Nuove tendenze posizione crono

faberfortunae

Velocista
30 Settembre 2011
5.321
1.435
Modena
Bici
sempre una in meno...
Chiedo a voi più esperti.
Negli ultimi tempi ho notato un cambiamento nella posizione dei pro sulle bici da cronometro.
Rispetto a qualche tempo fa mi sembra che molti (non tutti) prediligano pedalare meno schiacciati sull'anteriore (più alti) e con gli appoggi più alti rispetto al resto della piega...
Capisco che ciò sia finalizzato a permettere una miglior respirazione ma non si sacrifica un po' troppo l'aerodinamicita' della posizione?
O forse mi sbaglio ed è sempre stato cosi...
 

 

bianco222

Apprendista Cronoman
24 Giugno 2013
3.611
711
Bici
Olmo ZeroTre Disc
Chiedo a voi più esperti.
Negli ultimi tempi ho notato un cambiamento nella posizione dei pro sulle bici da cronometro.
Rispetto a qualche tempo fa mi sembra che molti (non tutti) prediligano pedalare meno schiacciati sull'anteriore (più alti) e con gli appoggi più alti rispetto al resto della piega...
Capisco che ciò sia finalizzato a permettere una miglior respirazione ma non si sacrifica un po' troppo l'aerodinamicita' della posizione?
O forse mi sbaglio ed è sempre stato cosi...
Prendi quello che dico col beneficio del dubbio.
Si è scoperto che la posizione più alta e con la testa "nascosta" dietro le braccia è più aerodinamica della posizione classica. Per di più è meno estrema e quindi consente, come hai detto te, una respirazione migliore e forse anche una espressione della pedalata migliore.
Ti ripeto. Prendilo col beneficio del dubbio. Io non ci metterei la mano sul fuoco.
 

Scaldamozzi ogni tanto

Apprendista Cronoman
23 Ottobre 2015
2.945
767
Varese
Bici
Cube, Specialized
Chiedo a voi più esperti.
Negli ultimi tempi ho notato un cambiamento nella posizione dei pro sulle bici da cronometro.
Rispetto a qualche tempo fa mi sembra che molti (non tutti) prediligano pedalare meno schiacciati sull'anteriore (più alti) e con gli appoggi più alti rispetto al resto della piega...
Capisco che ciò sia finalizzato a permettere una miglior respirazione ma non si sacrifica un po' troppo l'aerodinamicita' della posizione?
O forse mi sbaglio ed è sempre stato cosi...
Anche la mia da prendere col beneficio del dubbio:
non è che dipende dalle regole uci?
Se viene limitato l’avanzamento le braccia vengono piegate maggiormente sui gomiti e quindi la posizione risulta più alta.
 

faberfortunae

Velocista
30 Settembre 2011
5.321
1.435
Modena
Bici
sempre una in meno...
.... Intendiamoci... Non che Dennis abbia bisogno di consigli sulla messa in sella nella disciplina dove è uno dei tre piu forti al mondo... Però quello che ho cercato di spiegare qui si vede bene... La testa in effetti non è completamente nascosta, ma le appendici sono altissime rispetto agli altri due con posizione più tradizionale...
 

Allegati

Simone23

Pignone
17 Dicembre 2017
140
38
26
Brianza
Bici
Kuota Kult / Sram Red / Vision TC50
Io ho l’ho notato sopratutto in funziona della posizione in sella. Se vi ricordate Cancellara, potentissimo , pedalata mostruosa e con cadenze alte ma ogni 2 secondi continuava a riposizionarsi indietro sulla sella, come se scivolasse troppo. Questo ovviamente nella maggior parte dei cronoman, non solo fabian. Con queste nuove posizioni noto meno questo dettaglio
 

Krono

Pignone
22 Marzo 2011
166
8
Bici
si
Chiedo a voi più esperti.
Negli ultimi tempi ho notato un cambiamento nella posizione dei pro sulle bici da cronometro.
Rispetto a qualche tempo fa mi sembra che molti (non tutti) prediligano pedalare meno schiacciati sull'anteriore (più alti) e con gli appoggi più alti rispetto al resto della piega...
Capisco che ciò sia finalizzato a permettere una miglior respirazione ma non si sacrifica un po' troppo l'aerodinamicita' della posizione?
O forse mi sbaglio ed è sempre stato cosi...
Si, i tempi cambiano e con esso anche le posture. A parte la questione appendici alte, va sottolineata pure la tendenza a pedivelle molto corte, perchè quando si pedala in posizione aerodinamica è importantissimo ampliare l'angolo (nel punto morto superiore) fra petto e coscia, onde evitare di chiudere troppo la circolazione in quel punto critico, il che significa andare in affaticamento. Per questo si predilige sella più alta del solito ed il superamento del punto morto inferiore deve avvenire come una frustata.
 

