Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

scelta bici

Discussione in 'Cronometro/TT' iniziata da martin_galante, 24 Ottobre 2017.

  1. martin_galante

    martin_galante Pignone

    Registrato:
    24 Ottobre 2017
    Messaggi:
    208
    Mi Piace Ricevuti:
    77
    Cari ciclisti
    mi sono da poco trasferito a Mosca (gia', in Russia) per lavoro, e vorrei provare a mantenere vivo l'amore per la bici nonostante il meteo rigido e l'altimetria locale piuttosto noiosa (e qualche kilo di troppo preso in seguito ad infortunio al tendine d'Achille). Pensavo di orientarmi per una ciclocross usata, in modo da avere un mezzo di trasporto pratico in citta' durante l'inverno, ed allenarmi un po' negli ampi parchi urbani (fogliame, neve, viali in legno, ma di base un fondo stradale confortevole per una ciclocross), ma non spendere una fortuna se le condizioni dovessero rivelarsi proibitive (o il dolore acuirsi di nuovo). Non credo di aver modo di eccedere i 150km per settimana, almeno fino all'estate. Dato l'uso, prediligo l'affidabilita' alla performance ma il peso e' importante in quanto (ahime) a Mosca a volte e' necessario portare la bici a braccio sull'accesso ad alcuni ponti e passaggi pedonali. Le opzioni che ho circa al medesimo prezzo (700-750E) sono:

    --Merida cyclocross 700 (2017) [alluminio, forc. carbonio, shimano 105]
    http://bit.ly/2yNYcDk

    --Raleigh RX Race Cyclo X 2015 [carbonio, SRAM Apex 46-36 e 11-28 dietro]
    http://bit.ly/2yKtj0x

    --Stevens Namur (2017) [alluminio, shimano 105]
    http://bit.ly/2z3DAbc


    La Merida forse e' piccola di taglia.

    La Raleigh e' della Raleigh UK (distinta da Raleigh USA), e non e' un modello di bici molto diffuso. Da un lato questa bici e' piu' vecchia delle altre, dall'altro il carbonio dovrebbe reggere meglio l'inverno russo. Ho qualche dubbio sul confort del telaio, ma forse per pregiudizio.

    Sulla Stevens non so niente.


    Non ho mai fatto ciclocross, e non ho mai usato le marche sopra. Prima dell'infortunio facevo piu' che altro uscite di media montagna in bdc e qui per ora pendolo solo in bici in citta'. Pertanto ogni commento e' benvenuto.

    Grazie, e vi auguro pedalate sicure a tutti
    Martino
     
  2. focusmares1m

    focusmares1m Apprendista Passista

    Registrato:
    8 Gennaio 2017
    Messaggi:
    1.122
    Mi Piace Ricevuti:
    542
    La mia ragazza ha una STEVENS ciclocross.
    Vapor 2017

    Leggera e pensata proprio per l'uso che vorresti farne tu.

    Le immagini parlano da sole: gravel e leggero off road sono il suo pane!

    20170927_160810.jpg

    20170925_122620.jpg

    IMG-20171002-WA0035.jpg

    IMG-20171002-WA0063.jpg

    20170925_123005.jpg

    Sent from my SM-J710F using BDC-Forum mobile app
     
  3. focusmares1m

    focusmares1m Apprendista Passista

    Registrato:
    8 Gennaio 2017
    Messaggi:
    1.122
    Mi Piace Ricevuti:
    542
    La vapor é una media gamma... per te sarebbe perfetta la GAVERE (CHE é LA SECONDA NELLA GAmma a partire dal basso).
    Sono bici progettate in germania (ad Amburgo per l'esattezza)
    Prova a guardarci

    Sent from my SM-J710F using BDC-Forum mobile app
     
  4. martin_galante

    martin_galante Pignone

    Registrato:
    24 Ottobre 2017
    Messaggi:
    208
    Mi Piace Ricevuti:
    77
    Grazie mille per i consigli. Purtroppo Stevens non ha rivenditori in Russia, per cui bisogna comprarla in Europa ed aspettare a lungo la consegna da importatori terzi (o comprare vecchi modelli a prezzi molto alti ;nonzo%). La Namur linkata sopra, sebbene un po' usata, sarebbe disponibile subito per poco. Certo non e' comparabile alla vapor in foto.
     
  5. focusmares1m

    focusmares1m Apprendista Passista

    Registrato:
    8 Gennaio 2017
    Messaggi:
    1.122
    Mi Piace Ricevuti:
    542
    Si... però é comunque una Stevens.... bici solide e molto apprezzate qui in Germania....
    In bocca al lupo per l'avventura moscovita!
    Seguo la discussione... vedremo....

    Sent from my SM-J710F using BDC-Forum mobile app
     
  6. martin_galante

    martin_galante Pignone

    Registrato:
    24 Ottobre 2017
    Messaggi:
    208
    Mi Piace Ricevuti:
    77
    Crepi il lupo! A parte il meteo e la corruzione :angrymod:, per il resto (per ora) mi trovo molto bene qui. Purtroppo mia moglie quasi non sa andare in bici (bella fortuna la ragazza ciclista), e di compagni di uscite (ancora) non ne ho. In pratica, mi sa che dovro' aspettare che mio figlio cresca per fare qualche uscita in compagnia... (papa' gia' pensa a portarlo a fare le Dolomiti, se le gambe ancora reggeranno).

    Per le Stevens, di certo non volevo metterne in dubbio la qualita'. Ma ad esempio il modello Namur ha il freno a pinza e non a disco come i modelli superiori. Nella neve, o in tempo di rasputitsa fuori citta', non e' la stessa cosa...

    Comunque grazie davvero per l'attenzione
     
  7. blues boy

    blues boy Apprendista Scalatore

    Registrato:
    5 Giugno 2014
    Messaggi:
    2.668
    Mi Piace Ricevuti:
    648
    Ho googlato rasputitsa e confermo , dischi è meglio :asd2:.
     
  8. martin_galante

    martin_galante Pignone

    Registrato:
    24 Ottobre 2017
    Messaggi:
    208
    Mi Piace Ricevuti:
    77
    :-) In realta' le strade a Mosca e dintorni sono estremamente pulite ed in ottimo stato... fuori dalla regione moscovita... un po' meno.

    Sulla Raleigh RX race, e sulla fatica del carbonio in circa tre anni di ciclocross avete opinioni? Il venditore appunto mi darebbe un bici in carbonio con un SRAM Apex + corone a cassette RED per due soldi.
     

Condividi questa Pagina