Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Problema “sottosella”. Fa male la bici?

Discussione in 'Principianti' iniziata da Swordfish, 12 Marzo 2018.

  1. Swordfish

    Swordfish Novellino

    Registrato:
    12 Maggio 2013
    Messaggi:
    38
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve ragazzi,
    il problema che pongo è semplicissimo: a seguito di esami del liquido seminale, fortunatamente non del tutto preoccupanti, la prima cosa che viene in mente è mettere la bici sul cavalletto, almeno per un po’. E questo, più o meno, è il parere/consiglio di buona parte dei medici specialisti.
    Ma stanno veramente così le cose?
    Che esperienza avete in merito e cosa consigliate?

    Per non lasciare la bici sul cavalletto e continuare ad uscire ed allenarmi, posso prendere in considerazione qualche sella specifica e/o accortezza particolare?
    Grazie mille a tutti e Buone pedalate.
     
  2. fabiopon

    fabiopon Apprendista Cronoman

    Registrato:
    19 Novembre 2009
    Messaggi:
    3.138
    Mi Piace Ricevuti:
    151
    La domanda è delicata visto che si tratta di salute, quindi anche la risposta. Vai in un centro di medicina dello sport e chiedi a loro perché sono gli unici che ti possono consigliare. Gli unici.
    E le esperienze degli altri in questi casi non valgono un tubo!

    Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
     
    A Giova90 piace questo elemento.
  3. fabrylama

    fabrylama Scalatore

    Registrato:
    22 Marzo 2012
    Messaggi:
    5.989
    Mi Piace Ricevuti:
    482
    Visto che i ciclisti pro i figli li fanno... magari tutto si riduce a controllare come sei messo "in sella".
    Fra selle troppo imbottite/vecchie/con forma inadatta/inclinate a cavolo/troppo alte, fondelli devastati, posizioni del busto non adatte alla flessibilità del proprio bacino... ci sta che i problemi saltino fuori.
     
    A Giova90 piace questo elemento.
  4. lucalized

    lucalized Pignone

    Registrato:
    22 Novembre 2015
    Messaggi:
    173
    Mi Piace Ricevuti:
    6
    se è il parere di buona parte dei medici specialisti mi sfugge il motivo della tua domanda, puo' anche darsi che tu abbia dei margini di manovra ma non dimenticare che il rischio è tutto il tuo, fai un po' te!!! io mi sarei già comprato una bella racchetta da tennis.
     
  5. Swordfish

    Swordfish Novellino

    Registrato:
    12 Maggio 2013
    Messaggi:
    38
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Grazie ragazzi.
    Ripeterò la visita biomeccanica a questo punto, dando maggiore risalto alla seduta.

    La racchetta proprio non mi piace... se proprio devo smettere mi compro le bocce.
     
  6. fabiopon

    fabiopon Apprendista Cronoman

    Registrato:
    19 Novembre 2009
    Messaggi:
    3.138
    Mi Piace Ricevuti:
    151
    Il biomeccanico non è un medico!
    Ma tanto ci sembra che tu non voglia sentire...
     
  7. uber

    uber Pedivella

    Registrato:
    29 Giugno 2014
    Messaggi:
    493
    Mi Piace Ricevuti:
    118
    L'esame del liquido seminale è un esame, ma bisognerebbe capire da cosa dipendono quei risultati.
    Una qualità non ottimale può essere addirittura temporanea, a causa di stress per esempio, oppure dipendere da altri fattori (fisici, ormonali, di cattiva alimentazione, dati dall'abuso di alcol o dall'eccesso di fumo).
    Se ci fossero problemi fisici potrebbe essere utile mollare la bici o provare un posizionamento migliore (magari con una sella ad hoc), diversamente continuare come stai facendo ora non dovrebbe portare a peggioramenti.
    Io ho un varicocele (non grave) che limita un po' la qualità del seme: però non mi è stato proibito di andare in bici e comunque i risultati degli esami a distanza di anni confermano che non c'è peggioramento dei valori.
    Quello che ti ho scritto deriva dalla mia esperienza e dai colloqui che ho avuto io coi medici, però non è il vangelo... Ogni situazione può essere diversa. Se hai già avuto incontri con medici specialisti e questi ti hanno confermato che devi darti alla racchetta, segui quello che ti dicono loro...
     
