Provochi incidente causa buca stradale, ti rompi il bacino e il comune ti multa....

Discussione in 'Emozioni & Imprese' iniziata da riki64, 16 Luglio 2014.

  1. Luca69

    Luca69 Maglia Amarillo

    Registrato:
    4 Novembre 2008
    Messaggi:
    8.072
    Mi Piace Ricevuti:
    660
    .....per legge chi ha cercato di evitarmi e ha invaso la corsia opposta,ha ricevuto un verbale dalla Polizia Stradale.....uno per ciscuno non fa male a nessuno.
    Il bello' e' che ora i vari legali si stanno battendo proprio per questa cavillosita'o vizio di forma del CDS o di chi cerca di interpretarlo o capirlo.
     
  2. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.396
    Mi Piace Ricevuti:
    362
    Veramente la buca l'ha presa in pieno, come riporto di seguito. Se avesse scartato e forse gli avrebbero affibbiato la guida pericolosa.
    La cosa non è così semplice. Per noi lo è: andiamo in bici, prendiamo una buca, cadiamo e chiediamo i danni. Ma non è così. Se la buca la vedi devi fare in modo di evitarla, riducendo la velocità, segnalando che ti sposti eccetera, eccetera. Sembra assurdo, ma così stanno le cose.
    Quando io ho fatto le foto, ho dovuto farne parecchie perché con certe angolazioni la buca non si vedeva. In realtà non era una buca, ma un avvallamento dell'asfalto, che mi aveva fatto impuntare la ruota anteriore e disarcionato. Per assurdo, se l'avessi presa a velocità normale avrei preso il colpo, ma non sarei caduto, invece a velocità minima, l'inerzia non ha avuto forza di uscire dall'avvallamento.
    Questo per dire a [MENTION=28415]riki64[/MENTION] che cosa lo aspetta, quali saranno le obiezioni dell'avvocato della controparte.

     
  3. never give up!

    never give up! foggy mod.

    Registrato:
    9 Gennaio 2010
    Messaggi:
    15.598
    Mi Piace Ricevuti:
    481
    se l'ha scartata, la buca, non era insidiosa ma visibile... se è così poche speranze...

    quoto @Shinkansen o-o
     
    #23 never give up!, 17 Luglio 2014
    Ultima modifica: 17 Luglio 2014
  4. Spartano

    Spartano Apprendista Velocista

    Registrato:
    19 Aprile 2007
    Messaggi:
    1.516
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    Per esperienza diretta si parte da qui, non pagare la sanzione e contestarla è l'inizio di tutto. Detto in soldoni, per la legge, il pagamento costituisce una specie di concorso di colpa, nella migliore delle ipotesi si tramuta in una somma minore che si va a recuperare. Personalmente ho contestato il tutto al Prefetto di competenza, allegando alle lettere molte foto del luogo, credo ne basti una (di lettere) ma io ci avevo preso gusto:mrgreen:; c'è un termine trascorso il quale, salvo divera comunicazioni, la multa si annulla automaticamente. I soldi che ho speso, tra raccomandate r/r e stampa foto, forse superano il costo della multa, ma l'obbiettivo non è stato sicuramente quello.
     
  5. alearc66

    alearc66 Apprendista Velocista

    Registrato:
    9 Aprile 2013
    Messaggi:
    1.442
    Mi Piace Ricevuti:
    27
    State dicendo che sia che la buca l'abbia scartata o presa in pieno,il ciclista ha sempre e comunque torto.io non credo che sia cosi'.
    Se la buca era visibile,(o peggio ancora segnalata)allora parzialmente lo era anche per l'automobilista,che in parte ha fatto una manovra azzardata superando il ciclista e non mantanendo le distanze in un punto dove avrebbe dovuto prevedere un probabile cambio di direzione del ciclista:mrgreen:
     
