Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Velodromo di Detroit

Discussione in 'Pista' iniziata da dinute, 12 Gennaio 2018.

  1. dinute

    dinute Passista

    Registrato:
    13 Maggio 2009
    Messaggi:
    4.745
    Mi Piace Ricevuti:
    209
  2. Thema-aero

    Thema-aero Pignone

    Registrato:
    8 Ottobre 2017
    Messaggi:
    281
    Mi Piace Ricevuti:
    107
    Leggere questo articolo è come girare il coltello nella piaga.
    Nel 2009/10 è stato inaugurato il nuovo palazzetto dello sport, costo 6.000.000 (sei milioni) di euro, di soli 1.000 posti a sedere.
    Dopo l'inaugurazione in pompa magna a fatica l'amministrazione comunale è riuscita a stipulare un contratto d'affitto di soli 5.000 (cinquemila) euro annui, a fronte di costi digestione ben più alti.
    In più è stato oggetto di critica per spogliatoi piccoli, sala stampa da stadio San Siro, parcheggio piccolo e altro ancora.
    Di recente la situazione è sicuramente migliorata, ma non só fino a che punto.
    Già negli anni '80 nella mia città (sud Lombardia) c'era il progetto per un velodromo, la cosa sembrava fatta, ma qualcosa o "meglio" qualcuno ha bloccato tutto.
    La pista è una disciplina che avrei voluto che facesse mio figlio, soprattutto per caratteristiche fisiche, ma i velodromi più vicini sono quello di Genova a 100 Km. (all'aperto) e a 150 quello di Montichiari (unico coperto in Italia), quindi impossibile da farsi.
    La città è servita dai caselli autostradali di
    TO-PC e MI-GE oltre ad essere uno snodo ferroviario molto importante, quindi c'erano tutte le prerogative per fare un velodromo, invece di quel poco utile palazzetto dello sport.
     

Condividi questa Pagina