Tessera FITRI e/o FCI?

Discussione in 'Triathlon' iniziata da Darius, 19 Novembre 2017.

  1. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    3.791
    Mi Piace Ricevuti:
    108
    Per il 2018, dopo tanti anni di militanza nella FCI, sarei intenzionato a fare la tessera FITRI in vista di qualche gara, il problema è che faccio anche rando, mi sorge il dubbio della validità della tessera FITRI per queste manifestazioni, ho consultato il regolamento ARI ma non è molto chiaro, si dice infatti:

    può partecipare qualsiasi ciclista purché in possesso di regolare tessera rilasciata da una ASD appartenente ad un Ente o Federazione della Consulta[ e di una assicurazione di responsabilità civile tramite l’ASD per la quale è tesserato.

    FITRI rientra nella consulta nazionale? Ho consultato anche alcuni regolamenti di rando dove accettano la tessera FITRI, ma è la regola o una concessione?

    Onestamente visti i costi di associazione a una ASD e di tesseramento federale non vorrei essere costretto a fare due tessere... e due associazioni. ;nonzo%
     
  2. Pigia

    Pigia Pignone

    Registrato:
    22 Gennaio 2008
    Messaggi:
    169
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Fitri non fa parte degli enti della consulta e per quanto assurdo non c'è reciprocità tra le diverse federazioni, personalmente sono a 4
     
  3. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    3.791
    Mi Piace Ricevuti:
    108
    Un classico della nostra Italia, quindi mi fai capire che le società organizzatrici di rando che accettano la FITRI lo fanno per gentile concessione, insomma non c'è garanzia che il comportamento sia uniforme.

    Ho consultato anche altri eventi ARI ed ho trovato anche questa dichiarazione:

    Al brevetto può partecipare qualsiasi ciclista purchè in possesso di regolare tessera valida per l'anno 2017 rilasciata da una Associazione Ciclistica Dilettantistica (A.S.D.) appartenente alla Federazione Ciclistica Italiana oppure ad un Ente di Promozione Sportiva;

    Che potrebbe essere una scappatoia per aumentare la base partecipante, in questo caso non dovrebbero trovare problemi perchè sempre di bici si tratta.
     
    #3 Darius, 19 Novembre 2017
    Ultima modifica: 19 Novembre 2017
  4. Pigia

    Pigia Pignone

    Registrato:
    22 Gennaio 2008
    Messaggi:
    169
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Non conosco il "mondo" rando ma credo che dipenda dalla singola organizzazione
     
  5. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    3.791
    Mi Piace Ricevuti:
    108
    Ho scritto all'ARI, speriamo mi rispondano, ti faccio sapere.

    In effetti non sono un vero randonèè ma utilizzo le 200Km come allenamento, molto efficaci.
     
  6. gipsy

    gipsy Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Agosto 2004
    Messaggi:
    3.033
    Mi Piace Ricevuti:
    65
    se poi ti venisse in mente di fare anche qualche gara podistica, ti serve anche la tessera FIDAL
     
  7. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    3.791
    Mi Piace Ricevuti:
    108
    Pureeee? Ecchecaxx! :bua:

    Cose da pazzi, un concetto tutto italiota, per fare quattro discipline, tra l'altro tutte afferenti al CONI, devo avere quattro tessere, di conseguenza mi devo affiliare a quattroe società, quattro quote di iscrizione e quattro quote tesseramento, ma vaffa..., a conti fatti siamo oltre i 200€ l'anno (cifra ottimistica) solo di pezzi di plastica.

    A questo punto, visto che il medico mi ha fatto 4 certificati (tri, nuoto, bici e atletica) e che non parteciperò certo a una gara a settimana, forse la cosa migliore è fare la tessera giornaliera individuale e pagare quei 10-15€ di quota extra sul costo di iscrizione alla gara.
     
    #7 Darius, 20 Novembre 2017
    Ultima modifica: 20 Novembre 2017
  8. Triclista

    Triclista Novellino

    Registrato:
    20 Ottobre 2017
    Messaggi:
    45
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Concordo con l'assurdità della cosa. Anche perché la visita di idoneità per la pratica di tutte queste discipline non cambia in base a quante chiedi ti vengano riconosciute. Ogni federazione guarda il suo orticello.
     
  9. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    3.791
    Mi Piace Ricevuti:
    108
    E' così, approfondendo ho scoperto un'altra chicca, ovvero che non esiste un accordo di interscambio a livello assicurativo tra le federazioni, pertanto se uno volesse partecipare a una gara FITRI con una tessera FCI, cosa fattibilissima dal punto di vista medico, non gli è permesso perchè l'assicurazione FCI non copre gli incidenti che accadono nelle gare FITRI, e per gli organizzatori il problema assicurativo ha sicuramente priorità più alta rispetto a quello medico.

    Nelle rando, dove è tutto un po' più "lasco" non essendo agonistiche, probabilmente gli organizzatori si comportano di conseguenza, almeno credo questo sia il motivo per cui accettano anche le tessere di associazioni sportive come UISP, USACLI etc., e anche FITRI.

    Sono ancora in attesa di una risposta dall'ARI, in mancanza direzionerò il thread sul forum dei randonneur, forse ne sanno di più.
     
    #9 Darius, 20 Novembre 2017
    Ultima modifica: 20 Novembre 2017
  10. gipsy

    gipsy Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Agosto 2004
    Messaggi:
    3.033
    Mi Piace Ricevuti:
    65
    esatto, e le federazioni hanno interesse che la situazione resti tale, in modo di incrementare il n. di tesserati
     
  11. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    3.791
    Mi Piace Ricevuti:
    108
    Questione chiusa :bua::bua::bua:

    Ecco la risposta dell'ARI:

    "La normativa vigente non lo permette, vengono meno le coperture assicurative e non è altrettanto valida la visita medica se non riporta fra le attività abilitate il Ciclismo nello specifico"

    Una perla di burocrazia italiota, come supponevo la questione assicurazione è determinante, e poi fa veramente ridere la storia del certificato non valido, non ho mica chiesto di partecipare con una tessera della Federbocce :mrgreen:, cioè uno ha una tessera/certificato che gli permette di competere in un IM e non può partecipare ad una rando... andiamo avanti così a farci del male :cry
     

Condividi questa Pagina