Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Ridley X-Ride...prime impressioni

Discussione in 'Cronometro/TT' iniziata da monux, 2 Maggio 2018.

Tag (etichette):
  1. dav81

    dav81 Novellino

    Registrato:
    7 Maggio 2017
    Messaggi:
    88
    Mi Piace Ricevuti:
    13
    gran bici, complimenti , anche bellissimo colore, beh qui siamo su un altro pianeta, anche il prezzo sarà mooooolto diverso..

    il problema è che io due bici non le posso prendere. e sono indeciso, non so cosa fare

    se prendo una CX in alluminio,di livello medio-basso per risparmiare, allora poi avrei sempre bisogno di una vera BDC leggera in carbonio, per fare lunghe salite etc

    se invece rinuncio definitivamente alla BDC, allora però dovrei prendere una CX di alto livello, in carbonio e leggera (che mi costa quasi il doppio però...)perchè poi la dovrei usare anche come BDC, cambiando ruote, giusto?

    mi sono fissato con le Rose, e voglio prendere una Rose, il problema è che ho paura poi di pentirmi se prendo adesso una bici da 9,5 kg solo per risparmiare, che non sarà mai come una BDC da 7kg
     
    #21 dav81, 3 Giugno 2018
    Ultima modifica: 3 Giugno 2018
  2. SoftMachine

    SoftMachine Maglia Amarillo

    Registrato:
    10 Ottobre 2010
    Messaggi:
    8.916
    Mi Piace Ricevuti:
    1.588

    Ho una bdc Rose e non posso che parlarne bene. Ottima bici e assistenza inarrivabile.
    Se vuoi rimanere in casa Rose, dai una occhiata alla Backroad che io trovo belllissima.
    Avresti una fantastica gravel che, all'occorrenza, con un buon set di ruote corredato da un copertoncino stradale, non ti farà rimpiangere una "vera" bdc.
    Per quanto riguarda la mia Ridley, devo dire che sono pienamente soddisfatto. Con copertoni da 35 è meravigliosa su strade bianche, sterrati e percorsi gravel, con copertoni stradali da 28 si trasforma in una vera bdc, granitica e rigidissima.
    Ti confesso che, pur avendo altre bici e, in particolare, l'ammiraglia che si attesta a poco piu' di 6 kg compresa di portaborracce, supporto computer e pedali, trovo la Ridley estremamente godibile e per nulla limitante anche se usata come stradale pura.
    L'unica cosa che, su strada, è oggettivamente meno "performante" (termine che detesto ma non me ne sovvengono altri) è il monocorona. Comodissimo, per carità ma certamente a volte ti trovi "fuori cadenza" e per uno come me abituato a cadenze elevate e, per proprie caratteristiche neuromuscolari, a prediligere ben precisi range di cadenza, a volte è limitante.
     
  3. monux

    monux Novellino

    Registrato:
    21 Marzo 2016
    Messaggi:
    84
    Mi Piace Ricevuti:
    13
    allora....rieccomi. i lavoretti di upgrade, almeno per ora, son finiti. ho scattato qualche foto e son pure andato da un mio amico negoziante a farmela pesare.

    nelle gomme ho iniettato 45ml di lattice della Stan's.
    ad ora la signorina, compreso di porta gps e porta borraccia, pesa 9,380 kg....non male direi. WhatsApp Image 2018-06-09 at 19.41.20.jpeg WhatsApp Image 2018-06-09 at 19.41.19.jpeg WhatsApp Image 2018-06-09 at 19.41.19 (1).jpeg WhatsApp Image 2018-06-09 at 19.41.19 (2).jpeg WhatsApp Image 2018-06-09 at 19.41.19 (3).jpeg
     
    A dav81 e blues boy piace questo messaggio.
  4. monux

    monux Novellino

    Registrato:
    21 Marzo 2016
    Messaggi:
    84
    Mi Piace Ricevuti:
    13
    finalmente, ieri pomeriggio, ho collaudato il tubeless sulla mia signorina. son uscito di casa con una pressione di 2,8 bar al posteriore e 2,5 all'anteriore. dopo pochi chilometri ed un primo sterrato, un po' pietroso mi son fermato ed ho sgonfiato ad occhio quel tanto che corrisponde al famoso, almeno in ambito culinario, qb. (quanto basta).....poi dopo un po' ed un colpo sentito al cerchio posteriore ho fatto un altro pit-stop ed ho rigonfiato un pochino il posteriore.
    da quel momento ho trovato la pace ed ho così completato un giro di 46km, molto pedalabile e veloce, su un percorso misto che variava dall'asfalto nuovo, a quello rovinato delle strade secondarie di campagna, alle stradine sterrate interpoderali degli uliveti e quelle pietrose nei dintorni delle cave che circondano i vari comuni da cui son passato.
    qui da noi il fondo è duro e molto pietroso, per ciò utilizzare una vera cx come fosse una gravel è un po' fastidioso. bisogna sempre guidare con molta attenzione....soprattutto per non far danni alla bike in quanto si viaggia veramente veloce e la botta improvvisa è sempre in agguato.

