Ruote per freni a disco

Discussione in 'Ruote' iniziata da massimo72m, 1 Novembre 2013.

  1. marco

    marco Diretur
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    16 Aprile 2004
    Messaggi:
    1.705
    Mi Piace Ricevuti:
    92
    Mi dispiace aver fatto il criptico, ma l'utente Newbiker, già pluribannato, come detto da Eliflap, interviene in diversi topic solo per disturbare. Non è certo perché ha un'opinione diversa dalla mia che mi da fastidio, altrimenti questo sito avrebbe chiuso già 10 anni fa.

    Scusate l'off topic.
     
  2. dagos

    dagos Maglia Rosa

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.193
    Mi Piace Ricevuti:
    286
    Da semplice utente del forum, per quel che ho letto, non mi pare... ma non ho intenzione di difendere nessuno sia chiaro anche perchè a quanto pare c'è una storia a monte che molti, me compreso, non conoscono.
    A mio avviso ha portato a conoscenza alcune sue esperienze dirette molto più utili che non semplici opinioni comuni... che spesso non sono suffragate da effettivi riscontri.
    Le novità che si inseriscono man mano in ogni ambiente, auto moto bici e chi più ne ha più ne metta causerà sempre "scontri" com'è logico che sia... chi perchè vuole mettere in risalto il fatto che la possiede... chi invece si affida al conosciuto e collaudato sistema, come in questo caso appunto.

    I freni a disco apportano si qualche miglioria che però ai fini pratici, se non per sparute condizioni climatiche, non giovano più di tanto alla resa finale.. così come il cambio elettroattuato... almeno non come un set di ruote ben fatte... o un telaio con i controfiocchi e quel che lascia spesso basiti è l'enfasi che, chi possiede la novità, mette nei suoi post... quasi come se l'ultimo ritrovato fosse la panacea di tutti i mali... quando invece tutti sappiamo la medaglia ha sempre due facce... esserne coscienti significa essere obbiettivi qui come altrove.
     
  3. marco

    marco Diretur
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    16 Aprile 2004
    Messaggi:
    1.705
    Mi Piace Ricevuti:
    92

    I freni a disco hanno i seguenti vantaggi:
    1) frenata costante in tutti i frangenti, e soprattutto sul bagnato.
    2) Un buon impianto, anche su discese ripide e lunghe, non compromette la sicurezza del ciclista come invece fanno i cerchi che si scaldano (camere d'aria che scoppiano, tubolari che si scollano).
    3) Non bisogna buttare via le ruote quando la pista frenante è consumata. O cambiarla spendendo un mucchio di soldi.
    4) Si possono usare ruote in carbonio senza la penosa qualità di frenata che queste hanno con i classici pattini.

    Detto questo, per fortuna che arriveranno di prepotenza. Si uscirà dalla preistoria della bici.
     
  4. Ser pecora

    Ser pecora Diretur

    Registrato:
    16 Aprile 2004
    Messaggi:
    12.479
    Mi Piace Ricevuti:
    460
    Nel caso in questione i freni a disco c'entrano come i cavoli a merenda.
    Si tratta solo di un troll, bannato più volte. Che qualcuno pensi che ci sia la "linea editoriale sui freni a disco" è solo dimostrazione degli intenti del suddetto troll.

    Sulla competenza...evidentemente bastano tanti messaggi e tanta sicurezza spiattellata per convincere di averla. Magari chi ha informazioni di prima mano, tipo [MENTION=3242]80Nicola80[/MENTION] potrebbe avere idee diverse...

    E' una storia lunga, quindi per carità, nessuno è tenuto a saperla (o spiegarla), ma chi ha la sensazione che questo sia un sito "losco" che prende le tangenti per parlare bene o male di qualcosa o qualcuno (tipo qualche preparatore vero rbc?) è caldamente invitato a non frequentarlo. Internet è vasto e c'è ampia libertà di scelta.

    Ah, 10 anni fa sapete su cosa si azzuffava la gente nel forum tra obiettività, vantaggi e consapevolezza?

    Se fosse meglio la standard e la compact e se avesse senso il carro in carbonio sui telai in alluminio. Ed io facevo parte di quelli secondo cui col "39x29 vai ovunque"....
     