  8. Swordfish

    Swordfish Novellino

    Registrato:
    12 Maggio 2013
    Messaggi:
    38
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Grazie uber,
    si mi avessero consigliato di mollare la bici, non ci avrei pensato su nemmeno mezza volta (rispondendo così anche ai commenti precedenti) perché evidentemente è fortunatamente ci sono anche cose più importanti della bici...
    Il fatto invece è proprio quello che hai individuato tu.
    I medici consultati (3) dicono cose diverse. Uno dice non devi, uno dice puoi, l’altro dice “non dovrebbe compromettere”.
    (Di certo non sarei stato così sprovveduto da chiedere consiglio ad un biomeccanico piuttosto che un medico specialista)
    Da qui la mia domanda sul forum e richiesta di consiglio da chi, magari, si è trovato nella mia stessa condizione.
    Ed ecco perché sono orientato a rifare la visita biomeccanica, magari cambiando anche la sella in favore di una con uno scavo maggiore.
     
  9. emilio78

    emilio78 Pedivella

    Registrato:
    20 Novembre 2013
    Messaggi:
    401
    Mi Piace Ricevuti:
    40
  10. fabrylama

    fabrylama Scalatore

    Registrato:
    22 Marzo 2012
    Messaggi:
    5.989
    Mi Piace Ricevuti:
    482
    Ma è anche vero che i medici non sono biomeccanici.
    Io non credo che i medici stiano dicendo che la bici fa male a tutti, creando a tutti quel problema.
    Gli avranno detto che a lui provoca quel problema, o che potrebbe provocare e in via cautelativa è meglio se fa una pausa... Ma capire perchè a lui provoca problemi (che immagino sia una pressione eccessiva nella zona) è compito del biomeccanico e non dell'andrologo.

    Se il biomeccanico, o lui stesso facendo delle prove, riesce ad alleviare la pressione, immagino che poi lo specialista gli dirà che può continuare ad andare in bici. (ovviamente dopo adeguata pausa come da ordine medico!)
     
  11. stambecco

    stambecco Scalatore

    Registrato:
    14 Giugno 2005
    Messaggi:
    6.793
    Mi Piace Ricevuti:
    211
    secondo me il primo medico ha visto una motilità ed una qualità del liquido magari sotto la media ed ha "dato la colpa" alla bici.

    qualora fosse questo il problema mi viene soltanto da dire al buon @Swordfish di stare abbastanza tranquillo perchè problemi di questo tipo li ha anche chi non è ciclista quindi, da profano, dico che non c'è correlazione e se anche ci fosse è davvero minima
     
  12. fabiopon

    fabiopon Apprendista Cronoman

    Registrato:
    19 Novembre 2009
    Messaggi:
    3.138
    Mi Piace Ricevuti:
    151
    Ma scusate... se ci sono medici specialisti in medicina dello sport, il problema "a chi chiedere" a me sembra non esistere.
     
  13. luca81166

    luca81166 Pignone

    Registrato:
    25 Aprile 2010
    Messaggi:
    234
    Mi Piace Ricevuti:
    4
    Ciao Swordfish, io ho un problema diverso: a seguito di un paio di prostatiti, mi è stato consigliato di lasciare stare la bici per un periodo, in seguito riprendere con moderazione. Quando ho ripreso, ti posso assicurare che ho provato decine di selle ma purtroppo il fastidio lo sento, il giorno dopo e successivamente. Lo specialista mi consiglia di mollare del tutto ma non è facile, in sella la sensazione di libertà e di divertimento non ha eguali in altri sport. Aspetterò ancora e proverò più avanti. Auguri.
     
  14. Gamba_tri

    Gamba_tri Scalatore

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    6.116
    Mi Piace Ricevuti:
    447
    Il consiglio è di trovare un andrologo ciclista, che capisca la tua passione. Perché i medici che non fanno sport, la prima cosa che consigliano è di interrompere l'attività, se te lo dice uno che va in bici a sua volta allora direi che è il consiglio definitivo, ma su quello degli altri sentirei una seconda opinione.

    Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
     
    A albasnake, skybiker e Whiplash piace questo elemento.
  15. Fabi00

    Fabi00 Pignone

    Registrato:
    28 Ottobre 2015
    Messaggi:
    298
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Puoi sempre usare la soluzione salomonica...lascia la bici per due/tre di mesi (se non sei Nibali te lo puoi permettereo-o). Fatti le cure e vedi se la situazione migliora. Come ha detto un altro utente potrebbe essere dovuto a fattori estranei alla bici e anche lasciandola completamente magari non si risolve il problema. Fai quindi le cure, vedi come vanno le analisi...e poi decidi:yoga:
     

Condividi questa Pagina