Punture di insetti

Discussione in 'I domandoni' iniziata da Stefano1964, 6 Ottobre 2012.

  1. bet1922

    bet1922 Pignone

    Registrato:
    3 Giugno 2011
    Messaggi:
    210
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    i tafani sono tremendi,si appoggiano senza farsi sentire e quando succhiano sono dolori come cortellate:mrgreen::mrgreen::mrgreen:
     
  2. 123ziobilly

    123ziobilly Pedivella

    Registrato:
    25 Agosto 2013
    Messaggi:
    328
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    alla vista del ragno.... avrei fatto la stessa cosa.... girato la bici e via!!! :bua:
    per l'insetto presumo sia proprio un tafano... mi è capitato anche a me un paio di volte in salita.... se ne approfittano della velocità ridotta!!! :cry: :mrgreen:
     
  3. 123ziobilly

    123ziobilly Pedivella

    Registrato:
    25 Agosto 2013
    Messaggi:
    328
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    quoto in pieno... purtroppo... :cry
     
  4. Lipz

    Lipz Gregario
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    20 Marzo 2013
    Messaggi:
    597
    Mi Piace Ricevuti:
    15
    una vespa o calabrone? ma allora avrei sentito anche il colpo!
    Ho sentito qualcosa di veramente leggero.

    attorno alla puntura avevo un'area arrossata di circa 5-6cm di raggio

    il primo giorno, dolore, dal secondo plurito pazzesco
     
  5. fabiopon

    fabiopon Apprendista Cronoman

    Registrato:
    19 Novembre 2009
    Messaggi:
    2.730
    Mi Piace Ricevuti:
    42
    Secondo me potrebbe essere una vespa, sono molto leggere e danno come dei morsi a volte anche ripetuti visto che non muoiono come le api!
    A me è successo ad una mano tagliando un ramo di rosmarino, sono stato con il ghiaccio per 48 ore su tutto il braccio per il gonfiore e il prurito! :cry:
     
  6. flavio-resana

    flavio-resana Maglia Rosa

    Registrato:
    16 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.382
    Mi Piace Ricevuti:
    121
    io domenica mattina mi sono sentito una fitta alla coscia sx, come una coltellata nella gamba, mi guardo e non vedo nulla ma inizio a stare male.
    probabilmente una vespa mi aveva punto ripetutamente perché si era infilata non so come sotto pantaloncino X-bionic, mi ha rifilato una stilettata da prima della classe.

    Risultato? difficoltà nel fare i 14 km rimanenti, gamba indolenzita, ponfo rosso ENORME e paura dello shock anafilattico.
    Ad oggi non sono ancora al 100% infatti sono fermo dalla attività, si è localizzata una infezione anche sull'alluce sinistro ed un inizio sulla parte sx del volto.
    Probabilmente inizierò cura antibiotica.
    che botta ragazzi:cry:
     
  7. Lipz

    Lipz Gregario
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    20 Marzo 2013
    Messaggi:
    597
    Mi Piace Ricevuti:
    15
    Dalla coscia persino alluce e guancia??? Cavoli!!!!!!!

    Ma sei allergico?

    Mi dispiace, rimettiti presto
     
  8. flavio-resana

    flavio-resana Maglia Rosa

    Registrato:
    16 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.382
    Mi Piace Ricevuti:
    121
    reazione locale, ma probabilmente è stato iniettato veleno più volte,
    per fortuna venerdì mattina sono riuscito a farmi 60 km e stamattina conto altri 70...o-o
     
  9. newbie

    newbie Apprendista Velocista

    Registrato:
    24 Aprile 2014
    Messaggi:
    1.620
    Mi Piace Ricevuti:
    35
    Secondo me punge da sopra il pantaloncino. Successo anche a me, fortunatamente senza le tue conseguenze. In bocca al lupo

    Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
     
  10. drago.andre71

    drago.andre71 Pignone

    Registrato:
    14 Giugno 2016
    Messaggi:
    226
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    Il Tafano senti un dolore esattamente come quando infilano l'ago per il prelievo del sangue...a me è capitato un paio di volte sempre ovviamente in salita...e sul polpaccio e quando l'ho mandato via...ha sbrodolato pure...quindi avevo il rivoletto di sangue che colava....

