Prima caduta: dubbi

Discussione in 'Principianti' iniziata da Lombard94, 12 Settembre 2017.

  1. CBR600F2013

    CBR600F2013 Pedivella

    Registrato:
    6 Ottobre 2016
    Messaggi:
    458
    Mi Piace Ricevuti:
    39
    il dubbio sorge su fatto di affrontare una rotonda a 50 km/h, generalmente gente che affronta una rotonda a 50 km/h si chiama Froome, Nibali, Contador.. Bando agli scherzi, non è che strava ti abbia sballato il valore, a me una volta in un tratto mi dava che ero a 130 Km/h!!!!!!!!!
     
  2. Lombard94

    Lombard94 Novellino

    Registrato:
    14 Agosto 2017
    Messaggi:
    42
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Può anche essere, il ciclo computer mi dava i 45 l' ultima volta che l' ho visto, poi ho fatto altri 200/300 metri ed ho fatto la rotonda. Quando ho riguardato Strava mi dava 52.6 km/h come velocità massima che corrispondeva proprio prima della caduta (anche a sensazioni non sono andato più forte in nessun altro punto)
     
  3. fabrylama

    fabrylama Velocista

    Registrato:
    22 Marzo 2012
    Messaggi:
    5.404
    Mi Piace Ricevuti:
    160
    Dipende dalla rotonda
     
  4. Dragon77

    Dragon77 Apprendista Passista

    Registrato:
    25 Maggio 2016
    Messaggi:
    1.008
    Mi Piace Ricevuti:
    14

    allora, ok che vai in palestra, ecc...e hai un buon fisico da come dici..ma sempre 90 kg da portare in bici sono...

    giusto per...io sarò sui 75 kg penso (circa, kg + kg -...)
    parli di tenere medie sui 30/33 km/h, presumo in un giro in piano...
    ok, ci può anche stare, anche se...
    dici che vai in bdc da poco....
    ehm, scusa se mi permetto... io, che ho "all'attivo" qualche annetto di buone pedalate (all'incirca sui 3/4mila km annui, max 5mila, comprensivi di "scalate" anche impegnative) in "quasi totale" pianura fatico a tenere una media di 28 km/h (ok che ad ogni giro ci metto anche qualche salitella, che per poco impegnativa un pò però abbassa la media del giro)

    per di +, i 50 orari (ed oltre), da solo li vedo solo in una buona discesa...
    da solo, in quasi piano piatto piatto(leggerissimissima discesa!), sono riuscito a fare fin'ora qualche "sprintino" sull'ordine di max 49 e qualcosa all'ora..e appunto sprintino perchè ho tenuto tali velocità per pochi metri..

    tanto per darti una prova, fatto "test" ieri sera:
    fatto una discesa con punta massima a 52,5 km/h (frenando un pò causa fresco, io tutto sudato e senza antivento...)
    finita la discesa costretto a rallentare molto per curva secca, perdendo buona velocità, ma poi c'era una lieve discesa ancora (1 / 2 % credo) e pedalando + che potevo con il rapportone ho toccato a malapena i 48 orari!!

    l'unica volta che ho raggiunto i 54 e passa all'ora è stato su un drittone lievemente in discesa anche quello, dopo aver superato un "compare" a cui sono stato a ruota e mi aveva portato sui 45 orari. e ovviamente i 54 li ho visti per poco tempo...



    dai retta a me, lascia perdere i dati strava....
    controlla bene con un ciclocomputer con cavetto e sensore, il metodo classico e anche + preciso secondo me.
     
  5. Dragon77

    Dragon77 Apprendista Passista

    Registrato:
    25 Maggio 2016
    Messaggi:
    1.008
    Mi Piace Ricevuti:
    14
    come non quotare!

    e i ciclisti da te citati sono in gara, senza traffico....


    bando alle ciance,
    sarà anche stato ai 50 e passa, ma è da folli entrare in una rotonda con un mezzo come la bdc a tale velocità...manco una curva ampisssima prenderei a oltre 40 orari io ...
     
  6. eaman

    eaman Apprendista Passista

    Registrato:
    16 Giugno 2012
    Messaggi:
    816
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Dai Dragon, in discesa in montagna con un 1000m di dislivello come fai a non cuocere i freni che e' tutta una curva?
     
  7. andre.road

    andre.road Scalatore

    Registrato:
    11 Ottobre 2012
    Messaggi:
    6.544
    Mi Piace Ricevuti:
    226
    Amici.....

