.

    (un articolo a riguardo: http://inbiciaroma.blogspot.it/2014/05/best-cycling-apps-final-review-strava.html )
     
  4. cafelat

    cafelat Gregario

    Registrato:
    19 Agosto 2014
    Messaggi:
    677
    Mi Piace Ricevuti:
    7
    Io utilizzo entrambi. Entrambi hanno punti forti e punti deboli, eccotene alcuni:
    Strava:
    - i dislivelli sono "gonfiati"
    - il consumo di Kcal idem
    + se ti fermi e non stoppi, nel computo totale del tempo ti dice quanto sei stato in movimento
    + puoi visualizzare i tuoi tempi su un determinato segmento e verificare i miglioramenti e verificare come ti classifichi rispetto agli altri. A volte può esser uno stimolo in più
    Runtastic:
    + dislivello più corretto rispetto a Strava
    + ritmo medio
    - pendenza del giro varia a secondo della pressione atmosferica (credo) e quindi non sempre attendibile
    - nessuna comparabilità con altri
    + minor costo rispetto a Strava

    Strava è più "divertente" proprio per i paragoni che puoi fare e vedere se migliori o meno su una data salita.
    Come consumo della batteria del telefono non saprei.
     
  5. andre.road

    andre.road Scalatore

    Registrato:
    11 Ottobre 2012
    Messaggi:
    6.543
    Mi Piace Ricevuti:
    226
    @cafelat

    sono piattaforme, molte delle cose che indichi non dipendono dalla piattaforma, bensì dal dispositivo che usi..
    e dal modo in cui si interfaccia

    ad esempio, io uso Strava con un Garmin 500 e sui dislivelli è molto preciso
    idem per quanto riguarda il conteggio al netto delle soste
     
  6. fedewheels

    fedewheels Guest

    Registrato:
    30 Ottobre 2015
    Messaggi:
    332
    Mi Piace Ricevuti:
    5
    Il dislivello è dato dal tuo dispositivo, ed è lo stesso sia che tu usi strava o runtastic.
    Tutti i consumi calorici "stimati" sono assolutamente inattendibili.
    La pendenza media dipende dallo strumento che la rileva, quindi cosa cambia da un sistema all'altro?
    Perchè minor costo rispetto a Strava? Strava per le funzioni base è assolutamente gratuito.
     
  7. maurocip

    maurocip Passista

    Registrato:
    16 Luglio 2014
    Messaggi:
    4.169
    Mi Piace Ricevuti:
    313
    io uso entrambi anzi per la precisione:

    uso strava + runtastic bike pro per le uscite su strada,
    strava + runtastic MTB pro per quelle in MTB

    li uso su iPhone collegati al dispositivo Wahoo RFLKT+ (quello barometrico), al sensore di velocità/cadenza e al cardiofrequenzimetro.

    In questo modo se uno dei 2 si pianta (a volte è successo) l'altro mi garantisce comunque che il giro sia memorizzato.

    strava lo trovo più interessante per i segmenti e per i confronti che permette (non tanto con gli altri, quanto con te stesso)

    se dovessi per forza sceglierne 1 sceglierei strava, ma considerando che uso la versione gratuita di strava e quella pro di runtastic costa 5,99 euro (oltretutto scaricato gratis durante un'offerta...) o-o
     
  8. Peppuccio

    Peppuccio Apprendista Velocista

    Registrato:
    30 Marzo 2014
    Messaggi:
    1.546
    Mi Piace Ricevuti:
    31
    Ho usato per un bel po' Runtastic (come App sul telefono) ma poi ho dovuto abbandonarlo perché mi azzerava la batteria dopo un giro di neanche 3 ore (e non è bello essere in giro senza telefono).

    Con Strava anche dopo 4/5 ore ho ancora metà batteria.

    Con Runtastic mi è capitato spesso di avere tracce strane per perdita segnale, con Strava mai.

    Il dislivello e il consumo Kcal è sballato su entrambe le app (e non mi sembra che ci sia una gran differenza tra i due almeno sui miei giri).

    La possibilità (Strava) di confrontarsi con amici e con se stessi su alcuni segmenti (soprattutto salite) è molto interessante e stimolante e da indicazioni sullo stato di forma confrontando varie prestazioni in maniera significativa.

    Su Strava puoi caricare i giri anche dai principali dispositivi GPS (garmin e da inizio nuovo anno, pare, anche Polar); se carichi da questi: dislivello, battiti (e quindi kcal), temperatura e, eventualmente, dati del powermeter sono quelli del dispositivo (più corretti) ed analizzati con grafici simpatici.

    Per me Strava batte Runtastic a mani basse
     
  9. cafelat

    cafelat Gregario

    Registrato:
    19 Agosto 2014
    Messaggi:
    677
    Mi Piace Ricevuti:
    7
    VERO!!!
    Io ho entrambi le app su telefono e per questo ho questi sbalzi di dislivello. Con il Garmin è più preciso.
    Per il costo intendevo le app a pagamento: se non erro Strava costa un tot al mese, mentre "Road Pro" dovrebbe essere sui 6.-.
    Mi sono spiegato male!
     