    Diverso il discorso vespa o calabrone...fortunatamente in bici io non son mai stato punto ma inseguito sì da un paio di vespe quelle che fanno il nido a terra...erano così fastidiose ed insistenti che non riuscivo a staccarle dato che ero in salita al 10% circa (monte madonna sugli euganei) che mi son stufato e ho girato la bici lanciandomi in discesa.

    Un mio collega invece in altra occasione è stato punto da un calabrone interno coscia vicino al punto in cui si rischia di sfregare la sella il malefico insetto ha bucato i pantaloncini...e non è stato facile portare il collega a casa si era gonfiato era dolorante non poco e non riusciva a pedalare perchè andava a sfregare la parte punta sulla sella....
    e quindi con pazienza l'abbiamo spinto fino alla prima farmacia per una prima insufficiente medicazione e poi a casa per un pezzetto...
     
  11. disti84

    disti84 Pignone

    Registrato:
    6 Maggio 2015
    Messaggi:
    113
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Io l'anno scorso sono stato punto da un'ape sulla lingua, ero in discesa e me la sono ritrovata in bocca ma prima che la sputassi mi ha punto. Nello stesso giro 10 minuti dopo mi ha punto un'altra ape sul braccio, che sfiga quel giorno. Comunque, per fortuna, non ho avuto conseguenze e ho concluso il giro senza problemi.

    Inviato dal mio LG-H850 utilizzando Tapatalk
     
  12. CAVALLO PAZZO

    CAVALLO PAZZO Maglia Iridata

    Registrato:
    1 Marzo 2006
    Messaggi:
    12.090
    Mi Piace Ricevuti:
    295
    Dopo essere stato vittima del pungiglione di vari insetti, api, vespe e tafani che sono i più dolorosi, mi sono abituato a portare una fiala di Bentelan da 4 mg con le camere di scorta, non per praticarmi una iniezione sulla strada, ma cospargo la zona interessata del cortisone della fiala, vi assicuro che il risultato è eccellente.
    Il tafano quando punge inietta un anticoagulante per facilitarsi la bevuta, poi lo stesso può pungere più volte non perdendo il rostro.
    Inoltre nelle salite dure sono assalito sul viso dalle mosche delle mucche, più le allontani è più il nugolo aumenta.
     
  13. Joe_T

    Joe_T Apprendista Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2016
    Messaggi:
    1.135
    Mi Piace Ricevuti:
    36
    le punture di insetti non andrebbero mai prese alla leggera perchè potreber avere nell immediato conseguenze molto gravi..(vedi shock anafilattico..tra le cause più comuni) in base all insetto che si ha la sfortuna di incontrare sulla propria strada.
    Saggia la scelta di cavallopazzo di portarsi dietro una fiala di bentelan, sarebbe molto meglio comunque l assunzione per via orale, in quanto è molto più immediato l effetto.
    Trovate molto da leggere sul tema nel web, Fatelo... perchè sperando di no... può servirvi e tornarvi utile
    E Comunque,senza fare di testa Vostra per l assunzione di tale farmaco, e strettamente consigliabile sentire prima il Vs medico curante che vi darà l'ok o meno.
     
  14. rosste

    rosste Apprendista Cronoman

    Registrato:
    3 Giugno 2014
    Messaggi:
    3.271
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    Zecche....molto più subdole e pericolose. Okkio


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  15. rapportoagile

    rapportoagile Moderatoren

    Registrato:
    20 Agosto 2008
    Messaggi:
    13.025
    Mi Piace Ricevuti:
    500
    ...che però sono una minaccia solo per i MTbikers ed escursionisti a piedi.
    Ieri ero in MTB a Grissiano ed anche lì ho visto qualche cartello di "Pericolo Zecche"....effettivamente non c'è da scherzare con questi parassiti maledetti
     
  16. rosste

    rosste Apprendista Cronoman

    Registrato:
    3 Giugno 2014
    Messaggi:
    3.271
    Mi Piace Ricevuti:
    110
    Cardiospermum Halicacabum sulla zona offesa.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  17. cometa

    cometa Pignone

    Registrato:
    24 Ottobre 2013
    Messaggi:
    148
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    Basta portarsi appresso uno stick dopo puntura, ad una manifestazione granfondistica, ho salvato il labbro ad un mio amico dopo una puntura di una vespa..
     

Condividi questa Pagina