Nibali si sopravvaluta?

Discussione in 'Professionisti' iniziata da marcosport, 13 Maggio 2014.

  1. bicimix

    bicimix Ammiraglia

    Registrato:
    6 Agosto 2009
    Messaggi:
    18.119
    Mi Piace Ricevuti:
    233
    Mi ripeto Nibali è il prof Italiano più forte dopo Pantani, i vari Basso, Savoldelli, di Luca , Cunego, bugno ecc ecc sono ad anni luce da lui, ed in campo internazionale degli ultimi dieci anni è dietro solo a contador e Froome!
    Tanto di cappello a questo ragazzo !

    Ot

    Lo stesso Ferrari in dichiarazioni ufficiose diceva che Armstrong in quanto a forza mentale e dedizione non aveva eguale oltre ad una innata capacità di recupero fuori dalla norma, poi ovviamente dopandolo come un cavallo è diventato sovrannaturale, 7 tour consecutivi me li sogno ancora di notte e dal 5 in poi assumevo ansiolitici , poi come non sia diventato verde o morto per tutto quello che ha assunto ha quasi del divino !

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
    #1001 bicimix, 11 Ottobre 2017
    Ultima modifica: 11 Ottobre 2017
  2. danieletesta79

    danieletesta79 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    1 Settembre 2012
    Messaggi:
    2.821
    Mi Piace Ricevuti:
    119

    Per me Pantani è stato il più spettacolare, Nibali però molto più completo
     
  3. maurocip

    maurocip Passista

    Registrato:
    16 Luglio 2014
    Messaggi:
    3.940
    Mi Piace Ricevuti:
    192
    sono d'accordo... ma entrambi mi hanno dato molte emozioni impagabili o-o
     
  4. danieletesta79

    danieletesta79 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    1 Settembre 2012
    Messaggi:
    2.821
    Mi Piace Ricevuti:
    119
    Immense, emozioni uniche
     
  5. Rubz

    Rubz Passista

    Registrato:
    26 Luglio 2012
    Messaggi:
    3.941
    Mi Piace Ricevuti:
    48
    Non solo più completo ma particolare non indifferente anche non dopato...
     
  6. bicimix

    bicimix Ammiraglia

    Registrato:
    6 Agosto 2009
    Messaggi:
    18.119
    Mi Piace Ricevuti:
    233


    Io aspetterei a dirlo dopo il suo ritiro dal ciclismo ...


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  7. Rubz

    Rubz Passista

    Registrato:
    26 Luglio 2012
    Messaggi:
    3.941
    Mi Piace Ricevuti:
    48
    Io parlo con i dati attuali... Nel futuro non vedo
    Per quello che sappiamo :
    Pantani si dopava
    Nibali no
     
  8. bicimix

    bicimix Ammiraglia

    Registrato:
    6 Agosto 2009
    Messaggi:
    18.119
    Mi Piace Ricevuti:
    233


    Si sì su Pantani è accertato.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  9. antares13

    antares13 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    29 Maggio 2014
    Messaggi:
    3.117
    Mi Piace Ricevuti:
    35
    come ti hanno già fatto notare qualcuno nel 2015 andò, ebbe alcuni problemi (molto fuori alla pierre de saint martin dove perse oltre 4') la famosa caduta nell'alpe ma comunque finì quarto con una bella vittoria di tappa.
    In generale il tuo discorso lo condivido solo in parte, considera innanzitutto che
    1)nibali è italiano, e si sa, anche per motivi di sponsor un giro d'italia per un italiano se non è proprio un tour de france non ci manca moltissimo...
    2)quest'anno al giro c'era quintana, mi rendo conto che nell'opinione collettiva di questo forum sia un pò sceso dopo quest'annata (cosa che condivido poco), ma di fatto nei pronostici era considerato quasi al pari di un froome, che aveva appena battuta alla vuelta fra l'altro.
    3)l'anno prossimo con buone probabilità tornerà al tour nonostante la gran concorrenza
    4)vorrei anche ricordare che nel 2012 andò al tour facendo un terzo posto...ed il giro è stato vinto da un certo hesjedal non contador...

    Diciamo che le sue sono sempre state scelte molto "ragionate" e prese in accordo coi vari team per tutta una serie di motivi, non credo sia uno che cerchi di scansare certi confronti per arricchire il suo palmares(e fa un pò ridere dirlo anche considerando che nell'ultimo gt il suo avversario principale è stato guardacaso un certo froome)
     
  10. Scaldamozzi ogni tanto

    Scaldamozzi ogni tanto Apprendista Velocista

    Registrato:
    23 Ottobre 2015
    Messaggi:
    1.493
    Mi Piace Ricevuti:
    47
    Un articolo di cycling News tratto in parte dalla Gazzetta:

    http://www.cyclingnews.com/features/vincenzo-nibalis-race-numbers-highlight-his-consistency/

    301 times in the top ten in the 963 days he has raced, for a strike rate of 31 per cent.