    E' caduto alla settima uscita.
    Le prime 6 le ha fatte a 4 bar.
    Poi ha gonfiato a 8.5 dietro e 8 davanti.
    Era bagnato/umido e sporco, forse oleoso.

    Promemoria. Se veramente cadi a 50 all'ora - o anche solo a 40 - è molto probabile che ti fai male. Ma male sul serio.



    Prudenza in bici, sempre. Specie se si deve prendere confidenza col mezzo.
     
  8. Dragon77

    Dragon77 Apprendista Passista

    Registrato:
    25 Maggio 2016
    Messaggi:
    1.008
    Mi Piace Ricevuti:
    14
    :mrgreen:

    mi stavo riferendo al piano io comunque....

    si ok, in discesa però io non faccio testo...dopo aver fatto una discesa con dislivello di circa 1500m in poco meno di 35', (di notte) :afraid:
     
  9. Dragon77

    Dragon77 Apprendista Passista

    Registrato:
    25 Maggio 2016
    Messaggi:
    1.008
    Mi Piace Ricevuti:
    14
    o-o
     
  10. tornoindietro72

    tornoindietro72 Pedivella

    Registrato:
    13 Ottobre 2015
    Messaggi:
    374
    Mi Piace Ricevuti:
    7
    ci vuole solo prudenza basata sulla consapevolezza che in bici si è sempre in equilibrio, la superficie di appoggio ed aderenza al suolo è minima anche col peso, il manto stradale nostrano fa mediamente pena, l'imprevisto è li avanti a noi ma alcune volte non lo si vede.
    Poi la scivolata ci può stare, certo le rotonde sono pericolose già di loro per le precedenze e spesso per asfalto viscido e rovinato più che altrove.
    In questi casi pressione pneumatici, tipo battistrada ed elucubrazioni varie, scusate, ma valgono nulla, se ti parte via l'anteriore senza preavviso in moto ed in bici vai lungo, ti salvi se accade dietro dove puoi giocare se hai riflessi pronti ma avanti difficile.
     
    A rosetta piace questo elemento.
  11. Lombard94

    Lombard94 Novellino

    Registrato:
    14 Agosto 2017
    Messaggi:
    42
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Scusate se vi rispondo solo ora, comunque probabile non andassi a 50, che vi devo dire, Strava può non essere affidabile ma, ripeto, ho un ciclocomputer e poco prima mi segnava i 45. Comunque tralasciando il discorso velocità, vi ringrazio per le dritte datemi, ne farò tesoro!
     
  12. routa bucata

    routa bucata Pedivella

    Registrato:
    13 Marzo 2017
    Messaggi:
    464
    Mi Piace Ricevuti:
    13
    Io posso dirti sola una cosa, ti è andata di lusso nel cadere a quella velocità e non esserti fatto nulla. Anch'io sono caduto esattamente come te a 52 km/h e mi sono fatto un mese di coma e tre di ospedale.
     
  13. gazibo83

    gazibo83 Apprendista Velocista

    Registrato:
    20 Maggio 2013
    Messaggi:
    1.502
    Mi Piace Ricevuti:
    31
    ciao qua tutti fenomeni che dopo poche uscite viaggiano a velocità assurde ma per piacere! ti è andata bene che non ti sei fatto niente ...
     
  14. tombazosana

    tombazosana Apprendista Velocista

    Registrato:
    31 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.273
    Mi Piace Ricevuti:
    66
    In teoria ormai sono un esperto ciclista, ma l'anno scorso solo verso sera, dopo ambulanza e 2 ospedali, ho capito che la sabbia in curva e discesa mi aveva quasi spedito al creatore, adesso mi sento rinato, fortunato ad essere ancora qui. Ps: ho fatto quello a cui non avevo mai pensato....il testamento! anche se penso di vivere almeno fino ai 90.

    si parte piano...e dopo si rallenta!
     
  15. Lombard94

    Lombard94 Novellino

    Registrato:
    14 Agosto 2017
    Messaggi:
    42
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    La cosa che mi ha "salvato" è che avendo visto la macchia ero "preparato" in caso di caduta, è stata sì improvvisa, ma ero con la guardia alta, pronto a cadere diciamo. Alla fine se non mi si fosse infettata la ferita sarei giá tornato in bici, ma visto la febbre e gli antibiotici ho deciso di staccare una settimana anche dalla palestra. Domani rimonto in sella
     

Condividi questa Pagina