  5. green dolphin

    green dolphin Scalatore

    Registrato:
    3 Gennaio 2008
    Messaggi:
    6.061
    Mi Piace Ricevuti:
    497
    Questa è bellissima :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Cmq dopo tanti anni io non ho ancora capito se sia meglio Shimano o Campagnolo ;nonzo% ;-)
     
  6. maxdemax82

    maxdemax82 Novellino

    Registrato:
    2 Dicembre 2014
    Messaggi:
    2
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Shimano tutta la vita
     
  7. 53x39

    53x39 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    27 Settembre 2007
    Messaggi:
    3.407
    Mi Piace Ricevuti:
    74
    Torniamo alle ruote per disco, ed alla mia ignoranza,ne esistono di diverse marche, poi guardo i vari telai e vedo che certi hanno i forcellini ed altri hanno il foro, domanda:
    Le ruote per il disco vanno bene per qualsiasi tipo di telaio?
     
  8. green dolphin

    green dolphin Scalatore

    Registrato:
    3 Gennaio 2008
    Messaggi:
    6.061
    Mi Piace Ricevuti:
    497
    Era una battuta, of course :mrgreen:
     
  9. green dolphin

    green dolphin Scalatore

    Registrato:
    3 Gennaio 2008
    Messaggi:
    6.061
    Mi Piace Ricevuti:
    497
    ??? con certi hanno il foro non capisco a cosa alludi ;nonzo%

    La riposta corretta è: le ruote per disco vanno bene sui telai predisposti per freno a disco.

    Non c'è molto da aggiungere. Giusto se la battuta dei mozzi posteriori è 130 o 135.
     
  10. _Flavio_

    _Flavio_ Apprendista Cronoman

    Registrato:
    19 Ottobre 2011
    Messaggi:
    2.726
    Mi Piace Ricevuti:
    29
    Ottime ma mi aspettavo di meglio da queste ruote...

    Le Roval, che la stessa DT produce, son più leggere nonostante siano 40mm contro 38mm , hanno il cerchio wide e la ruota davanti davanti, a mio avviso, ha una miglior raggiatura (Roval radiale\3x vs DT 2x)

    o-o
     
  11. 53x39

    53x39 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    27 Settembre 2007
    Messaggi:
    3.407
    Mi Piace Ricevuti:
    74
    Prendiamo ad esempio il telaio della Roubaix è quello della Cayo, una ha i forcellini classici l'altra ha i fori nella forcella per i perni, in quel caso la stessa ruota va bene per entrambi i telai? Basta cambiare l'aggancio?
     
  12. green dolphin

    green dolphin Scalatore

    Registrato:
    3 Gennaio 2008
    Messaggi:
    6.061
    Mi Piace Ricevuti:
    497
    Ma tu intendi la misura de perno del mozzo? Uno l'avrà maggiorato, e l'altro sarà quello classico anteriore da 9mm.

    Bisogna scegliere le ruote con l'asse del mozzo compatibile con la forcella, ma il più delle volte il perno del mozzo può essere trasformato e aumentato con un apposito kit. All'anteriore.
     
  13. rapportoagile

    rapportoagile Moderatoren

    Registrato:
    20 Agosto 2008
    Messaggi:
    13.025
    Mi Piace Ricevuti:
    500

    Eh, sì! La fai facile tu. Prima crei un forum che da dipendenza, e poi chiedi di non frequentarlo. E dove vanno a polemizzare costoro? In un forum dove non se li fila nessuno??:mrgreen::mrgreen::mrgreen:
    Scherzi a parte, non sono mai riuscito a capire perchè un utente "insoddisfatto" di un forum TOTALMENTE GRATUITO, ne rimanga comunque attaccato. E in molti casi dopo essere stato bannato si ostini a iscriversi con un altro nick.
     
    A eliflap piace questo elemento.
  14. Ale MN

    Ale MN Apprendista Passista

    Registrato:
    5 Maggio 2004
    Messaggi:
    816
    Mi Piace Ricevuti:
    26
    Secondo me intende per quick release o per perno passante...
     
  15. green dolphin

    green dolphin Scalatore

    Registrato:
    3 Gennaio 2008
    Messaggi:
    6.061
    Mi Piace Ricevuti:
    497
    OK. Quindi è un non-problema, basta scegliere le ruote compatibili.

    Nella mtb è la norma.
     
  16. 80Nicola80

    80Nicola80 Passista

    Registrato:
    21 Novembre 2005
    Messaggi:
    4.548
    Mi Piace Ricevuti:
    69
    Ecco appunto, il personaggio in questione mi ha cambiato il modo di approcciO al forum e al web in generale. tutto va preso come spunto, e le persone vanno conosciute direttamente.

