Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Polar Vantage V nuovo orologio multisport

Discussione in 'Triathlon' iniziata da Gamba_tri, 20 Ottobre 2018.

  1. Gamba_tri

    Gamba_tri Scalatore

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    6.321
    Mi Piace Ricevuti:
    536
  2. daniele ultra

    daniele ultra Apprendista Passista

    Registrato:
    6 Gennaio 2009
    Messaggi:
    943
    Mi Piace Ricevuti:
    102
    Visto e provato, molto valido.
    Ma solo perche nn e ant + , e funziona con i suoi maledetti sensorini bike usa e getta, basta polar. E te lo dice uno che ha avuto polar x 20 anni.
     
    A Gamba_tri piace questo elemento.
  3. Pecosbill

    Pecosbill Pignone

    Registrato:
    4 Giugno 2018
    Messaggi:
    235
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Io sto aspettando il Black Friday per prendere o un 935 o un vantage V. Premetto che uso Polar M400 da 4 anni, da quando uscì.
    Come ti è sembrato questo nuovo Polar? La prima recensione su dcrainmaker non era granché paragonata a un 935 però lui aveva un software "demo", non quello finale.
     
  4. daniele ultra

    daniele ultra Apprendista Passista

    Registrato:
    6 Gennaio 2009
    Messaggi:
    943
    Mi Piace Ricevuti:
    102
    Orologio gira bene. Ma nn ant+. E questo basta x dubitarne.
    Un sensore cadenza o speed polar costa 50 euro circa e dopo 2 anni lo butti, perche nn si puoi sostituire batteria. Assurdo.
     
  5. Gamba_tri

    Gamba_tri Scalatore

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    6.321
    Mi Piace Ricevuti:
    536
    mi interessano soprattutto il sensore ottico che pare essere molto preciso e le funzioni per il recupero. Peccato davver per l'ANT+ mancante.
     
  6. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    4.285
    Mi Piace Ricevuti:
    196
    Da ventennale possessore di computer Polar questo Vantage V sinceramente non mi convince, in primis come estetica, i tasti sono troppo incassati per essere usati in fretta durante le transizioni, e poi mi da un'impressione di delicatezza, hanno badato troppo all'eleganza, infine il fatto che continuino a non adottare i sistemi di trasmissione open come l'Ant + non mi piace affatto, secondo me non è un vero passo avanti rispetto al V800 e non regge il confronto con il 935XT, una cosa buona però potrebbe essere il sensore di FC da polso perchè su questa tecnologia sono bravi.

    PS - i sensori Polar volendo si aprono, la batteria è di quelle a bottone da orologio e si sostituisce facilmente, è un'operazione delicata ma facile per chi ha manualità, basta un taglierino per aprire lungo la saldatura e del silicone per sigillare il tutto dopo, lo faccio sempre quando si esauriscono.
     
  7. Pecosbill

    Pecosbill Pignone

    Registrato:
    4 Giugno 2018
    Messaggi:
    235
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Ma gli allenamenti strutturati voi dove li preparate per poi trasferirli all'orologio? Ad esempio io ho un Polar, e li preparo in Polar flow e poi tramite bluetooth li passo dal cel all'orologio. Tutto ok se non fosse che ha solo 5 zone (HR e pace), per cui le 5a-5b e 5c non posso inserirle. Le zone 1-5 si inseriscono nel profilo utente.
    Nel Trainingspeak, le zone si possono preparare a parte, tutto ok se solo non fosse che non possono essere trasferite al Polar ma solo al Garmin che non ho.
    Ho dato una occhiata al Garmin connect, La piattaforma online sul quale scaricare i dati, simile al Polarflow, ma non ho visto dove si mettono le zone 1-5 nel profilo utente: voi dove le settate? Oppure preparate gli allenamenti direttamente sul Trainingspeak e poi li passate sul Garmin?

    Grazie come sempre
     
  8. daniele ultra

    daniele ultra Apprendista Passista

    Registrato:
    6 Gennaio 2009
    Messaggi:
    943
    Mi Piace Ricevuti:
    102
    Da fie
    Da fiero venditore Polar spendere 50 euro , prendere un taglierino , rischiare di farmi male, e cambiare una batteria .... ti dico no grazie. Piuttosto mi compro un onesto Bryton.
     
    A aetius piace questo elemento.
  9. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    4.285
    Mi Piace Ricevuti:
    196
    Infatti è un'operazione da fare solo se si ha manualità, e ne vale la pena visto che la batteria costa meno di un Euro ;-), ritengo la politica commerciale di Polar molto scorretta quindi non mi faccio scrupoli.

    Il sensore è un'oggetto a vita limitata visto che la batteria non si può cambiare, e in questi casi la politica corretta è sostituirlo a un prezzo ridotto non costringere il cliente a comperarne uno a prezzo pieno.

    Così facendo Polar li allontana i clienti invece di fidelizzarli, e così facendo chiuderà i battenti, e concordo che a questo punto è molto meglio un bel Bryton.
     
    #9 Darius, 21 Ottobre 2018
    Ultima modifica: 21 Ottobre 2018
    A aetius, daniele ultra e Pecosbill piace questo elemento.

Condividi questa Pagina