  6. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.396
    Mi Piace Ricevuti:
    362
    No, non abbiamo detto questo. Se l'ha scartata - e non è questo caso - l'ha vista, quindi non può dire che era insidiosa, perché, appunto, l'ha vista. Non può nemmeno dire di averla vista all'ultimo momento, perché in strada bisogna prestare attenzione. In parole povere, devi avere una visione di almeno 10 metri per viaggiare in sicurezza.
    Se la prende in pieno, si apre la casistica. Può essere che la buca sia visibile col nuvolo, ma non col sole, sia appena percepibile. Può essere anche che uno ha una macchina a fianco e non possa evitarla.
    Insomma, dipende da caso a caso e da buca a buca.

    Che ne sai che l'automobilista ha fatto un azzardo? riki64 non ne ha parlato.
     
  7. mescal

    mescal Bioesorcista

    Registrato:
    7 Settembre 2008
    Messaggi:
    18.698
    Mi Piace Ricevuti:
    447
    riprendo da qua, scusate ma sono al cellulofono
    se il corpo del verbale è questo ciò che non viene spiegato, ed in questo caso sempre a mio modesto parere andrebbe, è il motivo per cui non controllava il mezzo. A leggerla così sembrerebbe una guida "distratta", ma a questo punto perchè non contestare la "destra rigorosissima"? (a sboccio art 143 cc.2+13).
    Il fatto che scrivano che non riusciva a controllare il mezzo presuppone ci sia un motivo per cui sia successo. in questo caso, se uno non si legge il verbale di sopralluogo può capire poco e rischia di fare solo supposizioni.
    Hai per caso la dinamica scritta del sinistro?
     
  8. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.396
    Mi Piace Ricevuti:
    362
    Magari non vogliono creare rogne al comune. Se scrivevano che c'era una buca potevano dare un appiglio per una causa di risarcimento danni.
    È una malignità, ma come si dice: a pensar male ci si azzecca.
     
  9. mescal

    mescal Bioesorcista

    Registrato:
    7 Settembre 2008
    Messaggi:
    18.698
    Mi Piace Ricevuti:
    447
    se hanno ragionato così l'hanno pensata male, soprattutto nei sinistri le bugie hanno le gambe corte. E poi i comuni sono tutti assicurati per eventi del genere, a che pro mentire? Anzi, un corretto sopralluogo da elementi certi alle parti per la composizione veloce del contendere.
    Per questo ho chiesto la dinamica, per capire cos'hanno ricostruito, una sola campana è poco.
     
  10. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.396
    Mi Piace Ricevuti:
    362
    Per risparmiare sul premio di assicurazione.
    Non è mia questa, ma dell'avvocato dell'assicurazione che difendeva il comune nella mia causa per risarcimento danni. Aveva fatto un'arringa lagnosa e tediosissima, dove si lamentava che tutti fanno causa ai comuni e si fanno aiutare da testimoni compiacenti per estorcere (non l'ha scritto, ma il senso era quello) denari ai poveri comuni, che si ritrovano a pagare premi di assicurazione sempre più alti (togliendo fondi per la riparazione delle strade, questa è mia), arrivando persino a vedersi recedere i contratti perché troppo onerosi per le povere (questo lo dico io) assicurazioni.
    La mia era solo una battuta, ma quello che ho scritto sopra, parentesi escluse, è tutto vero.
     
  11. mescal

    mescal Bioesorcista

    Registrato:
    7 Settembre 2008
    Messaggi:
    18.698
    Mi Piace Ricevuti:
    447
    Lasciando perdere l'integrità della persona, ma anche volendo, rischieresti il posto omettendo dettagli su un sinistro pur sapendo che oggigiorno qualsiasi persona ha in tasca uno smartphone?
    Se si vuole risparmiare sulle assicurazioni si mettono a posto le strade con la diligenza del buon padre di famiglia.
     