    comunque...è filato tutto liscio. ho solo da rivedere un po' la posizione di guida, per il resto son molto soddisfatto. al ritorno a casa ho ricontrollato le gomme e la pressione per verificare che non ci fossero danni e per capire a quanto gonfiarle d'ora in poi. bene, 2,5 al posteriore e 2,2 all'anteriore.

    ps: le gomme utilizzate son indicate nei post precedenti. WhatsApp Image 2018-06-13 at 17.45.07.jpeg
     
  5. monux

    monux Novellino

    Registrato:
    21 Marzo 2016
    Messaggi:
    84
    Mi Piace Ricevuti:
    13
    è vero avevo detto modifiche finite, ma avevo lasciato il "racconto" aperto scrivendo "per ora". il temporeggiare era legato al fatto che il deragliatore ultegra RX, otttimizzato per la Roubaix o più in generale per i fondi sconnessi, e per questo adattissimo per le cx, non sarebbe stato disponibile prima di fine giugno.
    comunque, se sto scrivendo di un nuovo updtae è perchè il mio spacciatore di novità lo ha messo disponibile con qualche giorno di anticipo e di conseguenza l'ho potuto acquistare.

    scrivo giusto qualche riga per descrivere le soluzioni adottatte e basta. appena riuscirò a collaudarlo seriamente scriverò qualcos'altro.

    veniamo al dunque. la soluzione monocorona l'ho colcolata alla luce dei km fatti sia con la cx che con le altre mie bike, sia su strada che in fuoristrada.
    son arrivato alla conclusione che, per la mia gamba, la rapportatura da utilizzare è 40 (corona tonda) con pacco pignoni 11/32 (11 velocità).

    i materiali:
    - pacco pignoni Sunrace CSRX1 nero (290 gr)
    - corona Hope Retainer 110pcd CX
    - set di "bulloni" per corona da 6,5mm Brand-X

    ps: la catena è rimasta la stessa di serie....della stessa lunghezza. ho solo dovuto accorciare un po' la parte terminale della guaina cavo del cambio ed il cavo ovviamente.

    altro particolare è stato quello di installare la corona sul lato interno della guarnitura permettendo così una buona linea di catena soprattutto quando si lavora sui rapporti più leggeri. per fortuna la luce verso il carro inferiore è abbondante...penso che una corona 42 avrebbe dato già problemi.

    una volta installato e regolato il tutto devo dire che funziona alla perfezione.
    aggiungo qualche foto.

    WhatsApp Image0491.jpeg WhatsApp Image049.jpeg WhatsApp Image0481.jpeg WhatsApp Image048.jpeg WhatsApp Image0503.jpeg WhatsApp Image0502.jpeg WhatsApp Image0501.jpeg WhatsApp Image050.jpeg WhatsApp Image0491.jpeg
     
    A Thema-aero e blues boy piace questo messaggio.
  6. monux

    monux Novellino

    Registrato:
    21 Marzo 2016
    Messaggi:
    84
    Mi Piace Ricevuti:
    13
    a riecchime....noto che questo post è rimasto nella sezione sbagliata e non è stato transitato in quella Gravel/Ciclocross ma, a parte ciò...

    stamattina ho fatto un bel girellone con la cx montata in monocorona e....me la son goduta.
    allora, parto dai difetti notati mentre giravo per le terre. nella deragliatra dal 32 al 28 il passaggio non è fluido come in tutte le altre circostanze ma "fatica" un pochino.
    In pratica è come se la catena non riuscisse a scendere sfruttando la prima rampa utile ma dovesse aspettare quella frazione di giro per innescare la cambiata con la seconda rampa utile.....tutto qui. questo è l'unico problema meccanico riscontrato. spero che con il trascorrere dei km la situazione migliori.

    dal punto di vista pratico...la 40 è sufficiente per i miei giri gravel, tant'è che da quando son passato a gomme di sezione più generosa le velocità di punta in pianura si son ridotte un po', rendendo già sporadico l'utilizzo del 40/12, figuriamoci il 40/11.
    da questo deduco che, per la mia gamba, in previsione delle gare dovrò comprare una corona da 38 (ovale) e lasciare comunque il pacco pignoni col 32, così da poter sfruttare, anche in caso di fango, il 28.

    per il resto nulla da segnalare. la parte leggera della rapportatura è sfruttabilissima, anche su rampe che sfiorano il 10% e con fondo roccioso.
     

Condividi questa Pagina