Questo sito contribuisce alla audience de

News Remco Evenepoel campione europeo a cronometro

samuelgol

Schützen
La parte finale dell'articolo più che curiosità, è quello che deve far riflettere di più. In una crono da potenza, perché pianeggiante, ha vinto uno che sulla carta di potenza dovrebbe averne meno dei suoi avversari odierni. Se ne ha di più, pur pesando molto meno, non oso pensare al rapporto peso potenza utile sulle salite. Il peso di uno scalatore con una potenza maggiore di un cronomen:pork:
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
La parte finale dell'articolo più che curiosità, è quello che deve far riflettere di più. In una crono da potenza, perché pianeggiante, ha vinto uno che sulla carta di potenza dovrebbe averne meno dei suoi avversari odierni. Se ne ha di più, pur pesando molto meno, non oso pensare al rapporto peso potenza utile sulle salite. Il peso di uno scalatore con una potenza maggiore di un cronomen:pork:
Salita o pianura cambia poco.
53kmh di media, suppergiù si sta attorno ai 500W abbondanti, per oltre 20'. Siamo a oltre 8 W/kg.
 

robeambro

Apprendista Velocista
La parte finale dell'articolo più che curiosità, è quello che deve far riflettere di più. In una crono da potenza, perché pianeggiante, ha vinto uno che sulla carta di potenza dovrebbe averne meno dei suoi avversari odierni. Se ne ha di più, pur pesando molto meno, non oso pensare al rapporto peso potenza utile sulle salite. Il peso di uno scalatore con una potenza maggiore di un cronomen:pork:
Credo un aiutino arrivi anche dalla sua posizione che sembra davvero buona in termini di aerodinamica. Anche alla Adriatica Ionica, se guardiamo gli highlights, si vede come lui anche in salita (pedalabile, ovvio) stia sempre bello aggressivo in presa bassa o ai comandi ma sempre coi gomiti belli piegati (posizione alla Sfinge, diciamo), e coi comandi molto inclinati verso l'interno per stringere le spalle.

Questo non per sminuire i suoi valori, anzi. Piuttosto, per dire che vedo una attenzione alla posizione in sella per massimizzare l'aerodinamica che non molti hanno.
 

ala83

Novellino
Comunque una crono di 20 km a un campionato Europeo elite è da ridere imho!
In più completamente piatta!

A parte la polemica Evenepoel è stato straordinario, contando che l'anno scorso il rapporto massimo che tirava era il 52x14!
 

samuelgol

Schützen
Salita o pianura cambia poco.
53kmh di media, suppergiù si sta attorno ai 500W abbondanti, per oltre 20'. Siamo a oltre 8 W/kg.
Salita pianura cambia molto sennò scalatori e passisti avrebbero lo stesso fisico. 500w sono 500w ovunque, ma se li esprime uno di 60 kg in salita non sale come uno di 70 kg. In pianura il peso influisce molto meno. Di base uno più leggero è meno potente. Il rapporto di solito è comunque premiante in salita mentre in pianura conta più il valore di potenza. Il punto è che questo ha la potenza di un Ganna ma pesa come Quintana.

Credo un aiutino arrivi anche dalla sua posizione che sembra davvero buona in termini di aerodinamica. Anche alla Adriatica Ionica, se guardiamo gli highlights, si vede come lui anche in salita (pedalabile, ovvio) stia sempre bello aggressivo in presa bassa o ai comandi ma sempre coi gomiti belli piegati (posizione alla Sfinge, diciamo), e coi comandi molto inclinati verso l'interno per stringere le spalle.

Questo non per sminuire i suoi valori, anzi. Piuttosto, per dire che vedo una attenzione alla posizione in sella per massimizzare l'aerodinamica che non molti hanno.
La posizione è ottima ma non più e non tale da far la differenza con gli specialisti di ieri, che erano per lo più anche loro ben messi e belli composti.
 
Ultima modifica:

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
Di base uno più leggero è meno potente. Il rapporto di solito è comunque premiante in salita mentre in pianura conta più il valore di Potenza.
Se uno più pesante è più potente perché questa potenza non compensa il peso maggiore? 5W/kg sono diversi in pianura ed in salita?
 

