Tommasini in tubazioni columbus nemo

Discussione in 'Acciaio' iniziata da agospeed, 21 Maggio 2015.

  1. mikebiker

    mikebiker Gregario

    Registrato:
    4 Settembre 2004
    Messaggi:
    523
    Mi Piace Ricevuti:
    7
    partroclo grazie per la completissima risposta ... conosco barco .. sia per competenza che per qualità dei prodotti ... i prezzi dell'inox sono più o meno allineati e il dubbio è inox o titanio ... per quel prezzo
    in verità io faccio parte di questa piccola realtà http://fasthefactory.com/ è un pò che voglia realizzare una gravel in inox ... c'è 1 pò di gente di disponibile ma bisogna pregare ... e tempi troppo lunghi ...
     
  2. Ferro1

    Ferro1 Apprendista Velocista

    Registrato:
    24 Settembre 2014
    Messaggi:
    1.635
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    facendo il calcolo riportato da Patroclo (1940) siamo vicini ai 2000 euro citati da Esamessico.
    Io leggendo i vari interventi riguardo ai prezzi mi rendo conto della confusione che fanno alcuni.
    Quando si parla di prezzi andrebbe specificato cosa includono.
    Se telaio su misura, trattato con cataforesi, che verniciatura viene fatta, se include serie sterzo, forcella, eventuale collarino reggisella.
    A volta si sparano prezzi senza specificare nulla eppure i listini citati sono chiari.
     
  3. esamessico71

    esamessico71 Novellino

    Registrato:
    17 Ottobre 2012
    Messaggi:
    58
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    esatto !

    se avesse letto che mi riferivo al solo telaio se ne sarebbe accorto.

    Avendo preso un Tecno ad inizio 2014 ed avendo chiesto preventivi su Fire e XCR i prezzi li conosco (come la Barbara o i generi di Irio) ed anche la scontistica ma ovviamente non ve l'ho allegata per un minimo di privacy.

    Diciamo, come desumibile anche dai listini e senza scomodare comunicazioni private, che il telaio completo Tecno veleggia sui 1350-1400, il Fire sui 1800-2000, l'XCR sui 2600-2800. Il prezzo varia per la grafiche richieste e può ulteriormente variare per le forcelle. Il Tecno, ad esempio, è prezzato con forcella Air
     
  4. Mardot

    Mardot Passista

    Registrato:
    25 Febbraio 2008
    Messaggi:
    4.149
    Mi Piace Ricevuti:
    133
    lo fanno, nel senso che lo saldano, loro?
     
  5. ABVD

    ABVD Novellino

    Registrato:
    12 Marzo 2015
    Messaggi:
    71
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    infatti sei off topic da un pezzo,basta rileggere il post iniziale
     
  6. esamessico71

    esamessico71 Novellino

    Registrato:
    17 Ottobre 2012
    Messaggi:
    58
    Mi Piace Ricevuti:
    1

    io ho visto fare i tecno e vari inox montati. Ho dato per scontato che li saldassero anche perché rivendicano l'uso di una tubazione meno oversize delle altre xcr. Mi risulta esterna la sola verniciatura, pur affidata a persone che lavorano essenzialmente per loro. In effetti anche la nemo (che sul sito chiamano memo e pure gli avevo segnalato l'errore) è una tubazione praticamente custom, non mi risulta che la usino molti altri artigiani, almeno da listino. Posso informarmi
     
  7. patroclo

    patroclo via col vento

    Registrato:
    8 Aprile 2015
    Messaggi:
    2.405
    Mi Piace Ricevuti:
    24
    beh....l'iva e' inclusa , il trattamento cataforesi anche , la personalizzazione del telaio su misura , anche , la serie sterzo e' integrata ( devi scegliere che diametro ...) il collarino ...non so ma mi sembra integrato nei foderi obliqui .

    p.s. naturalmente parlo dei top di gamma che sono l'inox / xcr e lo spirit

    esclusa la verniciatura ( tinta unita ha un costo , piu' colori sale il prezzo )
    la spedizione
    la forcella

    uno spirit tutto al tig , Barco lo da a 850euro iva inclusa , spirit con congiunzioni 950euro . le forcelle sono o sue o di columbus . i prezzi sono simili ( circa 400 euro ) piu' la colorazione ( 150 euro solo tinta unita altrimenti sale parecchio ) . stiamo abbondantemente sotto i 2000 euro ( meno male aggiungo io ) .

    scusate , ora pero' Vi lascio , devo fare la flebo , poi il clistere e infine devo pedalare un po' sulla cyclette davanti la tele accesa..... e' per riattivare la circolazione sanguigna......
     
