Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Training and Racing with a Power Meter (parte quarta)

Discussione in 'Metodologie di allenamento' iniziata da rikicarra, 28 Novembre 2010.

  1. TheLordofBike

    TheLordofBike Pedivella

    Registrato:
    4 Ottobre 2007
    Messaggi:
    493
    Mi Piace Ricevuti:
    111
    In una salita da 35-50min abbastanza "gettonata"....tipo con più di 2.000 persone che hanno registrato la loro salita, in che posizione si trova il tuo miglior tempo?
     
  2. Tony 96

    Tony 96 Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    5 Maggio 2016
    Messaggi:
    3.739
    Mi Piace Ricevuti:
    749
    Col De Lis - 13,7Km al 6,8% medio con 941 Dsl

    40esimo su 2022 con circa 48 minuti (meno di 8 dal distacco al KOM). Considera però che l’ho fatta l’anno scorso senza Pm ed a fine stagione...
     
  3. TheLordofBike

    TheLordofBike Pedivella

    Registrato:
    4 Ottobre 2007
    Messaggi:
    493
    Mi Piace Ricevuti:
    111
    Il fatto che fossi a fine stagione è un plus...solitamente a negli ultimi mesi si va più forte e, come dicevi poco fa, pesavi anche qualche kg in meno rispetto ad ora. Che tu avessi o meno il powermeter cambia relativamente poco, con quello forse avresti gestito un po meglio ma non è garanzia di un risultato migliore.
    Comunque direi che la prestazione è di tutto rispetto o-o
     
    A Tony 96 piace questo elemento.
  4. Tony 96

    Tony 96 Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    5 Maggio 2016
    Messaggi:
    3.739
    Mi Piace Ricevuti:
    749
    Grazie! Sinceramente sta cosa del peso mi inizia a turbare non poco... Son salito sulla bilancia e segnava 61Kg oggi :sbianca:
    Siamo già 3-4Kg fuori dal mio peso forma... Purtroppo stress vari mi stanno facendo mangiare troppo e male :azz
     
  5. TheLordofBike

    TheLordofBike Pedivella

    Registrato:
    4 Ottobre 2007
    Messaggi:
    493
    Mi Piace Ricevuti:
    111
    Ciò nonostante non credo tu sia vicino ai 5w/kg reali...forse neppure 4,5.
    Dico questo perché la tua scalata è simile a quella che ho registrato io lo scorso anno a Foza (13Km, 6.6% di media, 46min....salita iniziata dopo 36km fatti in solitaria a 31kmh di media)
    Sulla seconda parte (6.88km, 8% di media, 25.4min) risulto 154esimo su 4850....di quei 154 una buona 50ina (forse anche di più) sono professionisti che hanno corso il giro d'italia (penultima tappa con Monte Grappa, salita di Foza e arrivo ad Asiago).
    L'uscita quel giorno si è conclusa con 116km, circa 1400m di dislivello e 30.1kmh di media (da solo).

    Personalmente su una GF con 2000partenti probabilmente arriverei forse nei primi 150posti. Ma è una mia supposizione.
    Probabilmente ad oggi sarò forse ad un rapporto di 4w/kg alla FTP...ma non misuro per cui non ho idea.

    Con un 4.5w/kg sei a livelli di un buon/ottimo junior...ma credimi, un buon junior in una mediofondo da 110-120km arriva di certo nei primi 50. Secondo me un ciclista che ha 5w/kg reali arriva nei primi 80 anche partendo dalla 700esima posizione.
     
    #3325 TheLordofBike, 15 Aprile 2019 alle 18:11
    Ultima modifica: 15 Aprile 2019 alle 18:53
  6. Cere_

    Cere_ Pedivella
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    16 Agosto 2018
    Messaggi:
    333
    Mi Piace Ricevuti:
    179
    Per me fare test macchinosi per la FTP è una complicazione inutile, alla fine a "noi" amatori (e probabilmente anche ai pro) serve solo avere una stima più o meno accurata di quel valore, giusto per regolare le zone di potenza e gli intervalli nei wo, e per monitorare possibili miglioramenti.
    Che poi ogni giorno è diverso, non è che se oggi ho 234W CP60, domani ne ho uguali, ma varierà sempre.
    A mio parere basta saperlo a grandi linee, e non è obbligatorio basare tutto su CP60, basta che uno ha PM ed un tratto di salita/strada da una durata =>40' e basa tutto su quel valore, con relative percentuali calcolate sui vari CP e sulla propria cronologia. Poi se da CP40 a CP60 cala del 2-3-4-5% poco importa ai fini pratici.
    Anche ad avere un PM sulla bici, se devo fare una salita da 2 ore non guarderei mica i watt, vado a sensazione, bene o male ci si conosce e ci si capisce, e se la si vuole fare veramente al limite, non è il numerino che ti dice "quello è il mio limite".

    Esempio stupido ma pratico, qualche tempo fa ho provato a fare allenamenti in ERG sul rullo basandomi su test CP50 (watt medi scalata alpe di zwift fatta a tutta), e ne è risultato che non mi trovavo proprio, già a fare lavori in sweet spot era troppo ballerina la sensazione di fatica da un giorno all'altro, mentre problema inverso a fare il 5x5' 120% FTP, certe volte lo chiudi, certe volte lo interrompi.
    Abbandonato tutto e passato alla vecchia maniera, se devo fare specifici prima faccio riscaldamento, poi piano piano aumento il ritmo fino a trovare la sensazione della sweet spot, serve una decina di minuti per capirlo, solo dopo guardo i watt.
    Intervalli più brevi, tipo CP2<=CP5 anche quelli fatti a orecchio, parto troppo forte? rallento dopo e di conseguenza mi regolo alla ripetuta successiva. Tutta la roba sotto CP1 non guardo niente.

    Stiamo diventando troppo fissati sul numerino, quello deve essere solo un'indicazione di performance, non un limitatore di sforzo.

    IMHO
     
  7. all_i_need_is_bike

    all_i_need_is_bike Apprendista Cronoman

    Registrato:
    22 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.756
    Mi Piace Ricevuti:
    376
    Una mente notevole si è espressa così: "Perchè dovrei creare una suddivisione in zone, sapendo che ogni giorno sono differente in molte reazioni fisiologiche a causa di temperatura, situazione nutrizionale, allenamento precedente e così via? FTP, VO2max e soglia di lattato sono esempi in cui utilizziamo zone calcolate su una singola informazione puntuale e quindi con molta fantasia creiamo un bellissimo foglio contenente zone non-fisiologiche".
    Pedalo una potenza per una certa durata in un certo contesto, non pedalo una zona.
    E comunque le "zone" non sono prescrittive, sono solo descrittive :)
    Se si considera il dato come una informazione statistica, statica e fine a se stessa, hai ragione. E' un peccato considerarla solo informazione statistica, statica e fine a se stessa.
    La percezione dello sforzo è l'entità principale che guida l'attività (motivo per cui hanno poco senso le proposte di eliminare il misuratore in gara, per esempio). Ma a quella percezione (che non dipende solo dal livello di sforzo sperimentato in quel momento) corrisponderà una capacità di produrre lavoro meccanico in quella situazione. Segue che l'informazione "potenza", da sola, è incompleta (come ogni altre informazione considerata come dato isolato).
    Verissimo. Ma dietro c'è un motivo: la potenza è carico, la risposta è cosa succede applicando quel carico. Vedi sopra :)
    Ho la soluzione: non fissatevi sul numerino, date significato al numerino :)
     
    A never give up! e Cere_ piace questo messaggio.
  8. gasht

    gasht Velocista

    Registrato:
    6 Febbraio 2005
    Messaggi:
    5.358
    Mi Piace Ricevuti:
    362
    Secondo me il cardio e' descritivo. Sono tre battiti sopra chissene. Faccio una crono: Potenza sono sopra e NON sento fatica? Rallento la salita e' lunga. Ossia valori di potenza alti rispetto al mio range mi spaventano sempre. Ossia sono un freno perche' temo di scoppiare. Non so, a me capita cosi'.
     
  9. marcomilano

    marcomilano Apprendista Cronoman

    Registrato:
    5 Novembre 2010
    Messaggi:
    2.782
    Mi Piace Ricevuti:
    530
    i watt non aumentano, ma il tempo per cui li si riesce a tenere, quello si.
     
    A BenSnow piace questo elemento.
  10. Cere_

    Cere_ Pedivella
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    16 Agosto 2018
    Messaggi:
    333
    Mi Piace Ricevuti:
    179
    Io trovo utile watt e cardio per sapere se sono stanco o fresco.
    Generalizzando:
    Se vedo che nella Z1 cardio solita sono in Z2 potenza solita = stanco = evito allenamenti pesanti o scarico (dipende dalla voglia che ho)
    Se vedo che Z1 e Z2 cardio e potenza solite combaciano = posso caricare e/o allenarmi normalmente
    Se vedo che faccio fatica a stare in Z1 cardio alla sua potenza solita = sono fresco e posso tentare un PR (qualunque sia) o fare un bel lungo (escludendo di venire da un periodo di stop forzato)
    Non parlo di niente sopra la Z3 perché me ne accorgo prima, ma comunque resta valido il discorso, esempio, se sono stanco, il cuore certe volte neanche ci arriva a Z4 piena

    Parlo a zone per capirci meglio.
     
    A BenSnow piace questo elemento.
  11. PKMic

    PKMic Novellino

    Registrato:
    28 Settembre 2018
    Messaggi:
    88
    Mi Piace Ricevuti:
    52
    Io invece guardo la potenza all'inizio perché mi viene di partire a cp2, a prescindere dalla durata. Allora secondo la lunghezza metto il limitatore a cp20 o cp60 (presunto)...
    Poi una volta che ho il cuore a regime tengo d'occhio quello, che non vada troppo su...
    intorno a metà salita mi addormento sempre, non so perché, ma ho sempre in piccolo calo, magari bevo, o spiana un po', o è la testa.. Insomma su quasi tutte le mie scalate ho un buco, poi me ne accorgo e riprendo il ritmo
     
    A Cere_ piace questo elemento.
  12. Tony 96

    Tony 96 Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    5 Maggio 2016
    Messaggi:
    3.739
    Mi Piace Ricevuti:
    749
    Ho provato a rifare il test FTP su una salita. Ecco i dati che ne son venuti fuori..

    [​IMG]

    Quindi ricapitolando: 246-5% = 243 (arrotondato per difetto). Diviso 59Kg fanno circa 4,11W/kg. Ora ho qualche dubbio, durante il test ho faticato un casino, più delle altre volte. Però si può dire che non avevo fatto carichi di lavoro eccessivi nei giorni precedenti.
    Com'è possibile che son passato da 260 a 243 ? Sulla validità reale dei primi dati son sicuro, sia con il rullo (Tacx neo) .avevo fatto ftp 261 mentre su strada avevo espresso ftp 263 ;nonzo%

    Comunque al ritorno dall'allenamento mi hanno messo sotto con un auto, quindi per ora direi che sono in discesa come potenza :cry:
     
  13. TheLordofBike

    TheLordofBike Pedivella

    Registrato:
    4 Ottobre 2007
    Messaggi:
    493
    Mi Piace Ricevuti:
    111
    Prima del test di 20’ hai fatto la preparazione secondo protocollo?

    Se non lo hai fatto quello che hai trovato è un CP20 e non FTP.
     
  14. Tony 96

    Tony 96 Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    5 Maggio 2016
    Messaggi:
    3.739
    Mi Piace Ricevuti:
    749
    No, ho fatto giusto qualche KM di riscaldamento...
    scusa la mia ignoranza CP20 cosa sarebbe ?
     
  15. TheLordofBike

    TheLordofBike Pedivella

    Registrato:
    4 Ottobre 2007
    Messaggi:
    493
    Mi Piace Ricevuti:
    111
    Quindi quella che hai calcolato è la CP20 (non occorre togliere il 5% in tal caso).
    La tua reale FTP è decisamente sotto a quel valore.
    Questo valida quanto ipotizzato qualche post fa quando guardando certe tue uscite/scalate su strava sostenevo che a mio avviso ad oggi non hai una FTP di 4w/kg.

    CP20 sta per critical power calcolato su 20’. Ossia la potenza media massima che si riesce a tenere per 20’ da fresco.
    È un test che assieme ad altri (tipo CP3 piuttosto che CP7) delineano la curva della tua potenza (CP/W’). E su quella di apre un mondo.
    FTP a tutti gli effetti corrispondere a CP60.

    Con un CP20 di 246w sei fortunato la tua FTP ad oggi è di circa 220w (pensi di poter tenere per 60min i 220w?). Circa 3,7w/kg.
     
    A jokerout piace questo elemento.
  16. Big_63

    Big_63 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    28 Maggio 2009
    Messaggi:
    2.839
    Mi Piace Ricevuti:
    72
    potenza media espressa nei 20 minuti
     
  17. cbr70

    cbr70 Cronoman

    Registrato:
    6 Giugno 2018
    Messaggi:
    717
    Mi Piace Ricevuti:
    651
    in ogni caso 246-5% non fa 243 . la tua ftp attuale in effetti dovrebbe stare tra 220-230 max . che non e' male visto il peso. spero che tu non ti sia fatto male! ;)
     
    A claudiodr71 piace questo elemento.
  18. Tony 96

    Tony 96 Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    5 Maggio 2016
    Messaggi:
    3.739
    Mi Piace Ricevuti:
    749
    Mi fa parecchio strano su cosa tu possa aver visto dal mio Strava, già soltanto dal fatto che il PM lo uso soltanto sulla bici da gara è quasi in allenamento.

    Comunque per il fatto di tenerli per un ora (alla fine é un valore medio), facendo una gara da 3.20h a 197W medi uscirebbe lo stesso risultato ? ;nonzo%
     
  19. Tony 96

    Tony 96 Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    5 Maggio 2016
    Messaggi:
    3.739
    Mi Piace Ricevuti:
    749
    Avevo invertito i 2 numeri finali, 234 o-o
    Qualche escoriazione ed una gran bella botta sul fianco, spero di risalire in sella il prima possibile o-o
     
    A cbr70 piace questo elemento.
  20. TheLordofBike

    TheLordofBike Pedivella

    Registrato:
    4 Ottobre 2007
    Messaggi:
    493
    Mi Piace Ricevuti:
    111
    Facevo riferimento ad un tuo best su una salita che hai condiviso qui sul forum.
     

Condividi questa Pagina