running invernale

Discussione in 'Altri sport - running & sport invernali' iniziata da o.simo, 12 Ottobre 2009.

  1. gargy

    gargy Apprendista Passista

    Registrato:
    21 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.166
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Quoto Kelme al 100% o-o
    fate grandissima attenzione alle discese, possono portare grossi scompensi alle gambe se affrontate senza testa...:bua:

    Finalmente, Scico!
    sei il primo che conosco del forum che va a fare le corse dell'UMV e Fiasp nel veronese... sono la mia droga, ancor più della bdc... :mrgreen:
    dimenticavo, piacere di conoscerti, Matteo o-o
     
  2. Maurice

    Maurice Apprendista Velocista

    Registrato:
    2 Maggio 2007
    Messaggi:
    1.739
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Da Novembre, a fine corse, voglio provare anch'io, poi vi faccio sapere.
     
  3. o.simo

    o.simo Moderatore corsaiolo

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.501
    Mi Piace Ricevuti:
    175
    allora lorenzo andò proprio piano... :mrgreen:
    io fossi in te mi dedicherei quasi solo alla corsa fino a dicembre... :rosik:
     
  4. carlos

    carlos Apprendista Scalatore

    Registrato:
    2 Novembre 2007
    Messaggi:
    1.874
    Mi Piace Ricevuti:
    14
    10/12 anni fa mi sono distratto un attimo e sono ingrassato quasi 30kg, con conseguente quasi totale distruzione della cartillagine, una lussassione della rotula e lesione ad un menisco.Da tempo ormai ampiamente persi i kg di troppo e ritornato ai soliti 65/68 kg.Stagione ciclistica chiusa da un mese, qualche passeggiata in mtb ed adesso una granvoglia di runner, premesso che durante l'estate 2/3 volte a settimana mi cimentavo in 40/50',(il mio ortopedico tanto mi cosingliava) adesso vorrei ricominciare ma ho paura che il freddo possa creare problemi al già malconcio ginocchio.Voi che dite?
     
  5. Luka

    Luka Apprendista Scalatore

    Registrato:
    15 Giugno 2004
    Messaggi:
    2.352
    Mi Piace Ricevuti:
    92
    L'ideale sarebbe poter correre sul morbido, e comunque con ottime calzature. Ho corso anche negl'inverni più freddi (1985, fino a -10°c e oltre), con la neve e con la pioggia senza patire un granché (un po' di fastidio nel respirare aria molto fredda), il vantaggio della corsa è che la pratichi in poco tempo e con qualsiasi condizione meteo (escludendo al più il gran caldo in giornate non ventilate)

    @Carlos: penso che per te conti molto la gradualità (più del solito) e il riscaldamento iniziale, nonché, se non l'hai già fatto, un buon investimento in ottime scarpe (che, a detta degli esperti, devono avere un minimo di.. tacco)
     
  6. Paolo Vitale

    Paolo Vitale Apprendista Cronoman

    Registrato:
    11 Marzo 2008
    Messaggi:
    3.544
    Mi Piace Ricevuti:
    243
    Ieri sera 9,7 km in pianura con un rompi maroni di compagno di squadra in bici a farmi compagnia per qualche km il tempo sempre sopra i 5' al km
     
  7. o.simo

    o.simo Moderatore corsaiolo

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.501
    Mi Piace Ricevuti:
    175
    seconda uscita stagionale, 40' di corsa senza forzare, tutta su sterrato - ghiaia - erba
     
  8. FULGUR

    FULGUR Scalatore

    Registrato:
    17 Gennaio 2005
    Messaggi:
    5.902
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    io oggi ho rimandato 2 volte ... poi stasera mi piglia l'ispirazione ... l'intenzione è di andare tranquillo e invece mi sorprendo!:-x!
    con il fresco (e al buio) ... 1°km a 5', poi 10km a 4'40" (con finale x me a razzo: 4'19") ... per finire 3km a 4'55"
    inizio a raccogliere i frutti dell'allenamento estivo o-o
     
  9. Perseo_navy

    Perseo_navy Apprendista Scalatore

    Registrato:
    26 Dicembre 2008
    Messaggi:
    2.291
    Mi Piace Ricevuti:
    59

    Straquoto,
    ho un'amico che corre e va in bici con me, alto 1,95 per 105 kg di peso ex giocatore di basket con entrambi i ginocchi operati e malconci e segue i consigli che tu hai indicato.
    Buona serata
     
  10. jackpg

    jackpg Apprendista Passista

    Registrato:
    27 Dicembre 2007
    Messaggi:
    973
    Mi Piace Ricevuti:
    4
    stasera un oretta di buona lena con un amico-nemico di corse in mtb...
    ormai sono alla terza settimana senza bici...circa 12 13 uscite di running....sabato ricomincio a pedalare ma fino a natale durante la settimana continuo a piedi, e nei w.e. in bici o mtb
     
  11. gio89

    gio89 Maglia Rosa

    Registrato:
    14 Settembre 2005
    Messaggi:
    9.924
    Mi Piace Ricevuti:
    109
    La corsa in salita o nei vari sentieri collinari non dovrebbe stressare troppo le articolazioni giusto? escludendo le discese ovviamente che pensavo di fare veramente pian piano.

