Triatleta in progress

Discussione in 'Triathlon' iniziata da meran, 7 Luglio 2017.

  1. Darius

    Darius Apprendista Cronoman

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    3.601
    Mi Piace Ricevuti:
    74
    OK, come al solito i meccanici prendono il cavallo e a loro basta, tanto poi aggiustano tutto con la pipa sterzo e l'arretramento/avanzamento sella, e poi vedi gente che cammina con pipe da 90 o da 150 e selle a fondo corsa.

    Con la misura del cavallo vedi solo la quota piantone, che in effetti esprime la taglia del telaio, però la misura del tronco è importante per verificare che il tubo orizzontale sia nelle tue quote, e quindi ti consenta di adottare pipe sterzo e avanzamenti sella ragionevoli, considera che a parità di misura del piantone due costruttori possono adottare orizzontali diversi.

    Sul file che ti ho postato puoi vedere lo schema delle misure, se vuoi approfondire (cosa buona e giusta) vai sul web e digita "misure telaio bici", leggi e capirai perchè ti sto dicendo queste cose.

    La misurazione te la puoi fare tranquillamente da solo con calma e precisione, leggiti questo documento sul metodo hinault e mettiti all'opera.
     

    Files Allegati:

  2. meran

    meran Novellino

    Registrato:
    7 Luglio 2017
    Messaggi:
    11
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    In realta penso mi abbia preso le.misure abbastanza bene,mo ha fatto posizionare anche su una pedana apposta,sono uo che non le.ho.viste
     
  3. Darius

    Darius Apprendista Cronoman

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    3.601
    Mi Piace Ricevuti:
    74
    OK, se ti fidi nessun problema, a me sembravano squilibrate, ma probabilmente non ricordavi bene i valori, però fattele dare le misure perchè ti potranno servire in futuro.
     
  4. gipsy

    gipsy Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Agosto 2004
    Messaggi:
    2.940
    Mi Piace Ricevuti:
    40
    certo, tra tutte le marche, vai a prendere l'unica che non si può usare sui rulli...
    :mrgreen:

    [​IMG]
     
  5. N3bbia

    N3bbia Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    27 Agosto 2012
    Messaggi:
    4.504
    Mi Piace Ricevuti:
    77
    ma dai...cacchio era la mia preferita !!

    però parlando dei trainer e non dei rulli non capisco cosa possa succedere... ;nonzo%

    edit: leggendo qua e la pare che sia per il telaio che potrebbe rovinarsi in quanto è fissato e le torsioni potrebbero appunto danneggiarlo. Ma considerato che non faccio certo del fuori sella quano sono indoor, anzi...son fisso inchiodato e alzo solo il qlo ogni tanto per non ustionarlo sulla sella non penso possa dar problemi.
     
  6. Darius

    Darius Apprendista Cronoman

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    3.601
    Mi Piace Ricevuti:
    74
    Se il costruttore del rullo sconsiglia di montarci le Canyon probabilmente è perchè proprio Canyon lo sconsiglia.

    Anche se non vai in fuorisella (tanto non è necessario) il carro posteriore è sollecitato lo stesso, tra l'altro con una sollecitazione che non rientra nei parametri di progetto che prevedono che il carro sia libero e non vincolato, quindi se la struttura non è particolarmente robusta si potrebbero avere problemi nel tempo (cricche etc.), in generale è cosa buona e giusta non mettere sui rulli telai in carbonio, io non ci monto neanche il mio Colnago V1-r che è una roccia, uso il Master Olympic che è di acciaio e vado tranquillo.
     
    #46 Darius, 19 Luglio 2017
    Ultima modifica: 19 Luglio 2017
  7. N3bbia

    N3bbia Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    27 Agosto 2012
    Messaggi:
    4.504
    Mi Piace Ricevuti:
    77
    quell immagine è riferita ad un manuale canyon non di u rullo/trainer.

    va anche detto che nelle crono e quelle poche robe che seguo...qualsiasi atleta su qualsiasi bici fa riscaldamento sui trainer. ok che loro la bici la posson cambiar anche ogni 2 ore.. ma correr su una bici danneggiata non penso gli convenga comunque.

    p.s. la mia cannondale con crbonio e co pensa sia una delle bici con più indoor di tutto il forum BDC: eppure è li da 6 anni senza manco un problemino.
     
  8. N3bbia

    N3bbia Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    27 Agosto 2012
    Messaggi:
    4.504
    Mi Piace Ricevuti:
    77
  9. gipsy

    gipsy Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Agosto 2004
    Messaggi:
    2.940
    Mi Piace Ricevuti:
    40
    non penso che una canyon possa avere problemi se usata su un rullo/trainer...cmq valuterei la possibilità di non disfarti della vecchia bici e di condannarla all'ergastolo sul rullo
    ;)
     
  10. N3bbia

    N3bbia Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    27 Agosto 2012
    Messaggi:
    4.504
    Mi Piace Ricevuti:
    77
    ci avevo pensato sai. però dovrei replicar le geometrie esattamente. non lo ricordi sicuro ma sulla cannondale sono un po corto e quindi la canyon probabilmente avrei misure differenti.

    tanto rimango sempre un po spaventato dall autonomia a cui costringe una canyon lato meccanico...valuterei pure la bmc che ha il mecca di fiducia.
     