  12. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.396
    Mi Piace Ricevuti:
    362
    Hai ragione ma ti cito due esempi (uno mi riguarda).
    • incidente con frattura nasale: buca esistente sin da quando ho iniziato ad andare in bici (1994). Finché non mi son fatto male io la buca troneggiava come un monumento nazionale.
    • incidente mortale di una moto (2013) la strada era dissestata da anni, ma finché non c'è scappato il morto il pezzo, solo quello perché sai come siamo noi genovesi il troppo stroppia, non è stato asfaltato.
    Poi, quest'anno è passato il Giro e hanno asfaltato a più non posso, tanto che ho dovuto modificare le traiettorie dovute alle asperità preesistenti. Non mi sembra una diligenza da buon padre di famiglia. Eppure, dicono che a Genova e provincia è meglio di molti altri posti.

    Ritorniamo in topic altrimenti i mod. ci richiamano.
     
  13. mescal

    mescal Bioesorcista

    Registrato:
    7 Settembre 2008
    Messaggi:
    18.698
    Mi Piace Ricevuti:
    447
    giusto, quelle carogne stanno sempre a guardare.
    Tornando al buco (elemento a me caro in alcune sue declinazioni) , a volte ci si confonde quando si parla di insidia stradale, perchè spesso si fa riferimento a sentenze di cassazione riguardanti casi specifici.
    Di per se, il buco sulla carreggiata è un'insidia stradale, ma bisogna valutarne l'incidenza sulla viabilità, esistono buchi e buchi (:mrgreen:) per questo sarebbe interessante sapere le valutazioni della dinamica degli operatori intervenuti.
     
  14. alearc66

    alearc66 Apprendista Velocista

    Registrato:
    9 Aprile 2013
    Messaggi:
    1.442
    Mi Piace Ricevuti:
    27
    Non lo so che ha fatto una manovra azzardata, lo deduco.
    Forse piu' che manovra azzardata si potrebbe parlare anche di distanze di sicurezza non rispettate dall'automobilista
    Come sono arrivato a dedurlo l'ho scritto prima
     
  15. Black Panter

    Black Panter Apprendista Cronoman

    Registrato:
    1 Settembre 2008
    Messaggi:
    3.691
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    Si, ma ragazzi, partiamo dal presupposto che la buca NON doveva esserci, o quantomeno doveva essere segnalata.
    Se la buca non ci fosse stata, lui non scartava e non finiva contro l'auto. Non ci si può attaccare al fatto che poteva rallentare o comunque poteva accorgersi e schivarla senza uno scarto repentino in quanto non era nemmeno segnalata. Ricordiamoci che lo sfortunato forumendolo ha scartato finendo poi contro l'auto per colpa della buca.
    Ciò che è causa dell'incidente è la buca, se non ci fosse stata non succedeva nulla quindi la colpa dell'incidente è della buca, e quindi il comune ha torto perchè la buca non doveva esserci o quantomeno doveva essere segnalata.....punto e stop!!!

