Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Usura sella differente dx sx

Discussione in 'Alimentazione e biomeccanica' iniziata da Joe_T, 14 Febbraio 2018.

  1. Joe_T

    Joe_T Apprendista Velocista

    Registrato:
    11 Ottobre 2016
    Messaggi:
    1.557
    Mi Piace Ricevuti:
    152
    In questi giorni osservando la mia sella
    Ho notato un differente stato di usura tra il lato dx e il lato sx in prossimità del CA della sella.
    Dalla foto si distingue chiaramente la superfice più levigata della pelle a sx rispetto a quella a dx.
    Credo, o almeno suppongo, che questo sia riconducibile a quei 2 mm che mi mancano sul femore sx e che mi porta questo scompenso di pedalata che inevitabilmente porta a caricare più il lato sx che quello dx.
    Ora, se io devo dire di aver mai avuto problemi durante la pedalata e le uscitein bici...non posso dirlo, perchè a allo stato dei fatti..rimango in bici quanto mi pare e non accuso problemi di stanchezza dolore o altro.
    Tra l altro molti di Voi, siete stati sempre concordi nel dire che una dismetria di 2 mm non comporta l utilizzo di spessori, plantari o altro intervento.
    Francamente io non ho mai voluto approfondire la cosa in mancanza di un problema non reale, che per l appunto non si è mai trasformato in un qualcosa che mi impedisse di stare in bici, cominciando un vagare tra ortopedici, osteopati, santoni della pedalata, etc etc..
    Ma questa differente e marcata usura della sella..oggi mi mette dei dubbi e mi fa capire che seppur in modo silente.. Le due gambe non lavorano allo stesso modo, generando appoggi differenti sulla sella.
    Alla luce di quanto esposto. Voi come mi consigliate di gestirla sta cosa?
    Secondo voi è arrivato il momento di Valutarla ed appeofondire?
     

    Files Allegati:

  2. dagos

    dagos via col vento

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.647
    Mi Piace Ricevuti:
    443
    Scusa ma se non hai problemi di sorta e senti di pedalare in modo equilibrato... dove sta il problema ?
    L'importante è percepire che lo sforzo e univoco sulle due gambe (a dire il vero non lo sarà mai... un filo di sbilanciamento ci sarà sempre) e questo lo senti anche nel dopo sforzo di come sono affaticati i vari distretti muscolri.
    La sella lascia che si consumi come voglia... io poi sono convinto che le selle,nella stragrande maggioranza, non hanno una consistenza perfettamente uniforme e perfino lo stampaggio dello scafo a volte non è perfetto... basta un niente (anche un paio di decimi di mm) perchè si abbia un usura diversa.
     
    A ManniWaldner piace questo elemento.
  3. Joe_T

    Joe_T Apprendista Velocista

    Registrato:
    11 Ottobre 2016
    Messaggi:
    1.557
    Mi Piace Ricevuti:
    152
    No Dagos problemi di sorta non ne ho.
    neanche dopo uscite più toste, dove al massimo mi tremano un po le gambe per le ore appena successive, Ma mai qualche dolore strano o curioso prolungato.
    Però in tutta sincerità, io non sarei in grado di capire se pedalo in modo equilibrato o meno.
     
  4. dagos

    dagos via col vento

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.647
    Mi Piace Ricevuti:
    443
    Strano... l'affaticamento muscolare è sinonimo di sforzo, lo stesso che si ha quando appunto diviene intenso o prolungato, dovresti quindi percepire lo stesso indolenzimento-dolore-addormentamento su entrambe gli arti e, cosa più importante, nei vari distretti muscolari... che so magari polpacci o glutei o bicipiti femorali.
    io per esempio ho pedalato nei primi anni posizionato dal si vende (basso e arretrato) e avevo spesso dolori a fine corsa nei glutei e ai quadricipiti ma non in modo uguale questo perchè, avendo un piede più lungo dell'altro, avevo le tacchette posizionate alla stessa distanza... sembrerà stano ma tutta la muscolatura della gamba lavorava in modo diverso e nel dopo ne percepivo gli effetti.
     
  5. Panchorello

    Panchorello Apprendista Velocista

    Registrato:
    1 Ottobre 2009
    Messaggi:
    1.237
    Mi Piace Ricevuti:
    31
    un negoziante dove mi servo durante la visita biomeccanica vede anche la pressione esercitata sulla sella. non so se vero o solamente business
     
  6. Joe_T

    Joe_T Apprendista Velocista

    Registrato:
    11 Ottobre 2016
    Messaggi:
    1.557
    Mi Piace Ricevuti:
    152
    Ma..tanto per capire.
    Leggo spessissimo di utenti che per problematiche simili con dismetrie lievi, adottano piccoli spostamenti delle tacchette tra dx e sx.
    Nel mio caso potrebbe essere una prova da fare?
     
  7. Nicola's

    Nicola's Apprendista Scalatore

    Registrato:
    21 Luglio 2007
    Messaggi:
    1.985
    Mi Piace Ricevuti:
    38
    Ciao, "rispolvero" questo post, poiché anch'io ho il piede dx più lungo del sx e volevo sapere, appunto, come hai risolto. Tieni conto, che a vista, più che il piede nella sua "lunghezza" è il dito alluce ad essere più lungo, pertanto, chiedo anche ai più esperti se sia il caso di fare spostamenti con la tacchetta visto che il metatarso risulta uguale all'altro.
     
  8. dagos

    dagos via col vento

    Registrato:
    19 Maggio 2013
    Messaggi:
    9.647
    Mi Piace Ricevuti:
    443
    Che la tacchetta sinistra è più arretrata rispetto alla dx di circa 1,5 mm anche se la differenza di piedi è ben maggiore, questo per non creare dismetrie nella spinta facendo ruotare di conseguenza il bacino.
    Se nel tuo caso vedi che i metatarsi sono allineati credo sia meglio che mantieni la stessa misura posizionamento tacchette... ma se sei qui a scrivere un motivo ci sarà :mrgreen:
     
  9. Nicola's

    Nicola's Apprendista Scalatore

    Registrato:
    21 Luglio 2007
    Messaggi:
    1.985
    Mi Piace Ricevuti:
    38
    Sono passato da Speedplay a Shimano D.A. ed avverto piccole fitte al ginocchio sx (ma penso che non sia riconducibile ad un'errata posizione della tacchetta... almeno penso...), forse Speedplay è più gestibile nella flottazione rispetto a Shimano. Il fatto è, che il dolore al ginocchio è a sinistra mentre il piede più lungo è a destra. Invece, avverto abbastanza marcatamente un maggiore affaticamento della gamba destra rispetto alla sinistra la quale è anche (leggermente) inferiore come circonferenza, nonché il fastidio di dover comprare scarpe con il 1/2 numero in più... in bici mi ha messo un noto biomeccanico... cavallo 89,5 e altezza sella 78,8...
     
    #9 Nicola's, 12 Marzo 2018
    Ultima modifica: 12 Marzo 2018

Condividi questa Pagina