  11. Darius

    Darius Apprendista Cronoman

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    3.601
    Mi Piace Ricevuti:
    74
    Certo, oramai tutti gli atleti fanno riscaldamento e defaticamento sui rulli, ma non certamente ripetute, SFR etc., sono queste che sollecitano la struttura, e comunque non è che si sfascia tutto all'improvviso, la questione cricche dipende da tanti altri fattori e avviene in tempi lunghi.

    Poi non tutte le marche sono uguali, Cannondale è Cannondale e Canyon è Canyon, e lo stesso per altre case, non è possibile generalizzare, la compatibilità con i trainer va verificata da marca a marca e da telaio a telaio.

    Per me rimane valido il discorso di usare un muletto.
     
  12. N3bbia

    N3bbia Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    27 Agosto 2012
    Messaggi:
    4.504
    Mi Piace Ricevuti:
    77
    potendo anche io andrei di muletto, come dicevo con la sicurezza però di non usar geometrie troppo diverse, anche solo per la scomodità di montare/rimontare la ruota posteriore e agire sul cambio.

    Credo che in generale poi una tt sia la bici che meno si danneggia sul trainer visto quanto si è 'fissi' in posizione durante la pedalata. IO fino alla Z5 in allenamento ci arrivo..ma sempre fermo immobile in posizione come se dovessi esser aerodinamico.

    comunque mi porrò il problema nel 2018 o-o
     
  13. gipsy

    gipsy Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Agosto 2004
    Messaggi:
    2.940
    Mi Piace Ricevuti:
    40
    penso che, magari cambiando l'attacco, un compromesso accettabile lo trovi sicuramente
     
  14. N3bbia

    N3bbia Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    27 Agosto 2012
    Messaggi:
    4.504
    Mi Piace Ricevuti:
    77
    si infatti mi son già messo d accordo col mecca. devo solo verificare cosa ho su ora (quello di default della slice ) e quanto posso aumentare senza compromettere nulla.
     
  15. gipsy

    gipsy Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Agosto 2004
    Messaggi:
    2.940
    Mi Piace Ricevuti:
    40
    la slice di serie ha 100 o 110 a seconda della misura; a 130 ci puoi arrivare senza problemi, tanto più se poi la tieni fissa sul rullo
     
  16. N3bbia

    N3bbia Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    27 Agosto 2012
    Messaggi:
    4.504
    Mi Piace Ricevuti:
    77
    La mia è una 54 comunque dopo misuro. Per almeno altri 6 o 8 mesi rimarrà la mia unica bici anche se io da ottobre in poi di outdoor ne faccio poco. Comunque se lo faccio ora con l attacco lungo si beve tutti i lunghi e i bric outdoor da qui a cervia... meglio star sicuri. Già 2 cm sarebbero una manna

    Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
     
  17. gipsy

    gipsy Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Agosto 2004
    Messaggi:
    2.940
    Mi Piace Ricevuti:
    40
    sì, il cambio attacco lo farai quando arriverà la nuova, in modo da avere quote simili sulle due bici, non certo adesso a 2 mesi dalla gara
     
  18. N3bbia

    N3bbia Passista
    [Zwift] Team BDC

    Registrato:
    27 Agosto 2012
    Messaggi:
    4.504
    Mi Piace Ricevuti:
    77
    dici di no? IO pensavo di provar ora proprio perchè mi sento corto. sarà anche un angolo avambraccio-braccio troppo aperto ma io arrivo dopo un po a dover stringere le leve del cambio con le mani (che per inciso arrivano proprio coi pollici sulle leve) per impedirgli di andar oltre.

    avevo pensato anche ad inclinare un filo verso l alto le bar in modo da:
    1) abbassare di qualcosina i pad
    2)rendere l angolo braccio avambraccio più vicino ai 90° e quindi diminuire la spinta che il corpo da in avanti causando scivolamento
     
  19. Darius

    Darius Apprendista Cronoman

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    3.601
    Mi Piace Ricevuti:
    74
    In due mesi hai tutto il tempo di sperimentare la nuova posizione, bastano un paio di uscite di media lunghezza per rendersi conto se la modifica va bene.

    Portati appresso i chiavini così alcune variazioni le fai direttamente on the road, tipo il riposizionamento delle bar.
     
  20. dallas76

    dallas76 Novellino

    Registrato:
    15 Settembre 2016
    Messaggi:
    10
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ciao a tutti,
    domenica parteciperò al mio primo triathlon, uno sprint tanto per cominciare. Stavo guardando per curiosità i tempi fatto nella scorsa edizione e mi chiedevo una cosa. Non essendo specificati i tempi della zona cambio, quando vengono presi i tempi di fine ed inizio transizione ? Per esempio, se vedo che un atleta ha fatto la sessione di nuovo in 20' significa che ha nuotato, è uscito dall'acqua è corso verso la zona cambio si è tolto la muta e si è vestito per la bdc ... poi ha preso la bdc è solo all'uscita dalla zona cambio è scattato il tempo della sessione bdc ?
    Grazie a chi vorrà rispondermi
    Ciao a tutti,
    Davide
     

Condividi questa Pagina