    Perfetto, fatevi voi un idea.
    non sprechiamo altro tempo a discutere di NEW o Parktool o rbc e via dicendo.


    per qunto riguarda i freni a disco, io penso che come per le selle e le scarpe, vanno assolutamente provati.
    E' troppo determinate lo stile di guida, il campo di utilizzo, i percorsi abitualmente frequentati, e le condizioni meteo piu abituali di utilizzo che determinano la reale efficneza nei casi PERSONALE.
    Diventa veramente impossibile generalizzare.
     
  17. eliflap

    eliflap Velocista

    Registrato:
    31 Dicembre 2007
    Messaggi:
    5.583
    Mi Piace Ricevuti:
    97
    per quanto riguarda comunque testare un prodotto, la mia visione è quella di un utilizzo abbastanza lungo.
    io non sono mai andato a nessun test day , non mi ritengo in grado di capire dopo 10 km fatti se una bici od una soluzione siano adatte a me.
    posso ovviamente dire a livello estetico che una cosa mi piace o no.
    posso altresì dire ok o no ad una particolare scelta tecnica in base ad i miei usi (tipo il perno passante da 15mm che si avvita con la brugola Torx25 per me non è un problema, non mi scandalizzo a perdere quei secondi in più rispetto ad uno sgancio rapido)
    ma dire che scelgo una soluzione così radicalmente diversa come i dischi dai pattini dopo averci fatto 10 km non sono in grado di affermarlo.

    ed infatti mi sono fatto la mia biciclettina con cui ho fatto da maggio 2013 ad oggi, con quello che il mercato offriva, anche in modo timido ( vedi impianto Formula disc, ad esempio )

    da subito le sensazioni sono state positive tale da farmi andare avanti con la scelta.
    ma altrettanto curioso, sono andato a verificare le varie soluzioni di sgancio anteriore.

    ovviamente a mie spese, cambiando questo e quello. purtroppo non sono tra gli eletti a cui le cose le regalano ...

    se restiamo nel mondo delle ruote custom, io ribadisco le mie idee sui 28 fori sia davanti che dietro, almeno. 32 forse sarebbe meglio ma a discapito poi del peso, leggermente peggio.

    meglio assi passanti avanti e dietro, se si hanno forcelle e telai dedicati. se no con un 9x100 TA anteriore e 10x135 TA posteriore ( e qui servono i mozzi adatti invece ).

    meglio il tubolare come cerchio e di conseguenza copertura, per via del peso minore di cerchio e talvolta anche della copertura, delle pressioni di utilizzo e del grip.

    queste sono le mie idee ...

    le ruote assemblate sono poche e scarsamente interessanti ai miei occhi, per adesso.
    Lightweight, che ritengo il riferimento tra le assemblate, ancora "chiosa" in attesa di sviluppi ...
    http://www.bdc-forum.it/showthread.php?t=180034
     
  18. flavio-resana

    flavio-resana Maglia Rosa

    Registrato:
    16 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.382
    Mi Piace Ricevuti:
    121
    io parlo con cognizione; ho avuto già 4 wheelset per freni a disco su bdc.
    - ZTR disc con 24/24 basso profilo: voto 5
    - ZTR disc tubeless basso profilo: voto 7
    - no brand 38 mm tubolare : voto 9
    - No brand 50 mm copertoncino: voto 10

    stasera dirò perché si avvertono differenze percepibili da chiunque-
    o-o ora sono a lavoro e non ho tempoo-o
     
  19. flavio-resana

    flavio-resana Maglia Rosa

    Registrato:
    16 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.382
    Mi Piace Ricevuti:
    121
    èè arrivata la Focus mia!!o-oo-o
    stasera foto di rito!o-o
     
  20. boar

    boar Gregario

    Registrato:
    27 Febbraio 2009
    Messaggi:
    679
    Mi Piace Ricevuti:
    25
    per chi, come me, ha la possibilità di pedalare solo di domenica e rischia di rimanere fermo per 15 gg per una giornata di meteo sfavorevole, l'avere in garage l'opzione disco bella cumpa è un vero e prorio game changer.
    I weekend che prima erano "divanati" sono tornati ad essere divertenti.
    Certo, chi vive in riviera o più al sud non vive il problema allo stesso modo.
     

Condividi questa Pagina