    Nibali has won four Grand Tours: the Giro d’Italia in 2013 and 2016, the Tour de France in 2014 and the Vuelta a Espana in 2010. He won Il Lombardia in 2015 and 2017 and has also won 10 other one-day races, including the GP Plouay way back in 2006. He has won nine stage races, including Tirreno-Adriatico twice, plus two Italian national road race titles.

    His race statistics also include 57 days in Grand Tour leader’s jerseys, 12 Grand Tour stage wins and at least 70 days of racing per season for the last decade for a total of 150,000km of racing.

    My dream? To win the Giro and Paris-Roubaix
    (Nibali nel 2005)

    No, lui decisamente non si sopravvaluta
     
  11. bicimix

    bicimix Ammiraglia

    Registrato:
    6 Agosto 2009
    Messaggi:
    18.119
    Mi Piace Ricevuti:
    233


    Quintana non è a livello del miglior Nibali...purtroppo gli anni passano anche per lui ...


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
    #1011 bicimix, 11 Ottobre 2017
    Ultima modifica: 11 Ottobre 2017
  12. Rubz

    Rubz Passista

    Registrato:
    26 Luglio 2012
    Messaggi:
    3.941
    Mi Piace Ricevuti:
    48
    In teoria Quintana al massimo della forma dovrebbe essere meglio di Nibali ,mi spiego meglio :
    Confrontando a parità di età prestazioni e palmares Nibali e Quintana si vede come "sulla carta" il colombiano sia superiore al siciliano .
    Nibali ha fatto il suo primo podio in un GT e anche la sua prima vittoria a 26 anni a quell'età Quintana aveva già vinto Giro e Vuelta , e fatto 3 podi al Tour .
    Inoltre nei confronti diretti recenti Nibali non ha mai staccato Quintana in modo "plateale" in tappe "serie" , anzi al giro è successo il contrario sul Blockhaus (per il resto del giro hanno fatto abbastanza pena entrambi ...)
     
  13. bicimix

    bicimix Ammiraglia

    Registrato:
    6 Agosto 2009
    Messaggi:
    18.119
    Mi Piace Ricevuti:
    233


    Dimentichi che Nibali ha 33 anni, Contador si è ritirato a 35, quindi è entrato nella fase finale della sua carriera, e se in questi ultimi anni non dovesse più riuscire a vincere dei grandi giri , spero ovviamente di sbagliarmi, non griderei allo scandalo .
    In questo Fa eccezione Valverde con tutti gli interrogativi che però porta con se questo personaggio.
    Quintana ha vinto ma adesso si deve ripetere con una certa costanza cosa non così facile, poi magari scopriremo che aveva 40 anni quindi la sua carriera andrà rivalutata , pure Cobo ha vinto una Vuelta e Sastre un tour e poi?, certo è di altra pasta però al momento sta faticando non poco e nel frattempo sono arrivati ciclisti altrettanto forti come Doumulen e Chaves.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
    #1013 bicimix, 11 Ottobre 2017
    Ultima modifica: 11 Ottobre 2017
  14. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.074
    Mi Piace Ricevuti:
    718
    Questo è un assunto morto e sepolto da secoli. Una volta per un italiano che correva spesso in una squadra italiana l'obiettivo principe era il Giro. Tutto era abbastanza più provinciale e lo sponsor voleva visibilità nel proprio ambito. Il digiuno al Tour da Gimondi a Pantani, in parte era dovuto anche a questo.
    Ora ad Astana, Sky, Bmc, Garmin,gli frega assai se tu sei italiano e sei cresciuto nel mito del Pordoi o dello Stelvio. Se ti pagano profumatamente e il ritorno per loro è sull'Alpe d'Huez, vai dove dicono loro. Sennò fai una squadra per conto tuo....come ha fatto Nibali.
    Un Quintana che doveva fare anche il Tour, quindi sulla carta più abbordabile. Poi non ha fatto una buona stagione, anzi. Ciononostante è arrivato avanti, pur muovendola a crono ben meno di Nibali. Come accaduto alla Vuelta, ove Froome, reduce dal Tour, si pensava (io per primo) che sarebbe stato più abbordabile. E invece è arrivato avanti anche lui.
    Vedremo. Lui ha parlato per ora di mondiale. Se punta soprattutto a quello, il Tour non è l'avvicinamento migliore. Per un fatto di calendario, oltre che di difficoltà e durezza della corsa (fatta dai corridori anche nelle tappe apparentemente semplici). Poi se ci fossero problemi "politici" della sua squadra al Giro può darsi anche che lo faccia. O magari decida di puntarci sul serio. Vedremo.
    Il 2012 mi pare un pò dietro nel tempo, era ancora giovane. Peraltro, Froome non esisteva sulla carta e fu il 1 Tour in cui fece bene (arrivando davanti a Nibali pur da gregario), Quintana avrebbe corso il suo primo Tour nel 2013 (in cui fece secondo), Contador neppure c'era in quanto squalificato (se non vado errato).