    #27 patroclo, 27 Maggio 2015
    Ultima modifica: 27 Maggio 2015
  8. Ferro1

    Ferro1 Apprendista Velocista

    Registrato:
    24 Settembre 2014
    Messaggi:
    1.635
    Mi Piace Ricevuti:
    18
    Spirit é una famiglia di tubi, ci sono forme, diametri che cambiano, poi ci sono le minuterie, i dettagli di fino.
    Mi pare di capire che il discorso di Examessico fosse riferito a Tommasini per quanto riguarda i 2000 euro che tu contestavi portando come prezzi 1940 se non sbaglio.
     
  9. patroclo

    patroclo via col vento

    Registrato:
    8 Aprile 2015
    Messaggi:
    2.405
    Mi Piace Ricevuti:
    24
    non ci siamo , l'amico i questione ha posto di sua iniziativa un prezzo su tubazioni che non erano per niente citati nel mio post. post , ricordo , che allegavo una mail di Tommasini riguardante un telaio con una sola congiunzione ( tubo sella ) e il resto al tig ( a memoria era il telaio Fire ).
    la cifra in questione ( del fire ) era di 1200euro iva inclusa . altro non so' perche' tommasini non mi ha posto altro . solo il prezzo .
    poi e' arrivato l'amico in questione che mi dice che non ci crede che il telaio costi 1.200euro ma molto di piu' .
    io gli rispondo allegando la mail di Tommasini.
    poi sono arrivate pippe mentali sui colori , sull'iva sui 2.00euro e boiate varie.
    per cognizione di causa ho risposto allegando e dimostrando che untelaio spirit di barco costa sia a tig che con congiunzioni , meno del tommasini , anche se prendi la forcella a parte e anche con verniciatura.
    quindi le fantomatiche 2.00 euro non so da dove le fanno uscire forse col titanio ? )
    che all'amico tommasini abbia chiesto piu' di 2000euro per un telaio con le congiunzioni non e' un problema mio , a me ha chiesto di meno per il Fire.
    adesso allego i prezzi di Barco cosi' ve li leggete .
     
  10. Mardot

    Mardot Passista

    Registrato:
    25 Febbraio 2008
    Messaggi:
    4.149
    Mi Piace Ricevuti:
    133
    Grazie, era solo curiosità, perché 2.800 euro per un telaio saldato in proprio mi sembra davvero alto, seppur XCr, lo capirei di più se fosse saldato c/o terzi.
     
  11. esamessico71

    esamessico71 Novellino

    Registrato:
    17 Ottobre 2012
    Messaggi:
    58
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    2600 scontato, lucido o satinato non verniciato (sono applicati adesivi): verniciato può variare. Forcella top di gamma inclusa.
    Su Nemo, Fire e differenza prezzi tra un telaio ottotubi e uno completo già ci siamo capiti
     
  12. Mardot

    Mardot Passista

    Registrato:
    25 Febbraio 2008
    Messaggi:
    4.149
    Mi Piace Ricevuti:
    133
    Ah ok, la forcella è importante.

    Molto scadente invece l'applicazione degli adesivi su un inox; per quel tipo di prodotto (di pregio) preferirei una scritta anch'essa di pregio, tipo la Barco satinata/cromata/sabbiata per capirci.
     
  13. Panta Rei

    Panta Rei Apprendista Passista

    Registrato:
    31 Luglio 2008
    Messaggi:
    847
    Mi Piace Ricevuti:
    27
    Ho quel modello di bici
    zona sella con congiunzione il resto a tig
    Forcellini posteriori magnifici
    secondo me è un vero top di gamma
    Tommasini per il mio gusto lavora in modo impeccabile
    peccato per l ammaccatura
     
  14. scotts50

    scotts50 Apprendista Velocista

    Registrato:
    13 Maggio 2011
    Messaggi:
    1.649
    Mi Piace Ricevuti:
    31