    Parlo perchè è successa quasi la stessa cosa a mia moglie.....con la differenza che lei è caduta da sola senza coinvolgere altri veicoli.
    Stava procedendo sulla statale quando è stata superata da una vettura la quale subito dopo averla superata ha stretto verso il ciglio della strada facendo anche un pelo spaventoso a mia moglie.
    La vettura ha stretto per evitare un cratere proprio sulla traiettoria di mia moglie, praticamente la macchina ci è passata sopra alla buca nascondendola di fatto a mia moglie che se l'è trovata davanti all'improvviso. Mia moglie a quel punto ha provato una frenata disperata perchè cercare di scartarla voleva dire farsi investire dalle vetture che in quel tratto schizzano a manetta. In pratica ha centrato la buca a freni tirati, la ruota si è impuntata nella buca e mia moglie si ribaltata finendo di faccia sull'asfalto. Fortuna che aveva il casco che ha evitato il peggio ma si è beccata 13 punti in faccia attorno all'occhio col ricordo per tutta la vita di una cicatrice permanente. Rendetevi conto....poi su di una ragazza.....una tragedia!!!!! Senza contare i danni alla bici, divisa ridotta a brandelli, etc.
    Inizialmente la Provincia che amministra il tratto di strada interessato mi ha detto: "la buca dovevate vederla, ci faccia causa".
    No no cari amici, ho detto io, la buca non doveva esserci!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Poi man mano che mandavo il conto dei danni con tanto di perizie medico-legali attraverso l'avvocato mi contattavano per cercare di darmi il contentino: "dai, le diamo 500€". Poi dopo qualche giorno: "dai, ritiri la denuncia, le diamo 1000 €". Ma a quel punto non ne facevo più una questione di soldi, tanto la cicatrice in faccia ad una ragazza rimane, era una questione di pincipio per come ci hanno preso per i fondelli.
    A quel punto io ero deciso ad andare fino in fondo rischiando quello che dovevo rischiare.
    L'avvocato però mi ha detto subito: un risarcimento lo otteniamo al 100%, il rischio è quello che loro puntino su un concorso di colpa e cioè: la buca non ci doveva essere, però lei doveva vederla. E quindi col concorso di colpa il premio d'indennizzo da noi richiesto veniva dimezzato al 50%.
    A questo punto abbiamo puntato ad un accordo con la controparte. Ci date tot (una via di mezzo tra quello che noi chiedavamo e il 50% in caso di concorso di colpa) e ritiriamo la denuncia. Per farvi capire: noi chiedavamo 100, in caso di concorso di colpa prendavamo 50: abbiamo chiesto 75. Hanno accettato!!!
    L'amico forumendolo deve essere consapevole che sarà dura, ma chi l'ha dura la vince.
    Ripeto, la causa dell'incidente è la buca......e buca non ci doveva essere!!!!
     
  16. pepe

    pepe Passista

    Registrato:
    31 Luglio 2006
    Messaggi:
    4.294
    Mi Piace Ricevuti:
    162
    da suo scritto:
    "Il 25 maggio stavo uscendo dal comune, ho preso in pieno una buca intorno ad un tombino, non segnalata.
    Ho sbandato purtroppo verso il centro della carreggiata, urtando un veicolo in fase di sorpasso e poi picchiando per terra."

    quindi non l'ha scartata di proposito ma come conseguenza dell'impatto all'interno della buca.

    certo che io dico.... capisco cercare di essere reticenti magari verso chi si vuol far pagare (cmq nel giusto) un cerchio o peggio una sospensione rotta, ma verso una persona che magari è stata stesa a letto 60 giorni.....

    Alla fine della fiera, il comune è quello che decide se è nel torto e uindi deve pagare, mentre l'assicurazione è quella che tirerà fuori i soldi.
    il comune poi tirerà fuori + soldi (l'anno prossimo) ma così impara a usarli anche per sistemare il manto stradale.

    per esperienza diretta, il comune con cui ho avuto a che fare, è stato coerente, ha riconosciuto il torto, e (cosa molto positiva) ha sistemato il tombino incriminato in tempi molto ristretti.
    Poi con l'assicurazione sono andato a discutere le mie spettanze.
     
  17. riki64

    riki64 Novellino

    Registrato:
    15 Ottobre 2010
    Messaggi:
    55
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    ecco il verbale integrale di contestazione e un piccolo aggiornamento..

    Nella sezione Violazione c'è scritto quanto segue

    Ha violato la disposizione dell' ART 141 c.2.11 del CDS perchè in data 25/5 alle ore 10.40 non era in grado di conservare il controllo del veicolo di cui era alla guida e nella circostanza collideva contro autovettura che aveva quasi ultimato il superamento alla sua sinistra (mia nota, infatti gli ho rotto il fanale posteriore destro e danneggiato la parte del parafango).
    Violazione accertata al termine di rilevo di sinistro stradale.

    Nella sezione dichiarazioni c'è scritto 'Vedi dichiarazione sinistro'.