golias

Scalatore
28 Marzo 2018
6.038
2.777
.
Bici
mia
Prendetela con un ampio beneficio del dubbio ma come si può vedere dalla prima foto postata da Faberfortunae.. Dennis è decisamente molto più avanzato degli altri che già in posizione crono sono parecchio avanzati, questo induce il corpo a scivolare troppo in avanti a maggior ragione se ci si inclina verso il basso con testa e spalle (oltre ad avere difficoltà nel controllo del mezzo)
Per ovviare credo che la tendenza sia di andare a recuperare in altezza busto (pur cmq restando in linea e in posizione aerodinamica accettabile)
 

bianco222

Apprendista Cronoman
24 Giugno 2013
3.611
711
Bici
Olmo ZeroTre Disc
Prendetela con un ampio beneficio del dubbio ma come si può vedere dalla prima foto postata da Faberfortunae.. Dennis è decisamente molto più avanzato degli altri che già in posizione crono sono parecchio avanzati, questo induce il corpo a scivolare troppo in avanti a maggior ragione se ci si inclina verso il basso con testa e spalle (oltre ad avere difficoltà nel controllo del mezzo)
Per ovviare credo che la tendenza sia di andare a recuperare in altezza busto (pur cmq restando in linea e in posizione aerodinamica accettabile)
Però l'avanzamento dovrebbe essere uguale per tutti. C'è la famosa regola dei 5 cm (per quello le selle da crono sono più corte, O'Bree la tagliò la sua...) e a quanto ne so io tutti hanno la sella al limite. Anche questo comunque è da prendere col beneficio del dubbio.
 

golance

Cronoman
18 Febbraio 2013
726
312
Bergamo
Bici
cannnnnondale
vero notavo anch io sta cosa nella crononetro dell uae tour..soprattutto i corridori alti avevano tutti il "rialzo". credo sia per ridurre il "buco" tra busto e braccia. infatti i corridori piu piccoletti che hanno meno dislivello sella manubrio non lo usavano o comunque non così evidente. per me quello con la posizione più aerodinamica di tutti è castroviejo, che spiega perchè pur essendo piccoletto a crono va come un treno.
 

EliaCozzi

Pignone
2 Marzo 2016
255
100
Mozzate (CO)
Bici
Btwin FC5
vero notavo anch io sta cosa nella crononetro dell uae tour..soprattutto i corridori alti avevano tutti il "rialzo". credo sia per ridurre il "buco" tra busto e braccia. infatti i corridori piu piccoletti che hanno meno dislivello sella manubrio non lo usavano o comunque non così evidente. per me quello con la posizione più aerodinamica di tutti è castroviejo, che spiega perchè pur essendo piccoletto a crono va come un treno.
Oppure i ciclisti di oggi sono tutti mediamente più alti del passato e le bici vengono prese di taglia più piccola? Qualcuno ha anche dei rialzi sella da paura.
F2
 
  • Like
Reactions: ciclosimo

staffy

Pignone
7 Ottobre 2012
194
7
41
como
Bici
cube agree gtc race '13
probabilmente fanno dei test nei quali capire il wattaggio più alto espresso nell'arco di un determinato tempo . probabilmente alcuni cronomen sviluppano meglio in posizione alta più tosto di altri con presa più bassa . forse incide anche la distanza . distanze maggiori forse richiedono una comodità maggiore contro uno sforzo un pò più massimale per distanze più brevi. questi sono i miei forse,magari ogni atleta poi ha il suo settaggio preferito , credo....... boooooo
 

staffy

Pignone
7 Ottobre 2012
194
7
41
como
Bici
cube agree gtc race '13
magari può interessare. sopratutto alla fine si vede come ci si possa rilassare di più con angoli meno acuti con un maggior rilassamenti e compressione spina dorsale spalle collo. naturalmente sono ignorante in materia e le mie sono tutte supposizioni
 

dave_and_roll

Apprendista Velocista
9 Settembre 2009
1.590
183
Nowhere
Bici
Giant TCR Advanced Pro Disc 2017...finalmente
.... Intendiamoci... Non che Dennis abbia bisogno di consigli sulla messa in sella nella disciplina dove è uno dei tre piu forti al mondo... Però quello che ho cercato di spiegare qui si vede bene... La testa in effetti non è completamente nascosta, ma le appendici sono altissime rispetto agli altri due con posizione più tradizionale...
Però la foto 2 e 3 (ignoro chi siano) a mio avviso sono inguardabili e hanno una posizione pessima in sella: la 2 sembra una bambina su una bici nettamente troppo grande, tipo quei ragazzini che usano una bici che genitori lungimiranti hanno comprato di 3 taglie più grande, così dura di più, mentre la posizione 3 è aerodinamico come un camper bedford anni 80 :))): :mrgreen:
scherzi a parte tempo fa ho letto che i top rider TT e triathlon no draft fanno diversi studi in galleria del vento e dello sviluppo di potenza in base alla posizione, cercando il giusto compromesso. Perché nn sempre più estrema è la posizione più veloce si va...c'è differenza tra un cronoprologo e una frazione bike di un ironman. E anche da atleta ad atleta.
 
