Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

pedali e scarpette triathlon

Discussione in 'Triathlon' iniziata da lo_re, 31 Luglio 2018.

  1. lo_re

    lo_re Novellino

    Registrato:
    31 Luglio 2018
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Buongiorno a tutti,
    mi chiamo lorenzo, e sono un nuovo iscritto, chiedo anticipatamente scusa se userò termini non appropiati e ringrazio anticipatamente tutti gli utenti che avranno la pazienza di spiegarmi qualcosa e mi potranno aiutare in questo arduo mondo del triathlon in generale e delle bdc in generale.
    Premessa, non ho mai posseduto prima d'ora una bdc, e mi sono fatto aiutare nella scelta da alcuni amici ciclisti, cercando di acquistare il meglio possibile approfittando degli sconti attuali con il piccolo budget a disposizione...
    il tutto si è tradotto in uba specialized del 2017 mod tarmac comp.
    Ora sono alle prese con l'incomprensibile scelta di scarpe e pedali...
    Ho capito che ne esistono alcuni specifichi per il triat, ma non sò se per iniziare siano adatti... dovrò affrontare parecchi allenamenti prima di poter pensare ad una competizione... io ho adocchiato i look keo blade carbon 2018 trovati on line a 135 eurini...che ne pensate? potrebbero andare bene? per le scarpe ho invece visto delle nw da triat. trisonic scontatre a 75€... insomma peer iniziare non vorrei assolutamente spendere più di 250 euro, ma meglio ancora sarebbe stare attorno ai 200. che ne pensate? grazie a tutti
     
  2. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    4.285
    Mi Piace Ricevuti:
    196
    Rispondo per i pedali perche monto i Keo Blade 2 che sono il top di gamma, i Keo Carbon sono subito sotto ed hanno piccole differenze come peso maggiore, superficie di appoggio minore e numero di cuscinetti inferiore, ma vanno molto bene lo stesso, tuttavia entrambi i modelli hanno un paio di difettucci: sono delicati, se cadi li butti perchè sono ridotti all'osso per risparmiare peso e si limano a morte sull'asfalto (provato :-(), poi non avendo la molla metallica che fa da contrappeso non si posizionano sempre in modo da garantire un aggancio veloce, cosa che però nel triathlon è di importanza secondaria, come lamina ti consiglio quella da 12Nm che come forza di ritenzione è più che sufficiente.

    Se invece vuoi qualcosa di più economico, altrettanto efficace e indistruttibile vai sui Keo Classic e non sbagli.

    Come tacchetta prendi la grigia.
     
    A lo_re piace questo elemento.
  3. lo_re

    lo_re Novellino

    Registrato:
    31 Luglio 2018
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    grazie molte Darius.
     
  4. petrus74

    petrus74 Novellino

    Registrato:
    12 Ottobre 2017
    Messaggi:
    65
    Mi Piace Ricevuti:
    10
  5. lo_re

    lo_re Novellino

    Registrato:
    31 Luglio 2018
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    07E613F8-323D-43EA-847D-25F91F22DF7E.png 07E613F8-323D-43EA-847D-25F91F22DF7E.png 36252B3A-A805-4B2A-AD69-6516BA460E71.png 635F33FA-3F01-4103-BC4B-8411BECF9A76.png 40CDAC51-8DF9-40EC-86D5-E2EDB1E51148.png
    Adesso vi faccio una domanda
    Adesso vi faccio una domanda cretina... leggo degli attacchi spd... cosa cambia dai look carbon che ho scelto? Sugli attacchi che ho scelto è possibile lasciare la scarpa attaccata in zona cambio vero?
    Mannaggia che brutta roba l’ignoranza... grazie delle risposte.
    Leggendo il post sulle scarpe ho visto le Shimano tr32, sembrano belle ad un prezzo competitivo, ma delle nortwave trisonic, nessuna recensione? Nessuno le ha provate o le conosce? Sono in offerta da a 75 euro...
    Carico dal sito foto e descrizione sperando di non fare qlc di irregolare.
    Ciao e grazie
     
  6. Gamba_tri

    Gamba_tri Scalatore

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    6.321
    Mi Piace Ricevuti:
    536
    La scarpa da triathlon può essere definita meno esasperata di quella da ciclismo puro, perché deve essere calzata velocemente già agganciata ai pedali, look, time, speedplay, Shimano SPD strada o MTB, etc, per cui, per assurdo, è più facile che risulti più adatta ai un neofita che quella da ciclismo.

    Sent from my Moto G (5) Plus using BDC-Forum mobile app
     
    A lo_re piace questo elemento.
  7. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    4.285
    Mi Piace Ricevuti:
    196
    La scarpa è compatibile con le Look quindi no problem, piuttosto stai attento alle misure, ogni marca ha la sua calzata e le differenze possono essere notevoli in relazione alla conformazione del piede, motivo per cui non compero mai scarpe sul web, comunque Northwave è nota per la calzata larga.
     