    Ciao ragazzi riprendo questo discussione perchè avrei intenzione di farmi un telaio in acciaio ed avrei scelto Tommasini per la vicinanza. A dire il vero mi intrigano molto Aldo e Marco Gios e la loro ultima creazione (Torino Magica ) mi sembra notevole.
    Vi chiedo se ci sono aggiornamenti rispetto a prezzi e materiali di cui si è parlato tempo addietro..... ossia se è realistico pagare un Tecno sui 1300-1400 comprensivo di forcella Air...... utilizzando tubazioni Nemo come indicato sul loro sito. In taglia M (non so se verniciato o meno) il peso è dato sui 1600 gr, quindi essendo io una taglia 50.... direi 1500 più 600 e passa di forcella....... diciamo sui 2100/2200 gr.....
    Ovvio che parlare di peso con l'acciaio può sembrare paradossale...... però ho fatto un esperimento e volevo trarne delle considerazioni per capire bene ciò che mi aspetta: ho preso un telaio Oria Vanadium dei primi annio 90 e l'ho allestito di tutto punto con componentistaica moderna, gruppo Ultegra e ruote Carbon provenienti da un telaio appunto in carbonio che ho smontato. L'impressione è che a livello di prestazione il gap si sente molto, nei rilanci ,in salita, in ingresso curva....... ora magari questo Oria al Vanadio non sarà al top comunque siamo sugli 8,7 kg tutto compreso...... questa comunque è la bici che voglio realizzare....... anzi che ho già realizzato tranne il telaio!!!!!!!!!
    Che ne pensate di quanto sopra e soprattutto di quanto sotto!!!!! Considerate che gruppo Ultegra, Ruote Carbon alto profilo e tritto WCS Ritchey con sella Aspide rimarrebbero......
    tommasini_tecno.jpg
     
  15. carmysco

    carmysco Apprendista Velocista

    Registrato:
    15 Novembre 2010
    Messaggi:
    1.324
    Mi Piace Ricevuti:
    103
    Io penso che sia con Gios che con Tommasini caschi sempre in piedi, sia per la qualità del prodotto sia per le qualità umane di coloro presso i quali ti rivolgi. Conosco solo i Gios ma da quanto mi pare di aver letto anche i Tommasini sono ottime persone. Sta a te scegliere quale "marchio" ti attira di più.
     
  16. scotts50

    scotts50 Apprendista Velocista

    Registrato:
    13 Maggio 2011
    Messaggi:
    1.649
    Mi Piace Ricevuti:
    31
    La principale variabile in gioco è la distanza. Grosseto gioco in casa, Torino è un goccio distante. Altra considerazione riguarda anche l'approccio..... Gios (come tu saprai) ha la sua filosofia di telaio raccolto, mentre Tommasini all'opposto ti "stende" nella bici.... per capirci con Gios, da quanto ho evinto dopo una chiacchierata al loro stand all'Eroica, ti propongono nel mio caso una 50x51,5 o 52 al max.... millimetro meno millimetro più.... poi loro vanno molto con i gradi... per Tommasini sono di più.... dopo un' occhiata alla mia posizione in sella con la bici attuale propendevano per un 50X53,5 ...... Alla fine il dilemma è: con Gois siamo più vicini al mio stile di guida, con Tommasini si ha più possibilità di personalizzazione soprattutto grafica ma quote che mi fanno pensare.
    Ora il mio "prototipo" che ho creato mi ha deluso un pò a livello di prestazioni...... effettivamente la bici è un pò più lenta in tutte le fasi, casomai un goccio più comoda questo sì...... poi è probabile che il mio attuale acciao non sia a livello del Tommasini..... però la resa della bici con telaio vecchio stile e componenintistica moderna come resa mi dà qualche dubbio. Dal punto di vista estetico per me, ma è un parere personalissimo, è una gran figata.........
    A livello di prezzi..... avevo letto sul listino di CT che il super record veniva 1200 euro...... Tommasini dovrebbe venire qualcosa di più ma alla fine senza spese di viaggio siamo alla pari......
     
  17. arwen

    arwen Apprendista Scalatore

    Registrato:
    23 Settembre 2013
    Messaggi:
    1.968
    Mi Piace Ricevuti:
    126
    Gran bella bici!! caspita!!
    Sia Gios che Tommasini fanno telai molto belli, quindi qualsiasi scegli credo resterai soddisfatto.
    Però... tra ad esempio una Gios Torino magica che citi e questa Tommasini in foto, che differenze pensi di riscontrare?
    Per quanto riguarda i pesi, ti porto la mia esperienza.
    Il peso di partenza del telaio influisce poco sul peso finale della bici, molto fa la componentistica.
    Ho assemblato lo scorso anno un Dedacciai titanio partendo da un telaio di 1400 gr, forcella deda RS, gruppo ultegra 11v e ruote Spada, il resto (trittico, sella ecc) abbastanza basic, risultato finale 7,4 gk, che è comunque un peso discreto.
    Ora ho appena assemblato un telaio in acciaio tig di 1500 gr, forcella futura disc, ultegra idraulico, ruote spada disc e ho messo un occhio di riguardo in più ai componenti, risultato 7,8 kg che per un acciaio disc idraulico non mi sembra male.
    PS però la bici in foto è un gran bello spettacolo!!
     
  18. carmysco

    carmysco Apprendista Velocista

    Registrato:
    15 Novembre 2010
    Messaggi:
    1.324
    Mi Piace Ricevuti:
    103
    Forse un telaio con orizzontale più corto è più comodo. Almeno io lo percepirei così. Se proprio vuoi stare più disteso puoi mettere un attacco più lungo di uno o due cm. Credo sia una questione di filosofie date dal background acquisito dalla sponsorizzazione dei corridori negli anni, cosa che sia in Gios sia in Tommasini è stata fatta. A un certo punto si devono ponderare la fiducia che si ha nel telaista di riferimento e le proprie sensazioni date dalla propria esperienza su strada. Come direbbe Aldo Gios un certo De Vlaeminck voleva che la sua bici fosse performante durante le sue azioni ma anche comoda quando "riposava" in gruppo. Per ribadire che le "convinzioni" che possono avere i telaisti (o costruttori che dir si voglia) derivano anche da una serie di esperienze avute negli anni coi corridori che si sono messi in sella.
     
  19. scotts50

    scotts50 Apprendista Velocista

    Registrato:
    13 Maggio 2011
    Messaggi:
    1.649
    Mi Piace Ricevuti:
    31
    Come ti dicevo con un full steel starò sui 2.2. Il mio attuale non saprei, ma non credo sia un sasso a vedere dalla lavorazione e dall'età. Comunque il divario di peso ma soprattutto di risposta c'è.. e le ruote quelle sono!!!!!! Secondo te nel range diciamo tra 1,0 e 1,5 kg di differenza di peso la è normale sentire una differenza così marcata?????? La bici in foto (sul sito dove l'ho presa) dichiara sugli 8 kg...... io avendo un gruppo Ultegra invece che Campagnolo Record ed una sella più umana di quella.... tra una storia e l'altra potrei fare credo sugli 8,3.
    Ribadisco non sono qui a fare grammomania, conosco benissimo pregi e difetti dell'acciaio, ci sono nato e cresciuto, però non pensavo pagasse così tanto nei confronti di un materiale più leggero..... e questo mi sta un attimo facendo riflettere..... non vorrei trovarmi una bici bellissima, costosa, ammirata da tutti ma che alla fine vada come un prodotto entry da 1200 euro.....
    questo è il motivo per cui me ne sono allestita una molto simile a quella che potrebbe venirmi fuori acquistando un telaio da Tommasini per esempio.
    Lato estetico...... mi fa impazzire quella in foto... già la mia con le alto profilo mi piace molto..... e parliamo di un telaio meno pregiato e meno rifinito!
     
  20. arwen

    arwen Apprendista Scalatore

    Registrato:
    23 Settembre 2013
    Messaggi:
    1.968
    Mi Piace Ricevuti:
    126
    Secondo me la differenza che senti potrebbe essere dovuta non tanto al materiale ma a diverse geometrie tra le due bici.
    Ti faccio un esempio, io ho iniziato a pedalare su una bici full carbon, bella, leggera, ma un filo grande per me anche se all'epoca non lo sapevo, e con geometrie non proprio racing. Mi trovavo bene finché ho pedalato solo su quella bici.
    Poi sono passata al telaio in titanio, più compatto e più corto della precedente, dire che è nervosetta rispetto all'altra è poco, eppure è un po' più pesante e tanti dicono che il titanio non sia reattivo.
    Ora ho affiancato una acciaio artigianale, fatta sulla base di quella in titanio, non ho notato differenze in comportamento e guida.
    Quindi in sostanza prima di tutto vengono geometrie e misure, poi materiale e peso.
    Questo almeno è quello che ho sperimentato io.
    Comunque secondo me con un acciaio moderno montato ultegra potresti stare tranquillamente sotto gli 8 kg.
     

Condividi questa Pagina