    Comunque l'asfalto è il fondo più sconsigliato?
     
  12. ataf

    ataf Pedivella

    Registrato:
    19 Settembre 2009
    Messaggi:
    438
    Mi Piace Ricevuti:
    7
    i problemi secondo me te li può causare l'asfalto, non certo il freddo. i fondi duri provocano dolori e infiammazzioni a caviglie e ginocchia appunto. l'importante è non forzare troppo all'inizio e vedere come reagisce il ginocchio. io corro praticamente tutto l'inverno senza problemi e dove vivo nei pomeriggi di gennaio si arriva anche a -10°.....
     
  13. Paolo Vitale

    Paolo Vitale Apprendista Cronoman

    Registrato:
    11 Marzo 2008
    Messaggi:
    3.544
    Mi Piace Ricevuti:
    243
    Ieri sera 9,8 km sempre con una media sopra i 5' al km
     
  14. scico

    scico Scalatore

    Registrato:
    9 Settembre 2004
    Messaggi:
    6.224
    Mi Piace Ricevuti:
    44
    Io in discesa lascio andare le gambe! Un movimento bello ampio. Mi piace troppo e secondo me stressa meno che frenare.
     
  15. Paolo Vitale

    Paolo Vitale Apprendista Cronoman

    Registrato:
    11 Marzo 2008
    Messaggi:
    3.544
    Mi Piace Ricevuti:
    243

    L'asfalto sarebbe la peggior superficie dove correre, però io ho una zona industriale vicino casa che mi permettere di fare running senza essere preso sotto dalle auto. Gli altri anni avevo qualche dolorino alle ginoicchia anche io, quest'anno cambiate le scarpe e va tutto benissimo.
     
  16. FULGUR

    FULGUR Scalatore

    Registrato:
    17 Gennaio 2005
    Messaggi:
    5.902
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    Io x i miei allenamenti scelgo prevalentemente percorsi sterrati ma molto regolari (14km minimo)

    I tracciati molto impegnativi e misti (circa sterrato 70% asfalto 30%) li trovo poi nei raduni domenicali (16/18km minimo, 25/30 km per i lunghi pre-maratona)

    Nelle discese vado volutamente molto piano ... paura di farmi male ... e poi che rischio a fare? ... nelle maratone e nelle mezze i percorsi sono sempre pianeggianti o con lievi dislivelli :asd2:
     
  17. riky76

    riky76 Scalatore

    Registrato:
    29 Aprile 2008
    Messaggi:
    6.310
    Mi Piace Ricevuti:
    192
    io oggi dopo 6 allenamenti sono riuscito a correre i miei primi 9km di fila, con qualche variazione di ritmo nell'insieme, in totale 50minuti tondi...
    molto soddisfatto, anche se domani mi sa che le gambe bruceranno un po'.
    Grazie a tutti per i consigli!!!

    PS: per chi mi vdesse correre sembro una pubblicità viaggiante del decathlon...:)
     
  18. mariagrazia

    mariagrazia Novellino

    Registrato:
    11 Agosto 2008
    Messaggi:
    81
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    io corro tutte le mattine a digiuno dalle 6.30 alle 7.15. Corsa lenta ovviamente! Le sensazioni sono ottime! Mi diverto a vedere la gente infreddolita e addormentata che mi guarda chiedendosi se sono matta!
     
  19. stoppa

    stoppa Gregario

    Registrato:
    22 Ottobre 2008
    Messaggi:
    534
    Mi Piace Ricevuti:
    6
    Stasera seconda uscita di corsa lenta: 5km a 5,70, non ho voluto forzare troppo visto che domani tempo permettendo esco in bici!
     
  20. CX2

    CX2 Pignone

    Registrato:
    12 Luglio 2009
    Messaggi:
    124
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    i peggiori sono il cemento e le mattonelle, l'asfalto è buono perchè non fa perdere reattività alla caviglia cosa che succede con lo sterrato...
    le discese sono pericolose per le articolazioni specialmente se fatte lentamene (credo)perchè il muscolo essendo più rilassato sorregge meno il peso del corpo il quale viene scaricato sull'apparato scheletrico...
    questa settimana pure io ho iniziato a correre 6Km più stanco alla partenza che all'arrivo ma dato il mio peso (Kg 94) voglio iniziare piano piano.
     

Condividi questa Pagina