Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Per iniziare: biomeccanica si o no e prima bdc

Discussione in 'Principianti' iniziata da Casamandrei, 3 Novembre 2018.

Tag (etichette):
  1. Casamandrei

    Casamandrei Novellino

    Registrato:
    3 Novembre 2018
    Messaggi:
    3
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve a tutti,

    mi sono avvicinato da poco al mondo della bicicletta attraverso la mia passione per il vintage: ho comprato una Legnano mezza corsa degli anni '70 ma, dopo qualche uscitina breve (poche) nel centro di Roma, mi è venuta la voglia di pedalare qualcosa di moderno.

    Non ho nessuna esperienza e nessun allenamento e, considerando l'alto rischio abbandono causa lavoro, vorrei iniziare con qualcosa tipo Triban usata. Ho letto qui sul forum che si tratta di una buona entry level. Concordate? Se si, che tipo dovrei cercare?

    Tuttavia, altro dubbio è se investire ulteriore denaro in una visita biomeccanica, come consigliato da alcuni amici ciclisti. L'obiettivo iniziale, però, è fare qualche giro sul Lungotevere per capire se è uno sport che posso continuare a praticare; quindi, almeno inizialmente non farei molti km.Dite che almeno all'inizio posso evitare la biomeccanica?

    Grazie in anticipo
     
  2. krusty il clown

    krusty il clown Pignone

    Registrato:
    27 Maggio 2018
    Messaggi:
    178
    Mi Piace Ricevuti:
    86
    secondo me all'inizio e`meglio prendere confidenza col mezzo, traffico, rumori una serie di cose a cui normalmente non ci si fa caso, ma in bdc saltano all'occhio.
    per la posizione ti consiglio di cercare sul forum, ci sono un sacco di discussioni inerenti:altezza e arretramento sella, tacchette, attacco manubrio, insomma tutto di piu`. idem per la scelta della bici
     
  3. Splinter76

    Splinter76 Novellino

    Registrato:
    4 Marzo 2018
    Messaggi:
    50
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    visita biomeccanica quanto costa ??? ma vengono fuori tutti parametri per fare il telaio su misura
     
  4. FrankLeone

    FrankLeone Gregario

    Registrato:
    25 Maggio 2014
    Messaggi:
    567
    Mi Piace Ricevuti:
    12

    All'inizio non fare la biomeccanica, devi capire se e' lo sport che fa per te, fatti mettere in sella da uno bravo e basta,io ho fatto cosi' quando ho preso la mia prima bici, mi ha messo in sella in modo approssimativo ma quei 30 km li facevo senza problemi :)

    Poi ho fatto la visita biomeccanica pagando 150,dopo aver preso la bici pero',se la fai prima sicuramente ti indichera' il telaio migliore per te..
    Io ho fatto anche 210 km senza problemi quindi secondo me sono soldi ben spesi.. pero' ripeto, prima vedi se la cosa ti puo' piacere perche' se fai 40/50 km a uscita io non la farei sinceramente
     
  5. peppe59

    peppe59 Scalatore

    Registrato:
    6 Luglio 2011
    Messaggi:
    6.555
    Mi Piace Ricevuti:
    749
    Io francamente la ciclabile sul lungotevere non la farei con la bici da corsa... meglio avere copertoni corazzati!

    Detto questo, la visita biomec costa, se tu hai delle proporzioni normali basta non farsi prendere all-amo al momento di scegliere la taglia.
    E se ami il vintage, tieni conto che qualsiasi bici in acciaio di marca nota degli anni 90 costa meno e vale di piu di una triban base
     