    Chiariti i tuoi 4 punti, me ne guardo bene dal pensare che l'unica scriminante di Nibali sia il campo degli avversari, sicuramente ci sono diverse altre valutazioni, nella redazione di un programma: percorso, momento della stagione in cui viene in funzione degli altri obiettivi, ipotetici intoppi invernali che possono dover modificare tutto (come per Aru quest'anno). Esigenze e diktat della squadra.
    Una pianificazione intelligente ed equilibrata è comunque una dote, non un difetto.
     
    #1014 samuelgol, 11 Ottobre 2017
    Ultima modifica: 11 Ottobre 2017
  15. jan80

    jan80 Scalatore

    Registrato:
    3 Marzo 2008
    Messaggi:
    6.707
    Mi Piace Ricevuti:
    124
    ma io non ho capito una cosa......
    Volete o no ammettere che Nibali.....su Contador...Froome...Quintana al top in un grande giro le prende???
    Oppure le prende anche nelle grandi corse in Linea dai vari Valverde,Sagan e compagnia....
    La forza di Nibali e' saper focalizzare obiettivo quando e' un filino piu' semplice....poi e' un grande corridore e' ovviamente le vittorie arrivano(non sono mai regalate) ma non si puo' non ammettere che non e' il piu' forte al mondo.....ma lo sai pure lui
     
  16. rebus

    rebus Novellino

    Registrato:
    5 Luglio 2017
    Messaggi:
    6
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Funziona, grazie mille!
     
  17. bicimix

    bicimix Ammiraglia

    Registrato:
    6 Agosto 2009
    Messaggi:
    18.119
    Mi Piace Ricevuti:
    233

    Che quintana è superiore a Nibali direi proprio di no.
    Nibali non è certo un corridore da classiche , anche se dei big per le corse a tappe è il più portato, quindi normale che sia sotto ad un Valverde, che però mi riservo di esprimere un giudizio dato che va più forte a 38 anni di quando ne aveva 28/30 con caso di doping annesso , ma se ci sono le condizioni giuste te la può pure vincere .


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  18. Rubz

    Rubz Passista

    Registrato:
    26 Luglio 2012
    Messaggi:
    3.941
    Mi Piace Ricevuti:
    48
    Nibali è superiore a Quintana solo per il palmares , ma bisogna anche contare che ha 6 anni in più quindi il tutto va rapportato al fatto che la sua carriera è stata più lunga finora
     
  19. bicimix

    bicimix Ammiraglia

    Registrato:
    6 Agosto 2009
    Messaggi:
    18.119
    Mi Piace Ricevuti:
    233


    Questo si...però ad oggi non mi pare che sia questa forza della natura,troppi passaggi a vuoto, poi magari mangerà una bacca miracolosa peruviana e farà fuoco e fiamme !


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  20. bianco222

    bianco222 Apprendista Scalatore

    Registrato:
    24 Giugno 2013
    Messaggi:
    2.163
    Mi Piace Ricevuti:
    72
    A me molti di questi discorsi sembrano un po' assurdi.
    Il ciclismo non è uno sport assoluto ma uno sport relativo (come la maggior parte degli sport direi). Chi vince una gara è il più forte di quella gara. Punto. Non è il più forte di sempre. Se poi si tratta di un GT allora è il più forte sulle tre settimane.
    Il paragone tra Quintana e Nibali per esempio. Al giro quest'anno è stato più forte Quintana (seppur di soli 8") e Dumoulain più di tutti e due. Al Lombardia Nibali è stato il più forte.
    Froome è stato spesso il più forte al Tour ma l'anno scorso alla Vuelta era meno forte di Quintana.
    Le gare sono tutte un discorso a sé e fare paragoni assoluti secondo me non serve a nulla.
     

Condividi questa Pagina