    Ho sentito lo studio a cui sto affidando il caso, mi hanno detto al momento di non pagare la multa(i 60 giorni scadono il 15/9, pazienza pagare eventualmente 41 euro invece di 28 entro 5 giorni) e procurarsi appena pronto il verbale del sinistro, spiegandomi però che hanno tempo 120 giorni per redigerlo, quindi fino al 25/9.
    Io ho firmato una dichiarazione ai vigili al pronto soccorso in cui affermavo di avere perso il controllo per avere preso in pieno la buca, mi aspettavo che nel verbale d infrazione lo omettessero, però fanno riferimento alla dichiarazione di sinistro, voglio sperare che lì non abbiano omesso questo punto, tanto meno ritengo possibile che sia sparita la mia dichiarazione firmata, non penso proprio che un ente pubblico arrivi a questo punto, attendo perciò di ricevere il verbale di sinistro

    La strada non era dissestata, la buca è un pezzo di asfalto 'mangiato' sul lato sinistro di un tombino e sulla parte sinistra del lato frontale, la strada non era rettilinea ma presentava una continua leggera curva verso destra, conto di scaricare le foto sul PC da cui scrivo e postarle...

    Vediamo...

    P.S. me ne guardo bene dal dichiarare il falso e quindi non posso affermare con certezza che procedessi dietro una macchina perchè non me lo ricordo, ma in generale si può dire che in un tratto urbano in BDC a 35 km/h circa ci sta che tu stia dietro ad una macchina, basta avere una macchina davanti e col cavolo che riesci a vedere la buca con un congruo anticipo... (non parliamo poi se davanti hai un autobus di linea)..
     
  18. pepe

    pepe Passista

    Registrato:
    31 Luglio 2006
    Messaggi:
    4.294
    Mi Piace Ricevuti:
    162
    se sei tesserato, senti la federazione..... (FCI o chi per essa), io oltre ai soldi dal comune riuscii a prendere pure quelli dalla federazione.

    se sei tesserato FCI, ti scarichi il modulo, compili e ti fai controfirmare una dichiarazione dal presidente della tua società che era a conoscenza che tal giorno stavi compiendo un allenamento, ovviamente vanno allegati tutti i referti medici compreso quello di avvenuta guarigione.

    Sarebbe da fare entro 30 gg dall'accaduto, ma inventati che non ti sentivi tanto bene e che non hai avuto modo di andare dal presidente .....
     
  19. riki64

    riki64 Novellino

    Registrato:
    15 Ottobre 2010
    Messaggi:
    55
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    Si confermo...

    Se le mie parole possono aver fatto insorgere il dubbio, faccio chiarezza..

    Premesso che ovviamente non ho visto da dietro cosa abbia fatto l'automobilista, però secondo me mi stava superando non facendomi il pelo ma a una distanza congrua alla mia sinistra.

    Ricordo infatti che dopo aver sentito il botto della camera d'aria scoppiata e l'insaccata sulla buca, non ho picchiato subito contro la macchina per la mia sbandata, ma ricordo che per qualche frazione di secondo mi sono impaurito perchè mi accorgevo che stavo andando verso la carreggiata opposta, poi ho colpito la macchina, deduco quindi che non fosse un sorpasso 'al pelo'..

    Queste sono due foto della buca... io con la ruota ho preso la parte dello spigolo sinistro... e mi è subito scoppiata la camera d'aria..
     

    Files Allegati:

  20. sindaco

    sindaco Apprendista Scalatore

    Registrato:
    26 Aprile 2008
    Messaggi:
    2.028
    Mi Piace Ricevuti:
    56

    Scusami se sono ripetitivo.
    Il verbale non va pagato ma va contestato dinanzi il Giudice di Pace oppure dinanzi il Prefetto.
    Il pagamento della sanzione costituisce accettazione della contestazione della violazione e ti preclude il risarcimento del danno.
     

Condividi questa Pagina