  6. saettonio

    saettonio Apprendista Passista

    Registrato:
    22 Giugno 2009
    Messaggi:
    1.025
    Mi Piace Ricevuti:
    20
    Visto invece l'utilizzo che vuoi farne e tenendo conto delle strade, se quelle di Roma possiamo ancora chiamarle tali, punterei decisamente sulla triban 100 che nuova costa 250 e ti assicura una certa affidabilità e sicurezza di guida pur rimanendo una bici sportiva, è una bici robusta e con una impostazione di guida comoda. Ho avuto diverse bici da corsa btwin e per l'utilizzo sportivo anche intensivo vanno più che bene, vai sul sito del decathlon, controlli quale taglia è più adatta per la tua altezza e via, la visita biomeccanica lasciala per il futuro se deciderai di passare ad una pratica ciclistica più impegnativa
     
  7. fabioi1969

    fabioi1969 Novellino

    Registrato:
    19 Giugno 2018
    Messaggi:
    65
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    Mah io tra una Triban 100 e una Legnano anni 70 non vedo tutta questa differenza per me puoi risparmiare i soldi. Se Triban deve essere minimo la 500 ovviamente nel mercato dell'usato.
     
  8. Bradipotamodimontallina

    Bradipotamodimontallina Apprendista Passista

    Registrato:
    21 Giugno 2018
    Messaggi:
    830
    Mi Piace Ricevuti:
    251
    Secondo me all'inizio l'importante è solo avere una bici di taglia corretta e qui ci sono mille discussioni,così come in altri siti,su come calcolarla.il biomeccanico lascialo a quando e se vorrai svolgere il ciclismo in modo molto più impegnativo,semmmai inizia a svolgere esercizi complementari per la parte superiore del corpo,come stretching,hatha-yoga o pilates o quel cavolo che vuoi,basta che abbiano azione decontrattive e tonificanti:non trascurare,come noto fare a molti ciclisti,la muscolatura che non sia quella delle gambe.
     
    #8 Bradipotamodimontallina, 4 Novembre 2018
    Ultima modifica: 4 Novembre 2018
    A krusty il clown piace questo elemento.
  9. albertissimo

    albertissimo Apprendista Velocista

    Registrato:
    1 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.660
    Mi Piace Ricevuti:
    103
    Vado in controtendenza: una buona visita biomeccanica (anche on-line con ottimi biomeccanici qui nel forum) è alla base del ciclismo.
    La piacevolezza di un'uscita in bici parte da un posizionamento di qualità.
    Meglio una bici di basso livello (ma in ordine meccanicamente) ed una "bella" posizione in sella, che viceversa.
    Anche se oggi fai solo 30 km.... magari con il tempo ne fai o persino 200.
     
    A paolo t piace questo elemento.
  10. Casamandrei

    Casamandrei Novellino

    Registrato:
    3 Novembre 2018
    Messaggi:
    3
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Innanzitutto, grazie a tutti per le risposte. Anche sulla base dei vostri consigli, mi sono determinato a tralasciare (per ora) la biomeccanica e cercare una Triban 500 usata che sia della mia misura, cosa che si è rivelata alquanto ardua: sono una S.

    Sono stato al Deca stasera e devo dire che mi hanno abbastanza convinto anche per la competenza del commesso che mi ha aiutato. Concordo con chi ha affermato che una buona bici vintage costituisce un ottimo entry level - e anche di più - ma la mia Legnano mod. 53 presenta qualche problemino: è un pelino fuori misura per me e non ci posso montare pneumatici più idonei al manto stradale di Roma (attualmente monta una coppia di 700x23) ma mi piace troppo e non sono intenzionato a rinunciarvi per una BDC moderna :mrgreen:.
     
  11. peppe59

    peppe59 Scalatore

    Registrato:
    6 Luglio 2011
    Messaggi:
    6.555
    Mi Piace Ricevuti:
    749
    Con i commessi del Deca è questione di fortuna,. anche perché cambiano abbastanza spesso; ce ne sono di molto bravi e di meno... io ho trovato di tutto pur frequentando sempre lo stesso negozio. Quindi benissimo se hai trovato quello giusto.
     

Condividi questa Pagina