  10. pacicoto

    pacicoto Apprendista Velocista

    Registrato:
    9 Agosto 2014
    Messaggi:
    1.416
    Mi Piace Ricevuti:
    6
    io cominciai con strava, poi x qualche giro li usai entrambi, ma poco dopo abbandonai runtastic. personalmente trovo molto più interessante strava, io lo utilizzo nel suo formato base e mi va bene. x quanto riguarda il segnale, dipende molto dal telefono che si usa ma una volta aggangiato non ho mai avuto problemi. io quando esco avvio l'applicazione su 2 dispositivi, uno è molto attendibile per quanto riguarda km e durata, infatti mi tornano con il contakm, l'altro dispositivo invece è leggermente sballato, mi riporta una durata leggermente diversa e anche una leggera differenza di metri, ma più è lungo il giro e più aumenta la discrepanza. naturalmente poi memorizzo i dati del dispositivo attendibile, l'altro l'avvio nel caso ci siano degli intoppi sul principale. questo ti dimostra come 2 diversi dispositivi avviati e interrotti in contemporanea possano essere più o meno veritieri riportando dati diversi.
     
  11. alfone

    alfone Pignone

    Registrato:
    19 Agosto 2010
    Messaggi:
    205
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    secondo me è meglio Strava. Mi sembra molto più dedicato al ciclismo rispetto a runtastic.
    Al di là di questo secondo me la scelta dipende anche da come lo si vuole usare. Se ad esempio serve anche come contaKm DURANTE l'uscita allora strava non è certamente adatto. Se invece lo si vuole usare per avere un database delle proprie uscite, uno storico delle proprie prestazioni, e si è interessati agli aspetti social (cioè a "seguire" i nostri amici o atleti professionisti, o scoprire con la funzione "flyBy" chi abbiamo incontrato durante il percorso) allora molto meglio strava.
    Per quanto riguarda il dislivello e le questioni circa l altimetria quello che fa strava è associare ad ogni punto dove siamo passati la quota altimetrica ricavata da una mappa creata anni fa (qualche decade probabilmete) da un progetto NASA. Quindi il risultato finale dipende ovviamente da quanto preciso è il dato gps.
    Nel caso in cui il nostro dispositivo con il quale registriamo la traccia ha il sensore barometrico allora strava si affida a quei dati per calcolare il dislivello. Comunque, facendo un contronto tra un garmin 410 (senza sensore barometrico, ma con un ottimo sensore gps) e il dislivello accumulato conn un barometro, il dato di strava è risultato piuttosto accurato, con un errore medio sotto il 10%.

    Secondo me anche il modello matematico che sta dietro al calcolo della potenza (e quindi delle calorie bruciate) è piuttosto attendibile in certe circostanze. Ovviamente non tiene conto di important fattori come il vento, fondi stradali particolare, coperture delle ruote particolari, o scie.
    Non si può fare affidamento sul dato della potenza in discesa o su tratti vallonati, però in pianura e su salite lunghe e REGOLARI credo sia una buona approssimazione.
     
  12. Zarathustra87

    Zarathustra87 Pignone

    Registrato:
    15 Settembre 2007
    Messaggi:
    260
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Senza dubbio Strava, io spesso li uso contemporaneamente, ma Strava dà la possibilità di entrare in classifiche, vedere i segmenti fatti e confrontarli con le vecchie sessioni, vedere VAM, wattaggio seppur stimato, i Flyby's interessantissimi; Strava tende a sovrastimare leggermente i km rispeto a Runtastic, pure il dislivello, ma Runtastic spesso perde il segnale e sballa totalmente altitudine. Per me non c'è paragone....
     
  13. GiovanniCavaliere

    Registrato:
    11 Gennaio 2014
    Messaggi:
    127
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Uso runtastic pro giusto per avere qualche informazione in più da valutare a fine giro. Una curiosità da neofita: quando nel riepilogo porta ad esempio salita 2.000 mt cosa vuol dire? Che la somma di tutta la salita fatta messa insieme fanno duemila metri di altitudine?

    Inviato dal mio GT-I8190 utilizzando Tapatalk
     
    #13 GiovanniCavaliere, 13 Novembre 2015
    Ultima modifica: 13 Novembre 2015
  14. giando00

    giando00 Novellino

    Registrato:
    4 Settembre 2015
    Messaggi:
    17
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Intendi dove c'è scritto dislivello massimo?
     
  15. Eligrims

    Eligrims Pedivella

    Registrato:
    20 Febbraio 2015
    Messaggi:
    363
    Mi Piace Ricevuti:
    14
    Io li uso entrambi...
    Registro i miei giri con runtastic e poi li trasferisco su strava.
    Il primo mi permette di avere un riassunto vocale in cuffia ogni quarto d'ora, il live tracking e un migliore feeling con la mappa le volte che mi perdo...
    il secondo, una volta arrivato a casa, mi permette di tenere d'occhio le mie (infami) prestazioni e nel caso i miei progressi segmento per segmento

    ps: mai avuto problemi di batteria con runtastic, anche su giri di 5-6 ore sono sempre tornato a casa con il telefono acceso
     
  16. giando00

    giando00 Novellino

    Registrato:
    4 Settembre 2015
    Messaggi:
    17
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Apparte uno o due casi, state dicendo che Strava consuma meno batteria, confermate tutti?
     
  17. fps89

    fps89 Novellino

    Registrato:
    10 Settembre 2015
    Messaggi:
    11
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Quoto totalmente!

    Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk
     
  18. peggio

    peggio Mod da quasi kom

    Registrato:
    20 Aprile 2006
    Messaggi:
    15.827
    Mi Piace Ricevuti:
    246
    Prima di aprire una nuova discussione è opportuno usare la funzione "cerca"
    http://www.bdc-forum.it/showthread.php?t=169582
    Alhoa
     
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina