Oetztaler Radmarathon pro'. Il confronto amatori/pro'

Discussione in 'Granfondo' iniziata da Tapinaz, 25 Agosto 2017.

  1. pecoranera

    pecoranera Passista

    Registrato:
    14 Novembre 2011
    Messaggi:
    4.749
    Mi Piace Ricevuti:
    174
    Fare quello che fai alla tua età mezzo gruppo firma adesso
     
    A Tapinaz piace questo elemento.
  2. roby1967

    roby1967 Apprendista Scalatore

    Registrato:
    18 Febbraio 2009
    Messaggi:
    1.926
    Mi Piace Ricevuti:
    35
    I professionisti sono una cosa ...ex dilettanti o ex professionisti (adesso amatori)sono un'altra..poi dopo arriviamo noi amatori...in bici non conta il tempo..conta il divertirsi..e cercare di non cadere.
     
    A bomberos piace questo elemento.
  3. Big_63

    Big_63 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    28 Maggio 2009
    Messaggi:
    2.766
    Mi Piace Ricevuti:
    41
    a mio parere se fosse una tappa stile tour tirata fin dall'inizio, i top pro la finirebbero in 6h15 e il migliore degli amatori arriverebbe con i velocisti a 35', sull'ultima salita rispetto ai vari Froome/Landa ecc. ci sono ca 15'
     
  4. Big_63

    Big_63 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    28 Maggio 2009
    Messaggi:
    2.766
    Mi Piace Ricevuti:
    41
    pienamente d'accordo,
    è come nel calcio, non è possibile paragonare i top player della serie A ad un buon giocatore della serie D che in media percepisce 1300€/mese
     
  5. roby1967

    roby1967 Apprendista Scalatore

    Registrato:
    18 Febbraio 2009
    Messaggi:
    1.926
    Mi Piace Ricevuti:
    35
    Il migliore degli amatori..arriva dopo i velocisti..garantito..gente che frulla 40,000 mila km annui..non si fa fregare da dei semplici ex pro..di 35..40 anni.
     
  6. enricob

    enricob Apprendista Velocista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    13 Ottobre 2008
    Messaggi:
    1.751
    Mi Piace Ricevuti:
    36

    i velocisti addirittura??
     
  7. Zarathustra87

    Zarathustra87 Pignone

    Registrato:
    15 Settembre 2007
    Messaggi:
    260
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Io sono d'accordo con [MENTION=6633]samuelgol[/MENTION] cioè è improponibile un paragone tra i top amatori e Kreuziger, ma ieri c'è gente che è arrivata a 20 minuti; se si considera la diversa dinamica di corsa e il diverso orario di partenza, si può simulare che un amatore sarebbe potuto arrivare attorno alla 40/50esima posizione; che poi questo in ottica di una gara professionistica non conti nulla ed è proprio per questo che non sono professionisti, mi sta bene, ma dire che i velocisti vanno più forte degli amatori scalatori mi pare errato; alla fine sono persone, non macchine
     
  8. Big_63

    Big_63 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    28 Maggio 2009
    Messaggi:
    2.766
    Mi Piace Ricevuti:
    41
    anche per loro, a parte qualche Km le salite oetzy abbastanza pedalabili
     
  9. Big_63

    Big_63 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    28 Maggio 2009
    Messaggi:
    2.766
    Mi Piace Ricevuti:
    41
    se portiamo come esempio Cattaneo, che non è un campione ed è arrivato a 14' penso che nessun amatore nel complesso vada come lui ...
    intendo rilanci in pianura, crono in salita, allungo.
     
  10. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.097
    Mi Piace Ricevuti:
    737
    Non è escluso, anzi. Ne sono abbastanza convinto, tanto più che i best amatori sono quasi tutti scalatori...anche se toccherebbe vedere come si comporterebbero i best circuitari, i cui nomi sono meno noti nel panorama nazionale, ma che pure loro, alcuni, sono belle bestie, sicuramente più adatti e abituati alle menate in pianura (ovvio quelle vere stile Tour li vedrebbe ko). Ma se i best amatori a una MI/Sa si staccherebbero alla prima sgasata pianeggiante, credo che una buona metà dei prò che han corso ieri si staccherebbe nella medesima maniera.
    Qui sembra che se si parla di prò di parli solo di Froome, Sagàn, Kwiatkwoski e similia.....invece il panorama prò è ben più eterogeneo.
    Infatti chi lo dice, superficialmente pure burlandosi di chi afferma il contrario, non presenta uno straccio di elemento oggettivo a supporto di ciò. Ti dicono è così e basta. Invece, analizzando le due prestazioni, ogni riscontro cronometrico e di diverse condizioni (gruppone compatto, orario di partenza ecc.) porta a pensare che i best 10 amatori della Oetzy, ieri arrivavano più o meno col secondo gruppo gruppo.
    Ricordo che ieri, metà dei partenti, non è manco arrivato.....segno che almeno una parte di loro ha impostato la gara a tromba solo per portare i capitani in carrozza (cosa che gli amatori non hanno).
     
    #50 samuelgol, 26 Agosto 2017
    Ultima modifica: 26 Agosto 2017
  11. PirataXsempre

    PirataXsempre Pedivella

    Registrato:
    15 Ottobre 2011
    Messaggi:
    403
    Mi Piace Ricevuti:
    17
    Se i velocisti la facessero tirata a tutta come i top amatori ... i top amatori neanche li vedrebbero ai vari Kittel, Greipel & Co (forse non avete idea dell'abisso che c'è)!

    Gli stessi corridori (sconosciuti) di cui qualcuno ha postato Strava basti vedere che le ultime due salite le han fatte a spasso!

    I pro sono di un altro livello e fanno un altro sport! Lo ribadisco ... se poi si vuole credere agli elefanti che volano liberi!
     
    A bomberos piace questo elemento.
  12. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.097
    Mi Piace Ricevuti:
    737
    Direi proprio di no. Solo il Brennero è pedalabile per un velocista. Khutay, Giovo e Rombo, sono tutt'altro che pedalabili per un velocista. Ovvio, non mettono il piede a terra come gli amatori con la pancetta......ma poi non capisco questo insistere.
    Il Kom sul Giovo, ce lo ha ancora Elettrico (nonostante un Brennero non a ruota dei gregari). https://www.strava.com/segments/5732839?filter=overall
    Quello che ieri ha fatto terzo assoluto, ci ha messo un minuto e mezzo in più. (io ce ne ho messi 20 :wacko:)
    Perchè voler insistere che gli amatori vanno come i velocisti in salita non lo capisco.;nonzo%
    E' chiaro che se di lì ci passano Froome e compagnia fan 10 minuti meglio.
     
  13. Zarathustra87

    Zarathustra87 Pignone

    Registrato:
    15 Settembre 2007
    Messaggi:
    260
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Ma pure dire che gli amatori si staccano in pianura alla Milano Sanremo potrebbe essere esagerato, sono tutti stradoni larghi ed ampi, non è un circuito, se stai in gruppo a sessanta all' ora si riesce ad andare. [MENTION=16006]Big_63[/MENTION] nessuno sostiene che un amatore abbia lo stesso valore di Cattaneo (corridore completo e abbastanza buono), si parla della prova di ieri considerando i top amatori; secondo me questi sarebbero potuti arrivare con lui; la differenza è proprio nel fatto che Cattaneo magari non è in forma top, ho ha lavorato un po' per gli altri, è un corridore che va forte anche sul passo; gli amatori no, ed è per questo che non sono pro
     
  14. marko

    marko Maglia Gialla

    Registrato:
    22 Novembre 2005
    Messaggi:
    11.745
    Mi Piace Ricevuti:
    279
    La differenza e'piu che altro sul passo in pianura e falsopiano..su salita secca ci sta che big amatore sia piu o meno li con qui pro di seconda fascia....ma nelle gare ci sono salite discese pianura e passaporto biologico.
    Poi se big amatori sono a livelli dei pro come mai allora non si vede quasi mai un amatore che dopo una stagione al top passa professionista?
    Forse perche I direttori sportivi non la sanno lunga?

    Sent from my ALE-L21 using BDC-Forum mobile app
     
  15. marko

    marko Maglia Gialla

    Registrato:
    22 Novembre 2005
    Messaggi:
    11.745
    Mi Piace Ricevuti:
    279
    Ci stai a 60 allora ma quando sul Aurelia...ammesso che sul turchino non si staccono..alla prima sgasata si cavano

    Sent from my ALE-L21 using BDC-Forum mobile app
     
  16. PirataXsempre

    PirataXsempre Pedivella

    Registrato:
    15 Ottobre 2011
    Messaggi:
    403
    Mi Piace Ricevuti:
    17
    Si ma guardiamo la corsa e la resistenza alla durata.
    Sulla penultima salita ieri c'era la fuga a tiro (un paio di minuti) e nessuno aveva interesse a spingere a fondo (Elettrico li era a tutta).
    E la resistenza alla durata è completamente diversa tra un pro e l'amatore: Elettrico fa penultima salita a 350 watt medi e ultima a 290 - Hirt rispettivamente a 305 e 285.
    Sul Rombo nel momento in cui il pro apre il gas (prima l'andatura è simile) solo negli ultimi 6 km da 10 minuti al miglior amatore...
     
    A Tapinaz piace questo elemento.
  17. Zarathustra87

    Zarathustra87 Pignone

    Registrato:
    15 Settembre 2007
    Messaggi:
    260
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    ok se mi parli del Turchino o addirittura dell' Aurelia, siamo a metà gara, lì sono d'accordo
     
  18. gx2

    gx2 Maglia Gialla

    Registrato:
    29 Ottobre 2008
    Messaggi:
    11.235
    Mi Piace Ricevuti:
    426
    Ancora? Elettrico ha fatto il giovo a tutta dopo un brennero a tromba e un kuhay alle sette di mattina...i pro ieri a che ora hannofatto il kuthay? Ovvio che poi sia calato (in realtà ando proprip in crisi se non erro). Ma poi ha senso che lo confronti con hirt che è uno tra i top 100 professionisti?

    I numeri dicono che questi vanno come professionisti di squadre di seconda e terza fascia. Gente che nei gt si ritira e si stacca anche in pianura...mica sono tutti nibali froome e sagan.
    Poi è chiaro i professionisti sono sicuramente più controllati...questo è il corollario alla dimostrazione che stanno sullo stesso ordine di grandezza, per dire quanto sia paradossale il mondo amatoriale. Ognuno è libero di trarre le proprie conclusioni. Ma qui so parla di numeri e sono abbastanza chiari.
     
  19. Denteavvelenato

    Denteavvelenato Pedivella

    Registrato:
    17 Settembre 2010
    Messaggi:
    351
    Mi Piace Ricevuti:
    7
    L'unico esempio diretto per lo meno in Italia si può trattare in mtb dove pro e amatori corrono insieme
    Li non c'è storia


    Inviato dal mio iPhone utilizzando BDC-MAG.com
     
  20. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.097
    Mi Piace Ricevuti:
    737
    Come è stato spiegato circa 15 volte da ieri, la differenza a favore dei prò la fa l'orario di pedalata che un conto è iniziare alle 6.45 e un altro a mezzogiorno e mezzo (senza giornate esageratamente calda) e soprattutto è il Brennero a far la differenza.
    Premesso che i watt che citi, se sapessi leggere Strava, sapresti che non sono reali per Elettrico ma stimati da Strava (nella classifica completa di segmento la saetta a fianco del numero non c'è, mentre a fianco a Hirt si), ti dimostro l'immensa differenza che fa il Brennero.
    Elettrico lo fa a 338w stimati in 1h e 09.
    https://www.strava.com/activities/692256137/segments/16970898974

    Hirt lo fa a 236 w reali n 1h e 02: https://www.strava.com/activities/1151618284/segments/28362884473

    Cioè con 100w in meno espressi per oltre 1 ora (1ora!!!!!!!!), Hirt fa 7 minuti meglio.
    Questo, come è stato già spiegato, è dovuto al fatto che Elettrico era con uno sparuto gruppetto in cui o si tirava a turno o ci si scattava in faccia, in ogni caso tutti si lottava per la vittoria, i professionisti, erano in 100 e davanti c'erano quei 20/30 che una volta esaurito il loro lavoro di mulo da soma, non sono manco giunti al traguardo.
    Tu metti a ruota del gruppo gli amatori big e vedi, risparmiando 100w oltre a guadagnare 7 minuti, come poi ti fanno il Giovo e il Rombo.
    Il vincitore della Oetzy 2016 (48 anni) ha fatto 20 minuti peggio di Kreuziger. Tolti i 7 minuti già diventano 13....con 100w risparmiati per 1 ora.

    Non è questione di credere agli elefanti che volano o alle favole. Qui c'è una ennesima dimostrazione che tra gli amatori c'è gente che i numeri dicono che vanno come alcuni professionisti.
    Il continuare a citare i big non ha senso, perchè nessuno pariordina un amatore big a un professionista nemmeno di medio livello.
     
    #60 samuelgol, 26 Agosto 2017
    Ultima modifica: 26 Agosto 2017

Condividi questa Pagina