samuelgol

Schützen
Se uno più pesante è più potente perché questa potenza non compensa il peso maggiore? 5W/kg sono diversi in pianura ed in salita?
5w/kg sono uguali in salita come in pianura, quindi a parità di rapporto, uno che pesa 80 kg sale lo Zoncolan come uno che ne pesa 60 (se gonfia le ruote di più:mrgreen:) ma è dato di fatto che uno che pesa 80 kg non riesce ad avere 5w/kg come uno che ne pesa 60. Altrimenti perchè la ricerca del peso estremo in basso? Si potrebbe essere come Schwarzenegger e avere un rapporto w/kg come Quintana. Il perchè scientificamente non lo so, ma i fatti ci dicono che è così. Credo che ti saprebbe rispondere nel dettaglio un medico o un preparatore atletico. Ipotizzo che sia fisiologicamente possibile ridurre il peso, eliminando i grassi che sono solo zavorra (ma sappiamo che una percentuale di quelli è necessaria per la prestazione), molto di più che aumentare la potenza attraverso i muscoli che sono a loro volta peso in più. In sostanza togli grasso e diminuisci il denominatore del rapporto, mentre se metti muscoli aumenti il numeratore ma anche il denominatore. Il calar di peso (denominatore) allo stremo senza intaccare i muscoli (numeratore) è il segreto per migliorare in salita (oltre ovviamente all'allenamento). Credo che questo sia abbastanza condiviso come pensiero.
 

Gamba_tri

Scalatore
La parte finale dell'articolo più che curiosità, è quello che deve far riflettere di più. In una crono da potenza, perché pianeggiante, ha vinto uno che sulla carta di potenza dovrebbe averne meno dei suoi avversari odierni. Se ne ha di più, pur pesando molto meno, non oso pensare al rapporto peso potenza utile sulle salite. Il peso di uno scalatore con una potenza maggiore di un cronomen:pork:
Salita o pianura cambia poco.
53kmh di media, suppergiù si sta attorno ai 500W abbondanti, per oltre 20'. Siamo a oltre 8 W/kg.
Se però in salita il coefficiente aerodinamico è più o meno uguale per tutti, a cronometro può variare molto, basta alzare di pochi mm la testa per avere un freno aerodinamico. A mio parere è difficile estrapolare watt da una cronometro. Ad esempio, si calcola che la minor ossigenazione e la scomodità della posizione crono "rubino" 60 watt, ma il vantaggio aerodinamico permette di sviluppare velocità maggiori.
 

bianco222

Apprendista Cronoman
Essendo lui più piccolo ha una superificie di penetrazione dell'aria minore, quindi indicativamente potrebbe aver fatto qualche W in meno dei colossi da 190 cm. Esempio recente Campanaert (a proposito, perché non c'era?).
 

samuelgol

Schützen
Se però in salita il coefficiente aerodinamico è più o meno uguale per tutti, a cronometro può variare molto, basta alzare di pochi mm la testa per avere un freno aerodinamico. A mio parere è difficile estrapolare watt da una cronometro. Ad esempio, si calcola che la minor ossigenazione e la scomodità della posizione crono "rubino" 60 watt, ma il vantaggio aerodinamico permette di sviluppare velocità maggiori.
Tutto quel che vuoi, ma se i migliori cronomen di solito non sono piccoletti, vuol dire che essere grossi dà più watt di quanti ne toglie aerodinamicamente, altrimenti i migliori cronomen, almeno nell'era della specializzazione, sarebbero stati i vari Pantani, Quintana, Gotti, Simoni ecc.ecc., invece io mi ricordo Dumoulin (1.85x69), Toni Martin (1.85x75) Cancellara (1.86x81), Froome (1.86x69), Wiggins (1.90x70) per citare gli ultimi più forti. E gli stessi che c'erano ieri, erano tutti grossi, tranne Evenepoel. Ora se metti uno che pesa 61 kg e gli dai pressappoco i watt di un Dumoulin, non oso pensare cosa possa combinare in salita. Spero che numeri alla mano ora sia più chiaro cosa intendo.
p.s. Campenaerts lo ha crepato anche standogli a ruota a sentire Campenaerts stesso.
 
Ultima modifica:

Maxfire

Apprendista Velocista
Ma vi pare credibile ?
O e una mutazione o non si spiega, scusate ma la storia degli ultimi 20 anni non gioca a suo favore e mi sembra un filo esagerata la progressione di questo "fenomeno".

Poi si scoprira che ha il gene Z che lo rende un fenomeno allora tanto di capello a Mister Z.
 

bianco70

Apprendista Scalatore
Ma vi pare credibile ?
O e una mutazione o non si spiega, scusate ma la storia degli ultimi 20 anni non gioca a suo favore e mi sembra un filo esagerata la progressione di questo "fenomeno".

Poi si scoprira che ha il gene Z che lo rende un fenomeno allora tanto di capello a Mister Z.
In base a cosa affermi ciò?
Quale sarebbe la storia che fa venire dubbi in riguardo?
 
Alto