Ultima modifica:

Fitzcarraldo

Apprendista Passista
13 Novembre 2008
1.140
238
Bici
klein, lynskey, sunn
Però l'avanzamento dovrebbe essere uguale per tutti. C'è la famosa regola dei 5 cm (per quello le selle da crono sono più corte, O'Bree la tagliò la sua...) e a quanto ne so io tutti hanno la sella al limite.
possono avere tutti la sella a 5cm dal mc ma se guardi la posizione del bacino dei tre rispetto alla sella vedi bene che il primo pedala molto più avanzato
 

bianco222

Apprendista Cronoman
24 Giugno 2013
3.611
711
Bici
Olmo ZeroTre Disc
possono avere tutti la sella a 5cm dal mc ma se guardi la posizione del bacino dei tre rispetto alla sella vedi bene che il primo pedala molto più avanzato
Magari dipende anche dalla conformazione del fisico. Gambe più lunghe, bacino più corto. Io credo che tutti avanzino la sella al massimo. Questo quello che mi dicevano. Ma di nuovo è una supposizione mia. Da prendere col beneficio del dubbio.
 

Pancio

Cronoman
22 Ottobre 2012
778
166
Costa livornese
Bici
Phazek Quasar -Sab Saipan-Ferraccio da zonzo - MaxLelli crono
in intesi, direi che il terzo pedala "in piedi" ed è poco aerodinamico, il 2 al netto della bici un po' grande pedala "indietro", mentre il primo (il più sdraiato di tutti) è quello che sicuramente coniuga una buona aerodinamica con una posizione "bocconi" che gli consente a) di respirare bene e b) di ottenere il massimo dalla fase di spinta della pedalata (che per quanto rotonda non può esserlo completamente). Caso mai può perdere qualcosa in stabilità (rischia di guidare coi gomiti), ma lì dipende dalla sua abilità: uno che ha fatto pista non dovrebbe avere problemi...
 

Fitzcarraldo

Apprendista Passista
13 Novembre 2008
1.140
238
Bici
klein, lynskey, sunn
Magari dipende anche dalla conformazione del fisico. Gambe più lunghe, bacino più corto. Io credo che tutti avanzino la sella al massimo. Questo quello che mi dicevano. Ma di nuovo è una supposizione mia. Da prendere col beneficio del dubbio.
volevo dire che pur con una sella avanzata al massimo (quindi per tutti e tre nella stessa posizione) si può pedalare sia in punta di sella come nella prima foto che centrato sulla sella come gli altri due atleti... tra le due posizioni cambiano quasi 10cm di avanzamento/arretramento del bacino, una differenza enorme
 

golance

Cronoman
18 Febbraio 2013
726
312
Bergamo
Bici
cannnnnondale
Oppure i ciclisti di oggi sono tutti mediamente più alti del passato e le bici vengono prese di taglia più piccola? Qualcuno ha anche dei rialzi sella da paura.
mah dubito che sia cambiata la stazza dei ciclisti piuttosto la vedo come una soluzione per essere aerodinamici senza dover per forza stare spiattellati tutto il tempo. vedi anche i caschi, qualche anno fa andavano quelli col "codone", piu aerodinamici si in teoria ma appena la testa non stava in posizione perfetta non lo eran piu. e ora li usan tutti a "coda tronca". penso sia la stessa cosa per la posizione. questa col rialzo è sicuramente piu comoda e facile da mantenere.
 

FaFri

Novellino
7 Settembre 2016
84
6
Bici
Troppe, ma troppe poche!
in intesi, direi che il terzo pedala "in piedi" ed è poco aerodinamico, il 2 al netto della bici un po' grande pedala "indietro", mentre il primo (il più sdraiato di tutti) è quello che sicuramente coniuga una buona aerodinamica con una posizione "bocconi" che gli consente a) di respirare bene e b) di ottenere il massimo dalla fase di spinta della pedalata (che per quanto rotonda non può esserlo completamente). Caso mai può perdere qualcosa in stabilità (rischia di guidare coi gomiti), ma lì dipende dalla sua abilità: uno che ha fatto pista non dovrebbe avere problemi...
Condivido!

Arretramento sella etc, dipende anche quando la foto e' stata scattata... In molti si muovono su e giù e generalmente si tende ad andare in punta a sforzo massimo...

In più' dipende dalla conformazione fisica di ognuno, proporzione busto/gambe, altre foto sotto di "bravetti" a crono, ognuno ha la sua posizione...:
 

Allegati

Ultima modifica:
  • Like
Reactions: bastianella31
F3