    A lo_re piace questo elemento.
  8. lo_re

    lo_re Novellino

    Registrato:
    31 Luglio 2018
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Si ho provato sempre da loro in negozio il modello da strada ed effettivamente mi è parso un po’ largo, neppure io compro mai scarpe on line, arrivano al df vicino a casa per la prova, nerd del ciclismo ma anni da runner, mi hanno insegnato qlc. Grazie
     
  9. daniele ultra

    daniele ultra Apprendista Passista

    Registrato:
    6 Gennaio 2009
    Messaggi:
    943
    Mi Piace Ricevuti:
    102
    Allora io lavoro x Df, la scarpa che indichi come tutte le northwave ha la possibilità do montare tacchette strada attacco 3 fori,tipo shimano o look, e ha anche la possibilita scucendo soletta interna e posizionando adattatore , di montare anche spd. Mettiamo che hai mtb e non vuoi avere 2 scarpe,cosi facendo giri le tacchette e via.
     
    A lo_re piace questo elemento.
  10. lo_re

    lo_re Novellino

    Registrato:
    31 Luglio 2018
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Grazie molte che chicca mi hai dato!!!
     
  11. daniele ultra

    daniele ultra Apprendista Passista

    Registrato:
    6 Gennaio 2009
    Messaggi:
    943
    Mi Piace Ricevuti:
    102
    Chiaramente usare una scarpa strada con mtb, finche sei in sella Zero problemi, se per caso scendi a spingere, sono cavoli amari.
     
    A lo_re piace questo elemento.
  12. roosters

    roosters Pignone

    Registrato:
    13 Luglio 2017
    Messaggi:
    147
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    per ora negli sprint che ho fatto ho usato le scarpe standard da bdc ..vorrei comprare quelle per triathlon ..io ho i look easy come attacchi..esistono scarpe adattabili o devo cambiarli?

    grazie
     
  13. daniele ultra

    daniele ultra Apprendista Passista

    Registrato:
    6 Gennaio 2009
    Messaggi:
    943
    Mi Piace Ricevuti:
    102
    Cambi scarpe, tieni tuoi look.
     
  14. roosters

    roosters Pignone

    Registrato:
    13 Luglio 2017
    Messaggi:
    147
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    OK...che modelli ci sono in giro?

    solite marche?
     
  15. elteo79

    elteo79 Novellino

    Registrato:
    10 Gennaio 2012
    Messaggi:
    88
    Mi Piace Ricevuti:
    4
    Io non sono d'accordo su chi ha consigliato le tacchette grigie, andrei, e vado tutt'ora dopo 5-6 anni di pedalate, sulle rosse.
    Inizialmente ricordo ebbi dei problemi alle ginocchia che risolsi semplicamente "cambiando colore" delle tacchette.
     
  16. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    4.285
    Mi Piace Ricevuti:
    196
    Si consigliano le grigie perchè sono lo standard, hanno un grado di libertà adatto alla maggior parte dei ciclisti, le rosse sono per chi vuole la massima libertà o perchè ha problemi articolari, le nere le usano quasi esclusivamente i pro.
     
  17. alterpeople

    alterpeople Apprendista Velocista

    Registrato:
    29 Dicembre 2012
    Messaggi:
    1.245
    Mi Piace Ricevuti:
    48
    Se sei nuovo di bdc , compra i pedali di medio livello più economici possibile.
    (Look keo easy)

    Le scarpe che ti piacciono , ma più economiche possibile. Poco importa se da triathlon o da bdc. Perche tanto nel giro di 6 mesi cambierai tutto e ti orienterai verso quello che più ti piace venendo anche da una esperienza precedente.


    Per le tacchette almeno all'inizio usa quelle mobili , ma cambiale quasi subito dopo con quelle fisse (cerca di capire se un tipo o l'altro ti portano problemi e affaticamento delle articolazioni post allenamento ).
    Con quelle fisse tutto il movimento si scarica sulla trazione , è meglio.


    Se tutto questo lo vuoi saltare e vuoi comprare già roba buona come pedali se vai di shimano sono eterni. Hanno 2 cuscinetti sull'asse e non uno solo. Ci puoi fare decine di migliaia di km senza doverli aprire. Non sono leggerissimi ma direi eterni.

    Altrimenti per il peso Xpresso , speedplay o quello che vuoi. Alcuni hanno cuscinetti a strisciamento di plastica/teflon che si usurano , potresti doverli aprire dopo un po.
    Si usano nelle gare per lo più.

    Scarpe , beh
    Io uso sia nalini (gentile concessione del team erdinger) che vittoria.

    Uso quasi sempre scarpe da triathlon.
    Il prezzo è circa lo stesso ma è meglio calzarle al volo , dovrai allenarti anche nei cambi.
     
  18. roosters

    roosters Pignone

    Registrato:
    13 Luglio 2017
    Messaggi:
    147
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Alla fine ho comprato delle northwawe bianche. Con tacchette grigie perché tutto sommato mi sto.trovando bene...
    I cambi si devo.allenarli sicuramente visto.che facevo.gli sprint con le scarpe bdc normali.correndo.in zc..oltre a usurarsi.le tacchette non era il massimo come equilibrio...cmq una cosa alla volta...ora c è da allenarsi per calzarle gia sopra la bici.attaccate...e sarà un avventura :)
     

Condividi questa Pagina